07-11-2019 22:00 / 211 c.

Sporadici, a macchia di leopardo, della durata di pochi secondi, isolati, e subito spenti sul nascere.
Ma poco importa.
Perché io, li ho sentiti, e mi assumo la responsabilità di quanto scrivo.
Perché sono stato il primo a difendere la nostra tifoseria all’epoca dei fatti di Parma.
Ma ieri, al primo anello blu, li ho sentiti almeno in 4 occasioni.
Nei primi 3 casi non sono riuscito ad identificare l’autore.
Nel quarto, ed ultimo, sì.
Mi era accanto, sulle scale, nei minuti di recupero.
Era un ragazzo sui trent’anni, forse qualcuno in meno.
Stava scendendo dal bar, posizionato in cima alla gradinata.
Nella mano destra teneva un bicchiere di plastica contenente birra.
L’ululato è durato 2/3 secondi, con la mano sinistra portata alla bocca per tentare di amplificare il suono, fortunatamente soffocato dall’entusiasmo e fibrillazione di tutto il resto del pubblico.
Eppure, anche quell’ululato isolato, mi ha schifato, perché non sono più in grado di tollerare tale indegna ignoranza, che sia sinonimo di razzismo o meno.
E la birra nella mano destra non poteva nemmeno essere un debole alibi per quel cervello bacato, perché regolarmente analcolica.
Il cervello non era annebbiato dall’alcool.
Era semplicemente, e colpevolmente, assente.
Annulliamo questi sfigati.

Pagno



di Staff




  1. Quelli del  verso  della  scimmia  andranno  tutti   all'INFERNO ,  invece  quelli  che  ( in coro)   dicono   FIGLIO  di T... ,figlio  di  PUT.....    andranno  in  PARADISO ???? !
     Finiremo  male  con  questa   STORIA   del   razzismo  ?   Penso  di si'  e  quelli   a  pagare  saranno  i   SOLITI  ovvero  quelli  che   NON   c'entrano   niente  e  NON   CAVALCANO   queste  situazioni  !
    p.s.  Allora  l'arbitro  di turno che X uno  sbaglio o anche  no' ,  gli  tirano  di  tutto ,  perche'  dovrebbe  stare ancora  in   campo  ???
    O i  10/12   BAGARINI di  torino  arrestati  , hanno  CONFESSATO  che se la societa' NON  gli dava piu' tanti biglietti   li avrebbereo RICCATTATI     facendo     gli  UuUU  --  buh  bhu   fino  alla sospensione     della   gara   ??  Che pena
     


  2. E' un problema di educazione e di rispetto verso il prossimo e se questo non lo apprendi in famiglia  non te lo insegna più nessuno; poi ci sono molti modi per offendere una persona ed è logico che chi lo vuol fare cerca il modo più redditizio ed immediato; non so se avete notato ma "arbitro cornuto" è passato di moda, forse perchè essere cornuti in un mondo sessualmente più libero non è più così devastante


    • E' vero (sui cornuti).... riflessione interessante a livello sociologico!!! Dico davvero!


  3. fa piacere leggere e constatare il desiderio di diffondere opera di civiltà allo stadio! Credo che per essere sempre più proficui dovremmo allenarci nella vita di tutti i giorni: nei luoghi di lavoro, nelle scuole, in famiglia............perchè si vive più fuori che nello stadio.....o no?



  4. aleksandar84 -
     08/11/2019 alle 15:12
    Scusa, perdona il mio ragionamento troppo complicato. Mi devo per forza arrendere all'evidenza che uno slavo (inteso di etnia slava) è per forza uno zingaro (di etnia rom) ed un giocatore di colore è per forza una scimmia.
    ALZO LE MANI E MI ARRENDO.
    Evito ogni altro commento e mi auguro che prima o poi certi cori ed atteggiamenti vengano adeguatamente puniti.


    • aleksandar84 -
       08/11/2019 alle 15:12
      In risposta al mio precedente commento a sua volta commentato da uno dei benpensanti del sito.


  5. Atteggiamenti di questo tipo vanno segati subito senza se e senza ma. Sia che si tratti di maleducazione e ignoranza (che sono certo rappresenta la percentuale maggiore) o a maggior ragione nel caso di intelligentoni rimasti coscientemente ai tempi dei campi di cotone. Aggiungo anche che è esemplare la reazione di alcuni blogger dealovers che sono intervenuti ad evidenziare la colossale minchiata ai diretti interessati. Cantiamo, strilliamo, incazziamoci, incitiamo, saltiamo ma restiamo nei confini del lecito civile: cazzo non è difficile.


  6. Vorrei venisse pubblicato anche il comunicato dei Bresciani, giusto per correttezza. Per sintetizzare dicono a Balotelli due parole: ripigliati scemo. 


    • letto, una miscellanea di luoghi comuni, frasi fatte (che un po tutti gli ultras usano) e dichiarazioni che vanno in contraddizione persino all'interno dei loro stessi ragionamenti
       


    • Per correttezza verso cosa? 


  7. la birra era in vendita al primo anello blu, ma era analcolica.


  8. Sentito anche io un cretino sui 50/60 anni (gli imbecilli purtroppo non hanno età) che ha urlato fortissimo scimmia a Mendy quando perdeva tempo per battere una rimessa laterale nell'ultimo quarto d'ora. Mi sono girato di scatto e con uno sguardo talmente sconcertato che si è imbarazzato visibilmente...ma c'era pure qualcuno che ridacchiava per la mia reazione lì intorno...cerchiamo tutti di crescere: anche chi non si sognerebbe mai di dire/pensare certe cose cerchi di non ridacchiare ma piuttosto quantomeno di riprendere o zittire la persona che sta sbagliando.


  9. Mercoledì sera, come già nella partita vs lo Shaktar, avevo seduto vicino a me un ragazzino di 10-12 anni (i nonni sono seduti qualche poltroncina più in là). Nel secondo tempo, all'ennesima perdita di tempo del MC, il ragazzino ha gridato a un giocatore avversario che tergiversava nel fare la rimessa laterale: "Dai sömmia, và a mangià i banane!". Mi si è gelato il sangue e ovviamente l'ho subito ripreso e gli ho detto: "Guai a te se ti sento un'altra volta!". Non so se ha capito la gravità di quello che ha detto, mi ha guardato con aria tra l'indifferente e l'infastidita...
    Ecco, questo è il frutto dei cattivi esempi di noi adulti.
    Ok il clima da stadio, il tifo e l'adrenalina, ma dobbiamo sempre ricordarci che il calcio è un gioco e che il rispetto delle persone viene prima di tutto.


    • Il paragome tra i "normali" insulti da stadio e le invettive esplicitamente razziste non regge, mi spiace. C'è di mezzo il portato storico plurisecolare delle violenze e delle segregazioni razziali verso i neri a fare la differenza, se non lo si capisce signifca solo che non si conosce la storia e il riverbero che essa ha anche nella contemporaneità e nella relativa cultura di massa. 


      • Sono perfettamente d'accordo. E poi, chi l'ha detto che il tifo da stadio debba per forza fondarsi sull'insulto?
        Tifare, anzi, vuol dire sostenere, parteggiare, appoggiare (complemento oggetto: la propria squadra, un atleta, il proprio beniamino) e non denigrare, insultare o offendere (complemento oggetto: l'avversario).


      • Esatto... tanto semplice eppure in tanti ancora sembrano non capirlo


  10. Ho letto ora il comunicato degli ultra del Brescia!
    L'ho trovato di una correttezza ed intelligenza assolute! Lo sottoscrivo al 100%. Tutto, dalla prima all'ultima riga.
    Gli ultrà del Brescia dimostrano di avere molto più cervello e finezzzza di pensiero di tanti pennivendoli, giornalai, telepredicatori che blaterano e sprecano le loro energie vitali a leccare il deretano all'ipocrisia.


