Intesa sul protocollo per stop con 35% positivi: la palla al CTS

14-01-2022 09:09
30 C.

Ufficio protocollo - Comune di Deruta

Blocco dell’intera squadra se il numero di positivi è superiore al 35% dei componenti del gruppo atleti; isolamento per i positivi e test continui per 5 giorni per i contatti ad alto rischio, con obbligo di indossare la FFP2 se non si effettua attività sportiva, indipendentemente dallo stato vaccinale. Sono questi gli elementi principali della bozza del nuovo protocollo anti-Covid portato dalla sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, alla Conferenza Stato-Regioni, in corso.

Quanto ai contatti a basso rischio, sono da applicarsi le misure previste dalle indicazioni ministeriali, anche in relazione allo stato vaccinale. Nel testo, si insiste anche sulla necessità che per la sorveglianza siano utilizzati tamponi nel rispetto dei criteri definiti dal Ministero della Salute.

Il nuovo protocollo – che dovrà passare al vaglio del Cts – è stato studiato per avere regole sicure e condivise da parte di tutte le amministrazioni, centrali e territoriali, per garantire parità di trattamento e dare certezza al prosieguo delle attività sportive. Si tratta in ogni caso di misure temporanee, da adattare con gradualità agli diversi scenari e situazioni.

Nei tre punti su cui è articolato il protocollo, secondo quanto riportato da Adnkronos, si spiega che “È necessario:

  • prevedere per la sorveglianza l’utilizzo di tamponi antigenici e/o molecolari, nel rispetto dei criteri definiti dal Ministero della Salute.
  • In presenza di un caso positivo all’interno del Gruppo Squadra, il positivo viene messo in isolamento, monitorato e controllato cosi come previsto dalla normativa sanitaria nazionale. I contatti ad alto rischio saranno sottoposti a test antigenico ogni giorno per almeno 5 giorni e obbligo di indossare la mascherina Ffp2 in tutti i contesti in cui non viene effettuata attività sportiva. Il protocollo si applica indipendentemente dallo stato vaccinale. Va comunque effettuato un test antigenico con esito negativo 4 ore prima della gara. Ai contatti a basso rischio (soggetti che entrano in contatto con il Gruppo Squadra anche in maniera non continuativa) si applicano le misure previste dalle indicazioni ministeriali, anche in relazione allo stato vaccinale. È raccomandato l’utilizzo della mascherina Ffp2.
  • Prevedere che con il raggiungimento di un numero di positivi superiore al 35% dei componenti del Gruppo Atleti venga bloccato l’intero Gruppo Squadra”.

Il protocollo con le nuove regole Covid per gli sport di squadra sul quale è stata raggiunta un’intesa in Conferenza Stato-Regioni è “un punto di equilibrio ragionevole, a tutela sia del mondo sportivo che della salute pubblica. Questo documento sarà ovviamente trasmesso al Comitato tecnico scientifico”. Così il ministro per gli Affari regionali Mariastella Gelmini, intervenendo durante la Conferenza.

fonte calcioefinanza.it

Bookmark(0)

By marcodalmen
marcodalmen

30
Inserisci un commento

Please Login to comment
18 Albero dei commenti
12 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
22 Autori
Paolo74BohBaja66marcotrismaClod1907 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
Paolo74
Membro
Paolo74
unica cosa buona è che insieme a tutta questa fuffa hanno aprrovato il nuovo return to play per gli agonisti dilettanti di tutti gli sport che non devono più aspettare tempi biblici per ricominciare l'attività-
marcotrisma
Membro
marcotrisma

Creano CAOS su CAOS , intanto in England stadi PIENI e giocatori tutti ABILI e arrualati , d'altronde siamo in ITAGLIA , dopo lo Spadaf. hanno messo il Fioretto a DECIDERE sul/di calcio ! Scommetto che NON sanno che si gioca in 11 X parte ! BUFFONI

