Home I nostri speciali IL NERO E L’AZZURRO – La Dea nell’Olimpo

IL NERO E L’AZZURRO – La Dea nell’Olimpo

63

Per il secondo anno consecutivo la Dea conquista la semifinale e questa volta lo fa battendo la superfavorita la Juventus di Cristiano Ronaldo. Quella con i bianconeri è stata una partita attenta e ben giocata sugli errori degli juventini che non capitano spesso, merito della squadra neroazzurra che grazie al suo allenatore in questi 3 anni di gestione Gasperini ha fatto il salto di qualità entrando di diritto nellOlimpo del calcio italiano. Ora ci aspetta la difficile sfida contro la Fiorentina che di sicuro non sarà una passeggiata ma con questo spirito si può arrivare in finale e continuare a coltivare il sogno di rivincere la Coppa Italia a distanza di anni.

IL NERO L’AZZURRO

 

ZAPATA

Ancora una volta decisivo nel mettere KO la squadra bianconera, prima segna il 2-0 nel primo tempo, poi nella ripresa chiude i giochi con il 3-0. Ormai non è più una meteora ed il suo valore sale di settimana in settimana.

CASTAGNE

Ha il grande merito di portare in vantaggio la squadra e di ridare la carica alla squadra dopo l’uscita dal campo di Ilicic. Un giocatore che è cresciuto molto e ci darà ancora molte soddisfazioni.

DMJSITI

Forse non sarà stata la migliore giornata di Ronaldo, ma di sicuro Big Jim non gli ha lasciato il minimo spazio e dopo lo scivolone della partita di campionato si è ripreso alla grande.

DE ROON

Altra partita di grande impegno e sostanza a tutto campo per surclassare il centrocampo della Juventus non pervenuto per l’occasione, dopo l’infortunio è ritornato il Martino che conoscevamo.

GOMEZ

Il motorino a tutto campo della nuova Dea che sembra quasi divertirsi in questo ruolo che gli disegnato il Gasp e con le sue doti tecniche spesso riesce ad imbucare le difese avversarie con le ripartenze e i suoi assist.

TUTTA LA SQUADRA

Al di là dei singoli bisogna sottolineare la buona prova fornita da tutta la squadra mister compreso, certe partite si vincono solo se tutti fanno bene, altrimenti non batti la Juventus e soprattutto non è mai calata la concentrazione anche in difesa nei pochi momenti in cui la squadra biancnera ha provato a riparire la partita.

IL TIFO NEROAZZURRO

Quando ci sono le grandi sfide il pubblico bergamasco risponde presente ed anche mercoledì sera lo stadio era pieno in ogni ordine di posto. Speriamo di andare in finale a Roma per realizzare il nuovo record di tifosi in trasferta.

Bookmark(0)

63
Inserisci un commento

Please Login to comment
25 Albero dei commenti
38 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
33 Autori
corrado64jorge65SOTAONOTER95FrankBriske Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
corrado64
Membro

Azzurro l'orizzonte per la mentalità vincente inculcata dal mister , in 50 anni che seguo la Dea una simile personalità non l'avevo mai vista

jorge65
Membro
jorge65

ho solo una domanda , ma chi cacchio ha deciso di mettere il poster della Juve su nerazzurro il giornalino distribuito allo stadio ?


non avevano di meglio da pubblicare ?

Briske
Membro

In una partita come questa non ci può essere nulla di nero. Diciamo, allora, che lo metto nel grigio : Berisha. Io non so cosa abbia fatto Gollini al Mister, per non avere la sua fiducia, ma di certo, continuare ad avere i brividi ogni volta che c'è un cross avversario, o una palla alta nella nostra area, non mi fa bene. E anche i nostri difensori non sanno mai come comportarsi con il loro stesso portiere ! Spiace, ma non dà alcuna sicurezza.

95Frank
Membro

Briske: "...... Io non so cosa abbia fatto Gollini al Mister, per non avere la sua fiducia ...."


 


Io NON penso che Gollini non abbia la fiducia di Gasperini.


 


Con Gasperini (e il suo "allenatore dei portieri") Berisha, Gollini e Rossi, durante gli allenamenti, vengono osservati con estrema scupolosita'.


 


La mia opinione e' che le valutazioni di Berisha e Gollini (da parte di tutto lo staff tecnico) siano abbastanza simili, ma che quella di Berisha sia marginalmente piu' alta.


