Home In Evidenza Ma qual è il vero obiettivo dell’Atalanta?

Ma qual è il vero obiettivo dell’Atalanta?

57

Obiettivo Competenze - Mondadori Education

“Le aspettative? Le alimentano gli altri. Non ho mai avuto una sensazione di difficoltà. Comunque la squadra ha sempre dimostrato una buona presenza e identità, questa situazione è figlia di una pressione come se l’Atalanta dovesse vincere lo scudetto”. Le parole di Gian Piero Gasperini – al termine del pareggio di domenica contro l’Inter – sono chiare e non hanno bisogno di nessuna spiegazione: le varie pressioni arrivano soltanto dall’esterno e il momento che sta attraversando l’Atalanta non è per nulla negativo. Considerazioni più che giuste, anche perché il tecnico di Grugliasco non ha mai parlato di scudetto o altro, riducendo ad icona le domande relative sulle velleità tricolori. L’interrogativo però sorge spontaneo: quali sono i veri obiettivi della Dea?

TRAGUARDO EUROPEO – La dirigenza non vuole mai sbilanciarsi, soprattutto in un periodo in cui i nerazzurri devono ritrovare i meccanismi che hanno permesso a una macchina, a tratti perfetta, di esprimere un ottimo calcio e di ottenere risultati concreti negli ultimi quattro anni. Tolto il ko contro il Liverpool e le due sconfitte consecutive in campionato con Napoli e Samp, l’Atalanta rimane comunque in corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions e a -4 dalla prima posizione: la percezione è sempre la stessa dopo un periodo di affaticamento, gli orobici puntano ancora all’Europa. Possibilmente alla competizione più importante.

ASTICELLE E PRIMI QUATTRO POSTI – Non è mai semplice confermarsi nuovamente dopo due terzi posti consecutivi. Tra outsider e grandi ritorni ci sarà da battagliare per le prime quattro posizioni: in casa Atalanta sanno benissimo che non sarà semplice arrivare nuovamente in Champions, ma ormai l’asticella è stata posta in alto. Inoltre l’ingresso nella competizione continentale più importante ha dato una dimensione differente alla compagine orobica: le pressioni – almeno secondo Gasperini – sono state allontanate, ma l’obiettivo sembra essere chiaro anche senza dichiarazioni e riferimenti diretti.

fonte tmw.com

Bookmark(1)

57
Inserisci un commento

Please Login to comment
46 Albero dei commenti
11 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
49 Autori
fubal641951BGGunsnDeadiegognoli86BERGHEM86 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
fubal64
Membro
fubal64

Con i risultati ottenuti, gli investimenti in generale fatti ed i lavori a tempo di record per l'omologazione dello stadio è ovvio che l'obbiettivo della società sarà quello di rimanere in Europa CL. Ma si sa il pallone è rotondo, le partite si giocano sul campo e finiscono come e quando l'arbitro fischia "sopra tutto in Italia". Credo che l'importante sarà che i nostri giocatori si divertano facendo la professione che hanno scelto di fare e quando scendono in campo diano il meglio e tutto con la voglia di vincere ogni partita "la maglia sudata sempre", a questo punto i risultati arriveranno di conseguenza. A mio parere in Europa come anche in campionato stiamo ancora scaldando il motore e comunque al momento sono in gioco su ogni fronte e non ho dubbi che la società, Gasperini, tutto lo staff e la squadra non molleranno anche se messi alle corde. A noi senza illuderci non resta che sognare, confermando i risultati dell'anno scorso e magari in più la coppa Italia.

1951BG
Membro
1951BG
Vinceremo vinceremo il TRICOLOR...

Vinceremo ITALIA

Vinceremo la CHAMPIONS LIGT

Vinceremo la Supercoppa ITALIA

Vinceremo la Supercoppa Europea

Vinceremo CAMPIONI DEL MONDO CAMPIONI DEL MONDO

Forse esagero
GunsnDea
Membro
GunsnDea
Sarebbe un obiettivo importante puntare alla coppa Italia,con un trofeo potresti poi competere per altre 2 (Supercoppa e Europa League) e metterti una coppa on bacheca
diegognoli86
Membro
diegognoli86
Il Napoli l'anno scorso ha ampiamente dimostrato che "basta" vincere la coppa Italia per salvare una stagione (campionato ed Europa deludenti).

