08-05-2019 11:40 / 15 c.

uefabasement

La Commissione di primo grado delle Licenze UEFA, in data 6 maggio 2019, esaminata la documentazione pervenuta nell’ambito del processo per il rilascio della Licenza UEFA per la stagione sportiva 2019/2020, visto il Manuale delle Licenze UEFA-Edizione 2018 e preso atto delle relazioni degli esperti, ha deliberato di rilasciare la Licenza UEFA alle seguenti società:

1. Atalanta Bergamasca Calcio S.p.A. (Mapei Stadium di Reggio Emilia)
2. Bologna F.C. 1909 S.p.A. (Stadio Renato Dall’Ara di Bologna)
3. Cagliari Calcio S.p.A. (Stadio Olimpico di Torino)
4. A.C.F. Fiorentina S.p.A. (Stadio Artemio Franchi di Firenze)
5. Genoa Cricket and Football Club S.p.A. (Stadio Luigi Ferraris di Genova)
6. F.C. Internazionale Milano S.p.A. (Stadio Giuseppe Meazza di Milano)
7. Juventus F.C. S.p.A. (Allianz Stadium di Torino)
8. S.S. Lazio S.p.A. (Stadio Olimpico di Roma)
9. A.C. Milan S.p.A. (Stadio Giuseppe Meazza di Milano)
10. S.S.C. Napoli S.p.A. (Stadio Renato Dall’Ara di Bologna)
11. Parma Calcio 1913 S.r.l. (Stadio Ennio Tardini di Parma)
12. A.S. Roma S.p.A. (Stadio Olimpico di Roma)
13. U.C. Sampdoria S.p.A. (Stadio Luigi Ferraris di Genova)
14. U.S. Sassuolo Calcio S.r.l. (Mapei Stadium di Reggio Emilia)
15. Torino F.C. S.p.A. (Stadio Olimpico di Torino)
16. Udinese Calcio S.p.A. (Stadio Friuli / Dacia Arena di Udine)

Le società alle quali non è stata concessa la Licenza potranno presentare, entro e non oltre cinque giorni dalla comunicazione del diniego della Licenza, ricorso motivato presso la Commissione di secondo grado delle Licenze UEFA.
 
 
fonte: calcioefinanza


di Fabry98




  1. Scandaloso che, come già fatto notare, noi non abbiamo lo stadio a norma per le competizioni europee e, GIUSTAMENTE, dobbiamo dichiarare come stadio il Mapei di Reggio Emilia e andarci, ovviamente, a giocare per le partite internazionali mentre il Napoli, che parimenti non ha lo stadio a norma, dichiari sì come stadio europeo il Dall'Ara ma poi ottenga oscure deroghe per giocare a comunque Napoli.
    Io sono per regolarità e trasparenza e quindi delle due una:
    - o le norme sono vincolanti per tutti e quindi noi andiamo a Reggio e i napoletani vanno a Bologna
    -o ci spiegano bene cosa fa il Napoli per ottenere le deroghe (ammettendo quindi che le norme non sono poi vincolanti ma solo indicative) e tutti possono giocare nello stadio della propria città.
    Ma che la giustizia in Europa non sia uguale per tutti è evidente già dal caso milan.
    Certo, in Italia la disuguaglianza di trattamento sia ancor più evidente ma non so se sia una gioia o un dolore.


  2. per la licenza uefa è indispensabile anche il parcheggio, non solo l'impianto


  3. Ma per 19/20 i settori omologati saranno solo due, ovvero
    Tribuna e curva nord...
    Mancano Geadinata e Sud....


  4. a noi invece una bella pernachia... paga asino lombardo...


  5. Pazzoperladea -
     08/05/2019 alle 12:58
    esatto. è una vita che lo fanno sto giochino


    • Pazzoperladea -
       08/05/2019 alle 12:59
      era un commento al post AVO07bg


  6. Che menata... avevo letto che bastavano 3 settori con seggiolini ecc


    • SI, ma servono i parcheggi e le postazioni stampa.


  7. Scusate ma la prossima stagione non possiamo giocare qua a Bergamo???


    • No finche non sarà pronto tutto lo stadio non si può giocare a Bg


  8. Domanda: ma il Bentegodi (un'ora da BG) non ha licenza UEFA?
     


    • Credo che il bentegodi sia a norma uefa, non è stato scelto x problemi di sicurezza.....penso sia Così, ma non ne sono sicuro al 100%.
       
       


      • il discorso ,problemi di sicurezza, è sempre una valida ragione,ma
        credo ci sia anche la conoscenza pluridecennale,forse anche amicizia, e interessi ed affari comuni tra Tone e Squinzi
        uno fa centri commerciali e l' altro vende cemento, vedi un po tu
        Ciao


  9. tranquillo.. a loro poi danno tutte le deroghe dell'universo..


  10. Cioè il Napoli fa la Ciempionz a... BOLOGNA?


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.