30-11-2018 20:55 / 0 c.

Probabili formazioni di sabato 01/12 ore  14.30

Atalanta Mozzanica: LEMEY; LAZZARI, PIACEZZI, VITALE, JORDAN; RE, SCARPELLINI, FUSAR POLI; PELLEGRINELLI, STRACCHI, COLOMBO. All. Michele Ardito.

Chievo Verona: SARGENTI; RIBOLDI, MOTTA, SALAMON, LEDRI; Deb. MASCANZONI, SARDU, FUSELLI; BONI; TARENZI, PIRONE. All. Diego Zuccher.

Arbitro: Mario Perri di Roma sez. 1; assistenti: Spanolo di Reggio Emilia e Santoruvo di Piacenza.

Mister Ardito commentava così l'ultima caduta casalinga delle nerazzurre“La situazione è molto delicata, sabato ci sono due scontri diretti: noi contro il Chievo e Bari contro Orobica. Ma il problema non sono i punti da fare in casa, il problema è che se giochiamo come abbiamo giocato il secondo tempo di oggi poi puoi comunque perdere perché trovi un avversario più forte, ma non puoi regalare tutto il primo tempo. Se oggi avessimo giocato anche il primo tempo come il secondo, pur contro una Roma forte e con grandi individualità, forse staremmo raccontando un’altra partita.”

Di fatto mette sull'avviso le sue giocatrici che questa è una di quelle partite da giocare col coltello tra i denti, contro una pari grado (7 punti in classifica come le bergamasche) che può stabilire se il campionato sarà di centroclassifica o di lotta per non retrocedere fino alla fine.

Il mister insiste sul concetto di attenzione e il divieto di commettere errori come nell'ultima gara contro la Roma. Il giochino del comunale maledetto è da archiviare e domenica mattina bisogna essere a quota 10 per guardare più serenamente il futuro e consentire al gruppo di crescere con tranquillità.

L'occasione è ghiotta, lo scorso anno l'Atalanta fece bottino pieno nei due scontri di campionato, ora però si troverà di fronte quella volpe d'area di Pirone, che tanti sorrisi ha regalato la scorsa stagione alle nerazzurre. oltre a lei anche Motta e Ledri, che testimoniano come la formazione più giovane del campionato si troverà di fronte a giocatrici molto esperte ed avvezze alla massima serie.

Quindi partita delicatissima che necessita del  sostegno del pubblico per far valere il fattore casalingo e staccare le ultime posizioni in classifica.

FORZA ATALANTA.

 



di Cuginus




Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.