IL NERO E L’AZZURRO – Imprevisto

04-05-2021 07:00
34 C.

La Dea pareggia in quel di Reggio Emilia contro il Sassuolo ma deve fare il mea culpa così come era successo altre volte in campionato, a causa degli errori commessi. D’altra parte se la squadra fosse perfetta avrebbe potuto lottare per lo scudetto ma evidentemente per crescere ancora e diventare cinici al punto giusto manca ancora qualcosa.

IL NERO L’AZZURRO
RIGORE SU ZAPATA
Dopo aver più volte rivisto l’azione possiamo senza ombra di dubbio affermare che il rigore su Zapata ad inizio gara c’era ed avrebbe indirizzato la partita in altro modo.
RIGORE MANCATO
E’ la seconda volta che Muriel sbaglia dal dischetto, gli era capitato lo scorso anno contro l’Inter e così è stato domenica scorsa contro il Sassuolo. Un vero peccato, si complica un po’ la corsa al secondo posto della Dea.

ERRORE DI VALUTAZIONE
Non è stata una una scelta azzeccata quella del portiere atalantino che si è lanciato contro Boga in uscita e che è stato costretto al fallo. Sembra mancare un po’ di serenità in questo ruolo chiunque sia l’interprete.

MALINOVSKYI
Continua il momento di forma del colonnello che è diventato insostituibile in questo momento, ancora un assist ed una prova di sostanza.
GOSENS
Il tedesco è tornato, contro il Sassuolo si è rivisto il giocatore che ha conquistato mezza Europa, da registrare non solo il goal ma una buona prestazione che lo rilancia prepotentemente in questa fase finale. 10 reti e record per un difensore atalantino.

ZAPATA
Lotta come un leone fino a quando è rimasto in campo e sinceramente non lo avremmo mai tolto dalla partita in inferiorità numerica perché da solo teneva in scacco la retroguardia neroverde. Ma l’evoluzione della partita ha dato ragione al mister salvo errore dal dischetto.

RESISTERE IN INFERIORITA’ NUMERICA
E’ già successo più volte in campionato e coppa di vedere la Dea in inferiorità numerica resistere all’avversario, anzi per dirla tutta nella gara con il Sassuolo nel primo tempo l’inferiorità numerica ha dato inizio ad una serie di occasioni importanti per i neroazzurri compreso il goal.

 

Bookmark(0)

By LuckyLu
LuckyLu

34
Inserisci un commento

Please Login to comment
16 Albero dei commenti
18 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
22 Autori
prytzAlex7farabundoOiggaivmaurom72 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
prytz
Membro
prytz

io non riesco a vedere il bicchiere mezzo pieno , avevamo un vantaggio importante e siamo stati ripresi nel gruppone .. e se valuti la partita capisci che siamo nettamente più forti del Sassuolo, tanto che questo pareggio dà molto fastidio .. certo, ci si è messo l'arbitro e che palle .. e ci si son messe le cazzate individuali , e che rottura : possibile non siano abbastanza sul pezzo ? .. però la dovevi vincere lo stesso .. è questo che non capisco, l'atteggiamento tattico prudente che c'era fin dall'inizio, prima ancora dell'uomo .. che cacchio rinunciamo in partenza ad un attaccante ? Metti Ilicic come a Roma, o metti Miranchuk come a Verona, o metti Muriel come in tante altre .. ma non puoi dire che giochi per vincere e davanti hai Pessina e Mali a supporto del solo Duvan

Alex7
Membro
Alex7
Azzurro: giocare per un'ora in inferiorità numerica contro il Sassuolo, che veniva da 4 successi consecutivi, la dice lunga sull'Atalalanta. Siamo forti. Nell'azzurro metto pure Gollini. Con uscite del genere ci ha spesso salvato (ricordo quella su Dybala contro la Juve). Ha sbagliato, ritornerà sui suoi livelli dopo la squalifica. Metto nell'azzurro pure Muriel. Ha ristabilito la parità numerica. Ecco, mettere nel nero un giocatore che sbaglia un rigore è poco delicato. Nel finale è stato anticipato sulla linea da Raspadori.
De Roon e Freuler i migliori. Centrocampo spaziale. Anche in dieci hanno dato la solita spinta e offerto un'ottima copertura.
Nero: giornata storta a livello degli episodi. Il punto è comunque arrivato. E ci consente di essere secondi. Siamo in corsa e lotteremo fino alla fine!
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Nero : dobbiamo assolutamente mettere in campo cinicic......è tempo di raccolto.
Azzurro: 60 ' in inferiorita numerica....grande prestazione dei nostri.
95Frank
Membro
95Frank
Beppuccio: ".... tutto giusto il nero e l’azzurro. Ma ora è il momento da dare supporto a tutta la squadra".



