01-04-2020 12:12 / 40 c.

Tommaso Giulini, presidente del Cagliari, è intervenuto a “Monitor”, trasmissione di Videolina, parlando anche dell'eventuale ripresa del campionato: "Non so ovviamente se e quando siamo in grado di ripartire o meno, certamente ci sarebbero dei vantaggi sul fatto delle classifiche per evitare ricorsi e mettere d’accordo tutti: il vantaggio di finire sarebbe anche quello di richiamare tutti i lavoratori che sono a casa. Al contrario ci sarebbero anche degli svantaggi: se si dovesse ripartire lo si farà a porte chiuse e ci sarebbero dei rischi comunque anche se ci saranno dei protocolli rigorosi per evitare contagi. Non so come si comporterà la Sardegna per la stagione turistica, ma mi dispiacerebbe che sia proprio la squadra del Cagliari a riportare il virus qua: ora non so dire cosa sia meglio, ma voglio dire che molti stanno parlando solo per i propri interessi. Vorrei capire cosa pensano i tifosi, che sono l’anima del calcio, magari con un sondaggio sul giornale. Da una parte vorrei tornare a giocare domani, ma dall’altra vedo tanto dolore e sofferenza negli ospedali: quindi lasciamo che siano anche i tifosi a decidere, se concludere la stagione o pensare già alla prossima".

fonte tmw.com



di Marcodalmen




  1. Ho letto l'intera intervista ora, coerente, tra l'altro i giocatori del Cagliari hanno deciso di rinunciare allo stipendio di marzo, bel gesto, è dice che non giocando c'è il rischio che non paghino i diritti televisivi, praticamente la fine delle società di calcio dice....pura verità 


  2. Solo che vale il silenzio assenso, prefettura non risponde, io ricomincio e smetto se la prefettura mi trasmette la risposta negativa


  3. Mi piacerebbe invece sapere cosa ne pensano i giocatori... specialmente i nostri....dalla loro bocca e non da quella di Tommasi


  4. Una cosa non se l'è ancora chiesta nessuno.
    Prima dell'inizio del campionato, le squadre fanno il ritiro precampionato con doppi allenamenti giornalieri, sedute tattiche ecc. ecc.
    Ora, non si ripartirà sicuramente tra meno di un mese, vista la decisione di Spadafora, neanche con gli allenamenti.
    Già nella normalità delle cose gli infortuni sono frequenti, fortunatamente meno per quest'anno se guardo in casa nostra, ma anche se i calciatori si tengono allenati in casa, non credo che siano pronti per ricominciare da subito a giocare.
    Soprattutto per i nostri che fanno della fisicità una componente fondamentale per lo sviluppo del gioco del Gasp.
    Poi, come giusto che sia, la decisione finale non spetta ai tifosi!


  5. Vediamo di riuscire a limitare i danni per una stagione non due .
    Finire questa stagione l ' anno prossimo mi sembra una follia mancano 11 partite cosa dovremmo giocare 1 volta al mese ? a meno che con questo virus sì riprendi la normalità a gennaio giocare altre partite per questa stagione secondo me non ha senso anche perché quando sì ripartirà sarà tutto un ' altro campionato che poco avrà a vedere con quello che sì è interrotto . Se invece sì riuscirà ad estirpare questo virus in poco tempo e sì riesce a garantire la sicurezza di tutti riuscendo a giocare e finire il campionato molto meglio ma la vedo difficile per i tempi .
    Non sì può far finta che sia successo nulla finiamo questa stagione così senza correre rischi e prepariamoci in totale sicurezza per la stagione dell ' anno prossimo .


    • Sì ma il problema non finisce qua, il virus può sparire a giugno e ritornare a novembre, che si fa si sospende di nuovo?
      Allora finché non si trova il vaccino tutti fermi? A questo punto salutiamo il calcio, la vita e tutto il resto....appena i contagi sono sotto la soglia di R=1 gradatamente bisogna riprendere, isolando chi è contagiato, perché si può morire anche di stenti, qua se non concludono campionati e coppe le società prendono mazzate spaventose compresa l'Atalanta che ha bilanci positivi


