03-10-2018 20:30 / 0 c.

mozzanica--atalanta-cu

Dal sito dell'AtalantaMozzanica riportiamo le interviste di fine gara dopo Atalanta Sassuolo 0-2

Al triplice fischio del signor Cecchin di Bassano del Grappa le atlete emiliane esultano, mentre le padrone di casa scuotono il capo. E’ il Sassuolo a uscire vincitore dal Comunale di Mozzanica, al termine di una gara molto tattica. Determinante per il risultato la lunga panchina a disposizione di mister Piovani. Già al 35’ ecco entrare una punta, l’ex Monterubbiano, per Giatras, un difensore, con conseguente cambio di modulo e strategia.

Dal suo canto mister Ardito ha pagato le assenze di elementi essenziali come Rizzon, Re, Lazzari e Colombo. Ha cercato quindi di fare di necessità virtù, riordinando la difesa con l’innesto di due esterni di ruolo, ma all’esordio in serie A. Una mossa che ha dato inizialmente buoni frutti. Per oltre un’ora la retroguardia atalantina ha difeso con ordine, ma quando le ospiti hanno trovato la rete del vantaggio le maggiori soluzioni a disposizione dell’ex allenatore delle rondinelle hanno fatto la differenza. Alla fine l’Atalanta ha terminato con cinque punte di ruolo in campo, ma ciò nonostante le nerazzurre non sono riuscite a impensierire più di tanto la svizzera Thalmann.
La fase offensiva dovrà essere rivista e corretta e il tecnico delle bergamasche non lo nasconde, nelle parole espresse al nostro microfono al termine della gara:

“Abbiamo giocato un primo tempo soffrendo, ma sotto l’aspetto della gestione della gara abbiamo contenuto bene. Oggi non affrontavamo però la Fiorentina e questo va detto perché dobbiamo capire se ci sono meriti nostri o se siamo ancora fermi non so dove. Abbiamo commesso però ancora due errori fatali e questo inizia a preoccuparmi, perché in questo modo diventa difficile vincere le partite. Se alla prima occasione che concediamo subiamo il goal e davanti in questo momento non offriamo una spinta offensiva adeguata, diventa dura.” Mister Ardito vuole un rapido cambio di passo da parte delle sue: “Oggi dovevamo fare punti. Avevamo preparato la partita per fare tre punti, l’abbiamo conclusa con cinque punte in campo, ma il problema è che non riusciamo a sviluppare in avanti quello che invece in allenamento vedo. Quando scendiamo in campo siamo troppo timorose, non è l’approccio giusto, ci vuole più cattiveria, più spinta, più furbizia, mentre invece siamo ancora troppo morbide.”


Di tutt’altro umore mister Piovani che sottolinea l’importanza di questa vittoria per il Sassuolo:

“Sono tre punti importanti, ottenuti su un campo molto difficile, perché l’Atalanta è una squadra molto organizzata e soprattutto rognosa in casa. Sono felice per le ragazze perché in settimana hanno lavorato bene.” L’ex attaccante di Brescia e Piacenza chiama però le sue a mantenere sempre un atteggiamento di grande attenzione e umiltà davanti a qualsiasi avversario:

“ Dopo la vittoria con la Roma sembrava che le ragazze avessero vinto la champions league, ma ci ho pensato io ad abbassargli subito la cresta. Per vincere ci vuole umiltà sempre, loro ce l’hanno e hanno lavorato con grande intensità e oggi hanno meritato di vincere questa partita. Il Sassuolo deve lavorare tanto, ha in squadra ragazze molto giovani e altre più esperte con alle spalle tanti campionati di A. E’ un buon mix, che se gioca sempre con grande umiltà può dare fastidio a chiunque, se questa viene a mancare logicamente non c’è partita contro squadre più attrezzate. Fino a questo momento però le ragazze mi hanno dato grandissima dimostrazione di disponibilità durante gli allenamenti.”



di Cuginus




Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.