Alexfolle
Membro
Alexfolle
AZZURRO: Una buona prestazione dei nostri condizionata dall'espulsione di Gollini. Abbbiamo avuto le occasioni per fare bottino pieno ma non è andata al meglio.

NERO: I ragazzi devono raddoppiare l'attenzione perchè con tutti i soldi sul piatto della bilancia ci si può aspettare di tutto.

Boh
Membro
Boh
OT Boga da comprare subito
Freddykatz
Membro
Freddykatz
..era meglio se continuava l'annata negativa che aveva fatto fino a qualche turno fa....mi sa che così rivorranno i soliti 40M
Mauri62
Membro
Mauri62
La partita è stata condizionata da Paoletta per ciononostante è colorazione. Resta il fatto che qualcuno deve tornare sul pezzo. Le distrazioni tra tre settimane, grazie.
Mauri62
Membro
Mauri62
Il t9 ha fatto un disastro.
MAJA3
Membro
MAJA3
Grigio: MURIEL se avesse segnato anche solo di ribattuta sarebbe stato l'eroe AZZURRO(rigore ed espulsione guadagnate e Goal partita) ma purtroppo non ha segnato e pertanto essendo un Bomber finisce nel Nero.

Purtroppo è la seconda partita( contro la Roma l'altra) che MURIEL da subentrante incide negativamente e lascia l'amaro in bocca per un pareggio che sta Troppo stretto. Al contrario quando parte Titolare è sempre il Migliore ed ottimo anche in fase difensiva.

Il Talismano MURIEL dalla panchina è sparito? O gli sta stretto il posto?

Sicuramente MURIEL quest'anno ci ha dato TANTO e sarà determinante nelle prossime

Briske
Membro
Briske
Non l'avrei considerato l'eroe della partita neppure se avesse segnato. Fino a quel punto non aveva tenuto un pallone, o azzeccato un passaggio ed era per questo che non gli avrei mai fatto tirare il rigore. Se un giocatore non è entrato in partita, anche se è il rigorista nr. 1 della squadra, in quel contesto specifico non tira lui il rigore, a maggior ragione se hai un Colonnello in squadra.
MAJA3
Membro
MAJA3
Briske con il senno di poi tutti avremmo fatto tirare a qualcun'altro...

Se segnava festeggia i e ballavi con MURIEL altro che balle
Freddykatz
Membro
Freddykatz
onestamente io avrei preferito malinovsky a prescindere, eppoi un vecchio detto dice che non deve battere il rigore chi se l'è procurato.
SuperSaudati
Membro
SuperSaudati
...Muriel è un po' giù di condizione... è tutto l'anno che gioca sempre... sarà un po' appannato... ci sta.... non va però dimenticato che le prestazioni "peggiori" le ha fatto quando si è trovato unica punta in una squadra 10 contro 11... a Roma... a Sassuolo...e parzialmente anche contro il Real... Per sua fisionomia.... non è un attaccante da lotta contro 2 o 3 difensori... e non è proprio una prima punta pura... dà il meglio di sè da seconda punta o perfino da esterno d'attacco... dove ha più libertà di trovare i suoi spazi e far emergere le sue doti tecniche.... (....dirò un'eresia.. ma io per l'anno prossimo...proverei a sentire se il Napoli ha idea di vendere il buon Petagna... attaccante italiano che accetta la panchina e può fare il vice-Zapata..... nell'organico attuale NON ne abbiamo nessuno.... chiaro che quando Duvan è mancato... gasp ha ridisegnato la squadra.... con Ilicic o Muriel "falsi" nueve... ma vero anche che a volte l'omone che fa a sportellate e fa salire la squadra serve.... e non mi sembra certo che possiamo farlo fare a Lammers...)
MAJA3
Membro
MAJA3
SuperSaudati vero che MURIEL non è ZAPATA ma da profondità ed in campo aperto è micidiale.

