Home In Evidenza La Serie A studia la “bolla” per evitare il collasso

La Serie A studia la “bolla” per evitare il collasso

56

Una “bolla” per evitare di fermarsi. Potrebbe essere questa la soluzione di Lega e Federcalcio per evitare un nuovo stop del movimento calcistico. Un mini lockdown, con tutte le squadre chiuse in ritiro anche solo per due settimane, uscendo solo per giocare, con test ogni 4 giorni.

Lo spiega la Repubblica, sottolineando che la riunione tra i medici sportivi delle 20 società non ha prodotto proposte utili. Quella di inserire un tampone in più non pare fortunatissima, visto che i 4 tamponi in 5 giorni effettuati dall’Under 21 non hanno impedito il rinvio del match degli azzurrini contro l’Islanda.

Questo permetterebbe di evitare di smaltire i molti casi senza che nel frattempo se ne aggiungano di nuovi, non rischiando così di interrompere il campionato. Domani l’Assemblea di Lega esaminerà le offerte di fondi di investimento pronti a versare nuovi capitali e non vuole dare un’immagine di precarietà.

L’idea della “bolla” ha però un grosso ostacolo: non piace ai calciatori, molto contrari già a maggio, quando pareva l’unica strada per riprendere il campionato fermo da marzo. I club li assecondano, ma sanno che una misura urge. E con altri giocatori importanti costretti fuori, la necessità di chiudersi diventerà evidente.

Nel frattempo, però, sempre più società sembrano ventilare la possibilità di non giocare, in caso di assenze (sarà importante in questo senso la decisione del Giudice Sportivo su Juventus-Napoli). Per questo, si sta rafforzando un fronte: quello di chi vuol trovare una soluzione al regolare svolgimento del campionato.

fonte Calcioefinanza.it

Bookmark(0)

56
Inserisci un commento

Please Login to comment
22 Albero dei commenti
34 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
36 Autori
magallanes1Paolo74Barbietozzi69SubbuteoGroup Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Fate come in Eurolega.
Chi non si presenta perde 20-0 .
Sarebbe un bel deterrente anti-Pulcinella.
Barbie
Membro
Barbie

ma in Europa non farà così neanche il Napoli mica sono fessi a Napoli loro fanno le furbate dove gliele lasciano fare in una trasmissione ieri sera ho sentito che De Laurentiis non voleva presentarsi nemmeno a Barcellona per l' otttavo di champions quest' estate, gli hanno fatto sapere che perdeva a tavolino ,lo multavano e lo bannavano per i prossimi 3 anni si è presentato di corsa. quindi adesso vediamo, la federazione su questa cosa si gioca la credibilità , questo continuo ritardare è segno che non sanno che pesci pigliare oppure temono il ricorso a tribunali ordinari con dilungaggini e giudice che darà ragione alla ASL che ha tutelato la salute. stiamo a vedere Ciao