    • Grazie per la segnalazione. 
      Letto il comunicato vecchio di oltre 14 ore or sono.
      Scritto con raro equlibrio critico e tanto buon senso ormai assente nella gran parte dei media che pontificano ipocritamente ai quattro venti


  11. sulla questione in generale condivido al 100% il comunicato degli ultras Brescia 1911


  12. Ok , ma passiamo al lato pratico delle partite , visto che le partite sono il contesto.
    a me quello che hanno fatto Dalbert e Balotelli non sta bene; capirei se avessero avuto tutto uno stadio che gli cantava "n****", allora ok. Ma per quel poco che cè stato hanno interrotto senza motivo le partite; cioè per assurdo la prima partita che non ci gira bene potremmo dire a zapata di inventarsi i cori e fare sceneggiate, sai mai che Il corso della partita cambia. È un "potere" che non deve esserci. Se l arbitro sente chiaramente gran parte dello stadio allora interrompe , altrimenti no.
    e ricordatevi che bergamo è stata calunniata inutilmente per giorni. Verona pure, ma li mi pare che vogliano denunciare per diffamazione il giocatore
     
    e visto che tanti qui l hanno citato: i bresciani hanno appena fatto un comunicato contro balotelli, sono già stanchi del suo atteggiamento ...storia che si ripete semrpe insomma per lui, da qundo gioca non hanno più vinto, magari contro di noi non ci sarà neanche .
    stiamo più sereni


    • incredibile sentire adesso che la colpa e' di balotelli QUESTO E' IL VERO RAZZISMO!!!!


  13. Sottoscrivo e condivido ogni singola parola, soprattutto perchè sono praticamente venuto alle mani con uno di questi soggetti nel tentativo di zittirlo. 
    Fino a 2 giorni fa ero anche io convinto che tutta questa cosa degli ululati (anche in merito al caso Dalbert-Fiorentina) fosse parecchio amplificata dall'opinione pubblica che al minimo episodio marciava con articoloni e accuse. 
    A san siro mi sono dovuto ricredere, e non si venga a parlare di BUUU, fatti a giocatori neri o bianchi, quelli che ho sentito da almeno 4-5 persone erano "HU HU HU HU" da scimmia. 
    ROBA DA MEDIOEVO. ripigliatevi tutti, sembra che viviate ancora nelle caverne in qualche valle, stavo per prendermi 2 pizze dal signore con cui ho discusso e dai suoi amici, e me le sarei prese pure volentieri perchè non mi rimangio quello che gli ho detto.
    La cosa poi si è giustificata con "non sono razzista credimi, era solo la foga del momento".
    Basta con questi episodi, ognuno può anche pensarla come vuole a casa sua (per modo di dire), ma tenga questi ululati fuori dallo stadio perchè l'altra sera si rischiava di macchiare una bellissima serata e una bellissima cornice di pubblico per colpa di 4 sottosviluppati.


    • Messo così stai dando dei cavernicoli preistorici e senza cervello a tutti gli abitanti delle valli bergamasche... alla faccia del non razzismo


    • Io sono contro il razzismo, vaffanculo gli ululati. "nelle caverne in qualche valle". Anche te se reputi le valli posti dell'era presitorica e ne dai un'accezione negativa come hai fatto qui ti sei fatto prendere dalla foga spero. Sai quante valli ci sono in provincia di Bergamo. Le Orobie? Sai quanta gente? Cavernicoli?


      • Il mio commento era solo per evidenziare gente che vive fuori dal mondo non ho certo nessun problema con chi viene dalla valle, mi sembra pure superfluo specificarlo.. puoi leggerlo anche come un "cavernicolo del centro città" o un "cavernicolo della bassa" quello che volevo dire è che cavernicoli/arretrati/bacati rimangono 


        • Commento razzista  e soprattutto discrimimatorio contro i cavernicoli e le valli 


          • Per cui secondo te è giusto dare dello zingaro ad uno slavo (reo di provenire da una zona dove è diffusa anche l'etnia rom, che ha poco a che vedere con quella slava) e fare il verso della scimmia ad un giocatore di colore, o capisco male? Perchè se un napoletano è un terrone (francamente le persone del sud non mi sono antipatiche), un bergamasco un polentone (la polenta la mangio volentieri e se mi si dice polentone la cosa non mi tocca minimamente) un cretino è un cretino. E SE si comporta da cretino lo insulto in quanto tale e non perchè serbo, croato, sloveno, montenegrino o di colore.
            Ho già discusso ampiamente su questo punto nelle polemiche post ritorno con il Dortmund (dove i versi della scimmia li avevo sentiti chiari e forte e per aver detto di smetterla o pure rischiato di prenderle ) arrivando a dare il mio indirizzo mail privato a chi avesse qualcosa in contrario a quanto sostenessi, ovviamente senza ricevere una sola mail.
            Personalmente il prossimo che sento fare un verso del genere lo segnalo agli steward. Poi vediamo se a Percassi fa piacere vederlo ancora entrare allo stadio.


            • Se stai parlando con me non mi risulta di aver scritto sopra che è giusto dare a qualcuno dello zingaro del terrone o del polentone


              • Tranquillo. I tuoi commenti li ho letti e sono contento che ci sia qualcuno che condivida la posizione di chi proprio non vuol sentire verso da circo nel proprio stadio 


          • ma sei serio ahahah va bene faccio un mea culpa e in questo caso abolisco il termine cavernicolo 


            • Era solo x dire che ogni epiteto può essere considerato razzismo.
              Ora io non credo che viviamo in una città o la tifoseria sia razzista, poi a me in generale da fastidio dire negro di merda o scimmia, ma dovrebbe valere lo stesso x tutti i generi razze o diversità. 


              • ogni epiteto può essere considerato razzismo? semmai ogni epiteto può essere considerato insulto. 
                DEFINIZIONE DI RAZZISMO TRECCANI
                razzismo: Concezione fondata sul presupposto che esistano razze umane biologicamente e storicamente superiori ad altre razze. È alla base di una prassi politica volta, con discriminazioni e persecuzioni, a garantire la 'purezza' e il predominio della 'razza superiore'.
                 
                Probabilemente sono vissuto ad oggi ignorando che esistesse la razza dei cavernicoli? cerchiamo di imparare l'italiano. L'insulto è una cosa, e il razzismo è un'altra. il fatto che a volte le cose coincidano non vuol dire che siano uguali. il fatto che a volte uno insulti con epiteti razzisti al fine di insultare non fa di uno un razzista. Ma se uno insulta con epiteti razzisti può essere additato come razzista, quindi NON VA BENE. 
                 
                Assurdo che nel 2019 ci sia anche da discutere per queste cose, in questo articolo ci sono 100 e passa commenti di discussione tra gente che sostiene che si può insultare con "uh uh uh" e gente che chiede cortesemente che la cosa cessi. Ma davvero?


                • Ho qualche dubbio sulla tua logica tecnicistica e formale.
                  insulto è proferito da chi disprezza il comportamento dell'interlocutore.
                  Sia  rispondente al formalismo semantico del termine razzista sia che disprezzi la cultura dei cavernicoli intesa nella accezione descritta. 
                  Non ritengo sia virtuoso combattere il razzismo con le armi dei razzisti. 
                  Se ne esce dalla situazione solo eliminando gli insulti, corregendosi a vicenda nelle situazioni che ci vedono direttamente coinvolti.
                  Con fermezza, senza tanti giri di parole come ha fatto Pagno.



                  • per il resto sottoscrivo tutto quello che hai detto


                  • raga la cosa del cavernicolo è leggermente sfuggita di mano e comincia a risultare ridicola, come ho spiegato ho usato questo termine per indicare una persona "fuori dal mondo" (tant'è che ho scritto "gente che vive nelle caverne" e non cavernicolo), non pensavo di suscitare così tanta indignazione in tutta sincerità, la prossima volta scriverò "abitante della luna" così nessuno si indignerà (anche se a quel punto visto l'andazzo potrei venire additato come razzista nei confronti degli alieni)


                  • Cazzo...se la mettono giù dura. Poi magari in parte ci sono i soliti che bestemmiano e/o impestano l’aria con le loro canne , ma quello va bene.
                    il problema è il “cavernicolo”.


