10-02-2020 07:00 / 51 c.

L'Atalanta conquista la vittoria in quel di Firenze dopo 27 anni e con essa anche la fatidica quota salvezza con 15 turni di anticipo. Sono davvero lontani i tempi in cui si lottava fino all'ultima giornata per mantenere la categoria segno evidente che la squadra è cresciuta di molto ed è ormai una realtà di primo piano del calcio italiano. Detto questo la partita con la Fiorentina non è stata una passeggiata ed è stata combattuta fino alla fine merito di tutta la squadra che soprattutto nel secondo tempo ha preso in mano l'incontro e l'ha condotto fino alla fine. Ora testa alla partita con la Roma vero e proprio scontro diretto per il prossimo obiettivo l'Europa.

IL NERO L'AZZURRO

GOLLINI

Meno sicuro del solito subisce la rete del vantaggio viola arrivando in ritardo sul tiro di Chiesa e anche in altre circostanze è apparso meno tranquillo del solito alternando buone cose come l'uscita su Cutrone ad altre uscite meno efficaci che hanno creato scompiglio nell'area atalantina.

PASALIC

Che fine ha fatto Super Mario? Da qualche partita non è più lo stesso sembra aver perso lo smalto che lo aveva reso protagonista nella prima parte di stagione. Anche a Firenze non brilla e si mangia una ghiotta occasione nel primo tempo un vero e proprio rigore in movimento. Speriamo recuperi presto la Champions incombe.

ILICIC

E' sempre l'uomo che ispira il gioco atalantino soprattutto in attacco dove crea scompiglio nella metà campo avversaria. Non segna ma crea diverse occasioni tra cui l'inizio dell'azione che porta al goal del pareggio. Che lo svitol ce lo conservi.

MALINOVSKI

Entra e segna la rete della vittoria, ma non solo gioca con personalità e non commtette errori in disimpegno segno evidente della crescita all'interno del gioco della squadra.

SECONDO TEMPO

La Dea nella ripresa costruisce la vittoria con una prestazione molto attenta e quasi chirugica nella gestione della partita fino alla fine non concedendo grandi opportunità alla Fiorentina.

GASP

L'avevamo un po' criticato nell'ultima gara interna e lui risponde alla grande sfatando un tabù che da anni non si infrangeva. Stavolta il cambio in corsa è stato azzeccato, così come è stato bravo in conferenza stampa a rispondere con spirito ad una domanda sibillina.



di LuckyLu




  1. AZZURRO: Pasalic. ......
    Nero : nulla...


  2. Forse anche Remo nell'azzurro ? Non è più titolarissimo e ha risposto bene, a centrocampo abbiamo comandato.


  3. Dopo la vittoria in quel mardaio di firenze metto tutti nell'azzurro,poi ci sono alcune cosette da sistemare ma passano in 2°piano davanti al valore di questa vittoria seconda solo ad un futuro trionfo al delle alpi
    Su Pasalic voglio far notare che e sempre nel posto giusto(anche se sbaglia) e la sua nuova vita da cagnass da centrocampo, picchia e pressa come piace al mister( e anche a me)
    Zapata sta tornando e tutto sommato se non segna come prima  e anche un po meglio almeno quache pseudo grande gli leva gli occhi di dosso
    Gollini a qualche responsabilita?forse, ma non e un robot qualcosa puo sbagliare ma di lui ho solo in mente miracoli(Karkiv)
    sabato stiriamo la rometta e ci garantiamo un altro sogno anche il prox anno


  4. Al di là della sventagliata a rete, Ruslan ha dimostrato di essere in linea con le richieste del Gasp, andando ad inseguire un avversario che gli aveva carpito la palla. In passato, in una analoga situazione, lasciava che l'avversario se ne andasse indisturbato, interrompendo rapidamente il tentativo di inseguirlo. Attendiamo che lanci ulteriori squilli in grado di risolvere le partite. Josip invece ha annichilito la platea viola, che, improvvisamente, si è resa conto di quale fosse stato ed ora ancora di più, il suo valore, lasciandosi prendere, prima dal rimpianto e poi dalla voglia di riportarlo tra loro. Troppo tardi, dato che Ilicic, approdato da noi, ha rinverdito la sua gloria grazie all'ambiente che lo ha accolto, dando la stura alla sua voglia di fare e di stupire e riuscendoci al meglio: come non mai! Zapata macina lentamente la sua ripresa che andrà ad esplodere quanto prima, mentre il Papu perpetua le sue creatività propulsive ed è, veramente, l'anima creativa delle azioni. Tutti noi restiamo in attesa degli eventi che ci attendono, con la fiducia sempre più di color nerazzurro.