19 Maggio 2021
San Siro
rivediamoci lì dove ci siamo lasciati (Valencia)

BERGHEM86
Membro
BERGHEM86
Puntare all luna
Che al massimo ci si ferma alle stelle
Forza magica Atalanta
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Non mollare nulla,riconfermare i risultati della stagione scorsa credo sia alla nostra portata anche se la stagione anomala non aiuta e magari mettere in bacheca quella coppa che ci spettava.
Poi da esordiente curvaiolo nell'anno della C chiaro che quando vedo la nostra Atalanta nella parte sinistra della classifica è sempre grasso che cola.
Ma mai porsi limiti..
Clod1907
Membro
Clod1907
Per la dea quest'anno con una partita ogni tre giorni, comprese le nazionali, impedisce la preparazione men che ottimale delle partite e la precaria preparazione atletica. Il tutto con la frequenza settimanale di infortuni ai giocatori.
Senza contare l'incognita covid e il tempo di inserimento dei nuovi.
Chiaro che risulterà arduo, in queste condizioni, riqualificarci in Europa.
Se poi mettiamo le costanti pressioni esterne delle aspettative pretese pea questo roster ( scudetto nominato ogni tre per due) la fatica si raddoppia.

dolcissimo2
Membro
dolcissimo2
Vincere qualcosa da mettere sulla bandiera poi quello che verra' e tutto buono, in cuor mio vorrei dire che non abbiamo limiti ma so che competere a certi livelli e dura in tutti i sensi
madonna
Membro
madonna
Io dico di giocarcele tutte ed essere lì come lo scorso anno a giocarcela con la Juve.
Vorrei avanzare a fari spenti.....senza dare nell'occhio per poi fare la volata in primavera.
Io vedo l'Inter come probabile vincitrice, convinto che presto o tardi esca dalle sabbie.
Stiamole a tiro e vedremo.
Dopo aver visto Lammers e Miranciuk giocare insieme sono......gasato
Papu10
Membro
Papu10
Speriamo di andare in Champions per il terzo anno consecutivo! E di poter vedere le partite europee allo stadio!
Oscar1962
Membro
Oscar1962
Testa libera, testa libera, testa libera!!
Che gli obbiettivi se li pongano gli altri, quelli obbligati, noi badiamo al sodo e non alle chiacchiere. Fari spenti e passin passetto.
Lasciamo che a sbrodolarsi siano altri.
stevesteve
Membro
stevesteve
Obiettivo primario è mantenere la gioia, lo stupore, le emozioni che ci dà guardare la nostra Atalanta ballare in campo. Solo così e con la fame di obiettivi si raggiungono tali obiettivi. Sono tempi strani, non siamo partiti benissimo ma siamo lì e gli altri non stanno certo meglio. A primavera vedremo, per me tutto è possibile. Che non ci debba mai essere il rammarico per non averci creduto.
Fork87
Membro
Fork87
Scudetto, Champions e Coppa Italia. Puntare sempre al massimo.

Realisticamente credo che siamo in grado benissimo di riprovare l'assalto alla "zona Champions". In Champions gli ottavi sono alla portata, ma non vedrei disonore nell'andare in Europa League, magari provando ad andare avanti il più possibile.

E la Coppa Itala? Dipende tutto da dove saremo a gennaio. Partiamo già dagli ottavi: perchè non provarci?
Baja66
Membro
Baja66
Assolutamente riconfermarsi sui livelli raggiunti in questi anni con il Gasp.
Non so se cio' accadra' ma un titolo ( qualunque esso sia ) questa squadra e noi tifosi lo meritiamo eccome !
barbudos72
Membro
barbudos72
Obiettivi probabili:
finale coppia italia
qualificarsi per la prossima europa league o champions league.
superare la fase a gironi della CL di quest'anno.

Obiettivi da tifoso:
vincere lo scudetto e la coppa italia
arrivare in semifinale CL

