25-11-2019 07:00 / 31 c.

Mi è risultato davvero difficile sabato sera digerire la sconfitta con la Juventus. Dopo una partita giocata per quasi 80 minuti nell'area bianconera, la Dea si è vista sfuggire di mano la partita solo nei minuti finali nonostante quello che si era visto sul campo. Qualcuno sostiene che la vittoria dei bianconeri è arrivata grazie ai campioni della Juve che hanno fatto la differenza. Nì, perché se è vero che la Juve è stata molto cinica come spesso le accade, d'altro canto ci sono stati parecchi episodi che fanno riflettere e che avrebbero anche potuto cambiare le sorti dell'incontro. Tuttavia c'è il rammarico di non essere stati capaci di chiudere l'incontro prima, viste le numerose occasioni costruite e su questo si deve migliorare.

IL NERO L'AZZURRO

EPISODI

Ancora episodi contestati e ancora arbitro e VAR nel mirino. Al di là delle valutazioni che ognuno può fare di certo questo inizio di campionato è abbastanza complicato per questa girandola di contestazioni che ogni domenica vengono puntualmente evidenziate. Serve sicuramente più chiarezza e uniformità di giudizio, ma a parer mio serve anche abbassare i toni che altrimenti rischiano di condizionare non poco l'operato degli arbitri. Stiamo sempre parlando di sport che seppur dorato non può sfociare oltre come avvenuto nelle ultime settimane.

CHIUDERE LA PARTITA

Un vecchio problema che sembrava superato e che invece riemerge in questa fase del campionato come quello dei rigori sbagliati. Forse serve recuperare anche gli assenti che possono aiutare a ritrovare la via del goal per quello che è stato fino ad ora il miglior attacco del campionato.


maglia neroazzurra.

PASALIC

E' il giocatore che è cresciuto di più in questo inizio di stagione che oltre alla reti unisce agonismo e qualità. Se continua così a fine stagione bisognerà portarlo a casa.

BARROW

Molti non saranno d'accordo, invece bisogna dire che nonostante il rigore sbagliato, il giovane gambiano ha disputato una buona partita (la sua prima da titolare in questa stagione) e non si è abbattuto confezionando l'assist per il goal neroazzurro. Vero che deve ancora crescere ma dimostra di aver assorbito gli insegnamenti del Gasp nei movimenti in campo più di altri.

TUTTA LA SQUADRA

Nonostante le assenze pesanti tutta la squadra ha disputato un'ottima gara schiacciando per intesità e gioco la Juve e meritava sicuramente di più.

TIFO NEROAZZURRO

Bellissima coreografia degli atalantini in tutto lo stadio e in curva Nord che hanno vinto il confronto almeno sul piano del tifo.

 



di LuckyLu




  1. AZZURRO: Una grande prestazione della squadra. 
    Io ho visto un intensità e tanta qualità nel proporre gioco costringendo spesso la Juv a subire e a salvarsi in extremis. 
    NERO: Il risutato e qualche ingenuità che abbiamo pagato a caro prezzo.
     



  2. Nerissimo: è ora che impariamo che il campionato italiano è fatto per i furbi. Higuain cammina sulla gamba di Gollini? Gollini deve rotolarsi a terra morso da una tarantola e Higuain deve essese circondato da tutta la squadra a muso durissimo. Palomino prende un calcione nel primo gol? Deve cadere a terra fulminato contorcendosi. Bisogna prendere esempio dai Bonucci dai Cuadrado e dai Chiellini, loro lo fanno sempre appena sfiorati e anche sabato ne abbiamo avuti alcuni esempi. Vero che loro fidano in arbitri molto recettivi ma se pure noi facciamo i cherubini ancora meglio ci prendono per il culo anche a livello mediatico.
    Che si giochi lealmente in Europa, in Italia non è proprio il caso.
    Azzurro: recuperiamo qualche punta e spaccheremo le balle ancora a tanti. Non potranno sempre fermarci a forza di arbitraggi fasulli.
    Testa alla Dinamo!


  3. Pienamente d'accordo su Pasalic...... 
    Ma se continua così sarà dura portarlo a casa dato che il Chelsea non può fare mercato e si troverebbe un giocatore pronto in casa. 
    Poi non so come sono gli accordi. 