 


 


 

ReMo
Membro
ReMo

Il conto pesante presentato alla capolista, sconfitta per tre a zero è difficile da smaltire e talune considerazioni bianconere, sono davvero risibili. La squadra bianconera era stanca e fuori condizione, mancavano quattro titolari e via. via tante altre amenità, Tutto senza riconoscere la realtà più semplice ed immediata: si è persa una partita per superiorità assoluta dell'avversario. Bisogna saper perdere, non sempre si può vincere, cantavano circa trent'anni fà i Rokes e Lucio Dalla, ma il motivo, pur assolutamente orecchiabile, non è ancora entrato nelle loro note comportamentali.

95Frank
Membro

Io penso che si tratti essenzialmente di "incomprensioni" tra managers di settori diversi, non perfettamente sintonizzati.


 


Non penso che il Presidente, l'AD, o il Direttore Generale, abbiano delle reposabilita' dirette nel mancato acquisto di una punta alternativa.


 


Secondo me, NON si e' concluso, perche' le opinioni circa le varie opportunita' da parte dell'allenatore e degli uomini-mercato non erano convergenti.


 


Ma io penso che, a questo punto, dobbiamo cercare di pensare al Cagliari.


Abbiamo comunque un'ottima squadra, e i pezzi migliori NON sono stati ceduti.

Matty82
Membro

NERO Premesso che non ho visto la partita per cui mi limiterò a dire che l'Atalanta ha fatto un errore marchiano a non accettare lo scambio Zapata-Lautaro Martinez.....


azzurro   CICLISTAAAAA DOVE SEIIII???? MBRANAT, BIGOL!!!

SergiodeBrusa
Membro

Azzurro : la serata magnifica con una partita che entrerà nella storia centenaria di questa società alla pari del 3-1 con l inter di Mourinho o il 4-1 sempre sull inter di questo campionato e del 3-0 con l everton. Abbiamo aspettato 15 anni ma ne è valsa la pena. Ho ricordi un po' sbiaditi di quel 2-1  in coppa Italia con doppietta di Lazzari ma so per certo che non si avvicina neanche lontanamente alla prestazione monstre di mercoledì sera. Bravissimi tutti nessuno escluso, non si batte la Juve 3-0 se tutte i calciatori  non fanno una gara al 100% soprattutto dal… Leggi di piu' »

Gualo
Membro
Gualo

Azzurro TUTTO


Nero .. ero già fuori dallo stadio ma barcollavo, alla fine son tornato a casa alle 20.00 con la febbre a 38.8  dovevo rimanere e morire lì, da martire, sugli spalti con il 3-0 alla gobba


 


Free to be

papimisci
Membro
papimisci

Devo purtroppo segnalare nel nero un’episodio spiacevole che si è verificato i curva Morosini quando al gol di Castegne un invasato pazzoide si è scagliato contro un signore che accaompagnava il figlio con la maglia della juve cercando di colpirlo con calci e pugni; non so se fosse ubriaco o fatto ma non si riusciva a tenerlo in tre, e posso garantirvi che quell’uomo con moglie e figli non aveva proferito parola contro l’atalanta  o verso i tifosi atalantini.Scusate ma sono due giorni che ho le palle girate, ho abbracciato il bambino che piangeva e gli ho spiegato che quell’uomo… Leggi di piu' »

prytz
Membro

Hai fatto bene a raccontare

Davor
Membro

AZZURRO: la vitaancora ho le endorfine alte,vivo in paradiso.Abbiamo fatto la partita perfetta...la Juve no (e vivaddio)...tutti sono stati straordinari NERO: purtroppo,cerco di non pensarci troppo,ma continuo a pensare al "dopo"...l'appetito vien mangiando: questa squadra,il mister,il club..TUTTI NOI...ci meritiamo che questo sogno vada avanti e si tramuti in qualcosa di CONCRETO. L'epica della semifinale di Malines sarà sempre unica e caratterizzante...ma questa volta dobbiamo fare meglio...andare oltre l'epica!anche perchè davanti non avremo un fatato Malines...ma squadre dal mio punto di vista "immonde". La giustizia dice che avremmo un conto da saldare,con quelli rossoneri...ma comunque vedremoinsomma avrei voluto fosse la Finale, e… Leggi di piu' »

thealamo
Membro

Avendo direttamente  contribuito alla storica impresa con i  sacrificio personale e contemporaneo gesto scaramantico.....è  tutto AZZURRO COBALTO 


ANDIAMO  A PRENDERCI LA SECONDA COPPA ITALIA

Pazzoperladea
Membro
Pazzoperladea

AZZURRO: elimineremo in semifinale i morcc (e riavremo la nostra rivincita della finale 95/96)


NERO: la squalifica di Simcity e Remo

ronny52
Membro
ronny52

Dopo questa storica stameritata vittoria solo azzurro.


