09-07-2019 00:42 / 29 c.

Dopo che l'opzione Bergamo è sfumata, l'Atalanta ha deciso di provare a chiedere una Deroga alla Uefa per giocare la prossima Champions League a San Siro. Questo è ciò che è emerso dalla puntata odierna di Sei La Dea dove abbiamo partecipato ospiti di Patrizio Romano a cui va il merito di aver rilanciato  la notizia per primo. Con il Milan fuori dalle Coppe, lo scenario è più che fattibile soprattutto dopo che la nuova dirigenza rossonera - a differenza della, precedente - pare non aver nulla in contrario.

Il regolamento UEFA non prevede l'opzione di cambiare stadio se non per tornare a quello di utilizzo frequente, proprio per questo si parla di Deroga che può essere sempre concessa se il Bureau lo ritiene opportuno.

Sicuramente giocare la Champions a San Siro è un'interesse anche per gli organizzatori vista capienza e scenografia, non ci resta che attendere di capire se Milan, Inter, Comune, Questura daranno tutte parere favorevole per avanzare ufficialmente la richiesta. 

 

 



di Otis




  1. che poi se andiamo a vedere i risultati...negli ultimi anni per noi a san siro e' come giocare in casa!!! ahahahahaha
     

     


  2. Nemesis68: "........  ma se davvero la Uefa concedesse la deroga, sarebbe una gran cosa!"
     
    Per la UEFA una partita giocata a San Siro "vale" sicuramente MOLTO di piu' di una partita giocata a Reggio.
     
    Sponsors, TV, accessibilita' dall'estero, prestigio dello stadio.
     
    E poi, perche' l'Atalanta (societa' lombarda) non dovrebbe poter giocare nel principale stadio lombardo (disponibile dopo la squalifica comminata dalla stessa UEFA ad un Milan dalle finanze disastrate)?


  3. Anche secondo me san siro è la soluzione migliore. Si eviterebbero  i problemi di spostamento (martedì o mercoledì) e, soprattutto, non ci sarebbero problemi nell'accontentare TUTTI coloro che vorrebbero assistere alla coppa campioni (sia Reggio che Bergamo lascerebbero a casa molti bergamaschi, per insufficienza di posti).


  4. Andiamo a giocare a Reggio.... l'importante e dargliene 4 ai zozzoneri in campionato e mandarli all'inferno una volta per tutte!!!!! Merde


    • Ma che due maroni...se si può guadgnare 3 ore di strada in meno (tra andata e ritorno) ben venga.....poi vuoi mettere la suggestione della musichetta magica  tra S.Siro e il Mapei???
      Altra cosa non indifferente sono convinto che arriveremmo quasi al SOLD OUT perchè nell'hinterland Milanese parecchia gente comprerebbe biglietti portando ottimi soldoni alla società, e ciò non ci fa schifo.........


  5. I milanisti moderati non vedono l’ora di potersi gustare l’Atalanta


  6. E' lapalissiano che sarebbe la migliore scelta. Ci sarebbero 30-40.000 spettatori, forse anche di più, se dovesse esserci un Atalanta Barcellona, per esempio. a seconda della partita. Francamente, non comprendo come non ci si abbia pensato prima. La prima opzione doveva necessariamente essere Bergamo, perché ci si doveva provare, ma dopo Bergamo, non poteva esserci che Milano.


    • L'opzione S Siro è stata possibile solo dal momento in cui il Bilan (merda) è stato escluso dalle coppe. Prima non si poteva con due squadre già presenti.


      • Anche se il Milan fosse stato in Europa League ?


        • No, avrebbero avuto comunque l'alternanza loro e non è possibile giocare due partite nello stesso impianto a distanza di 1/2 giorni....


  7. marc_caltagirone -
     09/07/2019 alle 8:39
    stai tranquillo che se si va giu in 40000/50000 gli altri non si fanno neanche vedere


  8. che figata sarebbe ci potrei andare a piedi



  9. Spero non  si vada a san Siro. La percentuale di spettatori del tutto non facenti parte del nostro tifo sarebbe troppo alta e ne perderebbe di mordente il nostro apporto.