    • Abbiamo il diritto di riscatto. Se paghiamo i 15 milioni, il Chelsea non potrà farci nulla.


  4. nel NERO in grande evidenza la incredibile serie di errori dell'arbitro a ns. danno ; in cima alla lista il Fallaccio di Higuain su Palomino nel primo goal (da annullare) e la doppia irregolarità , mani di Cuadrado e posizione probaible di offside dello stesso giocatore sull'assist, sul secondo (da annullare) 
    Ma nel NERO ugualmente ci va il poco, pochissimo , "peso specifico" dell'Atalanta rispetto al mondo arbitrale ed alla Lega Calcio .. la Dea conta come la Spal e così è molto difficile stare in alto
    Mettiamoci pure i risultati dagli altri campi (anche ieri l'allenatore avversario protesta perchè il goal della ALAZIO è irregolare ..) e perciò una CLASSIFICA che non corrisponde più al valore della squadra ed alle sue prestazioni 
    Nel NERO aggiungo anche una totale mancanza di malizia dei ns. gocatori, che sono veramente dei "gran bravi ragazzi" ma si debbono confrontare con questi "figli di p*!" che albergano in qs. squadre .. è chiaro che ci fosse un "Doni" in campo (e non c'è) anche gli arbitri starebbero sotto pressione quando non tirano fuori i cartellini gialli e non tirano fuori quelli rossi, e quando permettono a Dybala e Bonucci qualunque atteggiamento .. anche la incapacità di gestire le partite quando si è in vantaggio , i tempi di gioco ecc. è un altro limite dei ns..
    Infine NERO anche un certo scoramento che si è visto dopo la rete dell'1-1 di TURBOKULOWSKI .. la squadra si è proprio depressa moralmente e questo non DEVE succedere !
    AZZURRO . Passando al positivo, la prestazione è stata "monstre" e non ce la aspettavamo così bella visto le clamorose assenze . Ci sono due giocatori cresciuti moltissimo quest'anno, Pasalic e Djmsiti , che sono la dimostrazione che il livello del gioco e delle prestazioni è continuamente in ascesa . Per questo non bisogna perdere il treno Champion quest'anno e occorre subito risalire la classifica ; perchè rimanere in alto aiuta a rimanere in alto ! Vedendo la partita, sembravamo noi quelli che hanno vinto 8 scudetti di fila . Questo è realtà , e spero che tutta la tifoseria apra definitivamente gli occhi : siamo la migliore squadra italiana , sia per organizzazione di gioco ma anche per qualità tecnica delle giocate , oltre che per la possanza fisica .
    Perciò siamo condannati a restare in alto e tutti debbono darsi una svegliata ; società, squadra e tifoseria non possono accettare più passivamente queste situazioni che ci penalizzano , perchè noi MERITIAMO DI STARE AL VERTICE .
    E se il calcio italiano vuole avere un futuro , deve riconoscere e premiare il MERITO !! 
    Quanto a Barrow mi pare esagerato l'azzurro . Anzi personalmente mi pare che si stia consumando un destino simile a quello di Cornelius 


    • Io ho notato, come penso in molti, che se siamo i primi a prendere gol poi veniamo fuori benissimo e ce ne freghiamo (almeno, spesso accade così) altamente del gol preso. Quando facciamo gol noi e poi segna anche l'avversario invece sembriamo subire molto di più psicologicamente. 
      E' una cosa veramente strana. Ho in mente la partita contro la Fiorentina, per dire. Si perdeva 0-2 eppure abbiamo continuato ad attaccare a testa bassa e si è visto come è andata, oppure la partita contro la Roma l'anno scorso, o ancora contro la Juve due anni fa quando eravamo sotto 0-2.
      Poi penso a partite come questa, o contro il Milan lo scorso anno, con il Torino quest'anno, con lo Shakthar (non metto la Lazio perchè lì abbiamo proprio mollato la concentrazione)... Bo, è strano. 


      • Nel calcio il fattore psicologico conta tanto. E dopo la metà  della ripresa, con le forze e la lucidità che diminuiscono, la testa è tutto: chi sta rimontando ha l'inerzia a favore, gli altri invece cominciano ad impaurirsi, e il gioco è fatto. 


