Home Giovanili Il nuovo Kulusevski è già a Bergamo

Il nuovo Kulusevski è già a Bergamo

18

Lo svedese di passaporto cileno David Perez Dybeck, aggregato in estate all’Under 17 dell’Atalanta allenata da Giovanni Bosi, è un centrocampista offensivo che vuole ricalcare le orme dell’amico ed ex nerazzurro Dejan Kulusevski. Le origini non mentono, anche lui viene dal Brommapojkarna come l’attuale juventino, e racconta a svenskafans.com“Ho chiesto a Dejan com’era l’Atalanta e mi ha detto perché avrei dovuto sceglierla: avevo altre due possibili destinazioni, ma a livello di accademia a Zingonia è il meglio. Io sono un giocatore creativo, bravo nell’uno contro uno, intelligente e tecnico. Il mio modello è il Papu Gomez, è un giocatore fantastico! Ho conosciuto la prima squadra, perché di solito ci alleniamo alla stessa ora e poi li incontriamo quando andiamo negli spogliatoi”.

NUOVO KULUSEVSKI- Il classe 2004 dal magico piede destro si è già integrato nell’ambiente orobico: “Sto benissimo, la città è molto bella e vivo alla Casa del Giovane con altri giocatori che vengono da fuori. Ho scelto l’Atalanta perché sento che potrò migliorare di più qui. Capisco l’italiano, negli allenamenti si usa solo quello: lo sto studiando. I tecnici rispetto al Brommapojkarna esigono di più: vieni rimproverato se commetti semplici errori e poi ti alleni il doppio rispetto in Svezia”.

fonte: calciomercato.com

Bookmark(0)

18
Inserisci un commento

Please Login to comment
13 Albero dei commenti
5 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
17 Autori
marcotrismamauriveliterRaindogsciampolionfirefox78 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
marcotrisma
Membro
marcotrisma
Parlando con Luposevski impara gia' a ululare , lo vedremo presto in PRIMAVERA
mauriveliter
Membro
mauriveliter
Ho trovato in rete un articolo del 2014 in cui si dice che ha abbagliato il Barcellona come miglior giocatore di un torneo internazionale con video girato dal padre e un altro articolo in cui si parla di lui come il Messi cileno. Quindi era conosciuto a livello internazionale come lo era kulusevskyi . Poteva scegliere tra 3 squadre e ha scelto noi buona scelta.
Raindog
Membro
Raindog
A Bergamo Kulisexi dappertutto.
sciampolion
Membro
sciampolion
Nel senso che si ripigliano 40 coccuzze ....ah ah ah
vargas11
Membro
vargas11
Tra un Po' si metteranno fuori dall'asilo di mio figlio a cercare i rimpiazzi dei primavera...
Clod1907
Membro
Clod1907
Quando potrà giocare il settore giovanile?
Credo che perderanno gran parte della stagione, con un conseguente ritardo di crescita calcistica.
Vedremo
LOER
Membro
LOER
modesto e amico del kulu, speriamo di venderlo presto alla giuvve per 50 mln
SOTAONOTER
Membro
SOTAONOTER
Briske
Membro
Briske
Sono contento che il Kulu gli abbia consigliato Bergamo. Ol rest ansa.
robmar60
Membro
robmar60
"... sono un giocatore creativo, bravo nell’uno contro uno, intelligente e tecnico. Il mio modello è il Papu Gomez, ..."
D'accordo l'autostima è importante, ma forse un po' di umiltà non guasterebbe.
Sniper18
Membro
Sniper18
Oddio, ha 16 anni, non mi sembra nulla di sconcertante ciò che ha detto. Se i suoi punti di forza sono quelli cosa dovrebbe dire? Non ha mica detto di essere il migliore o altre cose simili..
firefox78
Membro
firefox78
Concordo!!! Avesse detto sono meglio di Papu avrei capito le critiche.... Ma dire che è bravo nell'uno contro uno ed è tecnico, non ha detto altro che le sue caratteristiche..... E un grazie anche a Kulusesky se gli ha consigliato di venire a Bergamo.... !!!
Amore
Membro
Amore
Se sono rose fioriranno o sbocceranno se fioriranno speriamo di godercelo qualche anno.magari il volo lo spiccherà qui a Bergamo.
Baja66
Membro
Baja66
A BG aspettiamo tutti coloro che si ispirano cosi' abbiamo gia' i sostituti pronti giovani e rampanti
Comunque in bocca al al lupo !
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Uno sguardo al futuro, per quando il Papu diventerà nonno!
Comunque la modestia deve essere una dote genetica degli svedesi
nicoslo
Membro
nicoslo
Brao! ;-) jè sempre i pü brae in tøt a scultai lur.
wigners_friend
Membro
wigners_friend
2004. Ahimé.
vargas11
Membro
vargas11
Troppo vecchio?

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.