Inter – Atalanta, Otis l’ha vista così

26-09-2021 14:00
22 C.

Bookmark(0)

By Otis
Otis

22
Inserisci un commento

Please Login to comment
15 Albero dei commenti
7 Albero delle risposte
1 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
22 Autori
Giovy 71Tony1907TazelburrolocoBoh Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
Giovy 71
Membro
Giovy 71

Ciao Otis, concordo anch'io sui 2 errori ...Primo gol bellissimo, ma è stato lasciato solo con nessuno di fianco che lo disturbava.Sul rigore a mio avviso Demiral ha perso Dzeko ed in modo scomposto e volontario ha tentato di non farlo colpire di testa.Malinosky, Pessina e Zapata sono stati tolti in previsione champions, ed il Gasp ha fatto bene a farlo ...... domani ci servono 3 punti se vogliamo avere chance di passare anche quest'anno.Sono una squadra pericolosa ma possiamo farcela.Rispetto al reparto difensivo vedo miglioramenti, e spero che Demiral riesca a breve a trovare la giusta tranquillità mentale per essere sempre lucido e determinante.Musso è un grande come al solito miglior acquisto in assoluto, speriamo che rimanga con noi almeno un paio di stagioni (Inter e Juve stanno già cercando il sostituto tra i pali).

Taz
Membro
Taz
Secondo me non ha alcun senso definire i cambi “geniali” sulla base della convalida o meno del gol di Piccoli. Oltretutto io li ho trovati tutti necessari ed opportuni (l’Inter in quel momento stava crescendo).
Tito78
Membro
Tito78
Secondo me migliore le situazioni è impossibile è il bello del calcio.
È l'imprevedibile che ci regala l'emozione
paolo_trei
Membro
paolo_trei
Otis penso che dietro c’è qualche automatismo da oliare quando gioca Demiral. All’inizio del 1t abbiamo sofferto per questa mancanza.
Nel 2t quando abbiamo sofferto è stato per l’infortunio di Palomino, ad oggi nettamente il più in palla dei nostri difensori.
Per quanto riguarda i cambi penso che l’ingresso di Pasalic ha rimesso le cose a posto. Prima Gasp aveva provato ad alzare Zappacosta su Demarco, ma Da ode non ne aveva più.
In ogni caso dopo il rigore l’abbiamo ripresa in mano alla grande e solo un Var usato così ci ha negato la vittoria.
A proposito del var è la prima volta che viene tolto un enorme vantaggio (il gol) per concedere un piccolo vantaggio (il corner). Avrei capito se fosse stato usato per sanzionare un nostro fallo, ma rivedere un’azione che era a nostro vantaggio è una follia. Classica interpretazione all’italiana: vale più la forma della sostanza
Boh
Membro
Boh
Sbaglierò come spesso accade , ma a me Demiral non piace ‘ oltretutto mi fa paura quando interviene sull’avversario è falloso e non gioca più nelle Iuve i falli e le entrate che faceva nella Iuve non erano fischiati da noi fischiano anche se ti soffi il naso
Tony1907
Membro
Tony1907
Purtroppo la decisione sul gol annullato è giusta, in quanto la regola del vantaggio esiste per i falli, ma se il pallone esce dal campo si interrompe il gioco sempre, altrimenti con questa logica se esce il pallone e poi torna nei piedi della squadra che dovrebbe fare la rimessa con le mani o battere l'angolo questa potrebbe continuare a giocare normalmente, invece non funziona così. Quindi decisione giusta. Certo, come ho scritto ieri, mi piacerebbe vedere se a parti invertite sarebbero stati così fiscali nell'uso della VAR o se si sarebbe stranamente bloccata come succede spesso in Italia nei casi a favore nostro.
tozzi69
Membro
tozzi69
ciao otis come sempre analisi molto accurata .io dico la mia opinione lo so che l atalanta grazie al gasp ha mentalita a trazione anteriore e grazie a questo siamo una grande squadra pero' se devo trovare un neo non mi dispiacerebbe se ogni tanto cercasse di difendere il risultato quando siamo in vantaggio so che e un utopia ma anche le grandi squadre fanno di virtu neccessita e in passato abbiamo perso partite o pareggiato x non aver gestito il risultato con questa e la mia mera opinione forza atalanta forever.
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Ciao Otis.
Come hai detto tu ieri Malinovsky era in formissima , il migliore in campo in assoluto (Inter compresa). Diciamo che si è svegliato dal letargo…..speriamo che avendo recuperato la forma, e soprattutto avendo avendo ripreso fiducia, continui così. E soprattutto che i compagni, come hai detto tu, lo aiutino a creare quello spazio che gli serve per attivare il suo sinistro letale.
Per il resto su tutti gli altri ieri luci e ombre. Pessina corre, è dappertutto, sembra l’anima della squadra. Però….se sta là davanti dovrebbe riuscire se non a fare gol almeno a fare qualche assist….Zappacosta…non è stato quello che ha giocato col Sassuolo, Marten e Remo, storiche colonne della squadra, non brillanti come al solito, tanto che sospiravo l’ingresso di Koopmainers. Demiral, qualche azione buona e altre avventate….Anche Gosens un po’ spento…..Zapata faticava a districarsi dalle marcature interiste…..ecc…
Eppure, nonostante quasi nessuno sia emerso in modo particolare, abbiamo fatto una grande partita, da grande squadra. Abbiamo tirato fuori un carattere forte e imperioso. Questo vuol dire che è il nostro gioco che vince, è la squadra che si impone e questo fa ben sperare per il futuro……anche perché sicuramente il Gasp farà tesoro di questa partita per lavorare sui tanti errori commessi.