Suggerisco al giornale locale di inserire la pagina dell'Atalanta negli "SPETTACOLI".

Alexfolle
Membro

AZZURRO:  Delitto perfetto: ammazzata la vecchia signora .....   Serata stellare che rimarrà nella storia della Dea. 


 Allo stadio eravamo tutti storditi e increduli di vedere con quale maestria i nostri hanno ingobbito gli zebrati. 


 


 


NERO:   non scherziamo


 


ragnorosso
Membro
ragnorosso

il gasp/zeus della foto sembra marco masini....

michi1907
Membro

Con tutto il rispetto ma certa gente non la capisco.


Abbiamo appena battuto la rube 3 a 0. Siamo in zona Europa, abbiamo il miglior attacco della serie A...e ci si lamenta che manca la punta?


Che palle con sti discorsi di eventuali infortuni. Se si fa male qualcuno c'è barrow e kulusevsky (altrimenti quando lo facciamo giocare il ragazzo?)


La rube allora se si fa male Ronaldo e Mandzukic chi fa giocare in Champions? Kean? 


 

GNKY
Membro
GNKY

Quotone megagalattico!


Io non mi sono ancora ripreso dopo mercoledì sera...

michi1907
Membro

Nessuno si è ancora ripreso. Dopo 15 anni che aspettavo questo momento

GNKY
Membro
GNKY

Verissimo!

El Fraschicco
Membro

D'accordissimo con te. che poi a me pareva che potesse servire una prima punta un po' esperta di riserva ma se non è arrivata di certo hanno fatto tutte le valutazioni del caso e chi sono io per saperne di più di una società e un mr così che ci hanno reso un gioiello internazionale nel giro di pochi anni!!

michi1907
Membro

Un tempo per punta di riserva esperta si comprava Amoruso. Oggi evidentemente hanno valutato che Piccoli e Barrow sono sufficienti nel caso. E io mi fido delle loro valutazioni

El Fraschicco
Membro

Nulla da aggiungere!

95Frank
Membro

Ciao Michi,   

Musa
Membro

Non ho visto la partita , non giudico la prestazione dei singoli , aggiungo che quest anno è la 3 partita su 4 che non subiamo gol , un dato non da poco per la 2 peggior difesa della seria a delle prime 12 , la cura gasp sulla difesa che diceva si sta concretizzando , speriamo di continuare così . 

Musa
Membro

è non subiamo più gol da calcio piazzato .

Mauri62
Membro

Nota per lo staff... Su BBC Euro podcast c'è una bellissima intervista a Marten... 

prytz
Membro

Una partita come quella di mercoledì può solo stare dalla parte delle impressioni positive, totalmente positive .Mi piace peraltro che si sottolinei anche i sostenitori e direi che ci sono stati dei momenti molto belli da sottolineare, come gli OLE' nel finale e soprattutto come i bellissimi fuochi d'artificio che vengono fatti prima della partita a cui faccio i complimenti ed i ringraziamentiSe vogliamo parlare di ombre, rimane questo "strano" mercato invernale . Anche qui, è ESTREMAMENTE POSITIVO CHE SIA FINITO !! perchè i rischi di depauperamento sono sempre in agguato; di contro non riesco a capire la scelta di… Leggi di piu' »

Cate
Membro

Ciao Prytz, come molti sanno io stravedo per Robin e mi dispiace che stia giocando poco, ma lungi da me contestare le scelte del mister. Verissimo che Castagne forse è meno “difensivo” di Gosens, anche per il fatto che è molto più leggerino, nonostante siano entrambi alti uguali. Io, comunque, gli ho visto fare spesso diagonali non indifferenti (una delle quali ci aveva salvato dal 4-3 contro la Roma ad inizio campionato). Poi bisogna anche considerare il fatto che dall’altra parte c’è un armadio come Hateboer (impressionante la spallata che ha dato a Chiellini mercoledì, facendolo volare via come niente)… Leggi di piu' »

GNKY
Membro
GNKY

Condivido. 


Ennesima analisi super, complimenti Cate, è sempre un piacere leggerti!


Castagne è esploso ed in più segna.


Torneranno utili tutti, senza alcun dubbio. 