                  • Io ovviamente estremizzavo, x dire che,in ogni modo chi da un etichetta può essere razzista, perché non solo i neri sono stati perseguitati nella storia, e la mia domanda è perché c è così tamta sensibilità per i neri e per altre razze etnie territori no?
                    E un discorso sottile dove la parola razzismo e usata, spesso abusata su certi argomenti, e non viene usata ne presa in considerazione su altri, tutto qua


                  • assolutamente, nulla da dire su questo! è chiaro come ogni cosa può essere interpretata a suo modo, basti vedere la bordata di non mi piace che ho preso per aver usato il termine "cavernicolo" quando mi riferivo a tutt'altro significato. Sulla strumentalizzazione dei media e su come i giornali vogliano marciare su questo tipo di notizie mi sono già espresso, non giustifico gli ululati come non giustifico l'insulto "zingaro" (posto che sempre a livello di media il caso livaja, per dirne uno, al giorno d'oggi avrebbe avuto una risonanza ben differente..).
                     
                    il mio voleva essere semplicemente un commento volto allo STOP di questo tipo di "insulti", in primis per motivi etici, e in ugual modo per evitare di cadere nella trappola dei media facendoci additare come una tifoseria che è tutto tranne che razzista, mi spiace che la cosa si sia protratta in una serie di precisazioni anche abbastanza inutili. 


                  • hai colto perfettamente nel segno. come quando per la lega calcio "noi non siamo napoletani" e' discriminazione territoriale mentre "bergamasco cavernicolo" non e' discriminazione territoriale. questo personalmente non mi sembra corretto. 


                  • SubbuteoGroup -
                     08/11/2019 alle 17:00
                    Perchè si parla dei buu ai neri e non degli accoltellati scozzesi a Roma?
                    Media di merda.


                  • Assolutamente vero


                  • SubbuteoGroup -
                     08/11/2019 alle 17:01
                    Addirittura ne parlano di più che i bomardamenti di NaziErdogan in Siria.


            • Io ti ripeto concettualmente sono d'accordo con te. Ma io a San Siro l'altro ieri non ho sentito cori in particolare contro nessun nero. Ne' più ne' meno che ai bianchi quando perdevano tempo sull'espulsione del portiere. Sarà che in curva si tifa e non si è così soggetti agli umori dei singoli su cori. Se io nel mezzo de "il nostro folle amore senza fine" grido "Viva la figa!" non sente ne' mi caga nessuno. Su 35.000 vuoi non beccare qualche razzista? Poi se vuoi vai avanti a insultare quei 4 li'


              • IO ERO AL SECONDO ANELLO ROSSO E HO PERSONALMENTE FATTO BUHHH QUANDO PERDEVANO TEMPO SUL CORNER MA POSSO GIURARE CHE NON ERA RAZZISMO MA SOLO DISACCORDO SUL COMPORTAMENTO DEL MCITY NON SI E' POI SENTITO UN'OFFESA O INSULTO A NESSUN GIOCATORE AVVERSARIO


              • Sinceramente comincio ad essere un pò sconcertato nel rispondere a questi commenti. Se ti riporto che li ho sentiti è perchè li ho sentiti, non ho certo voglia di creare allarmismi dal niente, e anzi oltre ad averli sentiti me li sono pure trovati a muso duro nel momento in cui (anche in malo modo, e qui ho sbagliato io) ho voluto zittirli. Non sono soggetto all'umore dei singoli ma se uno comincia a fare uh uh uh (con le mani attorno alla bocca per fare eco) in parte a me comincio a essere leggermente più schifato rispetto a un "viva la figa". Poi uno può pensarla come vuole, non voglio fare il paladino di niente, ma se poi come per la fiorentina (e bada che fino a 2 giorni fa avrei giurato che dalbert si era addirittura inventato tutto talemente ero in buona fede verso i nostri tifosi) per 2 scemi ci va di mezzo una tifoseria intera allora un pò il culo mi brucia. 
                Se in merito a questi argomenti la ragioniamo alla "finchè non li caga nessuno" allora non risolveremo mai il problema. Possono essere pochi, può essere uno solo, non va comunque bene. Questo al netto di strumentalizzazioni, giocatori strapagati, giornali che ci marciano e tutto il resto di cui si è detto a sufficienza.


                • Non ho detto che ti sei sognato i bu. Non ho paragonato un viva la figa a un buuuu. Volevo solo dire vai in curva, si canta e se uno grida una cagata NEANCHE SI SENTE se sono 4 "sottosviluppati" come hai detto specificatamente tu. In tribuna invece da ciò che mi lasci intendere se 4 "scimmie" fanno uh ti fanno prendere il nervoso. Io non ho avuto nessuno scemo vicino, ho pareggiato col City in versione Napoli per 10 min, e mi son divertito. Tutto qui. Non si può prendere una situazione di 5 persone e "allargarla" ad un contesto di 35.000. Che poi quello che dici sia vero ed è una vergogna che succeda nel 2019 sfondi una porta aperta 


                  • A bergamo sono in curva anche io, e non mi è mai capitato (ma neanche lontanamente) di sentire nulla, quello che ho raccontato è successo a san siro (sempre curva) l'altro giorno per la prima volta. Lungi da me voler far di tutta l'erba un fascio, ma proprio perchè i media e l'opinione pubblica lo fanno mi spiacerebbe se per colpa di pochissimi ci dovessero rimettere tutti!  Come ho già scritto non giudico le idee di nessuno, chiedevo solo, come Pagno nell'articolo, di smetterla con questo tipo di "insulti" 


  14. argomento rischioso in quanto strumentalizzato da entrambe le parti. io dico solo di fare attenzione a distinguere uh uh uh da buuu in quanto da qualche anno i giornalai hanno parificato i due versi perche' a quanto pare il problema razzismo negli stadi non era abbastanza presente per soddisfare i loro palinsesti. perche' uh uh uh e' il verso della scimmia e se fatto ad un giocatore di colore e' insulto razzista ma buuu e' un semplice gesto di disapprovazzione e biasimo e non e' tollerabile che una parte di giocatori e tifosi ne approffitti per esercitare indebite pressioni su arbitri, osservatorio,  management ed opinione pubblica. che poi bergamasco paga le tasse mi fa venire un travaso di bile ogno volta ma non e' mai, nella storia, stato sanzionato da chicchessia.  


    • Concordo con Loer! So che questo è un terreno scivoloso e, con questo post mi attirerò molte antipatie e reprimende da chi non vorrà capire fino in fondo 
      A teatro il buuuuu buuuuuu lo si fa per disapprovazione.
      Ora, non nego che vi siano gli imbecilli e i trogloditi che facciano versi animaleschi.... ma non dimentichiamoci che chi non sa fischiare, da che mondo è mondo, fa buuuuuuuuuu per una disapprovazione sui generis
      Mi pare, come ha scritto Loer, che tra strumentalizzazioni, vittimismo, imbecillità ed aggiungiamoci, una forte dose di cinismo si è messo tutto in un solo calderone. 
      Perché allo stadio finora si è sempre accettato di tutto vogliamo ricordarlo? Facciamo esempi concreti? Maradona figlio di puttana ciuccia la banana! La puttana genoana (inteso che tutte le genoane lo fossero) sull'autostrada! Giannini devi morire! E mai nessuno si è stracciato le vesti (nemmeno i diretti interessati, che se erano tifosi rispondevano da par loro).
      Ora ci stracciamo le vesti per un buuuuuu fatto per un gicatore che, se di colore, può far sospendere la partita?.E se è giallo non può? S è bianco nemmeno? 


      • in teoria avresti ragione, nella pratica ci si scorda regolarmente che il razzismo verso i neri è un problema storico ormai secolare. Se poi non si capisce che la storia ha sempre a che fare con quel che accade oggi, questo è dovuto a ignoranza, peraltro alimentata da un sistemaformativo nazionale che da decenni sottostima l'importanza dell'insegnamento della storia. Il mondo e l'umanità non è iniziata da quando siamo nati noi...


        • Il razzismo in genere è un problema storico. che riguarda tutti i gruppi etnici (pure i neri)


        • Allora trattiamo gli insulti (tutti) come lesivi per la dignità delle persone, indipendentemente dal colore della loro pelle! Sei d'accordo? Maradona figlio di puttana è lesivo ei confronti di Maradona e di sua madre! Come mai nessuno prima si stracciava le vesti o sospendeva le partite? Ora se faccio buuuuuu rischio sospensione? Ma ti pare logico?


