14-09-2018 15:00 / 8 c.

Risultati immaginiTrovata in Rete:


Se si potessero paragonare le nostre squadre di Serie A agli stereotipi del sesso il risultato sarebbe questo:

 

IL MILAN è quel signore che da giovane faceva l'amore da Dio e ora campa di ricordi.

LA ROMA è quel tuo amico che fa l'amore quasi tutti i giorni. Quasi il lunedì, quasi il martedi, quasi il mercoledi.

LA LAZIO è quello che ha fatto l'amore una volta sola, ma gli basta perchè può prendere per il culo quello che fa l'amore quasi tutti i giorni (vedi su).

L'INTER è quel tuo amico che niente, non ha battuto chiodo per anni, e le provava tutte. Poi alla fine, in una festa in cui era l'unico uomo, ha fatto un'orgia con tre ragazze. Da quel giorno lo usa solo per pisciare e vive di ricordi.

LA FIORENTINA è vergine.

LA JUVENTUS è quel tuo amico che non fa altro che dirti che fa l'amore sempre, il che è vero, però sorvola sul fatto che in verità le paga tutte e usa pure il viagra.

IL NAPOLI è quel tuo amico romantico..che anche per un semplice bacio..sogna e fantastica..immaginando già che sia la storia d'amore più bella della sua vita

Infine L'ATALANTA è quel tuo amico che sa che le donne degli altri sono inarrivabili, ma che ha fama di provarci sempre e comunque...

 

con la collaborazione di NATOGOL



di Staff




  1. la Viola non si può definire con una sola parola con tutte le rotture di scatole che crea !


  2. Per la legge dei grandi numeri prima o poi una "ci sta"


  3. Io non ho amici. Ma non mi lamento.
     



  4. L'atalanta è quel tuo amico che all'inizio delle feste sottovaluti perchè non è di certo Richard Gere ed è pure un pò introverso.
    Però, sotto sotto, è quello che ha sempre voglia e ce l'ha più duro.
    A conti fatti, alla fine della festa, è però quello che ne ha infornate più di tutte!
    (P.S. Vi prego staff, non mi bannate)


    • penso che ormai pure un omosessuale di fronte ad una gran figa nuda ce l'abbia più duro di richard gere 


  5. Play it again, Sam


  6. Provarci sempre e comunque, si sa mai che funzioni.
     
    Dai che mettiamo qualcosa in bacheca!


    • Ah, adesso si chiama bacheca......


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.