18-10-2019 00:30 / 8 c.

“È proprio vero, stiamo sognando. Noi e voi che ci sostenete sempre”. Parola di Gian Piero Gasperini, rispondendo a Oriocenter alle domande dei giovanissimi tifosi accorsi in quasi un centinaio – ma la fila verso le 19 si è allungata – per farsi fare foto e autografo. L’allenatore dell’Atalanta ha voluto rispondere così al cartello esposto da un bimbo sul green davanti a Game7Athletics: ‘Con Gasperini al comando è tutto vero… stiamo sognando’.

Ancora, sul compleanno del club, fondato il 17 ottobre 1907 da Eugenio Urio, Gino e Ferruccio Amati, Alessandro Forlini e Giovanni Roberti al Ristorante Coreggi in Borgo Pignolo: “112 anni di Atalanta meritano un applauso come i cinque ragazzi che la fondarono, studenti come voi – ha aggiunto il Gasp -. Chissà se si immaginavano che bellissima storia ne sarebbe venuta fuori… Siamo in Champions e alle soglie di un nuovo ciclo da 7 match in 3 settimane, martedì andiamo dal Manchester City che è tra le favorite per la vittoria finale. Quando cresci, questo è il livello degli ostacoli”.

Il tecnico nerazzurro trova anche modo di scherzare: “Mi avete fatto una straordinaria accoglienza e mi scuso per i dieci minuti di ritardo, ma è colpa dei giocatori che insistono per allenarsi tanto”. Sottolineato il legame fra territorio, squadra e protagonisti in campo: “Il segreto alla base di tutto è il senso d’appartenenza. In bergamasco so dire ‘mòla mia’, in genere lo capisco ma non lo parlo. Sono orgoglioso di essere un cittadino onorario di Bergamo”.

Lapidario, infine, sul Gewiss Stadium che sta prendendo forma in attesa degli interventi alla Tribuna Ubi e alla Curva Sud: “Il primo gol sotto la nuova Curva Nord è di Gosens, ne dovranno venire altri. È un’opera d’arte, chissà che bello quando sarà finito tutto: sarà la terza attrazione di Bergamo dopo le Mura Venete e l’aeroporto. Visto che il settore più caldo del tifo adesso è coperto, non ci sono più scuse per non andarci. Da piccolo avevo il pallone o sotto braccio o tra i piedi: mia nonna mi regalò i pattini ma non ci fu verso di farmi cambiare idea…”.

fonte bergamo &sport.it



di Marcodalmen




  1. Safa Sadat 
    La moglie sempre sudata!!


  2. Sarebbe stato un mago anche nell' hockey su ghiaccio......meglio per noi che lo è nel calcio


  3. Staff...ma cosa centra Safa Sadat ed il mago magu!!!


    • È la nuova trovata di Lotito, siccome è successo per la prima volta che ha chiamato, ma la VAR non risponde, si è affidato al mago di Zingonia.


  4. Un grande il nostro mister! Sentir dire quelle parole dal vivo fa un certo effetto. Grazie mister!








Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.