Alex7
Membro
Alex7
Il protocollo Uefa era di una chiarezza incredibile. Troppo chiaro forse? Per giocare bastano 13 calciatori tra cui uno dei tre portieri della rosa. Tutto qui. Dunque in assenza dei tre portieri, anche se sono solo loro i tre gli assentii, salta la partita. Era un protocollo che consentiva poche interpretazioni. Favorisce le squadre che dispongono di una rosa di qualità e di un valido settore giovanile. Entrambe queste caratteristiche sono viste come un merito dalla Uefa. Dimostra se le società sanno lavorare e programmare bene. L'Udinese ha lasciato partire subito Samir e messo fuori rosa Stryger Larsen perché non rinnova (cavoli loro). Sapevano di vivere una situazione particolare e non si sono cautelati. Beto all'improvviso è tornato disponibile perché sono stati messi alle strette. L'Atalanta contro il Venezia con 7-8 assenze a fronte di un avversario che vantava 24 convocati, ha giocato e vinto la sua partita. Non è qualcosa da sottolineare che rende onore alla nostra società? Il 35% del gruppo atleti rende tutto fumoso. Innanzitutto non ci dice il numero del gruppo atleti. Varia di squadra in squadra o è un numero fisso? Mi auguro che le società non possano aumentarlo o abbassarlo a secondo del bisogno (con la finestra di mercato aperto è qualcosa che temo). Il protocollo Uefa premia squadre come l'Atalanta che dispone di 15-16 titolari più tre giocatori forti formati a Bergamo (Scalvini, Piccoli e pure Sportiello che quando gioca il suo dovere lo fa). Come sta succedendo troppo spesso in questo periodo, a un casino ne segue un altro. Il protocollo Uefa, lo ripeto, era e rimane qualcosa di molto sensato.
Clod1907
Membro
Clod1907
Condivido tutto.
In più mi domando come possiamo continuare a selezionare queste menti contorte che partoriscono intese così contorte che piu contorte non si può.
Specialisti nella complicazione delle decisioni semplici come quella adottata in europa.
pag66dea
Membro
pag66dea
Fin quando non si mette un numero uguale dei giocatori in rosa per tutte le squadre, vedo già Lotito e i suoi simili, saltare di felicità per questo protocollo. Ennesima buffonata Italiana.
lumaca
Membro
lumaca
I cambia amò túrna?! Quante volte cambieranno ancora per poi violare le regole ancora, e poi cambiare e poi...
Boh
Membro
Boh
Cambieranno sempre so,lo a favore di certe squadre, se fosse per loro l’Atalanta dovrebbe giocare sempre e se tutti, ma tutti fossero covizzati dovrebbero giocare con i pulcini,ma andate …
LOER
Membro
LOER
il nuovo protocollo e' stato itaglianamente redatto per un solo motivo: alcuni amici degli amici non gradivano il protocollo precedente. tutto il resto e' fuffa per social.
Magallanes_79
Membro
Magallanes_79
Quindi se ti mancano tutti i portieri ma arrivi al numero devi giocare. Regolarità garantita proprio
castebg
Membro
castebg
Trovo corretto dare una norma univoca sennò diventa il far-west e il regno dei furbi.
Spero venga anche fatta rispettare perchè anche il protocollo FIGC era univoco ma abbiamo ben visto come ognuno facesse a modo suo; chiaro che una norma dello Stato dovrebbe avere più "mordente" di una FIGC.
I dubbi, come altri hanno evidenziato, sono sul fatto che spero vengano eliminate tutte le ambiguità a cui alcuni potrebbero aggrapparsi; mi riferisco a concetti come "Gruppo Atleti", decisamente troppo generici e indefiniti.
michi1907
Membro
michi1907
non so se sia giusto o sbagliato, ma per fortuna presa una decisione univoca e non discrezionale alle varie asl di turno
Clod1907
Membro
Clod1907
Univoca?
Ma quando mai è univoca un'intesa che finisce con la frase contenente le parole "misure temporanee" e "da adattare con gradualità agli diversi scenari e situazioni"
Ma dai, è una presa per i fondelli.
Il primo scugnizzo interessato a non giocare le utilizzerà per ottenre quello che vuole al tribunale dello sport.
Baja66
Membro
Baja66
Io farei fare una verifica ulteriore dei dati a Spadafora, con la supervisione del reggente Crimi se