marcotrisma
Membro
marcotrisma
Cosa vuoi STUDIAREpiu' del protocollo con REGOLE CHIARE X TUTTI ?
Potevo capire che il genoa con 14 GIOCATORI positivi si lamentava , difatti hanno GIOCATO il JOLLY di rimandare la gara , ma questi con 2 soli STRAVOLGONO a loro piacere quello che fino a ieri FUNZIONAVA ? E NON vengono PUNITI??? .
Allora ditelo , ognuno fa' come vuole alla faccia delle REGOLE PRESTABILITE !
n.b. E' chiaro a tutti che NOI GIOCHEREMO sabato contro chi ha RIPOSATO X 15 giorni , avremo nazionali che arriveranno il giorno prima e la tanto decantata Lega
NON ci ha dato nessun POSTICIPO , tanto X dire cosa contiamo in ambito .
N.B NON venitemi a dire , X favore , tanto li asfaltiamo comunque , NON e' GIUSTO !
romy67
Membro
romy67
Non male come idea, 15 giorni di isolamento e poi tutti liberi, al raggiungimento di 30 positivi tra tutti i calciatori via altri 15 giorni di isolamento, così via fino alla fine del campionato....vedrete che così facendo anche i giocatori quando escono dai 15 giorni di isolamento staranno più "abbottonati"....
Oscar1962
Membro
Oscar1962
Eccallà il bel risultato dell'escamotage dei Pulcinella's...
Come volevasi dimostrare altri si accoderanno in caso abbisognasse per mancanza causa covid di qualche top player.
Era ovvio finisse così.
L'unica toppa sarebbe punirli in modo esemplare ma se accadesse è chiaro che i suddetti si rivolgerebbero al tribunale civile con tutti gli annessi e connessi.
Rischiamo da adesso in avanti una pantomima inenarrabile e sappiamo bene chi dobbiamo ringraziare.
Spero che il resto dei presidenti della serie A lo ringrazino a dovere il buffone padreterno del Napoli se il campionato non dovesse continuare con le ovvie rimostranze delle Tv da cui non beccherebbero più fior di denari rischiando per molte squadre i libri in Tribunale.
Stanno scherzando col fuoco...
giuliano70
Membro
giuliano70
La soluzione "Minitalia" mi pare interessante, trasferte a piedi e posizionamento del biliardino nella città ospitante, 2 giocatori per squadra e 2 riserve, plexiglass tra le due squadre e, naturalmente vietato "rullare".
Provo a riderci sopra per non piangere.
pag66dea
Membro
pag66dea
Ricordo, che un anno fa dopo un Napoli - Atalanta, un pagliaccio fece la sua BELLA SCENEGGIATA dopo la partita, Addirittura il giorno successivo. dei pseudo parlamentari napoletani, chiesero una MOZIONE IN PARLAMENTO per cambiare le regole. Tranquilli questa è ancora opera sua. 3 a 0 a tavolino, 1 punto di penalizzazione perchè sei troppo pirla caro pagliaccio.
paolo_trei
Membro
paolo_trei
Ricordo anche tanti anni fa Alemao stesi da Carmando per rubare la partita a tavolino. Passano gli anni ma loro non cambiano mai
snake1907
Membro
snake1907
Due settimane di bolla per poi uscire e tornare come prima? Poi che senso ha con 6 squadre che giocano in europa e devono uscire dalla bolla ogni settimana per giocare con squadre straniere?
maurom72
Membro
maurom72
Nessun senso, poveri noi
paolo_trei
Membro
paolo_trei
Le bolle (tante bolle) è nel cervello di chi propone questa soluzione per il calcio in Europa