  5. L'ho letta stamane e devo proprio scriverla : Pioli è sotto esame e se non "Completa la Rimonta" e porta a casa una posizione Champions non sarà confermato ..


    • Beh andando TAS con lo schieramento intimidatorio di avvocati di elliot tutto è possibile.....


  6. Sull'arbitro ho gia' detto, va' nel nero pece.
    Concordo sulle due critiche, ma non ne faccio un discorso sulla singola gara-episodio ma in generale:
    1)Gollo. Poke bale scetc, il gol del Bimbominchia e' colpa sua: parte in ritardo perche' (riviste immagini da dietro la porta) sottovaluta la situazione (non tirera' da li?non passera' proprio li?invece, siiiiii!) staccando in ritardo.
    E' un ottimo portiere, ma perde concentrazione. E, dopo aver sbagliato losa', e perde fiducia.
    Puo' solo migliorare in questo aspetto, e lo ASPETTO al top psico-fisico col Valencia, dove ERRORI NON SARANNO PERMESSI!
    2)Pasalic.....si mangia troppe reti (rammento soprattutto Kopenhagen).DEve migliorare nell'arte di finalizzare....
    Ha l'esempio di Josip dove attingere...impari!!
    Azzurro.
    -Abbiamo vinto una gara da "grande squadra", non innervosendoci e risolvenola con un tyiro da fuori.Gloria in excelsis....
    -Duvan,negativo nel primo tempo, si riscatta nel secondo,in crescita. Servira' moltoooooooooooo
    -Josip quando sente la brezza di  Fiesole, si -ci illumina d'immenso!!
    Blu cobalto
    -Aver di nuovo sconfitto i Pezzenti
    -Brokkolino che mastica ammaro- ma ammaro assai
    Testa ora a 2 gare FONDAMENTALI!


    • Dimenticavo.
      Azzurro.
      L'amis che ad inizio gara afferma "oggi le prendiamo!!"
      Porta assai bene!!!


  7. NERO 
    Il giudizio nero su Pasalic
    È giocatore con grande visione di gioco capace di servire i compagni che attaccano la profondità, di inserirsi pericolosamente in area.
    Anche ieri si è presentato due volte a concludere a rete in modo molto pericoloso per gui qvversari. 
    Anche questa è un'arma impordante per la dea che impegna severamente gli avversari indipendentemente dal numero dei gol che comunque garantisce in quantità apprezzabile. 
    Se segnasse tutte le occasioni che si procura sarebbe un top player ed in un top club. 
     
     


  8. Assolutamente non d'accordo sul nero a Pasalic.
    Ha giocato una bella partita li in mezzo, contrastando e recuperando diversi palloni. È molto bravo nei tempi di inserimento, non sempre lucido nelle conclusioni. Ma c'è sempre


  9. Gollini nel nero? Riguardate il gol di Chiesa a velocità normale. Il tiro è improvviso. È un grande portiere, teniamocelo stretto. Nell'azzurro avrei messo tutta la fase difensiva. Dietro nel secondo tempo non abbiamo corso rischi. Firenze è un campo a noi avverso. Vincere è stato togliersi un grosso peso. Non mi piace quando si deve trovare il nero a tutti i costi. Giudizi troppo perentori nel nero. 


  10. Pasalic gioca sempre con grande intelligenza tattica in tutte e due le fasi, anche se a volte non appare evidente. Lo apprezzo molto e dunque non sempre sono obbiettivo nei giudizi. Ma vedo che è diventato imprescindibile in formazione, quindi sono in buona compagnia. Sbaglia i goals? Verissimo, ma chi non lo fa in questa squadra? Importante che si proponga con i tempi giusti, prima o poi arriverà anche qualche goal di culo, cosa che non gli capita mai.. 