Sperem
Claudiopaul70
Membro
Claudiopaul70
Il triplete,ovvio
credoinunadea
Membro
credoinunadea
Giusto che società e tecnico non si sbilancino ma io che sono solo un tifoso dico che abbiamo le potenzialità per vincere campionato e coppa Italia.
Arbitri permettendo
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Oggettivamente parlando, inutile fare la retorica del "prima la salvezza e il mantenimento della categoria", sarebbe come dire il mio obiettivo è respirare e avere qualcosa da mettere sotto i denti (ovvio che in molte aree del mondo già questo sarebbe tanta roba, ma per noi qui ed ora sono dati per scontati, così come la salvezza in campionato).
Il mantenimento dell'ossatura, le cessioni dei giovani più promettenti per avere disponibilità finanziaria e bilanci più che a posto per i prossimi tre anni (almeno!) indicano chiaramente che gli obiettivi sono ben altri, ergo il mantenimento della visibilità europea in primis (meglio se C.L. ma in subordine anche E.L.), sia per questioni finanziarie che di appeal sportivo tanto per i giocatori della rosa attuale che per i futuri obiettivi di mercato.
Chiaro che bisognerebbe anche suggellare questo periodo fantastico in termini di gioco e risultati con un qualcosa di tangibile che resti a memoria imperitura, e la Coppa Italia, spesso snobbata dalla società per prima, quest'anno sembra strizzarci l'occhio con un tabellone meno impossibile del solito e con la finale lontana dai tentacoli della capitale.
In C.L., tutto quello che viene è ben accetto, ma è chiaro che l'Atalanta non può strapparsi le vesti o essere tacciata di "fallimento sportivo" se non passasse il girone, visto l'elenco di vittime eccellenti (anche italiane altisonanti) che la formula miete ogni anno: a questo proposito, chiaro che sarebbe bello vincere ad Amsterdam e passare il turno per poi giocarcela con chi prenderemo, ma non mi dispiacerebbe nemmeno scendere in E.L. e provare a giocarcela ...
Fartur
Membro
Fartur
Se la società non avesse obbiettivi ben precisi, i migliori avrebbero preso il volo e non sarebbero arrivati i vari Cuti, Mira, Lammers.
Centrarli poi non è scontato, ma avere mantenuto l’ossatura dello scorso anno è la certezza che si vorrebbe anche fare meglio.
Poi il calcio non è matematica per cui la stagione può riservare belle o brutte sorprese, ma le premesse sono che ci divertiremo ancora.
lucanember
Membro
lucanember
Europa, che sia Champions o League si vedrà, la squadra potenzialmente è da prime sette senza faticare....l'incognita sono, come per tutti, il Covid che ha inciso ed incide per calendario, preparazione atletica e bilanci delle squadre (azzi delle altre visto che quello nerazzurro è buono)
meperme
Membro
meperme
O la salvezza o il triplete. Dipende dall ultimo risultato.
Barbie
Membro
Barbie
Obiettivo per restare ricordati e nella storia, un trofeo.
il più abbordabile sembrerebbe la coppa Italia che con 4 partite si vince.
a me piacerebbe l' Europa League (la champions ci sono 4-5 squadre come il Liverpool e abbiamo visto che è impossibile).

