Home In Evidenza Il ministro Speranza conferma: ‘Gli stadi restano chiusi’

Il ministro Speranza conferma: ‘Gli stadi restano chiusi’

69

closed - Wijkanders

Roberto Speranza, ministro della Sanità, è intervenuto ieri a Pisa a margine di un evento in sostegno dei candidati alle prossime regionali: “Il Governo nazionale non ha mai riaperto le discoteche, lo hanno fatto alcune Regioni che ne avevano la facoltà. Il Dpcm firmato oggi proroga tutte le misure già in vigore: sono e restano chiusi quindi sia le discoteche che gli stadi“. (calciomercato.com)

Bookmark(0)

69
Inserisci un commento

Please Login to comment
21 Albero dei commenti
48 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
35 Autori
albisarnicoPaolo74mr magooNVDeaRudenko Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
Barbie
Membro
Barbie
Roland Garros via libera al pubblico
11500 spettatori
e di ritorno dalla Francia (che ha più contagiati della Spagna,il doppio della Croazia e il triplo della Grecia),non ti fanno nemmeno il tampone.

è chiaro che ci sono manifestazioni di seria A e di serie B,
paesi di serie A,e paesi di serie B,e i provvedimenti li fanno a caso,o a simpatia.

poi se gli stadi restano chiusi ancora un po a me non cambia niente.
mr magoo
Membro
mr magoo
Si 11.500 ripartiti sui vari campi in zone diverse con ingressi e percorsi separati. Tipo il centrale circa 5000 posti su 15500.
magicgennaro
Membro
magicgennaro
Politici, siete inutili
95Frank
Membro
95Frank
Ragnorosso: "..... un paese che non riapre le scuole è un paese morto"

SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Io ho appena staccato un settore Lodge B19 del Forum a 15€, per la partita di basket di giovedì Milano-Varese.
Finalmente si torna a vedere qualcosa dal vivo!
Pablo79
Membro
Pablo79
Nel frattempo la sua vice dice di aprire San Siro x il derby di Ottobre. .. Metis d acorde...
Gualo
Membro
Gualo
un piccolo sacrificio per il bene comune..resto convinto sia una decisione intelligente (infatti a Napoli.. )
primieroneroblu
Membro
primieroneroblu
Credo che lo stadio sia meno pericoloso ddi centri commerciali .... vedremo a Natale ...
Marcutio
Membro
Marcutio
Magari non meno pericoloso, ma è una bella lotta. In teoria all ostadio potresti dare posti numerati e chiedere alle persone di rispettare le distanze.. Negli spai commerciali.. anarchia...
Marcutio
Membro
Marcutio

Chiaro che ci sono enormi incongruenze in tutto quello che è avvenuto e sta avvenendo. Mi pare ovvio che si stia tentando di salvaguardar alcune attività produttive che senza la riapertura sarebbero crollate, rispetto ad altre. Che sia stata lasciata briglia più sciolta al privato che deve economicamente sopravvivere mentre il pubblico sta mantenendo regole più stringenti perché i dirigenti giustamente non si vogliono assumere responsabilità se possono... Personalmente penso che gli stadi si potrebbero riaprire con una minima percentuale di persone, del resto come sottolinea qualcuno, non conta solo l'assembramento allo stadio, ma anche la movimentazione di persone in massa, e quindi l'assembramento agli accessi, sui mezzi pubblici, negli esercizi della zona. Con un maggiore senso di responsabilità fosse si potrebbe comunque portare allo stadio 2-3-5 mila persone, non di più. Anche solo come test. Ma visto come la gente si è comportata in vacanza, sopratutto i giovani, anche io al posto del ministero avrei forti dubbi.