Sono tutti titolari.

prytz
Membro

ciao Cate, tu sei sicuramente giovane , però io mi ricordo bene la struttura fisica dei più forti centrocampisti d'attacco italiani di qualche anno fa, come Sandro Mazzola e Gianni Rivera , oppure poi più avanti nel tempo Marco Tardelli e poi Giannini e qualche altro .. Castagne non ha una struttura fisica tanto diversa da loro, inoltre è anche molto abituato a stare sul pezzo, ad essere tenace in marcatura .. non necessariamente a Gasperini servono centrocampisti prestanti .. di solito ne ha uno fisico davanti alla difesa e da noi questo ruolo è di Marten.. poi a centrocampo… Leggi di piu' »

95Frank
Membro

Sono d'accordo con te Prytz.


 


Castagne, a centrocampo ha fatto bene sulla fascia destra e sulla fascia sinistra.


Inoltre, contro la Juventus, si vedeva spesso in posizione piu' centrale, da dove ha anche segnato un goal stupendo, dal limite, che ha aperto la partita.


 


Sempre di piu', Castagne sembra evidenziare anche una intelligenza tattica che, all'inizio, io non vedevo.

SergiodeBrusa
Membro

Complimenti per l analisi lucida e competente Cate sono d accordo con te , anch'io penso che il ruolo migliore x castagne sia la fascia destra o sinistra, mentre in mezzo avendo già Gomez  non certo dotato di un grande fisico è necessario avere due granatieri come Martino e remo che pur non essendo altissimo e molto più strutturato fisicamente .


Piuttosto in un eventuale 3-4-3 si potrebbe provare come esterno d attacco visto che oltre al dribbling sta dimostrando di avere anche un buon fiuto  del gol 

95Frank
Membro

Pritz: ".....(1) tanto più che ormai abbiamo scoperto un GOMEZ centrocampista-tuttocampista e relegarlo di nuovo in fascia d'attacco sarebbe assurdo ...(2) abbiamo visto nelle ultime uscite la squadra rinunciare a Gosens, un giocatore che era diventato una sicurezza quasi assoluta ed un punto di forza avendo oggi uno Zapata che sui cross dalle fasce sarebbe oro che luccica ed avendo la caratteristica di andare quasi sul fondo e mettere dentro dei cross a rientrare ....3) D'altro canto Castagne al suo posto ha inanellato prestazioni stupende ....ma gioca in un modo diverso .... è un giocatore agile e tecnico che è… Leggi di piu' »

prytz
Membro

appunto, siamo sulla stessa linea

95Frank
Membro

Assolutamente si'.

Drazen
Membro
Drazen

Domenica sera in tv l'allenatore è sembrato straordinariamente colpito dall'entusiasmo dei tifosi,


Questa inerzia della società nel non volere rinforzare la squadra in un momento storico in cui si sono aperte prospettive di risultato eccezionali (semifinali di coppa italia con fuori le big - champions league possibile!!) è un vero insulto al popolo atalantino.


Dietro Zapata abbiamo Piccoli !!! e dico tutto!!


Magari faremo risultati straordinari lo stesso ... ma che senso ha questo atteggiamento?


Tutti hanno comperato un giocatorino per avere un qualcosa in più ... noi cerchaimo di mantenere la categoria!!


Sono veramente deluso

Cate
Membro

Se sei deluso dopo aver vinto 3-0 contro la Juve io alzo le mani e mi arrendo. Ah, e Percassi dice di voler “mantenere la categoria” perché poi ci sono persone che dopo che perdi tre partite in poco tempo cominciano a dire che si finisce in B (ricordiamoci qualche mese fa). Se poi per te uno che spende milioni su milioni per Zapata e che non vende alcuno dei suoi pezzi pregiati nel mercato di gennaio (ricordiamoci Preziosi) vuole solo mantenere la categoria... Bo vabbè, sarò io che non capisco niente. E menomale che il mercato è finito perché non… Leggi di piu' »

Brasa
Membro

quoto im pochi apprezzano il fatto che abbiamo resistito agli assalti per palomino, papu, mancini, zapata, ilicic, castagne, gosens.


questo solo per nominare quelli per cui c'è stato un reale interesse.


a volte diamo per scontate le cose ma aver confermato tutti da l'idea di quanto la società non punti solo a salvarsi.

95Frank
Membro

Brasa: "...... in pochi apprezzano il fatto che abbiamo resistito agli assalti per palomino, papu, mancini, zapata, ilicic, castagne, gosens".