Con la Roma eravamo ancora 11 contro 11 e si è divorato il GOAL... Analizzando solo le ultime 3 partite non credo sia fuori forma anzi la sua migliore partita l'ha fatta contro il Bologna e giocando dall'inizio e per più tempo. Mentre contro Roma e Sassuolo è subentrato Molle purtroppo...

Petagna? Boh... Minestra riscaldata...

Come vice ZAPATA andrei su Simy del Crotone
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Concordo coi punti evidenziati, anche se più che sul rigore di Zapata in sè (che reputo un mezzo rigore) forse sarebbe corretto parlare di disomogeneità di valutazione tra i due episodi (che entrambi appartengono alla categoria dei "mezzi rigori").
Metterei nel grigio anche la gestione delle "non sostituzioni" ... tenersi in panchina due cambi con la squadra in inferiorità numerica da oltre un'ora, onestamente non mi è parsa la migliore delle scelte, fare un triplo cambio quando è uscito Toloi inserendo forze fresche forse avrebbe giovato maggiormente alla causa nel finale.
Pampa
Membro
Pampa
D'accordo al 100% con l'azzurro a cui aggiungerei Romero, Hans in crescita e la mentalità della squadra che nella difficoltà e contro un buon avversario prova comunque a vincere la partita per 90'. Riguardo al nero invece non mi va di buttare la croce addosso a Muriel (quasi infallibile dagli 11 metri, anche lui può sbagliare. Col senno di poi meglio un Malinovsky ispiratissimo ma dal divano siamo capaci tutti). Non concordo sul Gollo nel nero perché Gasp vuole che giochi così alto e che esca sulle palle lunghe. Molte volte il suo tempismo ci ha salvato. Bravo e/o fortunato il giocatore del Sassuolo ad addomesticarla in corsa con la punta del piede e a mandare fuori tempo il nostro portierone che a quel punto poteva solo lasciarlo andare ma sfido chiunque ad avere quella prontezza di reazione e quella lucidità nel calcolare in una frazione di secondo cosa era meglio fare.
Brenno
Membro
Brenno
mi sembra che manchi sempre qualcosa per farci fare l'ulteriore salto di qualità, quel qualcosina che manca anche a Gasperini per diventare un top allenatore da cosiddette squadre blasonate. non dimentico che Gasperini col suo gioco ha fatto scuola qui in Italia e molte squadre hanno adottato in parte la sua filosofia
Oscar1962
Membro
Oscar1962
Cosa c'entra l'allenatore quando un attaccante sbaglia un gol a porta vuota da cinque metri o tira un rigore addosso al portiere già in terra?
E poi cosa significa 'allenatore top per squadre blasonate'?
95Frank
Membro
95Frank
Brenno: ".... mi sembra che manchi sempre qualcosa per farci fare l'ulteriore salto di qualità, quel qualcosina che manca anche a Gasperini per diventare un top allenatore da cosiddette squadre blasonate ...."

Tu dici ....?

Non sara' pittosto che Gasperini ha la schiena dritta e certi "maneggi" di certi "dirigenti" NON li accetta?