  5. Azzurro:
    bella partita per 70 minuti,non incontriamo sempre la juve,a giocare così,8 su 10 si vincono
     
    Nero:
    i rigori.
    non butto la croce su Barrow,perchè gli altri( a parte Muriel) non è che abbiano fatto meglio, ma si devono allenare a tirarli,che si inventino qualcosa
    ci sono squadre di Promozione ,(o anche categorie più basse) con una percentuale di realizzazione migliore della nostra
    chiamate l'esorciccio,fate un part time a Beppe Signori per lezioni private,buttiamo il sale, sarebbe interessante una statistica,secondo me siamo ultimi in Europa,siamo a percentuali ridicole per una squadra di A
     


    • purtroppo il segreto per essere un buon rigorista è tenere i nervi saldi. in allenamento non avrai mai quella tensione che si sperimenta quando si è nelle partite che contano. non la si può inventare o ricreare, secondo me è proprio un talento. sembra facile ma ci vuole il gesto tecnico abbinato a quello mentale.


  6. Azzurro:
    - la squadra: ha dominato per 75 minuti la migliore squadra italiana;
    - Marione Pasalic: stratosferico sabato a centrocampo e quasi pure segnava il gol di testa, indice di una crescita costante di rendimento;
    - Papu:immarcabile per la difesa juventina;
    - Gosens, grande partita nelle due fasi del gioco.
    Nero:
    - la squadra: negli ultimi 15 minuti ha avuto un vistoso calo psicofisico, dovuto anche al pareggio fortunoso della Juve. Non è la prima volta che capita quest'anno (vedi partita con la Lazio), certo avevamo di fronte la Juve, non il Fossombrone, però l'anno scorso ci eravamo abituati a finali di partita in crescendo, probabilmente questa è una fase passeggera. Può darsi che nel ritorno avremo ancora più benzina delle altre squadre;
    - i rigori: senza nulla togliere a Barrow, sfortunato sul tiro, quest'anno abbiamo ben due ottimi rigoristi, Muriel e Malinovskyi. Purtroppo capita spesso che quando ci danno il rigore nessuno dei due sia in campo. Se Luigino fosse stato in campo dal primo minuto, pur fuori condizione, ci avrebbe portato sull' 1-0 al 18', facendo prendere alla partita una piega diversa;
    - gli episodi: il pareggio, che ribadisco ha cambiato l'inerzia della partita, nasce da un concatenarsi di fatti sfortunatissimi, finito con la deviazione fondamentale di Toloi. Il vantaggio della Juve è l'unico errore grave della difesa, colpevole di perdere completamente di vista Higuain.
     


  7. A mio avviso Barrow a parte l'assist ha giocato ancora una partita insufficiente. Meglio del solito, ma tatticamente spesso ripreso dal Gasp nel primo tempo e impalpabile nel secondo tempo con i soliti problemi nei controlli e, probabilmente affaticato, non più efficace nel pressing. Assolutamente nell'azzurro il Papu, tatticamente un passo avanti rispetto a tutti gli altri in campo.


  8. se la stampa nazionale ha dato in maggioranza un voto insufficiente a Barrow anche se non grave, son tutti contro il ragazzo?
    non è nemmeno che non vedesse il campo da molto tempo perché ha giocato contro la sampdoria.
    giudico ottimo il fatto che non si sia fatto condizionare dall'errore dal dischetto e ha avuto il lampo del cross per il gol di Gosens questo è stato il positivo della sua prestazione.
    Ha avuto anche più garra del solito cosa che invece non ha mostrato contro la samp dove come in altre occasioni sembrava svogliato.
    mettiamoci dentro che il banco di prova essendo la difesa della juve era a coefficiente di alta difficoltà, ma pur volendogli bene bisogna essere realisti e dire che ancora non ci siamo per quello che siamo diventati. d'altra parte se Percassi dice sempre che si mangia le mani per quando ha ricevuto l'offerta di 30 milioni del Dortmund e hanno deciso di tenerlo vuol dire che forse si è pentito di non aver monetizzato al tempo ed ora la speranza è quella di non perderlo.
    Improprio il confronto con Muriel da cui ci si aspetta di più, che cmq tra i due ha fatto il tiro più pericoloso verso la porta bianconera.
    Muriel resta colui che insieme a Zapata ha segnato di più pur con un minutaggio largamente inferiore e non sbagliando mai dal dischetto.
    Questo vuol dire che sicuramente ha momenti anche lunghi di scarsa performance ma è decisivo e questo resta un punto fondamentale per un attaccante, cosa che Barrow ha dimostrato di poter sicuramente essere ma con avversari di calibro inferiore. Quindi Barrow ancora ha bisogno di crescere e deve giocare con continuità, cosa che mi pare ovvio non può accadere a Bergamo se vogliamo restare attaccati alla lotta di vertice e a discapito di altri titolari quando sono in condizione di giocare.
     