          • Io non faccio buuuu perchè  di norma grido parolacce, ma se lo facessi? (non i versi scimmieschi che quelli sono inequivocabili)


      • poco sopra tu stesso alla definizione "sembra che vivete nelle caverne in qualche valle" hai asserito che io dessi del cavernicolo a tutti gli abitanti delle valli aahahah   detto ciò condivido il tuo pensiero, la strumentalizzazione va eliminata così come gli ululati


        • Denver non essere permaloso, tanto più che l'ho messa come una battuta.... 
          era per dimostrare che le armi della dialettica e dell'ipocrisia possono essere usate in più direzioni e con eaae si può far passare di tutto!
          Ho capito cosa intendevi 


          • ahahah lo so, ci tenevo a specificare perchè su questo tema sono abbastanza sensibile, avevo capito la battuta :) 


  15. bah
    un sacco di ipocrisia, in generale
     
    io mi ricordo che ci prendavamo a schiaffoni o a male parole tirando in ballo mamma ,sorella e zia
    per il palio delle contrade del paese
    tra amici che il giorno dopo eravamo nel banco insieme a scuola
     
    poi il sabato partita contro una squadra della bassa ed era tutto un campagnolo di merda,vai a zappare ,si sente puzza di letame,e loro montanaro di merda ,pascola le capre ,il giorno dopo eravamo uno di fianco all' altro a vedere l' Atalanta
    adesso ci sono i negri e gli slavi e viene fuori  il negro di merda  o zingaro,poi sul lavoro sei fianco a fianco con Serbi,Senegalesi e hai la morosa cubana
    per me non è razzismo e forse nemmeno ignoranza,
    è così, lo chiamerei animo umano,comportamenti umani
    sarà sempre così
     


    • Condivido


    • Quotone 


    • condivido tutto


    • Capisco il tuo ragionamento perché anche io nella vita quotidiana vivo la stessa situazione. Ma purtroppo non penso sia possibile ragionarla in questo modo in un campo di Champions League (o serie A ecc) perché sei sotto i riflettori e ce gente che non aspetta altro che fare notizia. Mi permetto di dire che in un momento cosi "delicato" si potrebbe evitare anche di fare un uh uh e cambiare. Questo per evitare di finire in situazioni scomode che mettono in cattiva luce la tifoseria.


    • Sono completamente d’accordo con te! Prima era campanilismo adesso si chiama razzismo???
      l’avevo scritto in precedenza e lo ripeto, i buu ululati insoliti a me sono sempre andati bene, quello che non mi piace è lo scimmiottare come dei deficienti !!! Ecco quello è razzismo!
      Perché dare dello zingaro o del negro non è come dare del mafioso mangiaspaghetti ecc ecc?


      • Va bene tutto ma minimizzare e includere nel campanilismo "negro di xx" o simili amenità è una stronzata 
         


        • Ciccione di merda invece va bene... O pelato di merda o cose così 


          • Mai detto questo, infatti non mi pare che rientrino nemmeno loro tra gli insulti campanilisti.
             


            • Vedi. Xo sono sempre insulti, chi definisce che un insulto va bene mentre un altro no?
               


          • Forse perchè gli obesi e i calvi non hanno mai subito leggi che li punissero solo per il loro peso o l'assenza di capelli in testa? Dai che ci arrivi a capirlo, forza, su.


            • Tu che sei superiore forse dovresti capire che il dolore che dai a queste persone è lo stesso a prescindere dalla storia. 
              Quindi comunque zingaro di merda va bene? 


              • Ok, non ci arrivi


                • Ci arrivi tu, a noj capire che tutte le diversità generano razzismo negli insulti, xe vengono viste come razze diverse ed inferiori 


                  • Io ci rinuncio. Ti invito a leggere il commento di coder delle 11.32, forse lui si spiega meglio. Saluti e forza Talanta. 


            • Sono allibito che non si capisca del perché mai puo esserecondiderato solo uno sfottò! 


  16. Non so dire quando certi atteggiamenti siano figli del razzismo o dell'ignoranza (soggetti che viaggiano spesso in coppia, peraltro ...), ma il mio ragionamento è molto semplice ... per me razzismo (o meglio, discriminazione razziale) è gestire in modo diverso la stessa situazione con persone di razze diverse, pertanto, se insulto un giocatore avversario (cosa teoricamente scorretta ma comunque da sempre tollerata e praticata negli stadi), se gli insulti sono diversificati in funzione della razza dell'avversario, questa è discriminazione razziale, punto.
    Che poi mi si dica che non è vero e si vuole solo colpire più nel vivo l'avversario (perchè dare dello zingaro a uno slavo o del negro di m.... a un giocatore di colore fa più effetto che dirgli un semplice "pezzo di m...." o "figlio di p......" come si fa di norma a giocatori della nostra stessa etnia e che se fosse vero razzismo non tollereremmo nemmeno giocatori di certe etnie nella nostra squadra mi sembrano giustificazioni molto da free clumbing sugli specchi.
    Al netto di tutto questo, forse molti di noi, spesso o volentieri, sono più razzisti (consciamente o meno) di quanto immaginiamo, quindi credo che tutto questo can can possa solo essere un utile e istruttivo punto di riflessione.
    Al netto di ciò che ciascuno può pensare fuori dallo stadio, ma comunque fatto un ragionamento da tifosi dell'Atalanta ... se una cosa (che per me può anche essere giusta, che siano i cori razzisti, i fumogeni, i petardi, le bottigliette o quant'altro) è vietata e pesantemente sanzionata e porta danno alla squadra, alla società che tifo, all'intero pubblico e alla città di Bergamo, allo stadio non la faccio, fine del discorso ... poi a casa mia posso fare quello che voglio, ma là no.
     


  17. condivido ogni parola, grazie Pagno


  18. allora proporrei alla prossima con la juve di fare ululati a Sczesny, Bernardeschi,Dybala,Ronaldo...ogni volta che hanno palla e ripetutamente, poi vediamo come l'opinione pubblica si "indinnia". qualcuno qui sembra la brutta copia di Vauro


    • IO PERSONALMENTE INSULTO SEMPRE RONALDO E DIBALA PERCHE CASCATORI POI POSSIAMO DISCUTERE SE E' GIUSTO OFFENDERE ATLETI CHE SI SFIDANO IN UN CAMPO DA CALCIO MENTRE L'INSULTO RAZZISTA E' VERAMENTE RIVOLTO A DIFFERENZE ETNICHE E COLORE DELLA PELLE


    • È non conta destra, sinistra ecc...gli orrori sono avvenuti in Germania come in Urss....è il tuo sentirti superiore rispetto altri che da fastidio 
       


    • Spero che un giorno non metterai più piede negli stadi italiani


    • sotto in molti han cerato di spiegarti la questione, ma vedo che non ci arrivi proprio. Certo che ai vari Scezny, Ronaldo, Bernardeschi si faranno dei buuu, fischi a manetta, o gli si darà del "bigol" o dell' uomo di merda" se faranno qualcosa di antisportivo, sta nella logica delle cose. Personalmente non uso termini perchè mi dan fastidio, e non so fischiare, quindi al Chiesa che si tuffa, o al Ronaldo che perde tempo, ect ect il mio buuu glielo regalo, e questo indipendentemente dal colore della pelle. Il problema è non cogliere la differenza tra quanto scritto sopra e il classico uhuhuhu scimmiesco o il "negro di merda" fatto all'uomo di colore. Che senso ha? Digli bigolo, digli uomo di merda, ripeto a me non piacciono a prescindere, ma cosa centra uhuhuhu o negro di merda? Cosa vuol dire proporre di fare uhuhuhu o negro di merda a Scezny o Bernardeschi? Cosa ci vuole a capire che se gli dici bigolo o uomo di merda lo stai "insultando" (che piccia o meno) mentre se fai uhuhuh o negro di merda stai "discriminando". Dai che non è difficile capirlo, e capirne la differenza


    • Lasciamoli fare ai lupi gli ululati, che è meglio và ....
      Comunque, sono tutti bravi a fare i gay col culo degli altri ... voglio vedere quanti farebbero ancora i versi della scimmia altre genialate simili se e quando ci sarà il riconoscimento facciale e sanzioni e multe arriveranno a casa dell'artista e non dell'Atalanta (di cui lo stesso si dichiara tifoso ...)
       


  19. sentiti sia a milano che col cagliari molti "nigher de merda" a joao pedro.
    io se li sento mando affanculo diretto (probabilmente son gli stessi che però alla sera preferiscono le nigeriane)
    bravo pagno hai fatto bene a sottolinearlo!
    p.s.
    x me balotelli ha fatto benissimo a fare quello che ha fatto.
    se un nazifascista come il capo della curva dell'hellas se ne starà sul divano fino al 2030 molto è merito suo!