Circa il "salto di qualita'", forse tu non te ne sei accorto .... ma io, di salti di qualita' ne avrei gia' visti piu' di uno ....in effetti mi sembra una vera e propria PROGRSSIONE che ci sta portando sempre piu' in alto.
farabundo
Membro
farabundo
nulla da aggiungere, tutto esatto, manca solo un milanmerda
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Fyga quanti zozzoneri qua dentro.
Ciao Fara.
MILAN MERDA.
maurom72
Membro
maurom72
Veramente...ho aggiornato il saldo
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Ma neanche i gobbi al vecchio comunale spuntavano cosi numerosi ai gol della rube.
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Ti ho messo il like Maurom.
Previsione di compensazione.
farabundo
Membro
farabundo
non è una novità oiggaiv
sono anni che girano merdanellos sotto mentite spoglie
castebg
Membro
castebg
Bello l'ultimo punto di AZZURRO: certo, in 10 abbiamo potuto pressare alto ben poco e abbiamo dovuto lasciare più campo all'azione avversaria ma la percezione che ho avuto è che (con le dovute difficoltà di continuità) la nostra manovra offensiva sia scorsa più fluida.
Un bel segnale di mentalità e schemi efficaci assorbiti al meglio.
Difendere bene in 10 è tosto ma attaccare/proporre gioco in 10 è super tosto.
L'impressione (personale) pre-espulsione era di un attacco, specie negli uomini di raccordo e fantasia Pessina-Malinovskyi, poco sul pezzo con un Matteo particolarmente poco ispirato.
In 10 paradossalmente abbiamo creato, ripeto con il limite della continuità dettato dall'inferiorità numerica, ottime occasioni e le trame mi sono parse migliori di quelle pre-espulsione.
Questo non significa che sia stato contento dell'uomo in meno e non esclude che magari, pur restando in 11, avremmo carburato e creato tanto e bene mantenendo in aggiunta la nostra solita aggressività in pressione.
brignuca
Editor
Fino a che siamo rimasti in parità numerica si è giocato ad un campo con un intasamento cosmico. Non so se per scelta di de Zerbi che a furia di prendere sberle si è stufato ed ha giocato chiudo o per nostro merito. Probabilmente entrambe. Logico quindi la difficoltà di giocare in spazi intasati. Con l'uomo in meno loro hanno cominciato ad attaccare la adcisnfo spazi e la nostra manovra ne ha avuto giovamento
castebg
Membro
castebg
Ci sta come analisi.
beppuccio
Membro
beppuccio
Tutto giusto il nero e l’azzurro.Ma ora è il momento da dare supporto a tutta la squadra.Purtroppo non possiamo manifestare vicinanza alla Dea,ma attraverso atalantini e i vari social sosteniamoli perché le prossime 2 partite sono da vincere e qualche concorrente potrebbe perdere punti.Quindi forza Atalanta pure in 10 meritavamo i 3 punti.Un abbraccio grande a tutti i nostri ragazzi.👋🏻🇪🇪
SOTAONOTER
Membro
SOTAONOTER
AZZURRO.
La classifica.Punto prezioso ottenuto nonostante le difficoltà contro una delle migliori squadre dell serie A ( a metà campionato noi e il Sassuolo eravamo appaiati al quinto posto) e in un buon momento di forma.Il pareggio del Napoli,poi ci permette di affrontare le prossime partite con determinazione ,ma anche con una certa tranquillità in quanto 9 punti dovrebbero bastare a qualificarci per la champions,Consapevoli quindi che anche un passo falso non pregiudicherà il nostro cammino,non ci resta che affrontare le prossime tre gare ricorrendo ampiamente al turn over ed ai cambi, per gestire al meglio le forze nella settimana cruciale dell'anno.
brignuca
Editor
Su Gollini sono un po' indeciso. L'atteggiamento della squadra nell' 1vs1 richiede un portiere che sta alto per chiudere i rilanci lunghi. Diverse volte quest'anno con quella posizione gollini ci ha evitato di subire reti. Domenica più che un errore di posizionamento del nostro portiere, c'è stato un gesto tecnico notevole di Boga con un controllo sulla palla del rilancio che di solito viene fatta rimbalzare ed è preda del portiere
Gollini non ha scelto di abbattere l'avanti nero verde ma, come ampiamente mostrato dal VAR, di frapporsi fra lui e la palla. Non lo sgambetta, non gli dà ancata, si trattengono un poco a vicenda ed il sassuolese non può fare altro che finirgli addosso. Al momento avevo pensato ad una cavolata di Gollini, a mente fredda no.
Si tutto il resto concordo.
Mondo21
Membro
Mondo21
pienamente in accordo con Te (da ex portiere)
SuperSaudati
Membro
SuperSaudati
effettivamente fa "solo" ostruzione... ma ostruzione su un attaccante lanciato a rete con la porta potenzialmente vuota.... il rosso ci può stare...

Sulla poca serenità di chi sta in porta x noi... credo sia una conseguenza del tipo di gioco.... pee assurdo... un portiere come Montipo' o Cordaz che viene bombardato... è sempre sul chi va là... (è capitato anche a Sportiello col Frosinone mi pare...) ...un portiere di una squadra che subisce così poco o nulla come noi... finisce per andare fuori ritmo.... e farsi prendere in castagna nelle rare occasioni in cui viene coinvolto.... Gollini fino a gennaio sembrava essere sul pezzo... poi si è un po' perso... ma dei portieri che giocano attualmente nel nostro campionato non so chi farebbe meglio....

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.