19-11-2018 07:00 / 3 c.

Il tempo è decisamente cambiato rispetto all'inizio della stagione la Dea dopo quattro vittorie consecutive si è ritrovata ed ha ritrovato anche una posizione di classifica in linea con quella delle ultime stagioni.

Ma andiamo con ordine ci eravamo lasciati con un filotto di 7 partite, alcune delle quali ben giocate ma senza vittorie, dopo la pausa però la squadra si è ritrovata in quel di Chievo dove si è sbloccata ed ha segnato ben 5 reti in una sola partita, per poi proseguire con 3 reti rifilate al Parma, 2 al Bologna in trasferta e 4 all'Inter in quella che ormai assume i connotati della più bella partita dell'era Gasperini (almeno in campionato).

Dopo dodici partite la Dea è ottava con 18 punti ad un solo punto dalla posizione minima per ottenere l'accesso ai preliminari di Europa League, ma a questo punto ci si chiede qual'è la vera Atalanta?

Quella delle prime otto giornate o quella delle ultime quattro vittorie?

Ovviamente ci auguriamo tutti che la Dea si sia definitivamente sbloccata e che possa ambire, come ha sottolineato il Gasp recentemente sulla Gazzetta, a posizioni di classifica sempre migliori, tuttavia bisognerà vedere come andrà questo altro ciclo di partite prima di Natale fino alla sosta di gennaio, solo allora si potrà meglio capire a quali traguardi potrà ambire la squadra in questa stagione.

Di positivo ci sono tante cose, a cominciare dalla ritrovata vena di Ilicic e di Freuler, alle sostituzioni forzate in difesa che hanno comunque garantito sempre ottime prestazioni, la prima rete di Zapata e soprattutto la ritrovata serenità della squadra che permette a tutti di brillare e trovare soddisfazioni.

Altro dato importante è la profilicità della squadra neroazzurra che con 23 reti segnate viene solo dopo Juve e Napoli che ne hanno segnate 26 e sono in testa alla classifica, in più la Dea porta a segno diversi giocatori siano essi attaccanti, centrocampisti o difensori e questo dato è sicuramente un'arma in più per il proseguo del campionato.

Insomma ora sembra filare tutto liscio, eppure come di consueto in occasione della pausa per la nazionale escono le solite notizie di mercato che cercano di minare la serenità ritrovata della Dea, si perché la mini sessione di mercato di gennaio si avvicina e con questa anche le notizie ed indiscrezioni incominciano a circolare, con esiti spesso alterni e deleteri.

Certo la rosa così come è adesso è abbastanza ricca ed era stata costruita in questo modo per affrontare il triplo impegno campionato, Europa league e Tim Cup, ma adesso che gli impegni si sono ridotti a solo due competizioni forse qualcuno potrebbe prendere altre destinazioni soprattutto quelli che hanno trovato meno spazio.

Tuttavia quando le cose vanno bene non è mai facile mettere mano alla rosa si rischia sempre di rompere gli equilibri che spesso sono garantiti anche da chi gioca meno e nel contempo chi gioca titolare sa di avere alle spalle giocatori altrettanto affidabili. Di sicuro non ci sarà bisogno di fare acquisti in quanto in ogni reparto la squadra sembra bene assortita.

Poi ci sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere: il primo è sicuramente la salvezza ma questo sembra un obiettivo ampiamente alla portata della squadra neroazzurra, a seguire c'è l'Europa league diretta o dai preliminari (abbiamo visto quest'anno la differenza) ed infine ci sono obietivi più ambiziosi per i quali ci sarà da battagliare e che si raggiungono solo con un campionato di alto livello senza intoppi ed imprevisti. Tenuto conto che per le prime 4 posizioni la lotta coinvolge squadre di maggior blasone, bacino di utenza e risorse economiche, raggiungere il quarto posto per la seconda volta in tre anni sembra obiettivamente e statisticamente un obiettivo molto difficile ma non impossibile.

Bando alle ciance una nuova settimana in preparazione della partita di Empoli sta per cominciare e noi tutti abbiamo il desiderio di veder continuare la Dea a vincere infilando la quinta vittoria consecutiva che proietterebbe la squadra neroazzurra ancora più in alto in attesa del big match casalingo con il Napoli.



di LuckyLu




  1. Il mister è un maestro, la società gli ha messo a disposizione una rosa ampia e molto valida (mai avuto dubbi), Gasp lui stesso dicendo che non si pone limiti di classifica sta a dimostrare che la ritiene di qualità.  La Champions a mio parere è solo un sogno e rimarrà tale, per quanto riguarda l'Europa ligue ce la possiamo fare nonostante milan fiorentina Torino sono squadre difficili da battere....io ho fiducia.


  2. Io sperò che tutto prosegua come l'ultimo periodo. L'unica differenza tra i due periodi è la fortuna... All'inizio gli avversari facevano gol alla prima occasione,mentre adesso capita a noi. Bisognerà vedere come andrà quando incontreremo squadre che si chiuderanno in difesa ad oltranza...


  3. Parte dei successi o non successi futuri dipenderanno da noi. Che possiamo fare?
    TUTTI ad EMPOLI 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.