     


  9. 1)abbassare i toni su errori arbitrali: pia illusione. PERCHE' sono prprio i presunti Grandi clubs che li alzano nelle cassa di risonanza fornita da emittenti (tutte!) compiacenti. SOLO a NOI con bulgaro fare tagliano i servizi . vedasi fallo da ultimo uomo a Marassi e fallo di mano di  cuadrado!
    Inoltre, se siamo COSTANTEMENTE PRESI a PESCI inFACCIa e' co-responsabile il cd "profilo Basso" societario: politica che se, NON NUOCE agli AFFARI!, e' ormai dimostrato ci relega alivello di comprimari nel calcio giocato!!
    2)Non do' colpe a Barrow per il rigore (forse la colpa e' di CHI lo ha designato, ponendo su di lui una pressione che non sa' ancora gestire) ma la sua e' stta una prestazione mediocre ravvivvta da un bel passaggio sul gol. 
    3)abbiamo perso per due CONCAUSE ENTRAMBI DETERMINANTI:
    -vero, non siamo capci di chiudere le partite ,e le occasioni contro una Giuve sparagnina ed in difficolta' le abbiamo avute, COLPA nostra!!
    -ma se l'arbitro "pilota" non vede ESPULSIONI, FALLI di MANO, rigori, e lo strumento tecnico non lo aiuta (c'era il sig. doveri, un caso???) allora puo' giocare come l'Olanda 1974 ma TI FANNO COMUNQUE PERDERE!!!
    ------------------
    Azzurro.
    Noi ed il nostro tifo, i ragazzi in campo!
    TESTA ORA ALLA PARTITA PIU' IMPORTANTE DELLA nOSTRA GLORIOSA "S"TORIA, ..............finora.........
    Spingiamo i ragazzi alla vittoria ed alla rivincita sui Croati!!
    BBB ......fuck yuo!!!! (naprid Cvezda!!!!)
     


  10. Nero rizzoli ed i suoi scagnozzi sara'durissima quest'anno pagare il conto per aver esurpato un posto Champion Azzurro Il gioco nonostante le assenze il tifo Pasalic il Papu


    • Barrow nell'azzurro e'da libro Cuore Spero che a gennaio vada con Ibanez a fare esperienza in una squadra di serie A ( adeguatamente sostituiti )  per tornare a Bergamo entrambi piu' forti ed adeguati per una squadra da vertice


  11. Barrow INGUARDABILE tecnicamente è sottozero. capisco che sia un patrimonio da difendere ma siamo arrivati ad un punto di non ritorno.


    • Ma che esagerazione. Non sarà Zapata, ma intanto ha messo l'assist per Gosens. Secondo me la sua prestazione, visto anche che non giocava da tempo, è stata accettabile.


      • L' esagerazione è solo avvicinarlo al nome di zapata. Il tempo ci darà risposte per ora non è da Atalanta e infatti con molta probabilità a gennaio andrà in prestito.