Vic66
Membro
Vic66
Prima di creare la bolla , è meglio mettersi in bolla ....
marcotrisma
Membro
marcotrisma
e' stato CREATO un PROTOCOLLO e fino al genoa con molti contagiati si e' GIOCATO comunque , altre squadre han GIOCATO pur avendo a CASA contagiati , poi arriva la FURBATA che innesca mille dubbi ? NON ESISTE !
Vi domando e mi domando ,perche' siamo qui a TROVARE un'altra soluzione X far piacere a un solo presidente che ha FIRMATO questa gestione ????
Brasa
Membro
Brasa
L'unica organizzazione di bolla sostenibile sarebbe un modello tipo trasfertisti: un mese intenso di partite e una settimana di stacco... dopo un paio di giorni di allenamenti individuali i i tamponi: chi è positivo aspetta a rientrare in gruppo e non contagia quindi i compagni.
Certo, bisognerebbe eliminare del tutto le nazionali per quest'anno (tieni buoni solo i tornei continentali e le amichevoli di preparazione) e mettersi d'accordo tutte le federazioni.
brignuca
Editor
certo un tamponed negative garantisce ? Prendi Carnesecchi per i lcaso Toloi han fatto 3 tamponi in 4gg poi è andato in nazionale e ne ha fatto un altro e siamo a 4 tamponi in 6gg poi il 5 tamponed (all'8 giorno) positive.
Non ci sono alter soluzioni ch etenere il protocol stabilito si gioca fino a che ci sono almeno 13 gioocatori negative, oltre ti giochi 1 jolly oltre perdi (oppure ti portii primavera e giochi con quelli)
brignuca
Editor
bella la bolla in cui si balla la Papu dance !
Giochi di parole a parte e tutti i probelmi già elenacti (non ho letto fino in fondo).
Ma anche supponendo di trovare la struttura, di convincere i calcviatori ad entrarci le coppe europee quando le fai ? Fai una bolla per nazione ? Ne hanno parlato conle alter federazioni ? Se noi siamo nella bollla e gli altri campionati vanno Avanti normalmente non puoi uscire a fare le coppe e le perdi
Unica soluzione stroncare sul nascere chi ha provato in modo da dare un segnale forte.
Si procede col protocllo definite e stop.
maurom72
Membro
maurom72
Esatto...non è tanto complicato
Rudenko
Membro
Rudenko
Un inciso: per far capire di cosa parliamo! Positivo al coronavirus non vuole dire malato, ma che hai contratto il virus! Vi rovelo una cosa! Io lavoro in ospedale r sono costretto a fare l’esame sierologico: ebbene in base a questo esame pure io, che non sono mai risultato positivo al coronavirus, sono entrato in contatto con il virus, in quanto ho sviluppato gli anticorpi per lo stesso, ma non sono mai stato malato ( lo stesso vale per tante altre patologie virali) ! Quando leggo e sento in tv che parlano solo di contagiati e non di malati.. allora capisco subito che stanno barando!!
Rudenko
Membro
Rudenko
Non sono mai stato considerato positivo perché il valore degli anticorpi è molto basso.... manon è zero! Nessuno di noi/voi lo sarà! Ma su quella soglia su gioca tutto il grande teatro! Ripeto, un conto sono i malati, altri sono i contagiati!
Eretico
Membro
Eretico
Bravo,ma quanti leoni che tanno messo non piace
magallanes1
Membro
magallanes1
non è che se uno lavora in tribunale è un giudice...

