13-02-2019 23:20 / 5 c.

ticketsUn anno fa stavo per volare a Dortmund.

Tutte le aspettative condensate in un solo credo: “vivere tutte le emozioni, oltre ogni risultato”.

Una delle critiche maggiori che ricevo quando scrivo, è il mio essere “da libro cuore” e decisamente “provincialista”.

Sono critiche che in realtà mi inorgogliscono, perché significa aver colpito nel segno.

Sono profondamente provincialista e assolutamente da Libro Cuore.

E la mia IPOTESI che la fede atalantina vada vissuta oltre ogni risultato, è diventata una TESI proprio a Dortmund.

Perché nei prossimi giorni rivedrete, condivise qui e su tutta la Rete, proprio immagini che testimonieranno uno dei punti più alti per noi tifosi atalantini.

Lacrime di gioia, sorrisi, cori, incredulità, abbracci.

Tutti condensati in una sconfitta.

Uno dei momenti più belli della nostra vita calcistica, racchiusi in una sconfitta.

IN UNA SCONFITTA.

Oltre ogni risultato.

 

 

Pagno



di Staff




  1. c'è qualcosa di indescrivibile che passa dal MALINES a DORTMUND che rimane indelebile e sempre dentro ognuno doi noi : l'essere ATALANTINO dal primo respiro venuti al mondo fin l'ultimo prima di lasciare questa vita terrena.
    ora xò è giunto il momento di vincere xkè propio nell'amarezza di certe sconfitte e nell'inferno della serie B e addirittura di quell'anno di serie C abbiamo accettato vissuto delusioni e dolorase sconfitte che hanno temprato la nostra fede e la nostra forza
    NOI VOGLIAMO QUESTA  ITALIA !!!!
    dai ragazzi : distruggiamo la viola e portiamo a casa questa finale x vincere che la storia ci aspetta !!!!


  2. Si, ma basta perdere. Quello lo abbiamo imparato bene. È la base per costruire le vittorie . E quest'anno ci sono tutti gli ingredienti per un dolce magnifico.


  3. L'mp3 con l'urlo Iliciiiiiic due volte lo ho sul telefono e quando ascolto musica in modalità random e parte il pezzo, mi blocco, un dito di pel de poia. Ecco il mio sogno e di essere al Camp Nou e rivivere le emozioni vissute in quella curva di Dortmund


  4. sono daccordo Pagno: questo è l'Atalantino
    19632019


  5. Vero.
    E quante volte , fin dal malines ... 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.