  12. Azzurro:
    -Dominare (e non giocare bene soltanto) con la Juve riesce a pochi e in Italia, al di là di ogni fantomatico scambio di favori che i dati smentiscono tra noi e i bianconeri, a nessuno tranne che all'Atalanta.
    - Impegno massimo di tutti a coprire assenze importanti senza farle quasi minimamente percepire; vero che dall'altra parte mancava Ronaldo, ma a noi toccava fare a meno di Zapata, Ilicic e Malinovskyi con un Muriel a mezzo servizio.
    Ometto il tifo perchè sennò lo si inserirebbe ogni volta
    Nero:
    - Mi trovo d'accordo con Farabundo: Doni in una gara con episodi del genere avrebbe spaccato tutto... io ieri dopo il gol del 2-1 ho urlato (certo preso da un'arrabbiatura sovrumana) di non riprendere il gioco pretendendo la revisione del VAR (ho letto un bel post qui che spiegava perchè si poteva e doveva fare); eccessivo? Forse, ma dopo i fatti di Genova (VAR rotta?), Genova bis , Roma e ieri con la juve, gli errori gravi cominciano ad essere un po' troppi in un po' troppo poco tempo... Al capitano sta far rispettare anzitutto la squadra e il Papu (giocatore fantastico e leader) ieri ha peccato in questo. Non è per la gara in sè (già scandalosa) ma per le troppe gare così in 13 partite giocate.
    - Sportività zero juventina. Mai visto un calcio del genere da una prima in classifica: simulazioni, 1000 falli di mano, proteste isteriche a ogni fallo fatto o subito... dybala è davvero un bamboccio e bonucci è diventato l'erede di buffon: in campo sorrisi, pacche sulle spalle agli avversari e poi simulazioni, proteste... 1) tieni le mani a posto 2) non sei nessuno, sei andato via e la juve ha continuato a vincere mentre tu affondavi al milan dove eri andato per i soldi dimostrando che anche fuori dal campo vali davvero poco... fammi il favore, fai meno il superiore...
    Bon, capitolo chiuso e testa a martedì.
    Nota a piè pagina: Agnelli disse che contava solo vincere... la juve, cari juventini vince eccome. Ma vincere così che gusto ha? Certo, da chi crede davvero di dover riavere gli scudetti di Calciopoli, da una tifoseria di mercenari al 90% (quanti di Torino o gli originari di Torino?) non si può pretendere molto di più. Con i fior di campioni in campo e in panchina vincere così è un insulto al calcio e all'onestà. Infatti in Europa sono palate sui denti a ripetizione.
    A noi Stromberg e Gomez, a voi Mr. Rolex e fruttini e bimbobello Dybala.
     
     


  13. il mondo è bello perchè è vario, chi vede Barrow nell'azzurro e chi come il fumo negli occhi a prescindere da quello che fa in campo. Fra lui e Muriel per me un abisso sabato (senza riferimento all'arbitro).
    Gasp la aveva messa giù bene la formazione (azzurro) ma ha sbagliato i cambi (nero) anche se apparentemente logici. Col senno di poi io il Goesens di sabato non lo avrei mai tolto, anche quello di Muriel sembrava un cambio logico, possibilità di contropiede metti un giocatore veloce e fresco, ha avuto una occasione che il Muriel normale avrebbe almeno tirato verso la porta ed invece macchinoso ha dato tempo al difensore di ribattere come succedeva al primo Petagna (che però tirava su la squadra). 
    Nero l'assenza di Zapata di cui non si ha idea della data del rientro, si allena con gli altri ma non è a disposizione


  14. NERO:  come si è presentato in campo Muriel. Dopo 2 mezzi scatti era già alla canna del gas. Imbarazzante!
    NERO: Castagne . Messo a sx x limitare i danni,  ha reso quella fascia una prateria. Sicuramente si rifarà.
    Azzurro: il gruppo. Neppure l'assenzanza di 3 pezzi da 90 lo ha spaventato.  Anzi, hanno dominato e messo sotto la prima della classe.  E SONO USCITI BATTUTI SOLO PER UN DIRETTORE DI GARA INDECENTE E CHE IO CONTINUO A RITENERE IN MALAFEDE.  
    Azzurro:  il Capitano.  
    Azzurro: il filotto di vittorie consecutive che faremo da qui a Natale.
     
     
     


  15. AZZURRO:
    - abbiamo devastato la rube per 76 minuti, non han fatto un benemerito cazzo (peccato che le partite durano 90 minuti)
    - pasalic , miglior partita da quando è qui, visione di gioco cristallina, inserimenti perfetti, lanci col contagiri
    - toloi , tornato ai massimi livelli, partita monstre
    - gosens , molto bene anche in fase di copertura
    - gomez, il calciatore
    NERO :
    - gomez, il capitano.
    al di la del discoso del rigore (dove con fuori i tre rigoristi ufficiali) poteva anche prendersi la responsabilità di tirarlo, sempre che non ci sia stato stato il diktat del gasp per farlo tirare a barrow (secondo me tirato benissimo, sulla traversa per pochi cm, se fosse entrato tutti a dire rigore perfetto, ne abbiam visti di molto peggio in passato).
    in un partita dove serviva come il pane uno che protestasse giustamente a muso duro con l'arbitro...nada come sempre , invece sempre pronto a rincuorare gli avversari dopo falli subiti (con evidenti simulazioni di dolori fantomatici) e a far sorrisini "simpatici".
    - il rocchi, andrebbe fermato per tre turni solo per la mancanza espulsione di checca isterica dybala.
    - la non capacità endemica della squadra intera di non sfruttare a dovere i falli subiti con "accentuazioni decorose"del medesimo fallo subito.
    (vedi palomino sul primo gol della rube...se cade in aria dopo il pestone del ciccione rubentino e si rantola tenendo la gamba, il gol sarebbe stato annullato)
     