 


In questo, tu hai perfettamente ragione.

Davor
Membro

parole sagge

Drazen
Membro
Drazen

Effettivamente parliamo due lingue diverse e ti dico che va bene così.Certo che sono contento per il risultato di domenica .. certo che lo sono .. ma proprio perché lo sono e capisco al sua importanza capisco anche che per fare in modo che questo risultato non rimanga isolato occorre fare qualcosa in più.La squadra è bellissima ma corta .. soprattutto in avanti.Il giorno che per esempio dovesse per qualche motivo uscire Zapata chi mettiamo? Proprio per mantenere la squadra sempre più competitiva e ripetere i 3-0 di domenica sarebbe servito un piccolo rinforzino. Anche il prestito di un giocatore… Leggi di piu' »

GNKY
Membro
GNKY

Sono tre anni che inanelliamo risultati su risultati...


Non isolati.


Dai per cortesia!

95Frank
Membro

GNKY: "........ Sono tre anni che inanelliamo risultati su risultati ...... Non isolati".


 


Infatti, sono 3 anni che c'e' Gasperini che sembra avere la capacita' di trasformare "normalita' in oro".


 


Sara' una "coincidenza" ?

GNKY
Membro
GNKY

A mio modesto avviso, no.


Il carisma e, soprattutto, la bravura del  


 


sono fuori concorso.  

El Fraschicco
Membro

Abbiamo Piccoli, come dici tu...e Barrow che può tornare utile eccome anche se è vero che non è certo uguale a Zapata. E abbiamo soprattutto Gasp che anche l'anno scorso ha vinto partite con Ilicic di punta lasciando in panchina Petagna e Cornelius contemporaneamente. E poi Zapata mi pare che stia benone e speriamo tutti che stia benone fino a giugno. Certo sperare non ci da garanzie. Ma se anche avessimo in panchina uno a caso dei nomi che si erano ipotizzati nei giorni scorsi come possibili prime punte di riserva, di certo io spererei comunque che Zapata stia sempre… Leggi di piu' »

bettle78
Membro
bettle78

L' Atalanta è una dimensione che non potrà mai soddisfare le tue legittime ambizioni: dammi retta il bilan vedrai che ti appaghera' in pieno e in ogni campagna acquisti 


Sarà difficile fare a meno di te ma ce ne faremo una ragione ed andremo avanti a godere come pazzi per le "delusioni" che questa società ci sta regalando 


 


Adelante Atalanta! 

AudAce
Membro
AudAce

Ciao Drazensemplicemente io mi chiedo, da un po' di tempo, come sia possibile che Percassi continui a dire che vorrebbe Gasperini a vita, ma poi non lo accontenti in occasioni come queste... però mi chiedo anche perché Gasperini si lamenti, a volte anche pesantemente come quest'estate, per poi rinnovare...Probabilmente ci sono cose che non sappiamo noi comuni mortali... O forse il buon Gasp si rende anche conto che qui rispetto al genoa non gli smantellano la squadra ogni 6 mesi... che qui non gli mettono pressione come all'inter, dove anche a causa del suo carattere sa che non avrebbe comunque vita facile...… Leggi di piu' »

AudAce
Membro
AudAce

P. S. sono anche io dell'idea che la società avrebbe dovuto fare uno sforzo in questo caso, per le ragioni che dici tu.
Il mio post è solo per cercare di capire, da semplice tifoso estraneo a certe logiche e alla conoscenza diretta dei personaggi coinvolti,  il perché di questi "comportamenti"... 


ciao!

95Frank
Membro

E' indubbio che Gasperini si trovi molto bene a Bergamo, vada molto d'accordo col Presidente Percassi, e leghi moltissimo con la tifoseria.


 


Peraltro, in tutte le aziende, non e' che a livello direzionale siano sempre tutti d'accordo su tutto.


 


Certo, diventa frustrante, quando la propria attivita', anziche' essere supportata, viene in qualche modo ostacolata dalle azioni di collegli non perfettamente sintonizzati.


Quando si hanno idee diverse, puo' diventare difficile cooperare. 


 


 

diegobg
Membro
diegobg

NERO: Ilicic (infortunio). Se si risolve subito....azzurro anche lui. Altrimenti rimarrà unica nota negativa della serata. Ovviamente non per sua colpa.


AZZURRO: 3-0 sulla juve. What else?