  11. Mah...Pasalic nero non lo metterei.
    Ha sbagliato un'occasione nitida, ma era lì dove doveva essere. I suoi movimenti mi son sembrati i soliti e ottimi, solo che ieri la fiorentina in mezzo aveva un fortino e non era facile buttarcisi in mezzo. Ha il solo demerito di aver sbagliato quell'occasione


  12. non sono d'accordo sul nero al gollo. tiro d'esterno non voluto a fil di palo basso.
    riguardatevi il portiere viola sul gol del mali.
    azzurro: LA TESTA, andare sotto a firenze non meritando e ribaltare il risultato dominando è un messaggio molto incoraggiante sulla situazione mentale della squadra.       TANTA ROBA x me



  13. VE LO DICO IO CHE FINE HA FATTO PASALIC.
    Fino alla partita col milan del 22 dicembre, il rendimento di Pasalic e' stato ottimo(ricordo la sua prestazione a tutto campo da 8 in pagella ,nella quale e' stato capace di colpire la traversa con bolide da fuori,segnare il secondo gol e fornire l'assist del terzo che di fatto chiudeva la partita) ,nonostante i continui cambi di ruolo il ragazzo si sentiva apprezzato e dava il meglio di se.Al rientro dalle minivacanze di Natale pero' gli e' stato  preferito Freuler nel 5-0 che abbiamo rifilato al Parma.Da allora il suo rendimento non e' stato piu' lo stesso e' come se avesse perso un po' di quelle certezze che mese dopo mese si era costruito.Resto comunque fiducioso,perche ' questo che sembrerebbe essere un limite caratteriale che lo ha contraddistinto in questo inizio di carriera ,in fondo ricorda molto la parabola  di Ilicic che solo la fiducia incondizionata di una grande tifoseria come la nostra e' riuscita a dargli continuita'di rendimento.
    P.S. a suo discapito comunque vorrei far notare che l'accorente Gomez a tutta velocita', proveniente dalla sua sinistra lo induce a scegliere inconsciamente per il tiro, l'angolo di destra (dove pero' si trova il portiere avversario e quindi e' costretto ad angolarlo molto)
    GRANDE MARIONE FACCI SOGNARE !!!!


  14. Nero pochissimo Gollini poteva fare meglio ma nel complesso sufficiente Azzurro Vittoria da squadra consapevole dei propri mezzi al di là del risultato Pasalic lecchiamoci i gomiti è un giocatore di livello internazionale 


  15. AZZURRO: Squadra compatta che fornisce sempre prestazioni di grande livello. 
    Stiamo navigando nelle parti alte della classifica e adesso arrivano degli appuntamenti importanti per la nostra stagione.  
    Adesso dobbiamo dare il massimo sostegno a questi ragazzi che ci stanno regalando questo momento incredibile
     
    NERO; più che nero, viola.....  li abbiamo fatti viola 
     



  16. mah, troppo prevenuti su Pasalic, e me ne rendo conto quando dopo 10' minuti allo Stadio già ci sono quelli che ne vogliono il cambio ..
    il rigore i movimento lo ha piazzato sull'angolino .. troppa precisione, ma è un giocatore che non cerca mai il colpo sporco o banale .. anche col Genoa all'inizio ha costruito un tiro finito a fil di palo .. è uno dei giocatori più tecnici a centrocampo mai visti nella Dea, forse solo Doni era più forte ma Mario è giovane ..
    Nel Nero ci metto il mancato ingresso di Muriel . Come mai e proprio a Firenze , da super ex, non gli si è fatto fare almeno 20 minuti ? Non va bene  d'accordo la rosa stretta e tutto quel che volete .. ma se uno fa parte dei 15-16 titolari in qualche modo lo devi coinvolgere, tanto più che togliere Zapata nel 2° tempo non sarebbe stata una offesa personale e anche Muriel ha bisogno di giocare , tanto più adesso che in Coppa potrebbe essere determinante


    • Magari parte con la Roma, per me vista la loro difesa di burro attuale potrebbe fare bene