  20. I cori razzisti, piccoli o grandi che siano, ritengo facciano parte della grande categoria del tifo offensivo "contro" qualcuno o qualcosa.
    Ed è giustamente da bandire l'insulto/offesa allo straniero di etnia africana.
    Ma io penso che l'insulto sia da bandire in ogni caso verso chiunque, per il semplice fatto che con l'insulto/offesa si lede la dignità di una persona . La dignità della persona è sacra e accomuna tutti gli uomini, di qualsiasi colore della pelle. 
    E l'ignoranza non riconosce questa differenza. Per lei l'insulto vale per tutti. A prescindere. 
    Forse è opportuno che ci diamo una regolata tutti e limitarci ai pur deprecabili sfotto' per dare buon esempio agli ignoranti, inteso nel senso che non sanno quello che fanno.
        


  21. Pienamente d'accordo con Pagno.
    Questi trogloditi non si sopportano più. Anche con il Cagliari ne ho zittito uno che con l'odioso ululato insultava Joao Pedro.
    E non è tutto qui. Vogliamo parlare dell'imbecille che domenica ha lanciato il bicchiere in campo?
    Senza dimenticare la trasferta di Zagabria su uno dei pullman della Ovet, praticamente in ostaggio di un gruppo di ubriachi che ha cominciato a bere alle 9 del mattino e che prepotentemente ha rotto i coglioni tutto il giorno.
    Ci mancava il fenomeno che tira in ballo la Sig.ra Segre.
    Messi male...


  22. Purtroppo l'ignoranza oggi è una cosa di cui vantarsi. Comunque anch'io ne ho sentito uno al primo anello blu che ululava e gridava n... Di m... Gliene ho dette 4 in malo modo, lui è diventato viola in faccia senza ribattere niente. Sarà perché l'ignorante è spesso anche un coniglio?


    • Claudiopaul70 -
       08/11/2019 alle 8:42
      Certo che sono dei conigli...son gli stessi che metteranno il non piace al tuo commento e che al pomeriggio vanno negli appartamenti in borgo palazzo a farsi massaggiare da signore straniere....ovviamente di nascosto


  23. Si potrebbe risolvere il tutto con una bordata di fischi lasciando perdere il buuuuu cosi razzisti e non razzisti potranno convivere senza problemi dai siamo nel 2020 oramai tifiamo la nostra Squadra e se qualche cosa o qualche giocatore per qualsiasi motivo ci innervosisce come scritto prima che venga sommerso da una bordata di fischi o in alternativa da applausi ironici se si vuole si puó fare
     
     
     
     


  24. Che tristezza certi personaggi, siamo nel 2020 è ora di crescere, capisco che e difficile ma proviamoci, la cosa che più mi ha dato fastidio mercoledì oltre agli sporadici ululati, i fischi assordanti di tutto lo stadio verso il city quando questi sono andati sotto la curva a salutare i propri tifosi, a che pro? Se vogliamo crescere dobbiamo crescere anche sotto questo punto di vista. E poi una domanda a cui non riesco a darmi una risposta, che differenza c'è tra gli ululati razzisti e i cori, tipo domenica, d'insulto ai carabinieri? Cantati da tutta la curva domenica....


    • Io non sono d’accordo.  I tifosi del city erano in alto  terzo anello a alla nostra sinistra mentre i giocatori sono venuti ad applaudirci sotto l’anello blu   Ed io i giocatori scorretti li fischio (vai a vedere sterline cosa fa’ abbastanza regolarmente a palla lontana).  comunque nel giorno seguente mi è venuto un dubbio,vuoi che ci volevano farei complimenti! Questo non lo saprò mai 
      gli ululati lì ho sentiti anche io per poco ed una volta e questo non va bene 


      • Ma cosa dici, i tifosi del City erano sia a destra che a sinistra (in mezzo non ci sono posti utilizzabili) e i giocatori sono andati dove dovevano andare.


        • Tu dove eri allo stadio? Dallle foto dei miei amici dagli altri settori erano alla mia sinistra ...comunque se come dici tu se in mezzo non c’era nessun tifoso del city ...chi cacchio è venuto a salutare il giocatore del city...quindi o sono strabico o non hai capito tu...per tua informazione, non sono strabico


  25. Io non mi esprimo ne in un senso ne nell'altro. Mi limito a dire che avrei voluto proprio vedervi in uno stadio negli anni 70/80, e io c'ero. E che in questa situazione sociale/mediatica/economica l'Italia è una polveriera pronta ad esplodere e l'opera di rimbambimento generale è  a un buon punto. Aprite gli occhi e guardatevi intorno, guardate come siamo ridotti e pensate perché succede tutto questo.


    • wilkerberghem -
       08/11/2019 alle 8:08
      Condivido assolutamente, c ero anche io, e in questi casi mi sembra sempre che, quando in tanti identificano la.cosa da non fare, sia giusto non farla. Tra l altro con una disinformazione incredibile. 
      Sarò vecchio neh, ma a me sembra sempre più che vogliono, in tutti i campi della vita, farci vivere, pensare e comportare tutti nell9 stesso modo. 
      E sta cosa mi fa schifo 


    • LIBERAePAINA-GOALS -
       08/11/2019 alle 7:38
      Sono completamente d'accordo, c'è poca consapevolezza della Glebalizzazione !!!


  26. Ero  anche io nel primo blu E ho sentito  pure io
    Fortunatamente in tanti l  abbiamo aggrediti verbalmente e smettevano subito
    Forse a continuare a riprenderli cambieranno modo di "tifarre"


  27. Bravo Pagno. Sono completamente d'accordo con te. 
    Non ho letto la sfilza di commenti qua sotto, ma immagino che qualche IGNORANTE ci sia pure qua...



    • wilkerberghem -
       08/11/2019 alle 8:11
      Xe devi giudicare?
      Xe io non posso dire cio che voglio e come voglio?
      Xe se faccio buuu, sono razzista??
      Poi magari do i miei vestiti e le cose che non uso a persone magari profughi, africani per darli alla loro famiglia,.
      Invece te e tutti voi, menti superiori siete sempre coretti con tutti, mah io nn credo. 
      Quanta ipocrisia.. 


      • Non è un concetto difficile, se fai i versi da scimmia sei ignorante perché metti in cattiva luce l'Atalanta e tutta la tifoseria, fai scattare polemiche inutili e dannose, in conclusione fai del male alla squadra.
        E non tiriamo in ballo che siamo a catechismo o che vi si toglie la libertà (ma per piacere dai), sfottò e cori contro sono robe diverse e nessuno (o veramente pochi) qui li nomina


  28. Primo anello arancione laterale settore 151 e dintorni nulla da segnalare (x quanto mi riguarda)anche durante gli atteggiamenti da pagliaccio del signor Mendy(perdite di tempo ecc). Bravi noi !
    Balotelli sta arrivando ,Ma nel ritorno se non sbaglio. L'andata è a BS quindi nessun pericolo di razzismo dato che la trasferta sarà vietata 


    • mi pare di capire che qualcuno ha sentito, ma nei settori blu, arancio e rosso, nessuno che parla di verde dove si mettono quelli a cui sarà probabilmente(spero di no) la trasferta di Brescia.......


  29. aleksandar84 -
     08/11/2019 alle 6:00
    Sentiti piú di una volta nel nostro stadio, purtroppo. Come detto in precedenti occasioni la vera ignoranza non ha mai fine. Se un giocatore di colore si comporta in presunto modo offensivo certi personaggi non hanno il diritto di insultarlo? No ma come uno slavo non è uno zingaro, una persona di colore non è una scimmia. Confido che non serva qualche squalifica per farlo capire a certi personaggi; occhio che Balotelli sta arrivando e la tavola mi sembra bella apparecchiata.


    • Uno di Bergamo non e polentone uno di napoli non e terrone, uno di Vicenza magnagatti, ma dai... X piacere.... 


  30. Ecco,brao Pagno,io e amici nel laterale arancio,ne abbiamo stoppati 2-3 che facevano gli stessi ululati,subito dopo,hanno iniziato con n... di merda,stoppati anche lì,menomale con le buone,pota se non è razzismo questo,é ora di finirla.
    Chi nega é complice.