  10. Sarebbe fantastico giocarci la champions a san siro!
    problemi di costi non credo siano influenti,visto che la società incasserebbe come minimo in doppio dai biglietti,rispetto a Reggio


  11. Reggio x ospitare gare di Champions necessita di molti lavori x la messa a norma.


  12. Secondo me se non tre almeno per due partite lo riempiamo tra noi, gli ospiti e i gufi.. se poi si ha paura di 100-200 persone che sono in disaccordo ..non credo che societa', citta' e stesse forze dell ordine possano accettare imposizioni da altri...e' anche vero che l italia e' un Paese strano... 
     


  13. Per me il vero ostacolo e' l'ordine pubblico, immaginate dover controllare l'affluenza di migliaia di tifosi atalantini provenienti da qualsiasi localita' e con qualsiasi mezzo in una citta' dove i supporter locali sono accerrimi nemici! I possibili focolai di disordine sarebbero pressoche' infiniti, quindi incontrollabili. Con una tifoseria, la nostra, considerata, a torto o ragione, fra una delle piu' calde d'Italia! Chi ci darebbe il nullaosta? Chi si assumerebbe tanti rischi? Con quale tornaconto? Senza contare che a livello politico contiamo meno che zero. Prepariamoci per Reggio e facciamocene una ragione. 


    • Le due questore avrebbero gia dato il proprio assenso.


    • l abbiamo fatto a Roma passando in mezzo alla citta con i bus....perche dovrebe succedere qualcosa a Milano...dom....nn siamo piu negli anni settanta....per noi è una festa...abbiamo fatto ne piu ne meno la stessa cosa 2 mesi fa con tutto lo stto contro...successo niente...anzi i pooiziotti si complimentavano


  14. Da stasera buona parte della tifoseria zozzonera è in subbuglio e sta facendo pressioni alla società Bilan Merda di negarci l'utilizzo di S Siro.... mi sa che si andra a Reggio


    • Se prefetto e comune si fanno influenzare dai supporter o ultra non vedo il bisogno di avere figure come loro a decidere..mettiamo direttamente gli ultra a decidere...organizzano G8 G20 gaypride familyday e non riescono a gestire una partita di calcio?... mahhh
       


      • Hai ragone.... ma a Roma siamo andati in una manifestazione ufficiale organizzata dalla FIGC (Coppa Italia) come una delle due squadre finaliste. Qui si deve decidere di avere S Siro come ns "casa" in partite di ChL cercando di ottenere una deroga all'UEFA , organo al cui confronto la temutissima occhialuta preside del liceo è una carinissima e dolce vecchietta! Basta un piccolo dubbio e non te la concedono.


        • commento riferito a mikipb.... ma risponde anche ai dubbi di CN 67


    • Quindi....
      Ora e sempre....
      Milan Merda!!!!!!!


  15. Ma se lo stadio è del comune e non di proprietà del Milan, perché sarebbe la dirigenza rossonera a dover dare l ok?
    Loro non avranno solo un affitto per le partite di campionato?
     
    Comunque i vari gruppi di tifosi milanisti non sono per niente d accordo


    • perché sono diversi requisiti per cercare di cambiare campo (è una deroga):
      1) il benestare della o delle società che lo utilizzano (x l'Inda è ok....il Bilan aveva tentennato.... ora ha anche la pressione dei supporter)
      2) il benestare del comune
      3) il benestare del prefetto (ordine pubblico)
      4) devi vedere se, ottenute queste cose, l'UEFA di da la deroga per cambiare destinazione da Reggio a Milano.
      Un bel casot!


      • Vista così.... o vai a Reggio o adempli alle richieste UEFA per lo stadio su illuminazione e altro facendo un lavoro da speedy gonzales.... a milano non giocheremo mai


  16. Beh, pensavo non fosse possibile (e, in effetti, a rigor di norma non lo sarebbe!), ma se davvero la Uefa concedesse la deroga, sarebbe una gran cosa!
    Esodo biblico da Bergamo con ogni mezzo ... 40.000/50.000 secondo me li facciamo (senza contare un po' di intertristi e bilanisti che verranno, chi per gufare, chi per vedere del bel gioco, e un po' di neutrali che coglieranno l'occasione per un evento comunque straordinario).
     


    • Personalmente avrei preferito bergamo. Ma se così dev'essere.meglio S.Siro, cosi la vedo pure io e i miei 2 piccoli. 50.000?. Si però con ospiti e neutrali che secondo me saranno parecchi con buona pace dei tifosi zozzoneri che nessun potere decisionale avranno su questa cosa. 35000 x me gli atalantini.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.