  17. Metterei nel grigio Zapata, che sembra fare molta fatica. Una cosa strabiliante che faceva prima dell'infortunio era prendere palla nei lanci lunghi, adesso ne prende gran poche. Forse contro la difesa in difficoltà della Roma giocherei senza prima punta e inserirei Muriel.
    Poi Pasalic vabbé, a me non è mai piaciuto (a differenza della maggiorparte degli utenti), ormai sono più i gol che si divora che quelli che fa ma la cosa più preoccupante è che è spesso abulico. Ed è sempre stata una sua costante, motivo per cui nessuno ha mai puntato su di lui. Se l'anno prossimo avessimo a centrocampo De Roon, Freuler, Malinovski, Tameze, Pessina.... lo lascerei e quei 15 milioni li spenderei per altro.
    Vai con la pioggia di NON PIACE


    • anche a me non piace molto pasalic la qualita' che gli si riconosce e' l'inserimento da dietro per il resto mediocre


    • Guarda che noi non abbiamo scritto sulla fronte COGLIONI ,come i dirigenti del Milan (che non riscattarono Pasalic) o quelli della Fiorentina (che ci hanno venduto per 7 milioni Ilicic),noi i giocatori forti e di livello internazionale ,li vediamo anche da lontano.


    • Il primo "non piace" te lo da il  col suo nickname segreto


    • Robi ma Mario nella stagione 2018/2019 ha fatto 8 goal e nell'attuale 6 goal e 3 assist.
      In Champions Leauge ha fatto grandi partite. Secondo me a 15 milioni da riscattare.
      Per l'anno prossimo proverei a portare a Bergamo Boga o De Paul.


      • Sono indubbie le sue qualità negli inserimenti e nei colpi di testa e i gol sicuramente restano negli almanacchi. Ma nei miei ricordi restano le partite che vedo in cui sembra un fantasma. Preferisco uno che si fa vedere per far girare il pallone e rischia di perderne qualcuno piuttosto di uno che si nasconde. Boga e De Paul sono bei giocatori ma penso che non sono alla nostra portata... 


    • Quando ingrana Pasalic alzi l'asticella, e se vuoi essere in CL questo aspetto è fondamentale .. è un giocatore di livello superiore agli altri , anche sotto l'aspetto fisico , da "corazziere" forte anche di testa , altro dato da non trascurare perchè ai livelli in cui siamo arrivati in CL trovi solo marcantoni nelle squadra migliori 


      • Concordo, il problema è che quando non ingrana (e secondo me la maggior parte delle partite) giochi con uno in meno.


  18. Azzurro. Io controllo di palla finale fatto in sicurezza e classe.
    Nero, abbiamo imparato a vincere senza stravincere. Mi mancheranno i 5 a 0 a ripetizione. Scherzo che...
    Non sono molto d accordo su pasalic e Gollini. In particolare va considerato che pasalic ha giocato al posto di marten, con compiti anche di copertura. Secondo me ha fatto molto bene.


  19. A Pasalic mancherà sempre qualcosa e a questo punto ci si deve rassegnare, però sarà sempre una pedina comoda per ogni situazione!...per Gollini giudizio troppo severo, se si considera che ci ha salvato in un paio di uscite come pochi portieri sarebbero in grado di fare..e poi è dura fare il portiere in una squadra dove se va bene ti arriva un tiro in porta a partita 


  20. nell'azzurro per me manca freuler e big jim
    il pasalic lo metterei nel grigio, perchè è vero che si divora un gol grosso come il ferrara, ma però si trova sempre li nella posizione giusta con questi smarcamenti e la cosa per me resta positiva.
    nel nero invece metterei la NON caduta in area dello zapata al minuto 28, roncolato sulla caviglia, se cade è rigore SOLARE...
    va beh che noi siamo bravi, belli, onesti, unici ecc...però fyga quando il fallo c'è, approfittiamone!


    • "...... il pasalic lo metterei nel grigio, perchè è vero che si divora un gol grosso come il ferrara, ma però si trova sempre li nella posizione giusta con questi smarcamenti e la cosa per me resta positiva".
       
      Esattamente.
       
