Inghilterra: caccia ai leoni da tastiera

01-07-2022 22:45
7 C.

I “leoni da tastiera” rischiano di restare chiusi in gabbia, nel senso lato del termine. Come riportato dalla BBC, il 29 giugno è uno spartiacque per il calcio inglese: il divieto di accedere allo stadio sarà esteso anche a chi si rende colpevole di crimini d’odio online. Il Crown Prosecution Service (un’istituzione statale che opera in Inghilterra e Galles, che funge da pubblico ministero nei procedimenti penali) può anche chiedere ai tribunali sanzioni più severe per abusi che coinvolgono razza, sessualità o religione. In precedenza potevano essere emessi solo per reati personali.

Una soluzione studiata per porre fine a una pericolosissima deriva social e sociale. Uno studio PFA del 2021 ha rilevato che il 44% dei giocatori della Premier League ha ricevuto abusi online. Douglas Mackay del CPS ha introdotto la novità. “Gli ordini di divieto del calcio sono uno dei tanti strumenti a disposizione del sistema giudiziario per l’imposizione ai trasgressori che sono stati condannati per crimini legati al nostro gioco nazionale. Questa nuova guida legale del CPS offre ai pubblici ministeri un’autorità più ampia per richiedere ordini di divieto ai tribunali. È aggiunge un’altra conseguenza per i colpevoli di comportamenti vergognosi”.

In effetti negli ultimi mesi la situazione stava sfuggendo di mano. Basti pensate a quanto accaduto ai ragazzi che hanno sbagliato i calci di rigore nella finale contro l’Italia. Sancho, Rashford e Saka sono stati presi di mira dagli “haters” anche per il colore della pelle. “Negli ultimi anni e mesi i crimini ispirati dall’odio relativi a eventi sportivi sono in aumento. Il recente rapporto interno di metà stagione della Football Policing Unit del Regno Unito ha mostrato un aumento significativo della criminalità legata al calcio. Al CPS, svolgiamo un ruolo cruciale nell’affrontare questi crimini e nel rendere il nostro sport nazionale inclusivo e sicuro da guardare. Non c’è posto per l’odio nel calcio. I crimini ispirati dall’odio possono avere un profondo impatto sulle vittime”. Occhio anche alle sanzioni: si rischiano fino a 10 anni.

 

ilposticipo.it

Teresa Melani on Twitter: "Uno sguardo nell'intimità, di quello che si dice  il "leone da tastiera" https://t.co/0NM2QZnpdk" / Twitter

Bookmark(0)
0 0 votes
Article Rating

By staff


Iscrviti
Notifica di
7 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
romy67
romy67
2 Luglio 2022 10:47

Provvedimento giusto, è ora di finirla di diffamare, insultare persone a vanvera. Una cosa è dare la propria opinione il proprio dissenso su operazioni o fatti avvenuti, un’altra cosa è spalare merda e insultare società e persone senza cognizione di causa….la libertà di opinione o dissenso è un diritto di tutti e pure lo sfottò nell’ambito calcistico, ma come in tutte le cose c’è un limite…e questo limite spesso si è superato.

3
3
Luckide
Luckide
2 Luglio 2022 10:25

Basterebbe il log in con i dati veri, se sei capace di offendere qualcuno protetto dall’anonimato sei anche cosciente del fatto che alla luce del sole ti devi prendere in toto la responsabilità, senza scomodare Orwell…

Svevo15
Svevo15
2 Luglio 2022 09:47

Ci vorrebbe il Clown Prosecution Service

Rudenko
Rudenko
2 Luglio 2022 09:00

Provvedimento molto pericoloso che, come ha scritto pasodoble più sotto, ha un sapore di stato di orwelliana memoria (ma non è l’unico: in effetti negli ultimi anni assistiamo a provvedimenti di questo stampo senza che vi sia la minima relazione da parte del popolo… salvo che ci sarà solo quando sarà troppo tardi)! Certamente è vero che il web è un luogo dove non deve passare la legge della giungla, ma per questo ci sono già le leggi ordinarie, e i luoghi deputati a alla loro applicazione, i tribunali. Questo invece sa tanto di genuflessione alla nuova religione imperante in… Leggi di piu' »

Pasodoble
Pasodoble
2 Luglio 2022 01:20

Crown Prosecution Service… sa tanto di psico polizia di Orwelliana memoria… un veggente il George, ha anticipato un pò i tempi ma ci vedeva lungo.

4
1
Barod
Barod
2 Luglio 2022 01:42
Reply to  Pasodoble

Parole sante. Purtroppo George ha visto lungo riguardo a parecchie cose..

1
1
Elfo neroblu
Elfo neroblu
2 Luglio 2022 10:31
Reply to  Pasodoble

Non era un veggente, semplicemente hanno letto le sue distopie, quelle di Huxley e del loro maestro Bertrand Russell e le hanno prese a modello, ex post. Non c’è Stato al mondo che non abbia pagato gli eserciti coi bottini di guerra, le forze dell’ordine col controllo del mercato degli stupefacenti, le fonti di energia con le armi… Fino ad arrivare a scaricare ad minchiam scorie sul pianeta e farsi la guerra per incoronarsi imperatore dei deserti nucleari. Il male assoluto eretto a sistema, che sbandiera la lotta contro l’odio dei leoni da tastiera… E c’è gente che ancora lì… Leggi di piu' »

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.




WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
42
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x