Paramo
Membro
Paramo
Obblighi di dispositivi di protezione e multe salatissime ai trasgressori.
E' sufficiente?
jackdaniels
Membro
jackdaniels
Assolutamente no
Gualo
Membro
Gualo
semplice.. di fatti già dentro lo stadio vige la totale legalità se guardo il regolamento e lo spulcio finisce che si fanno più cose negate che altro. E su, almeno un pò di obiettività, senza poi contare le scuse che ognuno avrà (io e mio figlio distanziamento no xchè stesso nucleo, la mascherina l'ho abbassata un momento solo per mangiare, ecc..) e il fatto che poi tanti useranno il diffuso non uso delle precauzioni o le giuste eccezioni di altri perconfondersi e non usarle loro stessi. tanto poi diamo la colpa al ministro di turno...se piove poi (e non sei in un settore coperto) piove governo ladro
Paramo
Membro
Paramo
Se si fanno leggi rigide (non parlo in questo caso specifico) basandosi sul timore che la gente non rispetti quelle blande, è finita la democrazia.
Castigare tutti, perchè tanto si è certi che qualcuno sgarra, è la morte della democrazia.
Una morte silenziosa, pertanto non così evidente come un colpo di mano, ma non meno delittuosa.
Gualo
Membro
Gualo
Invece fare un divieto che resta sulla carta (tipo divieto salire sul lago ghiacciato) solo per togliersi responsabilità è cosa intelligente? Perchè alla fine affidi il controllo di migliaia di persona a chi? Ripeto ci sono situazioni socio economiche in certi ambiti, lo stadio a malincuore ma resta un posto dove si può evitare..giusto o sbagliato abbassi una percentuale di rischio ed io (nel mio piccolo) invece che imprecare con chi tenta almeno qualcosa cerco di capire e se posso aiutare.
Poi ooooooooooo pensala come vuoi
Marcutio
Membro
Marcutio
Non è errato il tuo pensiero, però l'alternativa sarebbe regole blande e controlli rigidi, quindi sarebbe la stessa cosa...
Paramo
Membro
Paramo
No. Non è la stessa cosa.
Il rispetto categorico delle regole E' democrazia. La punizione certa dell'infrazione E' democrazia. Il controllo del rispetto delle regole E' democrazia.
Drive
Membro
Drive
non ci sto piu dentro, voglio andare all'atalanta !
Mauri62
Membro
Mauri62
Se poi ci spiegano veramente da dove arriva il virus meglio. Ma finirà come Ustica e Bologna. Palate di sabbia.
albisarnico
Membro
albisarnico
Io la mia idea ce l'ho , ma a questo punto anche se me lo dicessero...sarebbe uguale...
crazyhorse200
Membro
crazyhorse200
RIENTREREMO ALLO STADIO NEL 2021 .
Frank64
Membro
Frank64
Non abbiamo Speranza di rientrare a breve!
Sui voucher del rimborso abbonamenti si fara' la polvere!
furnasot
Membro
furnasot
Non ci vuole poi tanto a capire che il problema sono gli assembramenti di persone. L'Arena di Verona o una partita di pallavolo quante persone muovono? Che code creano in entrata ed in uscita? Per me c'è una bella differenza. comprendo la voglia che abbiamo di entrare, ma dovremmo essere più obbiettivi sulla fattibilità o meno.
albisarnico
Membro
albisarnico
Guarda, io sono anni che non vado allo stadio, quindi non sono certo di parte.
Io credo che questo benedetto "assembramento" vada un po' chiarito. L'arena di Verona muove meno persone di uno stadio ? Certamente.
Ma - notizia di ieri - basta 1 su 100 (matrimonio) per mettere a rischio gli altri 99....comunque, proprio per questo motivo, per conto mio è già bello se riusciamo ad andare al ristorante...tutto il resto lo terrei chiuso fino all'arrivo del vaccino. Non vorrei fare il catastrofico ma ogni tanto penso che stiamo giocando ancora col fuoco...
Brasa
Membro
Brasa
Condivido bisogna accettare questa nuova realtà... poi con le scuole che riaprono dovremmo essere tutti ancora più cauti.
furnasot
Membro
furnasot
Concordo in toto, purtroppo in molti negano l'evidenza delle cose..
Paramo
Membro
Paramo