      • Sei di in ipocrisia totale.Hai frantumato i coglioni per settimane con le tue statistiche e dati aggiornati in tempo reale sui decessi di Bergamo e provincia,aditando tutti quelli che non la vedevano come te,dicendo,giustamente che non era un'influenza,anche se lo hai fatto senza contestualizzare il messaggio nel periodo storico,e ora te ne vieni come nulla fosse,a sperare o comunque con lo scritto di pocanzi,a spingere perché il calcio riprendi???Mi fermo qua sennò mi bannano dal sito a vita.Che si fotta il Campionato in questo momento e se si dovrà ripartire,che lo si faccia quando ci saranno le giuste condizioni.Perche la salute viene prima di ogni altra cosa.E poi:Pensi che se riprendesse e qualora restasse zona rossa solo a Bergamo e Lombardia,giocherebbero tutte a porte chiuse o solo Noi e le Lombarde??e se così fosse non sarebbe tutto falsato???Lo è già da adesso...squadre ferme e senza preparazione.Noi più di altre ci abbiamo già svenato,visto che i frutti della nostra preparazione da marzo in avanti facevano la differenza


        • Tu insultavi me e chi diceva del pericolo in arrivo.....risultato: 4500 morti,  una tragedia immane....stai zitto che è meglio e rispetta chi non c'è più 


          • Io insultavo te per il toramento di coglioni e per il tuo bollettino aggiornato minuto per minuto e per il tuo modo saccente e da verità in tasca.E perché non hai mai contestualizzato le cose dette,ovvero al principio quando nessuno poteva mai pensare ad una cosa del genere,solo per farti "pubblicità"qua dentro.Non ti ha mai Cagato nessuno prima di questo problema e i tuoi commenti a riguardo.
            IO,non ho mai sottovalutato sta cosa e mai ti sono venuto contro riguardo all epidemia,per cui bada bene di non mettermi in mezzo nella tua diatriba !!!


          • In bergamasca ovviamente 


            • Aggiungo, a Nembro,Alzano ed Albino 30 contagi circa in 3 giorni ,perché? Perché purtroppo moltissimi l'hanno preso....ancora 15 giorni di resistenza a casa e poi almeno qua il pericolo sarà un triste ricordo


              • Te lo riscrivo.Non parlare e dire MAI PIÙ che io insultato te e altri utenti(cosa mai fatta)per il discorso dell epidemia!!!Non permetterti di mettermi parole in bocca a riguardo perché,punto primo sei perseguibile legalmente per diffamazione,punto secondo ti lascio nell immediato il mio recapito.
                Se hai la tua battaglia da portare avanti su sta cosa,quantomeno ricordati i nomi degli utenti perché non sto qua a subire calugne dal primo coxione che passa!!
                Non parlare A me di rispetto dei morti quando sei tu che speri in una ripresa del campionato vergognoso!!
                e per ultimo:Hon kong chiuso tutto per due mesi,riaperto è notizia di ieri 65 casi nuovi con (pare)seconda ondata e picco con conseguente chiusura.E tu pensi di cavartela in un mese qua e poi torna tutto come prima??.


                • Ok scusami, mi sono espresso male io nelle mie spiegazioni, quello che intendo dire è che qua ormai la tempesta è passata, piove ancora ma non così forte, bisogna tenere l'ombrello ancora x quei 15 giorni prima delle schiarite, sicuramente le nostre zone saranno le più sicure al mondo a maggio con un prezzo pagato altissimo....scusami se ti ho offeso


                  • Ho idea che non passerà in 15 giorni...infatti parlano fino al 18 aprile così.Poi il 22 vedono come va'...ho appena sentito in diretta il virologo Francesco Broccolo in tv e il virus fa fatica a stare su cartone e zone comunque porose Stanno a manetta su plastica E se per caso tossiste su superficie liscia,per esempio vetro,sta fino ad un giorno.Forse sei tu ora che sottavaluti la cosa.Accetto le scuse ma che non ricapiti.Non ho problemi ad ammettere che inizialmente pensavo fosse poco più che un influenza,ma a memoria mia qua sul sito ho manifestato la cosa.Il mio "contestarti",lo ripeto,era finalizzato al tuo modo di snocciolare numeri e dati più o meno veritieri.Io non ero tra le fila che insultato utenti sottovaluntando il virus.Sono stato in un commento villano con te,ma per quanto citato e detto sopra .


                  • Un po' di nervosismo accumulato da una vita ripetitiva,scusa ancora e speriamo in meglio


      • Viene prima la salute non i bilanci . Sì torna ad uno stile di vita normale quando ci sono le condizioni se no non ne usciamo più da questo virus . Ma pensa te se l ' uomo nel 2020 deve rischiare di ammalarsi per andare a lavorare . Già sono a rischio i medici e tutte quelle persone che lavorano per garantire l ' indispensabile figuriamoci se ci mettiamo a riprendere a giocare a calcio in condizioni insicure se no falliscono le società .