non c'e' intesa via ai nuovi protocolli, intervento di Chiacchia e ricorso immediato .
Baja66
Membro
Baja66
ops Chiacchio non Fracchia
Oscar1962
Membro
Oscar1962
Baja66
Membro
Baja66
Oscar mei gregna' per pians mia
Clod1907
Membro
Clod1907
Infatti... Misure temporanee... Da adattarsi nelle specifiche situazioni....
Ma muchila fo'
farabundo
Membro
farabundo
l'intesa sempre sudata
giomil
Membro
giomil
Se ho capito i primavera non vengono conteggiati. Su una rosa di 25 giocatori tra titolari e riserve se non sbaglio i calcoli devono mancare 8,7 giocatori, quasi 9 dai. Vuol dire che udinese Atalanta andava rinviata e quella col toro erano al limite.
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Meglio avere la rosa corta allora ... così le giochiamo tutte a giugno
Gerry64
Membro
Gerry64
Dipende, come hai ben scritto, dal numero di giocatori della rosa. Perché se ne hai 30 è ben diverso da 25. Personalmente non conosco quanti atleti della prima squadra dell'Udinese siano stati comunicati in Federazione.
EVAIR70
Membro
EVAIR70
Mah se si segue alla lettera questo (ennesimo) protocollo i recuperi finiranno a ferragosto. .
Clod1907
Membro
Clod1907
<>
ECCOLO, IL CAVALLO DI TROIA.
Chi lo utilizzerà per primo?
Clod1907
Membro
Clod1907
<>
jacomino
Membro
jacomino
Si ma per gruppo atleti cosa si intende?
O meglio, su quale base viene effettuato il calcolo?
Numero giocatori in lista?
Numero giocatori finora impiegati?
E i primavera che possono essere chiamati in prima squadra vanno conteggiati?
E gli infortunati di lungo corso?
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Dubbi leciti ... a logica dovrebbero essere quelli in lista senza considerare i Primavera (tranne forse quelli già impiegati che potrebbero diventare "di diritto" parte della lista).
Per gli infortunati, logica vorrebbe che non vadano considerati, ma poi diventa facile "attaccarci" un infortunato last minute per raggiungere il quorum, e risulta assai complicato stabilire quando uno sia "di lungo corso" e quando sia "tecnicamente convocabile", quindi o stabiliscono anche lì un criterio in qualche modo oggettivo (la vedo dura) o, molto draconianamente, mi sa che anche l'infortunato finirà nel calderone.
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Bisognerà aspettare il testo completo di questo protocollo, che a prima vista, sembra l'evoluzione della pagliacciata che c'era prima.
Aspettiamo con ansia, tramite Ansa.
Gerry64
Membro
Gerry64
Ad inizio stagione si comunica in Federazione l'elenco dei giocatori della prima squadra. Come peraltro accade nella lista dei giocatori per le Coppe. Da lì non si sgarra.
seagull
Membro
seagull
Si vede che ci hanno messo le mani governo e cts...

Criterio (si fa per dire) che ignora qualsiasi prerogativa di regolarità per una competizione sportiva di squadra.
Non mi risulta che criteri analoghi vengano applicati in altri ambiti lavorativi e sociali.
peter64
Membro
peter64
La certezza del diritto innanzitutto!!! Come si fa a cambiare le regole ogni 3 giorni. Se ognuno propone la sua legge è solo caos

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.