20-01-2019 18:20 / 8 c.

zapata171218

Un armadio a quattro ante che quando parte in progressione diventa immarcabile. Sì, perché quando va via di forza palla a terra, è una vera e propria macchina da guerra. Uno che incute timore e rispetto anche nei difensori più veloci e cattivi. E se inizia pure a segnare a raffica come in questo campionato... 
Ma dietro questo omone di quasi 190 cm e 88 kg c'è una storia triste. 
Cresciuto a Cali, in un quartiere, Ciudad Cordoba, noto ai più per il cartello della droga, nel 2010 perde la madre Elfa. Sarà un periodo difficilissimo e di grande sconforto. 
«Abitavo nel quartiere popolare, dunque difficile, di Ciudad Cordoba. Si giocava a calcio nella strada, nessuno aveva un pallone, nel senso che chiunque lo comprasse diventava di tutti. Poi ho iniziato a giocare con le giovanili e mamma veniva sempre a vedere le mie partite. Non se ne perdeva una e io, quando facevo gol, festeggiavo sempre coi compagni. Ma poi un giorno il mio allenatore mi disse: "una buona volta corri da lei verso la tribuna e di dedicagli una rete..." L'ho fatto, per fortuna, e lo ringrazierò per sempre. 
Perché adesso continuo a dedicarle ogni mio gol e soprattutto posso serbare il dolce ricordo di quel magnifico momento che non tornerà più, ma che è sempre dentro di me...».

E dentro di lei. Perché stai sicuro che adesso tua mamma è ancora lì, a godersi dall'alto le meravigliose reti e le emozionanti dediche del primo colombiano della storia a segnare un poker in serie A: suo figlio Duvan, il gigante buono che sta conquistando tutti.

 

fonte: Romanzo Calcistico (pagina su facebook)



di 98Fabry




  1. Duván non Duvàn :)


  2. So che è purtrooppo solo un sogno, ma lo blinderei a vita insieme al Mister.


  3. E io che mi sono sempre chiesto perché non esulti mai...


  4. É da tempo k dico era l uomo giusto X l 'atalanta il trío davanti sono devastanti.


  5. Grande Duvan... 


  6. Tanta nobilissima tenerezza, racchiusa in un fisico che è emblema di strapotere, lo assimila ai sentimenti di tutti noi, che lo sentiamo ancor più vicino, dal punto di vista sentimentale, oltre che nostro eroe sportivo. Bergamo lo ha già adottato e gli può testimoniare la certezza di suoi ulteriori miglioramenti, cui la saggezza calcistica del Gasp, già lo sta indirizzando. Con l'augurio di restare a lungo con noi e condividere i grandi entusiasmi che saprai sempre suscitare. Già sei nel cuore di tutti noi.


  7. grande Duvan.....Da pelle d 'oca..davvero toccante...


  8. Accidenti questa vicenda non la conoscevo,  davvero toccante .
    Motivo in più per affezionarsi al Duvan e  dopo ogni gol segnato sapremo x chi sarà la dedica. 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.