        • Certo che prima viene la salute ma come ho ripetuto una volta che i contagi sono sotto il livello 1 gradatamente si potrà ripartire...perché se aspettiamo zero contagiati arriveremo magari in autunno....che facciamo, non andiamo più a lavorare? I bimbi a casa x mesi? Le uniche uscite x la spazzatura? Giusto tenete duro ancora 15 giorni e poi iniziare con gradualità a riprendere sennò qua moriamo di fame a stare altri mesi a casa


  6. wilkerberghem -
     01/04/2020 alle 13:48
     A me sembra sensato invece, dice che, se anche si potesse riprendere, di chiedere anche ai tifosi, visto la sofferenza che ancora c e e ci sarà. 
    Cosa ha detto di male? 


    • Scusami non voleva essere una risposta al tuo commento. 


    •  se decidono i soliti....non gli frega un cx dei tifosi.
      Se ci fanno partecipare...non va bene. 
      Poi oggi 1 aprile qualche azienda ha puntualmente avvisato i propi dipendenti di aver ottenuto la deroga x poter aprire il 6 nonostante produzioni non fondamentali.
      MA questo va bene. ?????
      Scusate... sono un po' confuso.
      Aahh si ora capisco....x le aziende ha deciso confindustria che è competente  Tot apost.
      Cazzo vuoi che ne sappia il servizio sanitario. 


      • E nelle prefetture fioccano richieste di deroga dei codici Adeco per riprendere la produzione. 


        • Solo che vale il silenzio assenso, prefettura non risponde, io ricomincio e smetto se la prefettura mi trasmette la risposta negativa


        • Pare che siano in tilt pure le richieste al carrozzone snello dell' Inps....cento al secondo mi pare di aver capito  ( ma loro non ipotizzavano che cio' sarebbbe avvenuto?  
          Sulle baby sitter tutto in sopseso o si calano dai balconi stanotte?  
          Scusatemi ma meglio sdrammatizzare talvolta, perche' l'imbarazzo e' incredibile.


          • Sulle babysitter e chi lavora in nero sono due aiuti che non riesco a concepire


            • Ciao sulle baby sitter sdrammatizzavo, ovvio che le priorita' sono altre..        


              • Se gli asili e le scuole sono chiuse, i nonni non riescono chi tiene i bimbi? Questo è il buono baby sitter


                • Ciao Luca,       certamente hai ragione.
                  Sdrammatizzavo riguardo le baby sitter e mi riferivo alle tempistiche elefantiache nel dare risposte  che dovrebbero essere celeri sugli interventi. Io non ne ho la necessita'personalmente, ma ti capisco eccome 
                   


            • Io sono agente di commercio, introiti a marzo=zero....bimba a casa da scuola con tutti nonni che hanno preso il coronavirus (In forma non grave fortunatamente) bimba che ho dovuto tenere io perché la moglie dipendente lavorava (fino alla serrata)....stamattina x richiedere il bonus inps impossibile, una catastrofe il sito....come la mettiamo????


            • Guarda che c'è chi lavora in nero perchè non ha alternative. 


    • Anche io l'ho interpretata così. E sono con lui quando dice che molti stanno parlando per i propri interessi. Almeno questo non piange miseria


    • Purtroppo il calcio ormai è un'industria che occupa migliaia di persone con stipendi "normali".
      Lasciare una decisione che può influenzare la vita e le condizioni economiche di molte famiglie ai tifosi non mi pare corretto, anche perché nella maggior parte la scelta sarebbe limitata al proprio sentimento e interesse (ho voglia/non ho voglia che riparta il campionato) senza aver strumenti per valutarne l'impatto complessivo.


  7. c'è queol ANCHE che fa tutta la differenza del mondo:Giulini non ha detto decidano i tifosi,ma decidano anche i tifosi...come dire sentiamo da loro se,per esempio,è giusto finire a porte chiuse o piuttosto finire qua...
    penso fosse questo il suo pensiero 


  8. Boh, io faccio il muratore, ma nel mio piccolo ho già deciso; aspetto che decidiate voi 


  9. Giusto che sia io a decidere che ho venduto auto per tutta una vita, chi meglio di me può sapere? 


  10. Discorso senza senso... mai come in questo momento deve prendere decisioni chi ha competenze per farlo senza farsi prendere dall'emotività. (Non parlo solo del calcio ma in generale)


  11. Ma che grande idea! 
    Chissenefrega dei medici, degli statistici, degli studiosi di quste epidemie! 
    Chissenefrega dei dirigenti del mondo delle sport strapagati per prendere queste decisioni!
    Decidiamo noi che siamo semplici tifosi e di lavoro facciamo i magazzinieri, gli impiegati, i muratori ecc...Così se poi succede qualche casino sapremo già a chi dare la colpa!!!
    Mancava solo questo fenomeno..


  12. Wow...  


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.