FATTORI UTILIZZATI PER LA CLASSIFICAZIONE dell'agente Biologico:
Infettività: (infetti\esposti)*100
Capacità di un microrganismo di penetrare e moltiplicarsi nell’ospite
Trasmissibilità:
Indica la capacità del microrganismo di essere trasmessa da un soggetto infetto a un soggetto suscettibile

Patogenicità:(malati\infetti)*100
E’ la capacità del microrganismo di produrre malattia a seguito di infezione

Virulenza (sviluppo sintomi gravi\ammalati)*100
E’ la capacità maggiore o minore del microrganismo di sopraffare le difese immunitarie: il grado di patogenicità

i primi due sono ELEVATI, simile alla diffusione del virus influenzale
Data l'elevata trasmissibilità del soggetto contagiato, pur senza sintomi(in assenza di patogenicità) è necessaria la limitazione dei contagi.

il dato dei contagiati è relativo al TAMPONE positivo, cioè chi è infetto e quindi in grado di contagiare\infettare altri.

Mia auguro che tu, come ti ho già detto e ribadito, la smetta di scrivere il proprio punto di vista da BAR, per rispetto di chi per questa malattia ha perso parenti e o amici.
Rudenko
Membro
Rudenko
Non è un giudice ma può attingere a fonti dirette, molto più che lavorasse in falegname va ria! Purtroppo, caro Magallanes, noto un forte suddivisione manichea e sbagliata, che non fa che dividere e dissipare le certezze e i punti fermi della statistica e dei numeri, che sono davanti a tutti ma che vengono agitati creando scompiglio
Paolo74
Membro
Paolo74
A me l'ha detto mio cuggino che si è risvegliato in un fosso senza un rene e conosce uno che si è tolto il casco e gli si è aperta la testa.. E sa di certo le cose come dicono alcuni bambini rubentini che ronaldo hs donato mezzo cuore a un bambino malato
tozzi69
Membro
tozzi69
Ciao scusa la mia ignoranza in materia non sono un dottore ma quello che sto x scrivere va in base a una mia logica. se ci sono dei contagiati anche se non manifestano nessun sintomo comunque possono contagiare altre persone e penso che quello della bolla anche se non mi piace e un modo x cercare di arginare questo supplizio io nel periodo boom della pandemia mi sono fatto mesi di quarantena x causa di mia madre e non vedo xche i calciatori non possano fare un breve periodo di quarantena con tutti i privilegi che hanno a confronto delle persone normali chiudere la baracca non mi sembra una buona idea pero i sacrifici dovrebbero farli tutti.
Rudenko
Membro
Rudenko
Certo caro amico Atalantino, scrivo di fretta per ragioni tecniche, per vcui persona eventuali error! La tua domanda è assolutamente pertinente e meritevole di risposta: allora il virus si muove tra i contagiati... possiamo stabilire la strada del virus attraverso la strada del contagio! Ma questa è tecnicamente separata dalla malarrua! La malattia è anch’essa facilmente tracciabile attraverso le sue manifestazioni: che in questo caso non sono di un livello allarmante come poteva essere a marzo 2020! Quindi stiamo parlando di due cose diverse e che i mass media tendono a confondere colpevolmente!
tozzi69
Membro
tozzi69
Verissimo quello che hai scritto ma il mio quesito e'.....se uno di questi atleti anche se sono ansitomatici o non manifestano nessun segno di malattie contagiano persone che sono piu fragili di salute, come hai detto tu la carica virale e diminuita ma comunque rischierebbero la vita.
i numeri dicono questo sulle terapie intensive e ricoveri aumentati. poi e anche vero che con si puo piu credere a tutte le fake news e malinformazione che ce in giro
Rudenko
Membro
Rudenko
Dal momento che vengono individuati non dovrebbero essere in grado di contagiate nessuno se mantengono un atteggiamento responsabile
tozzi69
Membro
tozzi69
Be se fanno come hanno fatto a napoli che dopo i contagi sono andati tutti a casa stiamo freschi e questo il mio dilemma i calciatori se ne fregano poi se hanno societa' che li sostiene grazie e arrivederci. cumunque grazie x le delucidazioni ciao
braque
Membro
braque
La "bolla" nella NBA (ha funzionato benissimo) è però costata la bellezza di 150 mln di euro.. così per dire..
Rudenko
Membro
Rudenko
Ridiculous! Non aggiungo altro! Questa è la goccia che fa traboccare il vaso! C’era una volta il calcio! Adesso è solo avanspettacolo al servizio del potere di turno! ( potere non necessariamente nazionale... ma sovranazionale!) Allo prossima... calcio! Intanto godetevi la conparsata della nazionale a Bergamo in “omaggio “al Covid dopo anni che non sapeva nemmeno dove stava Bergamo (nonostante la regina delle provinciali)!!! Tutto ciò mi fa schifo! Ipocrita e propagandistico (per ricordare a tutti la nostra tragedia e mettere q profitto la pietà) per poter continuare con questa mitopoiesi al contrario che consente loro di perpetuare il loro potere sui nostri poveri morti! Nemmeno il comunissimo era arrivato