l'evidenza è che i contagiati, normalmente sono 1,3% dei sottoposti a tampone. L'evidenza è che di questo 1,3% l'80% è asintomatico (quindi non soffre i danni della malattia). L'evidenza è che i morti sono 35.000 in 7 mesi. L'evidenza è che la "normale" influenza stagionale, storicamente fa 200.000 morti fra PER e CON influenza. L'evidenza è che dei 35.000 morti non ci hanno mai detto quanti sono morti PER covid e quanti CON covid.
L'evidenza è che non si è ancora capito (a mio avviso per incompetenza decisionale) come agire.
Faccio un esempio:
per uccidere una mosca sul muro, ci sono 3 possibilità: l'elastico, la paletta scacciamosche, il bazooka.
Se usi l'elastico, stai in ballo una vita ed è quasi impossibile ucciderla.
Se usi il bazooka, uccidi la mosca ma abbatti anche il muro e tutta la casa.
Se usi lo scacciamosche, forse ottieni lo scopo con il giusto uso di forze e il minimo danno (magari solo una macchia sul muro).
A mio avviso, siccome il cercare una soluzione da scacciamosche è troppo "difficile", allora si è andati e si va da Bazooka.
Il problema è che per molti è sufficiente l'elastico.
In questa situazione, a mio modesto avviso, non c'è stato (e non c'è) l'equilibrio.
albisarnico
Membro
albisarnico
L'evidenza è anche che mio padre (tralascio la mamma che era ipertesa sotto pastiglia e leggero diabete SENZA farmaci) , 77 anni di uomo , 190 cm x 105 kg , MAI presa una pastiglia , fatto check up privato a gennaio senza UN esame fuori posto (6 ore , ribaltato come un calzino) , venerdì 20.03 ha inziato con febbre e tosse , senza alcuna difficoltà respiratoria. Lunedì 23.3 la saturazione ha iniziato a scendere sotto i livelli di guardia , ricoverato dal 118 il martedì mattina (24.3) salito su lettiga con le sue gambe, giovedì 26.3 alle 15 mi hanno detto i medici che lo trovavano abbastanza bene e all'indomani avrebbe iniziato cura sperimentale. Alle 6 di venerdì 27.3 ci hanno dato la notizia (dopo quella della mamma....delle 2.51 dello stesso giorno.....ricoverata da domenica 22.3). L'evidenza , scusami , è che certe "evidenze" me le attacco sui coglioni (scusi lo Staff per il francesismo).
A me il "andrà tutto bene" -da quel giorno- sta veramente sul culo.
GNKY
Membro
GNKY
L'ultima frase che hai detto non la posso sentire neppure io ( eufemismo).
coder
Membro
coder
Una volta c'era l'ottimismo della ragione, oggi si è diffuso l'ottimismo fesso e a prescindere. Infatti il paese va a rotoli...
mlucky
Membro
mlucky
mi spiace per quanto successoti, un abbraccio...
coder
Membro
coder
La differenza tra chi ha vissuto l'esperienza e chi ne parla. Ancora un abbraccio Albi...
albisarnico
Membro
albisarnico
Grazie a voi...
Brasa
Membro
Brasa
In realtà la sola evidenza è che non ci sono certezze, non sappiamo se tornando alla vita di tutti i giorni non ci accorgeremmo di questa pandemia o se al contrario torneremmo alla situazione di marzo, non sappiamo bene ancora come trattare la malattia, se a breve arriverá un vaccino e così via.
Sappiamo solo per il momento che regole di buon senso come il distanziamento e le mascherine sono di aiuto per rallentare la diffusione.
In questo scenario di incertezza (che nessuno può negare) mi sembra logico un approccio cautelativo, per quanto spiacevole.
Layun90
Membro
Layun90
Paramo, limitati a parlare di calcio, che già quello ti riesce piuttosto male.
Paramo
Membro
Paramo
Grazie, sapientone.
A te riesce tutto bene invece.
Complimenti.
kikko
Membro
kikko
Quello che è successo ai nostri genitori/nonni zii è qualcosa di diverso rispetto alla reale situazione di oggi, i numeri lo dimostrano ampiamente abbiamo pagato per errori che oggi non sono ripetibili, nessuno nega l'esistenza del virus neppure i cosiddetti negazionisti in piazza a roma, ma obbiettivamente a mente lucida i numeri oggi dicono che è molto meno allarmante di quanto ci stano facendo passare, ovviamente per chi è stato colpito con la morte di familiari la pensa diversamente , ma muoiono molte piu persone di altre cause e non per questo si smette di vendere alcolici, sigarette, non per questo si bloccano automezzi che fumano nero e lo respiriamo tutti e potrebbero esserci mille esempio di azioni pericolose e dannose per la salute IGNORATE