  31. La cosa + frustrante non è leggere l'articolo di Pagno. Non è neppure prendere atto dell'idiozia umana che ha giustamente sottolineato. A dire il vero, forse neanche lo è porsi il quesito se fosse, o meno, razzismo o ignoranza. 

    No, la cosa più frustrante è leggere i commenti di certe teste di cazzo monumentali e prendere atto che sei iscritto ad un sito in cui certi individui condividono con te lo stesso spazio. Perché nemmeno l'amore profondo per la Dea giustifica coabitare in un blog dove qualcuno scrive simili idiozie. 


    E siccome sono certo che i due/tre imbecilli a cui mi riferisco ben capiscono che parlo di loro, chiedo qualcosa che vale persino più di una vittoria col City: non limitatevi a non commentare le parole di Pagno... regalateci il privilegio di non leggervi mai più!! 


    • marc_caltagirone -
       08/11/2019 alle 8:43
      Pagliaccio, bravo a insultare dal pc, scommetto che dal vivo corri come Bolt


      • Essendo incapace di argomentare (scusarti delle cavolate scritte; modificare la posizione presa; spiegare di essere stato frainteso; ecc), ti resta aggrapparti alla legge della jungla: "...scapperesti come Bolt" (manca solo il "ti spiezzo in due" alla Rocky e il quadro è completo). 


        Ascolta bifolco, fa una cosa utile alla tua esistenza: chiuditi in una stanza 24 ore, cerca di leggere e sforzati di capire chi sia Valentina Segre (leggi la sua vita, se ce la fai anche il contesto storico di quegli anni). Quando avrai finito, continuerai a scrivere le stesse idiozie, tuttavia forse rifletterai 10 secondi prima di riscrivere il nome di quella donna. E bada bene che non te lo consiglia un ebreo (nè un nero, terrone, slavo, ecc): uno come te (oddio... proprio come te, NO). 


    • Tu che insulti queste persone, sei migliore?
      No sei uguale identico a loro 


  32. Bah antirazzisti avete scassato più dei razzisti che razzisti non sono . I buu sono stati fatti a giocatori Bianchi che meritavano insulti .. non se ne può più di sta menata del razzismo .. il razzismo non è certo verso giocatori strapagati il razzismo è da tutta altra parte . E gli antirazzisti buonisti e compagnia bella sono peggio dei fascisti e non accettano idee diverse dalle loro.. i rumpit i bale . Saluti a tutti
    .ps non sono razzista non ho fatto uuuu


    • "Non sono razzista ma..."
       


    • MarinoMagrin -
       08/11/2019 alle 6:09
      Non sono d’aaccordo (vedi sotto): atteggiamento troppo leggero


    • Sei solo una capra


  33. Anche contro, ma non in modo idiota


  34. Ne ho sentiti anche io dietro di me nel settore 167 primo rosso. Ma che significato ha un gesto simile? Bisognerebbe solo tifare a favore dei nostri e mai contro gli avversari.


  35. Grazie Pagno, raramente sono d'accordo con ciò che scrivi o con il tuo stile, ma hai centrato il punto.
    In questo periodo di polemiche anche all'Atalanta qualcuno si fa prendere la mano e fa uscire il peggio di sè gettando discredito su tutti noi tifosi, sull'Atalanta e su Bergamo. 
    l'Atalanta è di tutti noi, il razzista fallo a casa tua. 


  36. Mi chiedo :  ma se i vari Sterling and Company giocassero nella Dea credete che ci sarebbero gli ululati da parte dei ns? In tutti gli stadi gli ululati o gli insulti sono sempre diretti ad alcuni giocatori avversari e quasi  mai a quelli della propria squadra. Gli ululati  o simili al Kessie io non li ho mai sentiti quando giocava da noi ... Strana forma di razzismo  questa. Il razzista, quello vero,  non vuole il diverso neppure nella propria squadra...  
    E per rimanere in tema Io ho raccontato e sentito raccontare centinaia di barzellette su tedeschi, negri, terroni, gay, ebrei, arabi, donne, preti, arbitri, .... ma non per questo mi sentivo e mi sento razzista !!!  Bei tempi quelli in cui allo stadio a vedere un Atalanta Napoli di Achille Lauro  l'insulto era :  "Arbitro Monarchico" !!!


    • DIFATTI A BRESCIA LA CURVA HA PRESO DISTANZE DA BALOTELLI INDI PER CUI..........


    • Pensa che invece i n... di merda al Kessie e al Barrow io li ho sentiti,in curva,da noi,da una signora sui 50 con ragazzini al seguito.


      • Sará stata la famosa “mamma del cretino” che é sempre incinta.


    • Hai dimenticato quelle contro i carabin8eri


  37. Attenzione a sottovalutare questi atteggiamenti...noi non siamo la lazio. .........è x i pochi che cercano di minimizzare.
    Non voglio entrare in questioni complicate ma se si vuol bene all'atalanta razzista o no fascista o no certi gesti od urla TENETELI a freno. Grazie. 


  38. Quanta gente che non ha nulla da fare... 


  39. La vera vittoria secondo me sarà quando nessuno più ci farà a caso.
    Nemmeno i calciatori.
    Come quando un bambino bestemmia in casa. Se fate notare l'errore lui troverà più gustoso riproporre la cosa. 
    Purtroppo ci sono anche i giornalisti che pur di montare un caso lo sottolineeranno 


  40. D'accordissimo con te! Queste cose vanno evitate e va fatto capire che è da minorati mentali fare degli ululati razzisti, non rispettando gli altri dimostri quanto poco rispetto ai di te stesso. 
    mi sembra di capire che siano in gran parte tanti 30enni o meno che lo trovano divertente. bravi a quelli che gli hanno detto di smettere e gli hanno spiegato. L'esempio dei più maturi é l'unica panacea. Non dubito che magari fanno così perché po al so pare ogni tanto gli scappano commentini del ca**o è quindi ti sentì quasi legittimTo.
    *OT polica ON*altra questione è il continuo tam tam mediatico su questa questione della politica nazionale, che fa da spalla ad una chiarissima campagna mediatica per arginare certi movimenti politici che non si sa minimante come combattere con un dibattito serio. E allora via che si rianimano delle brutture morte nel secolo passato per non dover seriamente pensare ai problemi attuali di questo paese che ha un serio bisogno di politiche lungimiranti, mia del dibattito sul fascismetro che mi fanno pena. Anche i movimenti più estremi vanno ascoltati e non censurati tout court se no li spingi ancora di più all' estremo. La mia opinioni*Political mode off*


  41. In certe situazioni ho notato più volte che lo stadio tira fuori tutta l'ignoranza di certe persone, che nella vita di tutti i giorni magari cercano di mascherare, per poi sugli spalti sentirsi liberi di fare e dire quello che vogliono. Per carità, io dico lunga vita agli sfottò "sani", non siamo in chiesa e nessuno vuole che si stia zitti e composti, ci mancherebbe, ma spesso qualcuno esagera veramente. Esempio: domenica dopo il secondo gol del Cagliari qualcuno in curva sopra di me, nel sentire i cagliaritani esultare ha gridato "terroni di merda dovete morire". Una tristezza indicibile...


  42. Ot.
    Ma che barale queste Romane in Europa League
    2 sconfitte su due partite .
    E poi criticavano la nostra presenza in Champions Lesgue 



    • Esattamente il mio pensiero. l'ho scritto in Youtube: voi sì che abbassate il ranking dell'Italia!!!, sai quanti improperi ho ricevuto? ma anche quanti mi piace?


  43. In effetti anche io nel primo blu qualcosa di quel tipo l'ho sentita, per pochi secondi. Devo dire che chi fa questi versi io non lo definisco razzista perché per me il razzismo è ben altro ed è una cosa molto più grave che qualche ululato allo stadio. Lo definisco però per lo meno poco intelligente in quanto nel periodo in cui siamo e con il clamore mediatico suscitato da questi fatti vuol dire proprio voler danneggiare tutti gli altri tifosi e la stessa società se per sfiga venissero sentiti, in Europa poi, non dimentichiamo che la UEFA su queste cose non va per il sottile con le punizioni. 