a tanto! Ci è arrivato uno dei sistemi più totalitari di sempre... la dittatura ordoliberista (Mi perdoni il mio professor Sapelli se lo cito) che sta comandando negli ultimi 20 anni!
SperO mi scuserete... ma in questo momento parlare di Atalanta mi è difficile (Anche se vorrei tanto farlo)! Ma credo che la situazione attuale il cui clima di menzogna ( di cui poi ho riscontro diretto lavorando in ospedale con reparto Covid-3 posti letto- chiuso da giugno e esami giornalieri di pazienti ex Covid senza alcuna patologia degna di menzione) vedo ogni giorno bon mi permette di tacere! Basta! Prudenza va bene... ma terrore generalizzato per secondi fini No!
valeria
Membro
valeria
Rudenko apprezzo molto le tue considerazioni e le sottoscrivo. Ho perso tre familiari in questa pandemia, sono stata quotidianamente al lavoro in contatto con.la sofferenza delle famiglie colpite dal covid. Questo però non mi impedisce di ragionare sul fatto che vadano distinti i positivi al tampone ma asintomici dai positivi sintomatici.
Se tamponassero quotidianamente un settore specifico, che ne so i commessi dei supermercati piuttosto che gli autisti dei corrieri espresso, troverebbero decine e decine di asintomatici ogni giorno con.conseguente chiusura. Quindi un protocollo nel calcio c'è e va rispettato, come io ogni mattina ricevo decine di persone senza sapere se io o loro siamo positivi asintomatici rispettando le regole che ci siamo dati. distanziamento mascherina lavaggio mani.
Rudenko
Membro
Rudenko
L’Intelligeza è preziosa, cara Valeria, Spero tu possa preservarla in attesa di tempi migliori Un abbraccio fraterno e Atalantino!
magallanes1
Membro
magallanes1
Visto che non sei ne un medico ne un infermiere e visto i 3 posti letto covid nella struttura dove lavori, che sono un po' pochini per far testo, ti consiglio di iniziare a a fare un giro al papa Giovanni. Aver meno "libertà" di certo non fa piacere, ma dobbiamo avere coscienza del prossimo e rispetto della vita.
Rudolf76
Membro
Rudolf76
Unica soluzione secondo me x evitare le napoletanate di turno
Eligio
Membro
Eligio
Una pirlata al giorno toglie la voglia di seguire il calcio di torno. Solo pensare di fare una bolla con 20 squadre in Italia è da folli. Dove li mettono tutti? Non parliamo poi della libertà di avere una limitata vita sociale. Va bene fare i sacrifici ma non si possono nemmeno rinchiudere per un anno. Poi magari ci rinchiudono anche noi in azienda.
mucchioselvaggio
Membro
mucchioselvaggio
A me non sembra una idea malvagia.
se facessero un "ritiro" di 15 giorni chiusi nei rispettivi centro sportivi, con controlli mirati e uscite solo per le partite, forse si potrebbero tutelare i giocatori e riportare al minimo i casi di positività.
Adesso che tutti tornano dalle nazionali i rischi di nuovi casi ci sono.
firefox78
Membro
firefox78
E lei starebbe senza la sua famiglia per 15 giorni..... va bene magari uno volta (tipo ritiro estivo) ma se poi ci fosse un nuovo caso altri 15 giorni e cosi via?? L'unica cosa sensata è dare il -3 al Napoli (in modo da non invogliare altre società a fare la stessa sceneggiata) e far si che il protocollo abbia la meglio su qualsiasi altra legge dello stato (logicamente in ambito sportivo). Per far questo solo lo stato può farlo!!
lucanember
Membro
lucanember
I giocatori Nba che guadagnano fior di milioni sono stati nella bolla per mesi....
firefox78
Membro
firefox78
Può essere la soluzione, ma in italia e nel calcio la vedo dura....
Xi1907
Membro
Xi1907
be.. PER la mia famiglia ho fatto tanti sacrifici e mesi interi di trasferta senza vedere i figli per uno stipendio "normale". Perchè non lo dovrebbero fare i calciatori di A per salvaguardare il gioco che garantisce loro stipendi "super" non lo capisco!
poi concordo che il -3 ai pulcinella sarebbe sacrosanto.
maurom72
Membro
maurom72
Una buona prestazione sportiva presuppone che stai bene di testa e di fisico...non credo che in questo modo ci siano le condizioni per fare bene per un atleta, ma è solo un mio pensiero
TREINEROBLU
Membro
TREINEROBLU
Io inizierei ad ELIMINARE le partite delle nazionali, visto che per raggiungerle i calciatori devono frequentare aeroporti, alberghi, etc..
cala
Membro
cala
In NBA la bolla ha funzionato benissimo, gestita da Dio. Il problema qui sono le strutture (e la mentalità)
crazyhorse200
Membro
crazyhorse200
E' DA 10 GIORNI CHE LO DICO... o si fa come in NBA oppure questo campionato si finira o col vaccino oppure tra un anno e mezzo.