Mauri62
Membro

Nero. L'assalto alla diligenza. Praticamente tutti i giocatori sono sotto attacco e tentazioni e per fortuna nessuno ha avuto Mali di pancia, anche se qualcuno ha patito (Mancini?? ). La società è stata forte e ha fatto muro ma a giugno sarà impossibile confermare tutti. Cominciamo a farcene una ragione e fidiamoci del Tone. Nero. Manca il cambio alla prima punta ma evidentemente non c'era niente che valesse la candela.Si sono creati slot:: Piccoli è acerbo ma è un buon prospetto e Kulu è un potenziale crack. Barrow è Adeguato, sosteniamolo.Azzurro. Tutto, ma il tutti a casa  olè, ai tifosi juventini… Leggi di piu' »

FanEziogol
Membro

......si ma anche il Serie B alla fine e...per i miseri implora... 


...alla prossima... 


 


 

brignuca
Editor

Nel grigio, visto che probabilmente è nulla di grave, l'infortunio al Bepi 


nel nero la triste notizia in casa Toloi


nell'azzurro l'instagram di Toloi a conferma della bella famiglia che lui e sua moglie sono


Nel grigio l'arbitraggio, non scandaloso ma insistente, del 2 tempo

Clod1907
Membro

AZZURRO:


-La conferma della capacità della squadra di dominare l'avversario, potenzialmente qualunque esso sia.  


- La dimostrazione che giocando così si impedisce anche agli arbitri di esibire la celebre dote della sudditanza 


 


NERO(BLU)


- L'improbabile ZEUSPERINI (con la potenza delle folgori e il suo credo ci massacrerebbe tutti al primo errore),  anche della Dea Atalanta

Clod1907
Membro

.....di esibire con successo la celebre dote della sudditanza.


 


Perche dopo il 2-0 il sig Pasqua l'ha esibita, eccome.

Brenno
Membro
Brenno

penso che dopo una prestazione e un risultato così gli elogi si sprechino quindi vorrei dire un lato negativo : per vedere un italiano in campo si è dovuto aspettare il 44* del secondo tempo a partita chiusa e per una Atalanta che punta sul settore giovanile mi sembra preoccupante almeno per il calcio italiano

barbarella
Membro
barbarella

C'è da dire che è un po' cambiato il mondo e anche il settore giovanile lo dimostra, per assurdo l'Atalanta avrebbe potuto nettere in campo prodotti del proprio vivaio senza mettere italiani ......

Stetrescur
Membro

Preferisco 100 volte un Marten che un platinette o uno spinazzola.


Staff: potete mettere una emoticon per Marten per favore? 

Zivago11
Membro

Sottoscrivo pienamente....


Anch'io pensavo, forse provicialmente, al modello Bilbao per la Dea....


di fatto è una cosa anacronistica.... 


Al giorno d'oggi, è già riduttivo pensare all'Italia, se non inserita in Europa....


Basilare è che rimanga la proprietà della DEA in mani BERGAMASCHE :


lunga vita al grande PP  e alla sua famiglia.....


Chissà che col nuovo stadio, venga attuata anche una forma di azionariato per i tifosi,


con abbonamenti pruriennali.... 

Cate
Membro

Beh, un paio di italiani interessanti nella primavera e aggregati alla prima squadra ci sono. Poi a me degli italiani in campo frega meno di zero, come ho ripetuto spesso mi basta che siano professionisti che danno tutto per la maglia, cosa che succede da tre anni con tutti i giocatori che abbiamo, che siano italiani o meno (anzi, fino a prova contraria si stanno comportando venti volte meglio gli stranieri degli italiani, quindi...).

SOTAONOTER
Membro

TORNERANNO AD ESSERCI TANTI GIOCATORI ITALIANI (E ANCHE PROVENIENTI DAL VIVAIO) E' SOLO UN ANNO PARTICOLARE QUESTO,DOVUTO ALLE CESSIONI DEGLI ULTIMI DUE ANNI.


FACENDO UN RIEPILOGO COSI' A MEMORIA , ABBIAMO VENDUTO GAGLIARDINI,CONTI,CALDARA, BASTONI,SPINAZZOLA,PALOSCHI,GRASSI,PETAGNA E CRISTANTE . I GIOVANI ITALIANI RENDONO MOLTO SUL MERCATO E QUINDI SONO I PRIMI AD ESSERE CEDUTI, SE POI PENSIAMO CHE CON QUANTO INTROITATO DA GAGLIARDINI ABBIAMO PRESO ZAPATA..... , ALLORA VA BENE COSI'.