Maresca: “Gasperini chiama arbitri in tv? Qualcuno di noi ci è già stato”

26-10-2021 19:50
6 C.

Giornata storica per gli arbitri: la prima assoluta di un arbitro in tv è di Daniele Orsato - Italia

Fabio Maresca, arbitro e Presidente della sezione Aia di Napoli, si è espresso ai taccuini de Il Mattino in relazione al tema comunicazione sul fronte arbitrale: “Mettersi sulla difensiva può sembrare un atteggiamento permaloso ma non lo è. Spesso in campo è una lotta impari, se vengono in cinque a protestare, non ci può essere dialogo. Gasperini chiama gli arbitri in tv? Qualcuno di noi ci è già stato, se l’Aia lo riterrà opportuno per noi non ci sono difficoltà a spiegare le nostre decisioni ma soprattutto a farci conoscere meglio”.

fonte tmw.com

Bookmark(0)

By marcodalmen
marcodalmen

6
Inserisci un commento

Please Login to comment
5 Albero dei commenti
1 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
5 Autori
LOERAstartecastebgClod1907ReMo Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
LOER
Membro
LOER
NON DOVETE FARVI CONOSCERE MEGLIO!!! NON DOVETE ESSERE PROTAGONISTI DI UNO SPORT DEL QUALE SIETE SOLO MARGINE TECNICO!!!
L'UNICA COSA CHE VOGLIAMO E' POTERVI IMPEDIRE DI FARE ERORI MARCHIANI!!!!
APPENA POSSIBILE VI SOSTITUIREMO CON UNA APP...
LOER
Membro
LOER
ecco il var mi avrebbe segnalato che manca una doppia... e io in televisione che accampo scuse per l'errore non servirei ad una beata fava
Astarte
Membro
Astarte
A Mare', nessuno vi sta chiamando in TV, smettila di sperarci.
Vi stanno solo dicendo di spiegare IN CAMPO cosa ci facciate con quel fischietto e i quei cartellini
castebg
Membro
castebg

Bello! Anche io faccio una promessa così allora, se vale: se un consiglio che dirige la mia categoria di lavoro e composto solo e unicamente da miei colleghi o ex-colleghi mi obbligasse vendere il mio prodotto gratis lo farei!! Classica dichiarazione che fa molto rumore, fa molta scena ma vuol dire zero.Se gli arbitri sono contrari a spiegare le proprie decisioni perchè lo reputano (non sto a fare complottismo quindi mi fermo al prossimo termine) dannoso, l'AIA non li obbligherà mai a farlo perchè è composta da arbitri ed ex-arbitri che mai vorrebbero auto-ledersi.Aprite i microfoni in diretta e non dovete neppure presentarvi per parlare nelle sale stampa!!!

Clod1907
Membro
Clod1907
Dimistra di travisare la dichiarazione del Gasp.
Domenica Gasp ha chiesto che gli si comunichi subito il motivo dell'espulsione e non conoscerlo due giorni dopo e ha affermato di non aver ingiuriato l'arbitro ( a detta del quart uomo) come invece risulta dalla motivazione della squalifica.
Se gli arbitri travisano le dichiarazioni del Gasp come ha fatto Maresca, ci sta che il quarto uomo prenda le sue sbroccate come ingiurie all'arbitro.
Tanto pieni di sé da ritenersi unici destinatari dei porconi che scenfono in campo.
Un po' di umiltà, mica tanta, no?
ReMo
Membro
ReMo
Promesse, promesse... Vorrei davvero vedere qualcuno che ci ha sottratto trofei alla nostra portata, mediante arbitraggi indecenti, argomentare la legittimità del proprio operato. Voglio pensare che non avrebbero la faccia di bronzo necessaria di affrontare un confronto, anche se nel calcio, ogni sorpresa
è possibile.

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.