se lebron James si fa 100 giorni chiuso a Disneyland possono farlo anche i calciatori.
Marco.Ska
Membro
Marco.Ska
Non si può fare, mancano le strutture. Anche ipotizzando di condividere i campi di allenamento a turni (tipo una squadra in campo la mattina e in palestra al pomeriggio) serve una struttura con almeno dieci campi da calcio a 11 più palestre, alberghi e ristoranti per ospitare qualche migliaio di persone...
crazyhorse200
Membro
crazyhorse200
zingonia ne possiede 7 di campi se ci mettiamo quello dell Albinoleffe siamo quasi apposto...
Barbie
Membro
Barbie
partiamo dall' inizio

un posto come Disneyworld in Italia non c'è, e già potremmo fermarci qui.
in più la stessa NBA lo ha fatto per i soli play off,un mese (poco più)per la maggior parte,massimo 3 mesi per le 2 squadre che sono arrivate in fondo.

farlo per 8 mesi,improponibile,si creerebbero un sacco di casi simil Ilicic e forse pure peggio,chi si ricorda Pessotto(lo nomino perchè gli è anche andata bene,c'è ancora per poterlo raccontare)

conclusione
logisticamente difficile,se non impossibile,risvolti psicologici pericolosi (cercate le dichiarazione di Dwight Howard dei Lakers,e lui è stato forte non tutti potrebbero esserlo)
Bolla da evitare per tempi lunghi, per 2-3 settimane,da considerarsi come un ritiro, può andar bene,ma quello è già così adesso,se non sbaglio.
maurom72
Membro
maurom72
Completamente d'accordo Barbie... spesso ci dimentichiamo che questi oltre ad essere atleti sono anche uomini con le loro debolezze e necessità, e che quindi il risvolto psicologico di un simile protocollo vale più di tante assicurazioni di sicurezza
Max_Law
Membro
Max_Law
Io non so se sia la soluzione giusta oppure no, ma mi permetto di osservare che la bolla NBA non è stata limitata ai soli play off, ma a tutta la regular season che mancava da quando il campionato era stato interrotto.
22 squadre convocate, per scremare quelle che poi avrebbero partecipato ai play off.
Hanno quindi giocato 88 partite di regular season + play off.

Ovvio poi che le difficoltà sono diverse. Anche solo una cosa che si dà per scontata come il campo: una cosa sono 22 squadre che giocano sul parquet (che non si rovina) e una cosa sono 20 squadre su un campo di erba, con zolle, buche, ecc...
Nemesis68
Membro
Nemesis68
La bolla l'hanno fatta persino le superstars dell'NBA, che la facciano anche i nostri calciatori strapagati ... non dico di farla per mesi, ma almeno un paio di settimane per far rientrare i quarantenati evitando ulteriori casi e propagazioni del contagio mi sembrerebbe una misura indubbiamente intelligente. Da capire meglio il funzionamento per quelli che hanno le coppe europee in mezzo, ma ipotesi da approfondire senz'altro ...
Marco.Ska
Membro
Marco.Ska
Impossibile fare in Italia quanto fatto in NBA. Non abbiamo le strutture per chiudere in una bolla 20 squadre. In Usa sono andati a Disneyland che è praticamente una città con alberghi e stadi all'interno.
marc_caltagirone
Membro
marc_caltagirone
Tutti a Gardaland
nicoslo
Membro
nicoslo
O al minitalia. Ghel amò?
MaPe
Membro
MaPe
Si chiama Minitalia Leolandia "Leolandia" adesso...mah...chiamiamolo Papulandia e andiamo.
EVAIR70
Membro
EVAIR70
ghé amo anche ol MinItalia. ..giochiamo in casa lalerolerola giochiamo in casa lalerolerola giochiamo in casa. .nicoslo la bote sol grigna perché se no ghé de pians. .chesti che i ne inventa ona a lura. ..
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Ho fatto il riferimento all'NBA per l'aspetto "del sacrificio" degli atleti, non logistico. La bolla va benissimo anche fatta nei rispettivi centri sportivi come ha fatto il Napoli (tralasciandone i motivi specifici ...) in queste due settimane.
Chiaro che c'è comunque un margine di rischio negli spostamenti per recarsi alle partite, ma sicuramente andremmo a comprimere nell'immediato il proliferare dei casi che stiamo vedendo in queste ultime settimane. (magari evitando di fare pure mille tamponi giorno sì e giorno no per lasciarli a chi ne ha più bisogno)

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.