Aggiungo che Piccoli si sta candidando a diventare l’uomo che entra dalla panchina e cambia le sorti della partita….rubando questo ruolo a Louis. Quando è successo col Torino pensavo fosse un caso fortunato…ma due volte su quattro partite comincia a diventare una percentuale significativa…..
Ora testa agli Svizzeri. Occorrerà un’altra grande prova di carattere. Magari fin dal primo minuto…..
elburroloco
Membro
elburroloco
Insomma hanno giocato quasi tutti maluccio, ma abbiamo fatto una gran bella partita contro i campioni di Italia, in effetti il calcio non è come la matematica!
awa
Membro
awa
Il problema non sono stati tanto i tre cambi, quanto l'infortunio di Palomino… E' quello che ha consentito all'Inter di prendere temporaneamente il sopravvento.
firefox78
Membro
firefox78
Sono convinto che senza infortunio a Palomino avrebbe inserito Pasalic e Koopmainer....
lucanember
Membro
lucanember
Troppi se....è comunque il nostro 2-1 è un errore di Handanovic....ed il gol annullato è un altro errore del portiere dell'Inter che x salvarla regala la palla a noi....gli errori fanno parte del gioco....è sui cambi pure loro hanno tolto Lautaro e Barella....questo x dire che i cambi di Gasperini ci stanno con giocatori che in quel momento avevano dato tutto
Kejo
Membro
Kejo
Tutto ed il contrario di tutto….. la Champions va dichiarata mentre Percassi non l’ha mai espressa . Quindi prendiamoci ciò che arriva. Le assenze le hanno tutti. Temo Demiral ma eravamo abituati troppo bene. Diamo tempo. Non lo riscatteremo e vedremo il giovane
danko1978
Membro
danko1978
#nonvinceremomainulla
moreto
Membro
moreto
Ciao Otis
Concordo con tua osservazione sui nostri errori che hanno fatto fare gol agli avversari . È l ‘unica cosa negativa della prestazione di ieri che è stata di gran carattere oltre che di forza . Secondo me sono legati al fatto che non c’è ancora una completa intesa ( ma è fisiologico e normale ) fra i nuovi ( DEMIRAL/LOVATO ) e i vecchi compagni di reparto . Oltre che naturalmente il fatto che se e quando perdiamo palla sulla trequarti x un errore tecnico di appoggio o di fraseggio , gli avversari più svelti e abili ci infilano nella ripartenza . Lo scorso anno a un certo punto i nostri tre della linea difensiva riuscivano con uno di loro che usciva tempestivamente sull ‘avversario ,a sbrogliare il tutto . Al momento non abbiamo ancora quell ‘automatismo e sembra quasi che tutti aspettino il compagno di turno che prende questa iniziativa : si guardano fra di loro , si fermano , si disuniscono e gli avversari ci infilano . Ieri sul nostro vantaggio 2-1 lo ha fatto due/tre volte Lautaro e soprattutto Dimarco . Su quest’ultimo e sugli spazi che scopriva dietro , il GASP ha fatto i cambi ma ZAPPACOSTA non ne aveva più x ruscire a prendere il campo proprio lì nella sua zona ed è servito l ‘ingresso di PASALIC x completare questa mossa tattica che poi ha dato ragione al MISTER . Se quelli del var non avessero utilizzato la macchina del tempo , era scacco matto ! ( caro Pluto , quanta polenta devi mangiare ancora x avvicinare il GASP ! ) due ultime considerazioni : siamo così sicuri che se dopo la palla recuperata da Handanovich nella stessa azione avessero fatto gol loro , lo avrebbero annullato : io ho molti dubbi in merito ! Seconda : se il GASP ha fortemente voluto trattenere , x una questione di caratteristiche tecnico/fisico/tattiche , PICCOLI , ha le sue buone ragioni e idee chiarissime .Ora aspettiamo proprio il recupero di MURIEL , che puó veramente essere determinate a quadrare la forza della nostra squadra .
fubal64
Membro
fubal64
change
Membro
change
👏🏻👏🏻👏🏻 brao
Mavro Galazio
Membro
Mavro Galazio
In generale sono d' accordo, anche se del senno di poi son piene le fosse. Bene che chi é entrato abbia retto,siamo in costante crescita sia tecnica che fisica, qualche errore nello stretto ci può stare. Grande personalità,coraggio e voglia di vincere. Si poteva vincere,ma si poteva anche perdere quindi non ho la sensazione di aver buttato via la partita.Ades adoss ai sviser
Gian71
Membro
Gian71
I tre cambi, secondo me, erano in ottica Champions. E Gasp ha srmpre detto che le fstiche di 60 minuti di partita sono recuperabili facilmente, da qui i tre cambi al 61esimo
Ratman
Membro
Ratman
Ciao Otis bel commento ma mi sembra un po’ troppo uso del senno di poi. Al momento dei tre cambi stavamo soffrendo tantissimo ed erano necessarie forze fresche.
L’errore grosso sul secondo gol Inter è stato del titolare De Roon che aveva tempo di stoppare e controllare palla e invece l’ha buttata via alla cieca sbilanciando la squadra. Poco lucido come Freuler.
I tre subentrati hanno fatto una gran partita.
maurom72
Membro
maurom72
Concordo ratman
brignuca
Editor
Non sono d'accordo che noi abbiamo segnato x nostra bravura. Nella prima rete il difensore sta a guardare e non esce consentendo a Mali di prendere la mira e tirare in tranquillità.
Sui cambi la partita che conta di più delle 3 di questa settimana è quella di mercoledì, Gasperini non poteva rischiare di averli spompi.

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.