      Purtroppo c'e' un po' il vizio di condannare chi fa un errore.
      Bisognerebbe invece partire sempre dal concetto che "soltanto chi NON fa, NON sbaglia mai ......."
       
      L'importante e' "lavorare" ed essere sempre disponibile per "sostenere" i compagni, facendosi sempre trovare al posto giusto nel momento giusto.


    • per poi, lo stesso Duvan, cadere goffamente in area per il contatto di spalla....rischiando l impossibile in quel contesto per noi assai ostile


  21. STAFF ... 27 anni, non 17 


  22. confermo 2023


  23. Pasalic , come tanti nostri giocatori, non è lucido davanti alla porta ( con i piedi con la testa meglio); ma è vero che Ilicic non ha rinnovato e a giugno è svincolato ( non è da società Atalanta) ?


    • Ilicic ha rinnovato fino al 2023...credo...


      • bene  per il rinnovo di Ilicic, mentre mi correggo per Pasalic: gli manca " quella cattiveria" per far male in senso agonistico


  24. anche per me Pasalic ha fatto nel complesso una buona partita, nettamente più attiva e concentrata di quella fatta col Genoa. Contro il grifone nel 1t fu tra i peggiori con De Roon e Hateboer, mentre a Firenze ol'ho visto in netta ripresa. 
    anzi,a proposito di Remo, meriterebbe l'azzurro. Grande sostanza e continuità sia contro il Toro che a Firenze
    purtroppo da dopo Kharkiv in fase realizzativa ha una maledizione addosso.
     
    AZZURRo... tante volte ho invocato maggiore maturità e concentrazione nella squadra,a Firenze ho visto un passo avanti gigante in questo senso.
    Qualcuno forse un pò accecato dall'astio nei confronti dei viola potrebbe giudicare la vittoria di sabato "facile" o addirittura un pò mano luccicante e roboante di altre...in realtà è stata una partita complicata e rischiosissima, perchè la Fiorentina di Iachini è senz'altro una squadra brutta da vedere e che gioca male,ma a cui basta una mezza giocata di Chiesa per restare in partita. I ragazzi sono stati attenti e sul pezzo dal primo al 90 minuto e li ho visti per la prima volta consapevoli del peso del risultato e della classifica.
    Questo è il piccolo step che ci manca 
     
    nel NERO manca l'arbitro


    • quello con la maledizione ovviamente è Mario non Remo
      ho mischiato le frasi


  25. Azzurro: Commisso voleva uno stadio viola? L'Atalanta da società etica e sportiva dopo 27 anni ha violato il Franchi! non si lamentino i fiorentini
    sempre azzurro, per questo campionato quella squadraccia non dovremo più affrontarla se Dio vuole!


  26. Pasalic ultimamente un pochino appannato in fase realizzativa. Un po' mi spiace (perché ce l'ho al fantacalcio) ma bisogna ammettere che è bravissimo a farsi trovare sempre libero in zona tiro, a mio avviso, vista l'età, può solo crescere.
    Mali ha una bella castagna, speriamo prenda sempre più confidenza.


  27. Azzurro. Non sono riuscito a contare quanti passaggi in fila abbiamo fatto a due minuti dalla fine. Tiki taka Guardioliano.
    Azzurro. Una vittoria di quelle solide addirittura stretta.
    Azzurro. Siamo salvi e MR.President può rilassarsi un po. Giusto cinque secondi visto che arrivano Roma e Valencia..
    Nero, ma più grigio.Pasalic si divora l'ennesimo gol già fatto, ma nel contesto di una buona partita.
    Nero. Il tuffo di Duvan. Non farlo più,  noi non siamo quella roba lì. 
    Nero. La classe arbitrale è da smantellare. E Banti non può girare a piede libero.


  28. per me pasalic non male come partita, ha sbagliato solo quella conclusione


  29. azzurro la crescita costante ad alti livelli e la crescita nella personalità sui campi in trasferta
    nero un insolito GOLLINI stranamente insicuro in diverse circostanze


  30. Abbiamo vinto da grande squadra, con la testa, gli ultimi minuti fatti con possesso palla hanno dimostrato tecnica e maturità.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.