Paramo
Membro
Paramo
Kikko, hai detto giusto.
Manca l'equilibrio.
Non è negare il dramma successo e il pericolo tutt'ora non ancora sconfitto. E' il dare la giusta dimensione ed avere il giusto equilibrio.
Senza equilibrio, si ottengono solo due cose. Non si vince la battaglia e si genera più danno di quello che il problema avrebbe infine causato.
coder
Membro
coder
In teoria avresti ragione ma nella pratica trascuri un dettaglio per nulla irrilevante. Ossia che morire per alcolismo o tabagismo deriva da una scelta e una responsabilità individuale, in presenza di una pandemia le scelte personali influenzano quelle collettive (non è un caso che si è vietato fumare nei luoghi pubblici...). La tua libertà condiziona cioè quella degli altri. Sicché, se io devo ammalarmi o peggio morire (se sono tra i casi soggetti per altre malattie pregresse) perché qualche coglione sintomatico o asintomatico che mi si avvicina senza protezioni mi trasmette il covid, allora il tuo discorso decade del totalmente.
La responsabilità verso la collettività rispetto a quella individuale (come per le relative libertà) in una società prevale SEMPRE, se non sta bene si è dei disadattati e si deve andare a vivere in un eremo e ammanire certi discorsi apparentemente logici sui massimi sistemi a se stessi.
albisarnico
Membro
albisarnico
...che poi...quella delle "malattie pregresse" è una puttanata colossale...mio padre aveva un fisico da granatiere e non ha mai preso una pastiglia in vita sua (se non l'aspirina per l'influenza stagionale...). La cosa è MOLTO soggettiva. Se il virus trova l'organismo che in qualche modo gli va a genio, pregresse o non pregresse è un disastro....e se i virologi dicono che non è meno aggressivo....a chi credere ? Ai negazionisti ? Vengano a dirlo a me, che il randello sui denti è sempre pronto.
NVDea
Membro
NVDea
Secondo me parlate senza avere alcuna competenza. Leggere quattro statistiche su internet e spacciarle per conoscenza e' da analfabeti funzionali.
1. A me di quanta gente crepa per fumo e alcol frega nulla. Non ha senso tirare in ballo questa cosa come giustificativo o comparativo in qualsivoglia modo. NON HA SENSO, lo volete fare come a dire: tanto prima o poi si crepa tutti? Se non vi dispiace io preferirei il poi al prima, se siete cosi' ansiosi di riempire una bara ci sono tanti modi per farlo.
2. Gli "Esperti", siano virologi, medici, infermieri, ricercatori, Gente che e' stata in prima linea dal giorno 0, non sanno che pesci pigliare. E' LETTERALMENTE impossibile prevedere l'andamento di un patogeno che con ogni trasmissione da paziente A a B POTREBBE mutare, che con ogni replicazione all'interno del paziente POTREBBE mutare. E noi, che siamo qui per paralre di calcio, ci prendiamo il lusso di giudicare una situazione senza precedenti sputando sentenze su chi o cosa o come?? MA AVETE MANGIATO QUALCOSA CHE VI HA FATTO MALE??
3. Io ho perso causa COVID almeno 3 parenti stretti. Mi venite a dire che la situazione ORA e' diversa da prima?? Ma che ne sapete di come e' la situazione ORA! E' questo il problema vero, nessuno sa davvero cosa sta succedendo ORA, perche' i contagiati o ricoverati di oggi riflettono la situazione di settimane FA, NON DI OGGI. Sta arrivando la stagione fredda, molta gente ha gozzovigliato e ci sono chiari focolai che ripartono e la gente ancora parla??
4. Questa malattia ti ammazza sia a 20 che a 70 anni, oh, certo, il campione statistico bla bla bla. Tutte cose belle, finche' non ce l'ha tuo padre, o tuo figlio. Quando poi li seppellisci e nemmeno ti fanno fare il funerale ti consoli col campione statistico ma oter ghi di problemi??

