08-02-2019 04:44 / 25 c.

Patrizio Romano di SeilaDea su SeilaTV inizia oggi con noi una rubrica periodica. Ci è venuto facile giocare sul suo cognome in coerenza con quanto gli abbiamo chiesto cioè buttare un occhio sul mondo Atalanta, fare il punto della situazione e condividere le sue ultime sensazioni date dagli avvenimenti in campo e fuori.

 

Devo dire che mi sono approcciato alla partita di Cagliari con qualche timore. Venivamo da partite impegnative nelle quali ci era stata richiesta la massima concentrazione e un grande agonismo.
In piu' il Cagliari rappresentava una recente bestia nera con 3 sconfitte negli ultimi scontri diretti, Coppa Italia esclusa.
Dal loro punto di vista pero' lo scontro con noi è arrivato nel momento sbagliato perche' gli isolani hanno dovuto patire assenze anche di peso, come Barella (squalificato) e Castro (infortunato a lunga scadenza) senza aver la possibilita' di poter testare in tempo nuovi rinforzi di valore come Birsa e Thereau.

Per il resto i sardi hanno fatto la partita che mi aspettavo, ostruzionismo e squadra chiusa, specie all'inizio, l'unico modo per tentare di bloccare una squadra in forma come l'Atalanta del momento.
Mesi fa contro questa tattica di gioco avevamo molti problemi ad andare a rete. Poi il cambio tattico del Papu, il genio di Ilicic e l'esplosione di Zapata e dei laterali esterni, ci stanno permettendo risultati prima insperati.

Diro' di piu': sono d'accordo con il mercato invernale della societa che se da una parte ha rinunciato a 2 attaccanti, dall'altra ha tenuto proprio tutti i pezzi grossi. Lo stesso reparto avanzato, a mio avviso, non patira' piu' di tanto l'assenza di Tumminello (mai nei radar del mister anche in carenza di giocatori) e Rigoni (buon giocatore ma senza la mentalita', l'animus pugnandi per partecipare al progetto Gasp). Io sono eventualmente per integrare il reparto offensivo con gente del vivaio, Kulusevski su tutti, del quale persino Stromberg, suo connazionale, dice un gran bene.

Le esternazioni del Mister, a proposito di campagna acquisti, non le trovo particolarmente significative, la stessa divergenza con Sartori credo sia stata amplificata dalla grancassa mediatica anche se ritengo che qualcosa ci sia stato. E non dimentichiamo che, se il mister è un grande in panchina, Sartori non è da meno: al netto di alcune operazioni di compra / vendita non particolarmente riuscite che comunque rappresentano la norma nel suo ruolo, perche' ogni giocatore è per certi versi un'incognita in una nuova squadra, a lui si devono comunque attribuire grandi meriti nella costruzione della squadra attuale con particolare riferimento agli alfieri mitteleuropei di centrocampo che rappresentano l'anima dell'Atalanta in campo.

Intanto godiamoci questa Atalanta, mai cosi' forte, mai cosi' piena di personalita', carattere e motivazioni. Magari anche fortunata, come dimostra la traversa subita nel finale a Cagliari che comunque nulla toglie ad una partita dominata anche nei numeri contro una squadra aggressiva al limite dell'ostruzionismo e dell'antisportivita' alla quale abbiamo risposto alla grande conservando buona parte di quel gioco che ci sta facendo ammirare in tutta Italia e fuori.

Qualcuno sostiene che la rosa attuale sia un po' corta ma, al di là che sia stato lo stesso mister a dire tempo fa che era troppo ampia, confido nel preparatore atletico Borelli e in Bangsbo che sono eccellenze assolute nel loro campo e che possono lavorare nella tranquillita' data anche da strutture e strumenti d'elite. Non e' un caso che, tranne casi rarissimi, non si sia registrato in due campionati e mezzo sinora, alcun infortunio grave. Se il campo ci riservasse poi qualche incidente confido sempre nel vivaio che vedo sempre piu' affidabile.

Per il dopo campionato molto dipende dalla qualificazione europea. Qualche sacrificio, in linea con lo spirito e le risorse atalantine, sara' inevitabile ma, se dovessimo centrare l'ambito europeo, la prospettiva di sfide di grande livello potrebbe rappresentare un grosso stimolo per chi tra i nostri dovesse ricevere offerte altrimenti irrinunciabili.

A proposito di trasferte europee, lunedi' ho avuto ospite in trasmissione Alessandro Pezzotta di Chei de la Coriera, il "Lissa" e ho avuto modo di apprezzare e capire quale fantastico lavoro ci sia dietro un organizzazione premiata dai numeri che si sobbarca trasferte anche lunghissime mantenendo una gentilezza, una disponibilita' e una cordialita' rare che poi si tramutano nel consenso che stanno avendo quando devono riempire bus anche per le trasferte piu' impervie.

E a proposito di trasmissione vi aspetto tutti a SeilaDea, la trasmissione che conduco dal 2015 che, nata quasi per scommessa, ha raggiunto ormai le 150 puntate a fronte di circa 1200 unita' ospitate in studio e che rappresenta per me fonte di divertimento e di soddisfazione professionale.

A presto!