  44. magicgennaro -
     07/11/2019 alle 23:20
    D'accordo con Pagno, senza riserve.
    Distinguiamo però i boo di sdegno dai boo razzisti. Io ero tra quelli che urlava boo al vergognoso atteggiamento degli ultimi minuti della gara dei giocatori del City


    • Fischiamo che non e' EQUIVOCABILE


    • Ma certo!!! Anche io ero incazzato e su di giri, e so distinguere ululati da fischi o boo di disapprovazione...


  45. È capitato anche a me.. Subito ho zittito chi li stava facendo.. 
     


  46. Torno a ripetertelo allora, se non sei sicuro lascia perdere di cominciare il discorso. 


    • Io sono sicuro,anche perché subito dopo i versi scimmieschi,sono iniziati i n.... di merda,come la mettiamo? Basta difendere l'indifendibile.


  47. Purtroppo gli idioti sono anche fra noi. A Manchester ho cercato da solo di zittire 2-3 ultra trentenni davanti a me, che facevano versi tipo orango e gesti di sbucciare la banana a dei ragazzini di colore appena al di là di alcuni steward. Son stati tutta la partita ad insultare un gruppetto di inglesi che rispondevano a tono e che se fossero venuti dalla nostra parte, li avrebbero fatti a pezzi. Ma i nostri valorosi si sentivano così forti, al di qua degli steward....  


    • MarinoMagrin -
       08/11/2019 alle 6:12
      Che vergogna andare in giro per l’europa con gente così .. peccato, rovina non tutto ma molto


  48. A parte la birra in mano che nel primo blu non vendevano se li hai sentiti hai fatto bene a scrivere!! 
    Ora dico una cosa ma non voglio che passi un messaggio sbagliato..
    Io penso che non sia stato razzismo ma solo stupidità ( da punire certamente per educare) altrimenti se sei razzista lo fai dall'inizio a fine partita che tu vinca o perda.


    • Il......prossimo argomento " nazional popolare alla Baudo" ......sara ' .....la ....patata?
      Comunque.. ..i beceri imparino a fischiare se si vogliono sfogare. Noi isoliamoli e zittiamoli.
      La pollitica si occupi di lavoro e stato sociale.
      I miliardari di ogni pigmentazione si adoperino per UNA SOLIDARIETA  CONCRETA E NON MEDIATICA.
      PERCHE"' SU QUESTO FRONTE IL BALO E' ASSAI POCO CREDIBILE.
      LO SONO HAMILTON E TANTI ALTRI.....
      A BUON INTENDITOR......
       


    • Certo che vendevano la birra (analcolica però).


    • Naturalmente non può essere una scusante...Anzi 


  49. Purtroppo siamo arrivati ad un punto in cui bisogna sottolineare cose banali ed essere noiosi e passare per delle educande e magari anche rischiare la rissa.. perché è l’unico modo per piallare questi atteggiamenti (e purtroppo anche sentimenti) ostili.  Non si può più fare finta di non avere sentito o non schierarsi o dire “ma non è cattivo, lascialo stare ha solo detto una stupidata”..
     
    e quindi anche i giornali a mio modo di vedere correttamente ci danno dentro smarronando per una settimana perché 15 deficienti (o semplicemente razzisti, a seconda debito casi) si esibiscono allo stadio.. quindi per una volta dico che IN QUEST’OTTICA fanno bene i giornalisti e fanno male quelli che minimizzano (anche quando tecnicamente avrebbero pure magari ragione nel caso specifico)


  50. Ma cosa cavolo vuol dire? Tu ti rendi conto che sti deficenti rovinano la reputazione di tutta l'Atalanta e Bergamo? Che è colpa loro se la gente dice in giro che noi siamo razzisti? Ma per piacere, mi sembra un commento alla stregua di quelli che difendono gli ultras del Verona dicendo che hanno un modo di fare simpatico che spesso non viene capito. Io con sta gente non ci voglio avere niente  a che fare. Perchè poi è colpa loro se mi sento dare della bergamasca razzista.


    • L autore dell'articolo ha detto in un commento che non era sicuro che fosse il razzismo il motivo dei buu, e allora cosa stai a raccontare? Post inutile per alimentare tensioni...inutili


      • Ma che mistificazione stiamo facendo: un ululato rivolto a un giocatore di colore è razzismo. Punto!


      • Ripeto,io sono sicuro,come la mettiamo?


      • Potevo considerarlo inutile se non fossero episodi ripetuti che succedono troppo spesso e ad onor del vero non soltanto a Bergamo, ma direi in tutta Italia. Secondo me, "ignorare" il problema non è affatto la soluzione giusta per debellarlo. Poi sulla questione buu e ululati mi sono già espressa.


    • Suonerà strano ma mi duole
      di più il male che posso o fare
      certi gesti a chi li subisce


      • Certo, quello è scontato e non credo che sia una cosa che noi possiamo capire in quanto non discriminati.


    • Risposta al commento di Marc.


  51. Bisognerebbe rimuovere te caro Marc Caltagirone! E sciacquati la bocca quando nomini la Segre.
     
    Bene ha fatto Pagno a scrivere, ci vuone poco o niente a far crescere quello che, in maniera molto limitata, c'è anche nella nostra Curva e/o tifoseria.
    Segnalarlo ci obbliga a scegliere se tollerare il gesto di pochi (e lasciarlo crescere) o isolarli perchè questi isolati si spengano da soli.
    Siamo un'eccezione molto positiva secondo me nel mondo delle tifoserie su uesto tema bisogna solo tenere alta l'attenzione 
     


    • Non bisogna rimuoverlo ma
      metterlo in vetrina. A volte
       esempi negativi  posso
      aiutare!


  52. Ricordo ancora nel 2003 quattro coglioni che si erano messi a farlo a Martins dell'Inter, che furono subito zittiti dalla balconata e tanti altri attorno. Anche se è una minoranza sparuta, brutto che ci sia ancora gente così.
     
    Se uno non arriva a capire quanto sia ingiustificabile fare certi gesti, almeno pensi a questo: se Sterling, Mendy o altri sentono questi versi e vanno dall'arbitro ci arriva dietro una gogna mediatica che al confronto il "caso" Dalbert è un trafiletto in terza pagina.  E dopo hai voglia a spiegare al mondo che non siamo tutti così.


  53. Concordo pienamente, è ora di finirla 
     

     
     


  54. Bravo Pagno! Provo anchio la stessa sensazione di schifo.. Che poi sia vero razzismo, ignoranza, maleducazione o quant'altro, poco importa: è semplicemente insopportabile. Purtroppo accade spesso, anche domenica con Joao Pedro, fortunatamente sono pochi e durano poco ma é ora di finirla.. 


  55. Purtroppo, caro Pagno, manco conoscono il significato e la stupidità di certi comportamenti. E questo un po' li assolve ma nello stesso tempo li fa rientrare nella categoria degli indesiderati.
    Quando li butteranno fuori dagli stadi sarà sempre troppo tardi.


  56. Per alcune persone il cervello è spento
     


  57. I "buu" e "negro di merda" sono scappati a qualcuno anche in primo arancio, vengono dagli stessi frustrati che guardano le partite al circolo Arci (Arci!!!) che frequento e dubito che questa gente possa essere educata al rispetto: anzi, temo sarà sempre peggio. In realtà confesso di non esserne particolarmente infastidito, lo ritengo ineluttabile quanto la ristrettezza mentale di coloro che si lasciano andare a questo genere di sfogo, impotenza cerebrale più che razzismo. Quest'ultimo lo riconosco piuttosto in quelli che tra la nostra tifoseria sfoggiavano orgogliosi il due aste di Lombroso o tra i capi delle curve laziale, veronese, interista e juventina che appartengono a precise organizzazioni politiche e che fortunatamente nella nostra curva credo che ancora non si siano infiltrate. C'è tuttavia da far capire a questi idioti che il loro atteggiamento danneggia la squadra, la Società e in ultimo tutti noi: sarebbe bene la piantassero una volta per tutte! 


  58. D’accordissimo in tutto con Pagno. L’unica cosa che continuo a non riuscire a spiegarmi é perché gli accoltellamenti pre o dopo partita che accadono in maniera costante e preoccupante a Roma non trovino lo stesso (o piú!) risalto mediatico di beceri ululati da stadio.. e intanto ogni volta a Roma qualcuno finisce in ospedale o rischia di lasciarci le penne ma, nonostante la gravità, non viene mai dato particolare risalto su questi vergognosi episodi nelle notizie nazionali. Perché?