Per cortesia piantatela di postare questioni inerenti alla situazione covid. O presunti commenti statistici, questo non e' un sito per dibattiti politici e/o medici. E aggiungo fate solo la figura dei cioccolatai.

Un saluto
N.
albisarnico
Membro
albisarnico
Amen ( detto da me poi..)
petagna
Membro
petagna
Partite di pallavolo al chiuso con gli spettatori. Bah!
albisarnico
Membro
albisarnico
Sarò curioso di vedere quanto durano le scuole.....
ragnorosso
Membro
ragnorosso
Ritengo, e in cuore mio lo spero ardentemente, che non chiuderanno.

Considerato che è tutto aperto, sarebbe una enorme sconfitta.
Già sarà un'apertura zoppa, considerato che le superiori dal 2° al 4° anno alterneranno le presenza con l'on-line.

Un paese che non riapre le scuole è un paese morto.
Paramo
Membro
Paramo
Provocazione: "teniamoli ignoranti, obbediranno"
coder
Membro
coder
succe già e da molto tempo..
CN_67
Membro
CN_67
giusto cosi... alla fine chi fa la differenza siamo ancora noi con il ns senso civico... quindi meglio stare chiusi
moreto
Membro
moreto
stadi chiusi ,centri sportivi allenamento squadre professionistiche chiuse
tutto chiuso tranne quelli dei pulcinellas !
chevaldes
Membro
chevaldes
Nell'attesa mi sono goduto un amichevole tra bambini di 9 - 10 anni a Selvino. Genitori in tribuna, bambini che tra una settimana dovranno stare a scuola distanziati che possono marcarsi ecc ecc.
Grande ministro
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Beh, non so perchè a Selvino i genitori potessero stare in tribuna, al mio paese (che non è nè in altra provincia nè il altra regione), entrano nel campo/stadio solo i ragazzi mentre i genitori rimangono fuori, oltre le recinzioni (se poi vogliono assembrarsi al di là della rete o nel parcheggio questo sta alla loro intelligenza ...)
chevaldes
Membro
chevaldes
Non saprei, passeggiando ho sentito le urla dei genitori e sono entrato a vedere
Rudenko
Membro
Rudenko
Ma le feste di partito aperte!!
Rudenko
Membro
Rudenko
Chi ha messo non mi piace mi spieghi cortesemente la necessità di aprire le feste di partito! Non credo sia una di quelle attività improcrastinabili per il Paese!
Paramo
Membro
Paramo
Chi ti ha messo il "non piace" ha la coda di paglia. Non pensare si palesi.
lantana69
Membro
lantana69
Eccomi, uno sono io. Ho mangiato i casoncelli all'edoné, gli arrosticini al polaresco, la pizza allo spazio Goisis. Non vedo perché non dovrei mangiare costine alla festa di partito. Perché non piace quel partito? Allora non sono io ad aver la coda di paglia.
Rudenko
Membro
Rudenko
Nulla di male, buon appetito, ma non esagerare se no, più che il virus rischi di prendere un'indigestione
lantana69
Membro
lantana69
Emoticon di Sartori che si tocca le palle.
Rudenko
Membro
Rudenko
Scelte tue, cosa c'entra la sfortuna con l'appetito?
Paramo
Membro
Paramo
Perchè gli stessi che predicano chiusura altrui, non lo fanno per sè stessi.
E come dice Rudenko qui sotto, indipendentemente da quale parte stiano.
Paolo74
Membro
Paolo74
Quindi? Vuoi una medaglia? Come muttley?.. Sempre quelli siete.. Rileggiti gramellini su mancy pelosi..
Rudenko
Membro
Rudenko
Postilla per i duri di comprendonio o polemici a prescindere: ho scritto partito in generale, alludendo con ciò alla politica tutta! Non ho fatto riferimento a questo o quel partito in particolare!
lantana69
Membro
lantana69
Dopo mesi di prediche quotidiane contro le dichiarazioni governative e a difesa dei poltronisti lombardi, fa specie questo nuovo ruolo super partes, apolitico. I duri di comprendonio faticano a capire a cosa debbano l'onore per questa sua nuova e miracolosa verginità. Ma non chiedono spiegazione, nel timore dell'ennesimo pistolotto.
Rudenko
Membro
Rudenko
Bravo bravo continua così!
Sniper18
Membro
Sniper18
Però i concerti all’arena di Verona si possono fare...
Rudenko
Membro
Rudenko
È noto che il virus odia la musica lirica e la cultura in generale e sia invece un troglodita da stadio!😁
BSoares
Membro
BSoares
La Speranza é l'ultima a morire.
Paramo
Membro
Paramo
Purtroppo....
Rudenko
Membro
Rudenko

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.