    TESTA AI CROATI E MILANMERDISTA CUCU GUARDACI IN TIVU
     


    • Papu è fatto cosi, bisogna però vedere anche i numerosi aspetti positivi del suo carattere amichevole (che attenzione, non intacca minimamente l'impegno profuso in campo: mai visto un nr 10 correre e sbattersi così tanto)... credi che il gruppo sia così unito per caso o anche perché papu è un leader positivo che trascina tutti?
      Sul rigore non capisco perché dovrebbe tirarlo lui visto che è conclamata la sua scarsa precisione (e condivido con te che quello di Musa era perfetto, spiazzato all'incrocio...)
      Il carattere di doni poteva essere più utile sulle proteste (in realtà io però ricordo solo gialli e rossi ai suoi danni come risultato), per quello comunque abbiamo già gasp a tutelarci.


    • claudiocaniggia -
       25/11/2019 alle 8:55
      D'accordo su tutto !


  16. Barrow azzurro? Sbaglia un rigore, non stoppa mai la palla in maniera passabile, non si gira mai palla al piede, sebra girare per il campo senza sapere cosa fare, ogni volta che gli danno palla se ne sbarazza subito per paura di perderla, fenomenale quel colpo di tacco su cross in aria senza alcun motivo annullando una possibile azione da gol nostra. Ha solo fatto un cross decente. Lunico motivo per cui con Muriel in campo siamo "peggiorati" è che loro si sono messi a giocarla (tutti e 14). Se giggino fosse stato in campo dall'inizio probilmente sarebbe finita diversamente.


  17. PASALIC è assolutamente da riscattare, ci mancherebbe altro !


  18. Andreaneroblu -
     25/11/2019 alle 7:28
    Azzurro: la capacità di dominare per 75 minuti la Juve pur essendo senza i suoi due migliori uomini (Ilicic e Zapata).
    Nero: Con Barrow abbiamo giocato in uno in meno, malgrado il cross per Gosens. Fatica a stoppare decentemente un pallone e a far da sponda ai propri compagni, sembra un pesce fuor d'acqua e comprendi perché Gasperini si rivolge a lui soltanto quando è alla canna del gas. Permette a De Ligt di spadroneggiare e di risultare (insieme al proprio portiere) i migliori della Juve.


  19. Var o non var io vedo almeno 8 punti mancanti in classifica. Vedo una bella atalanta . Dopo la partita con la Juve mi è passata la voglia di andare allo stadio convinto che certi poteri non si possono battere. Speriamo domani sera di tornare a casa senza l'amaro in bocca di una partita rubata perchè sono convinto che i ragazzi daranno il massimo impegno e quindi sò che mi divertirò. L'unica variabile è l'arbitraggio. L'arbitraggio che dovrebbe essere una cornice alla partita ed invece è sempre più protagonista.  


  20. Azzurro. Gran partita di Pasalic
    Azzurro. Kulusevsky. 
    Nero. Arbitraggi. Nella metà delle gare disputate siamo stati gravemente danneggiati , e dalla gara di Napoli in modo continuo e subdolo. Non mi è piaciuto il post gara di sabato alla camomilla ,perché è stato molto peggio che a Genova l'operato di Rocchi. Sono danni economici molto gravi e la società è troppo supina. Bisogna cominciare a pensare a cosa serva essere consiglieri in Lega quando ti ritrovi preso per i fondelli ripetutamente in questo modo. Gli arbitri e il var sono diventati un grosso problema, viene gestito tutto in modo molto sospetto, sempre a favore dei soliti. È anche peggio del pre calciopoli.
    Nero non finalizziamo il lavoro. Segnare un solo gol per altri molte volte significa portare a casa il risultato, per noi assolutamente serve a poco o niente . La squadra ha patito il pareggio come una mazzata dopo avere stradominato la partita, esattamente come col Milan lo scorso anno.
     