 

Patrizio Romano



di Staff




  1. Condivido buona parte del contenuto del pezzo nonché  la valutazioni sulla competenza professionale di Romano.
    Peraltro questa personalmente saggista con una chiacchierata di una oretta ad Orio la mattina della partita col Dortmund dove fummo gli ultimi a partire.
    Nel costruire le sue trasmissioni non si sottrae alle leggi moderne de tv show con vari escamoutages, tra cui zampette giovani e giullari da ttvv, ma Vivaddio, li parla di FUBBAL con gli ospiti e non Bubu o bubucettete
    Non seguo i talk show fubbalistici in tv, preferisco lo stadio od una buona partita di division Two or cups, ma se dovessi votare x la trasmissione sportiva Bg della stagione saprei cosa fare.
    Per onestà  Salvo nella trasmissione di tv Bg gli interventi delp mister Bonaldi, l unico competente


    • Personalmente SAGGIATA...


  2. Peccato che nella principale emittente televisiva bergamasca contino sopratutto le parentele perchè con Patrizio Romano conduttore e il taglio di qualche opinionista bollito tipo il milanista sardo potremmo assistere veramente ad una trasmissione di ottimo livello invece del pattume attuale.





  3. Grande Patrizio, condivido tutto..


  4. Pregasi moderare i toni. Insultare e sbeffeggiare persone dietro una tastiera è facile e gratuito, non fa onore a nessuno


  5. Berlinghieri aiutaci!


  6.  
    lanciamo una petizione affinché  il clown , il verde ed i sardo siano allontanati dalla trasmissione che fu di Corbani Serina Stromberg ..un decadimento nella scia dell'attuale mondo dei media.


    • dimenticavo la spalla del sardo


    • Andatevi a vedere le domane che fa Maglioncino Verde a Coach Dell'Agnello, allenatore del BB!$ basket e Monumento del basket italiano.....mi vergogno per lui e per tutti i bergamachi....per non parlare della trasmissione che conduce in televisione...oltraggio all'intelligenza del telespetttore e da denuncia all'Antitrust.
      Quando a Patrizio, è la prova che per fare carriera, pa professionalità non è sufficente purtroppo. In tanti lo sappiamo bene. 
      Gli auguro le migliori fortune.


      • E vogliamo parlare delle domande che fanno G. Mayer e Gnecchi nelle conferenze stampa post partita della dea? Semplicemente  imbarazzanti...‍️‍️‍️


    • Concordo,
      ma perchè salvare un'istituzione ormai decaduta e sepolta?
      Sarebbe come salvare un vecchio mangianastri dozzinale per usarlo ancora.
      Al massimo, lo salvi (mettendolo in un museo e non usalndolo affatti) per ricordarti come erano i tempi che furono e con che pochezza bisognava confrontarsi.


  7. Ricordo Patrizio Romano (estate 2016) quando incoraggiava Caldara ad aver fiducia in se stesso, e dimostrare a Gasperini di meritare la prima squadra.
     
    Aveva ragione.


  8. Patrizio ottima persona


  9. Patrizio persona davvero squisita !
    Competenza, sincerita', rispetto e vero amore per la Dea..
    Un top leader !


  10. Grande PAT!
    continua così trasmetti ENTUSIASMO!


  11. Mamma mia quanto adoro la sua trasmissione e la sua conduzione sempre precisa e piena di episodi e aneddoti sulla nostra meravigliosa squadra. .l"unico appunto  (scherzoso ovviamente) è che quando si gioca in casa alla domenica alle 15 non riesco ad rientrare a casa in tempo per seguire i commenti dei suoi ospiti sul post partita. .Patrizio ti prego vai durare la tua trasmissione fino alle 18. .


    • MI ASSOCIO AI COMPLIMENTI E SPERO CHE IN FUTURO PROLUNGHERAI IL DOPO PARTITA DI ALMENO UN'ORA PER CONSENTIRE A CHI E' ANDATO ALL'ATALANTA DI GODERSELA UN PO' DI PIU'.


  12. Patrizio Romano è sempre stato un professionista esemplare che avrebbe meritato una carriera più prestigiosa. Lo seguo fin dai tempi in cui si occupava principalmente di calcio dilettantistico.
    Concordo con chi sostiene che sia mooooolto meglio di quella specie di conduttore e di quel clown (che fa piangere, anzichè ridere) con il maglioncino verde.
    Tanti auguri, Patrizio, ti vedrei bene a condurre trasmissioni come 90° minuto o  La Domenica Sportiva.


  13. lo seguo quasi sempre  quando posso
    li trovo divertenti
     
    dovete tenere a freno quello grosso,non più giovane, coi capelli lunghi,sedicente guru del calcio provinciale, che a volte gli scappa un bestemmione in diretta


  14. Molto meglio dei 2 sbarlafuss che sono il conduttore raccomandato e il maglioncino verde insulso, personaggi fissi alla trasmissione "concorrente".
     


    • D'altronde la raccomandazione è notoria invenzione italica dal clero, che altro aspettarsi? 


  15. Un professionista vero.
    Al di là della sua immagine televisiva, piacevole e di compagnia, ho personalmente avuto modo di verificare come approcci il lavoro.
    E' un professionista vero e serio, che antepone la professionalità alla passione da tifoso, che comunque non nasconde.
    Accurata verifica delle fonti e valutazioni a 360 gradi.
    Bravissimo.
    Un valore aggiunto per questo sito.


  16. complimenti PATRIZIO x la vera autentica genuina passionalità atalantinità che apprezzo durante la tua/vostra trasmissione 
    e sempre solo e soltanto FORZA ATALANTA !!!
    con il sogno di alzare la  italia x entrare nella storia !!!


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.