    • VERO OGGI SU GAZZETTA NON C'ERA UNA STRACCIO DI NOTIZIA SULLE PERSONE INGLESI ACCOLTELLATE
      PER L'OPINIONE PUBLICA POTREBBERO ESSERE MORTE PER QUELLO CHE NE SAPPIAMO


    • perche'il razzismo fa odiens le lamate no


      • odeins scritto cosi' apposta, non vorrei mai che ora si parlasse della mia ortografia per ore...


  59. Mi appello allo staff, se si possa rimuovere sto post, smettiamola di dar peso a ste questioni di poco conto, gia ci tocca sentire di Balotelli ovunque. Che coioni


    • Io direi invece di espellere te con i tuoi inutili commenti di poco conto


      • Creando post del genere si guasta l'atmosfera di entusiasmo che si è creata dopo di ieri, mi chiedo perché ci so voglia tirare la zappa sulle palle da soli. Pensiamo all'atalanta e l'argomento razzismo lasciamolo a quarto grado. Danke shoen


    • l’utilità del post è dimostrata da questo commento 


    • Poco conto? Doscriminare
      una persona per il colore della
      pelle?


  60. nel 2020 pensare che qualcuno lo faccia ancora  mi fa
    mettere In dubbio la teoria dell'evoluzione 


  61. Non è la durata a decretare la gravità di un comportamento schifoso.


  62. marc_caltagirone -
     07/11/2019 alle 22:23
    Addirittura 2/3 secondi? Chiamate la commissione Segre 


    • Grazie Pagno.
      I razzisti ci sono sempre stati e ci saranno sempre, come gli stupidi, gli ignoranti e i malvagi. 
      Ma oggi il razzismo viene sdoganato, e diventa addirittura di moda e conformista. Tanto è goliardia, oppure libertà di espressione, o solo una sciocchezza. 
      E invece no. Il razzismo fa schifo e non è mai da sottovalutare, va combattuto e denunciato ovunque, anche nelle sue forme più lievi. 
      Grazie Pagno. E meno male che non siamo come i tifosi della Lazio, o del Verona. Altrimenti smetterei di seguire il calcio. 


    • Claudiopaul70 -
       08/11/2019 alle 8:53
      Avevi bevuto ieri sera vero?? Son convinto che oggi rileggendo le tue affermazioni ti pentirai e ti vergognerai di te stesso..
       


    • Sei semplicemente un incivile...ed ogni impresa della nostra amata Dea perde senso al cospetto delle tue considerazioni!


    • Sarebbe sufficiente un elettroenfalocegramma. Risultato: piatto


      • Spero che almeno notando il ragazzo sulla trentina e il bicchiere di birra, si sia reso conto di chi del city avesse il pallone tra i piedi, io allora tiro fuori che a Dortmund ho sentito dei buu anche ai bianchissimi Reus e Schurrle. Ma li non fa audience 


        • A Dortmund non sentii nulla. E se ieri avessi sentito solo una persona, nemmeno lo avrei scritto.


          • E io ieri non ho sentito niente a san siro. Come la mettiamo? 


            • Confermo era una fila sotto a Pagno e li ho sentiti pure io , isolati brevi ma ben distinguibili e hanno dato parecchio fastidio pure a me .
              Bravo Pagno! 


            • Sei stato fortunato. Ma ti assicuro che in tanti hanno sentito, in vari settori. Ciò non significa che fossero per forza razzisti, ripeto. Magari semplicemente ignoranti o estremamente maleducati. Ma, a noi che abbiamo sentito, ha fatto schifo.


  63. Ignoranza, razzismo nel dubbio Daspo a vita.


  64. Pagno anch'io nel primo anello blu avevo a fianco due ragazzini, uno dei due a inziato con dei bu e l'ho placato immediatamente chiedendoli cosa stava facendo. Mi ha guardato stupito dicendo che adesso è una moda.  Il suo compagno mi ha ringraziato per averlo stoppato anche energicamente.
    Poi ho parlato con questo ragazzo spiegandogli alcune cose e anche lui era dispiaciuto.
    La mia impressione  è che  quando qualcosa viene vietato per qualche ragazzo diventa eroico trasgredire.
    Sia chiaro che per me non esiste nessuna giustificazione ma ai più giovani concedo qualche attenuante.
    Cmq al ragazzino ho suggerito di studiare la storia e imparare 
     
     
     
     


  65. Condivido pienamente il tuo pensiero Pagno!! 
    E questa gentaglia la si può definire tranquillamente manica di ignoranti che va isolata e cacciata fuori da qualsiasi contesto...apprezzo l'iniziativa del Verona ad esempio di bandire dallo stadio un personaggio del genere


  66. Questa storia del razzismo ha stancato e strastancato, è diventata una stucchevole caccia alle streghe. Si è fatta diventare una questione che è tra il secondario e l'inesistente come l'unico tema di discussione nella vita sociale di questo paese. Continuare a parlare di razzismo mi ricorda quel tale che diceva "il problema di palemmo...è il ciaffico!" 


    • Va piallato.. e questo passa anche attraverso ripetizioni stucchevoli e noiose e etc etc.. come quando si spiga qualcosa ad un gruppo di bambini di 3 anni


    • Beh...se davvero è solo una "banalità" o cosa simile, se da fastidio che se ne parli...basta far sì che nessuno lo faccia più!!! 
      Chi per razzismo, chi x ignoranza, chi per arroganza...ma che senso ha fare gesti-versi che possono offendere profondamente tanta gente? 
      A Bergamo fortunatamente sono sempre stati pochi, ma negare che ci siano e' sbagliato.


    • Hai ragione il vero problema dell'Italia sei tu che sottostimi, se non giustifichi,  il becero razzismo dilagante nel nostro paese. 


    • Le tue parole fanno rabbrividire 


    • Attenzione, non ha parlato di sicuro razzismo.
      potrebbe essere semplicemente ignoranza al cubo, o estrema maleducazione, oppure verone proprio razzismo. 
      non cambia il risultato: a me ha fatto schifo.
      Pagno


      • E allora se non sei sicuro perché pubblichi.. hai creato una polemica dal niente


        • Ho pubblicato perché che sia stato razzismo, oppure maleducazione, oppure ignoranza, oppure malcostume, il risultato non è cambiato: mi ha fatto schifo.
          ovviamente tutti hanno compreso due cose:
          -tu non li hai sentiti;
          -non lo reputi gravi.


          • Pagno, hai ragione al 100%! Aggiungo solo una cosa: indirizzare ululati a una persona di colore è un atto di razzismo in sè. Punto. Che poi sia causato da ignoranza e da maleducazione non ci sono dubbi, ma non mistifichiamo per piacere: l'insulto per come è fatto, cioè come ululato, è razzista di per sè. E va condannato, senza se e senza ma. 


  67. Ho già deciso che se ne vedo uno lo filmo e lo ripropongo sui social..
    Disprezzo con tutto il cuore queste bestie uheggianti ed ognuno deve essere responsabile di ciò che fa


    • Anche a me fanno schifo i razzisti, e mi fa piacere che la pensi così anche tu, ma per carità lascia stare lo smartphone e non filmare niente. E anche quegli stupidi social. Se proprio non riesco a tollerare una cosa, lo dico in faccia alla persona in questione. Altrimenti a mio parere ci si comporterebbe peggio del razzista, che si comporta da idiota ma è sicuramente sincero e si espone al giudizio altrui, al contrario di uno che filma di nascosto e pubblica il tutto in rete aizzando la gente a denigrare a sua volta una persona, e magari non affrontando neanche il razzista di turno di persona.


      • Mi dispiace leggere solo ora
        sei libero di pensare quello che vuoi, ma quando posto qualcosa lo faccio con mio nome e cognome.. ho sempre consapevolezza e responsabilità delle mie scelte..
        non ho il fisico né la voglia di affrontare individui che si esprimono in quel modo, certamente pronti a passare a vie di fatto perché sono animali non senzienti 
        ma, te lo ripeto, continua pure a considerami inferiore a queste scimmie se ciò ti fa contento


  68. Sogno solo con Morfeo -
     07/11/2019 alle 22:05
    Grande Pagno!!! Pienamente d’accordo con te!!! 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.