Obiettivo minimo ma indispensabile, la salvezza

Obiettivo socio-culturale-di immagine-legato al territorio-variedeventuali.
non finire mai in mano a faccendieri.
non so se avete letto come sta finendo il Valencia,in mano a un tizio di Singapore,molto dubbio(un po tipo il cinese del Milan).
questo lo eviterei assolutamente anche a costo di non vincere niente nemmeno per il prossimo mezzo secolo.
fatto divertente di pochi giorni fa (ma fa riflettere anche quello) il sito UFFICIALE della società ha salutato un suo giocatore(Kondogbia ex Inter),con un comunicato che significa ... Vai a prenderlo in C... anzi in valenciano stretto ...Bon vent i barca nova... che è più un infilatelo nel c...
maurom72
Membro
maurom72
Vero...anche se non credo ci sia il pericolo nell'immediato, penso che il peggior incubo di ogni tifoso è perdere la proprietà diciamo così indigena e finire in mano a chissà quale organizzazione o addirittura fondo...i risultati sportivi come hai detto giustamente tu sarebbero in secondo piano
castebg
Membro
castebg
Obiettivo Europa.
Certo, il top sarebbe l'Europa che conta di più, la Champions League, ma fondamentale è non uscire dal "giro europeo" e continuare a far mostra dell'Atalanta in giro per il vecchio continente.
Obiettivo "personale" ulteriore un trofeo che, realisticamente, potrebbe essere la Coppa Italia (senza IL FURTO già l'avremmo messa in bacheca). Sarebbe segno tangibile dei progressi, dell'impegno e della forza di questo gruppo, un premio per Percassi, Dirigenza tutta, giocatori e Gasp. Sarebbe l'apoteosi per noi tifosi.
Amore
Membro
Amore
Ho commentato in fondo alla pagina in risposta ad un tifoso ma come nn condividere questo commento che mi sembra esaustivo di quello che vogliamo e sognamo noi tifosi atalantini
Marcutio
Membro
Marcutio
Credo che per una squadra di professionisti, che è anche un'azienda dal grande fatturato, stabilire obiettivi sia normale e necessario.
Chiaro che per la dimensione attuale dell'Atalanta l'obiettivo minimo sia la salvezza, ma ritengo che sarebbe percepito come ampiamente negativo un posizionamento nella parte destra della classifica.
D'altro canto il sogno immagino sia una nuova qualificazione per la Champions, e sono convinto che per la rosa attuale qualificarsi in qualche modo per una competizione europea sia u risultato plausibile. Meno sarebbe insoddisfacente sia a livello sportivo sia a livello economico.
brignuca
Editor
l'asticella si è alzata per tutto ma non per il risultato minimo che deve essere il mantenimento della categoria. Ricordiamoci chi siamo per Gasperini erano 30 anni senza Europa che per le squadre delle dimensioni economiche della nostra sono eventi collegati a particolari circostanze (positive per noi negative per chi ha tanti soldi).
Siamo arrivati però ad un punto in cui non dobbiamo più dipendere dale circostanze negative altrui per cui, almeno per ancora questa stagione, possiamo pensare ad una nuova qualificazione europea, se gira tutto bene e gli altri hanno problem possiamo pensare di arrivare ancora fra le prime 4 (ma qui come scritto sopra nn dipende solo da noi). Per la coppa con le grandi orecchie invece diffiicle ma nn impossibile, necessaria vittoria in Olanda,se riusciremo a riprenderci come forma e meccanismi allora il passaggio del turno nn è così lontano poi dipende chi ti trovi di fronte dopo.

Dissento un po' da chi dice che nn si possono avere aspettative, senza fare gli sbruffoni (puntimao allo scudetto) ma darsi degli obbiettivi ragionevoli (la CI? e l'europa entro le prime 7) aiuta a crescere in consapevolezza. Senza fare drammi se poi non li raggiungi, come detto all'inizio la categoria è l'unico obbiettivo imperativo
LOER
Membro
LOER
articoli che tentano di destabilizzare arrivano sempre da TMW. io sono poco informato ma non e' che e' di proprieta' di qualche presidente di serie A che arriva sempre dietro di noi?
gaarens
Membro
gaarens
No! il problema e' che il suo direttore, da quando al suo amico Marino non e' stato rinnovato il contratto ed e' andato verso altri lidi, non perde nessuna occasione per parlare velenosamente dell'Atalanta..in tutti i casi, dalla Primavera alla prima squadra..
Non credo che dietro a tutto questo ci sia la mano del buon Pierpaolo, ma Criscitiello e' veramente un azzeccagarbugli di priom'ordine!!
Absinto
Membro
Absinto
L'obiettivo della squadra é sicuramente quello di ripetersi. Il problema di Gasp e preparatori attualmente è scongiurare la stanchezza mentale che poi influisce su quella fisica.
UnBergamascoARimini
Membro
UnBergamascoARimini
Vincere tutte le partite!
Una alla volta!
SOTAONOTER
Membro
SOTAONOTER
Il giorno è il 19 maggio 2021,il luogo è Milano.L'obbiettivo è esserci tutti insieme per una grande festa,che metta fine a questo periodo tormentato.
C O P P A I T A L I A 2 0 2 1
moreto
Membro
moreto
ecco : questo DEVE essere il vero OBBIETTIVO !
questa stramaledetta italia la DOBBIAMO VINCERE !!!
e dico di più : c'è la coppa tanto cara al SIVIGLIA che è un'opportunità da non trascurare !
giovannix
Membro
giovannix
SOPRAVVIVERE NONOSTANTE TUTTO IL MARCIO CHE COINVOLGE IL CALCIO ITALIANO.... COSÌ È DA SEMPRE E COSI' È ANCHE OGGI....
lucanember
Membro
lucanember
Nel marcio ci sono tutte le società, chi più chi meno compresa la nostra
giovannix
Membro
giovannix
Appunto...ho detto sopravvivere....non ho detto in che modo...di certo abbiamo meno appoggi "politici" di tante altre società.....
lucanember
Membro
lucanember
Ah sì, su quello sono d'accordo

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.