  21. Serve abbassare i toni? Ma siamo pazzi? Con in campo uno come Doni, si andava a vedere al Var il fallo su Palomino, il mani di quadrado e forse ci avrebbero dato il rigore perché avrebbe veramente rotto i coglioni a quell'arbitro indecente. Gomez e' troppo tranquillo, basta vedere quante ammonizioni ha preso per proteste!!!


  22. Nel nero inserisco BARROW perché la gara secondo il mio punto di vista non è stata sufficiente gasperini ha passato gran parte del primo tempo a rimproverarlo perché lo voleva più alto ha sfruttato poco le sue caratteristiche e si è limitato a fare le cose più semplici non dico che doveva fare chissà che cosa ma da lui pretendo di più anche se lui deve giocare in parte a una prima punta , la prima punta la può fare ma devi giocare in una determinata maniera non può fare la boa peserà 40 kg è inutile spiegarlo e mi domando se non avesse fatto quell ' assist cosa avrebbero detto quegli " espertoni tecnici " su di lui , credo che l ' avrebbero sepolto e non me ne frega niente del rigore sbagliato perché i rigori si fanno e si sbagliano l ' importante è calciarli e non creare psicodrammi da non calciarli più . Credo che per una sua crescita migliore non sbagliavo quest ' estate quando dicevo che doveva andare a giocare ( e non ha colpe neanche l ' atalanta se deve fare le sue valutazioni e non ne ha trovato uno alla sua altezza ) perché ne ha proprio bisogno per farsi le ossa e per prendere più confidenza con se stesso vedendo anche cosa sta facendo kulusevski . Nell ' azzurro va inserito il capitano per spirito di sacrificio per la squadra e l ' esempio che da . Nell ' azzurro va inserito anche pasalic perché dopo il gol col city si è un po' gasato diciamo e finalmente si sta prendendo un po' più responsabilità cosa che gli si è sempre rimproverato anche se è stato agevolato da una partita che ha esaltato le sue caratteristiche perché trovava spazi per cambiare il gioco con il giro palla e con BARROW unica punta gli permetteva di fare gli inserimenti venendo da dietro giocando da trequartista . Nell ' azzurro andrebbero inseriti un po' tutti perché hanno fatto tutti una buona gara a parte gollini che non ha fatto una parata ( non per colpa sua ovviamente ma per merito della squadra ) e secondo me poteva fare un po' di più sul 3 gol perché se notate bene poco prima che parte il tiro fa una specie di ondeggiamento con le spalle e questo gli impedisce di fare la parata e di essere preso in controtempo . In più meritano qualche osservazione sia toloi che palomino perché hanno fatto una buona partita e entrambi hanno fatto interventi provvidenziali ad esempio palomino nel primo tempo in scivolata sul tiro di higuain e toloi nel 2 tempo salvando un gol fatto su dybala , ma sul 2 gol il corridoio che lascia toloi a higuain è un errore un po' grave che non può non essere segnalato e vale lo stesso discorso anche per palomino nel 1 tempo perché si fa trovare fuori posizione e fuori tempo perdendo il duello prima ancora che cominciasse su quel filtrante per higuain quando finisce per calpestare gollini e il fatto che higuain non abbia segnato non vuol dire che sia un errore meno grave .
     
    Avremo si fatto 31 gol e un gioco molto offensivo che comporta a certi rischi e che mette a dura prova la difesa ma con 21 reti subite siamo la peggior difesa tra le prime 13 in serie a ( l ' anno scorso siamo stati la 2 peggior difesa tra le prime 8 ) E PENSO PROPRIO CHE NELLA PARTITA DI SABATO SIA EMERSO ( a chi sostiene che certi gol li prenderemmo anche con s. ramos ) CHE NEL FINALE DELLA PARTITA SAREBBE STATO UTILE UN DIFENSORE con più velocità di masiello e con più esperienza di ibanez . E PENSO PROPIO SIA PALESE CHE AL MOMENTO MANCHI UN DIFENSORE A QUESTA SQUADRA .


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.