22-05-2019 07:35 / 46 c.

Risultati immagini per Play off e play out«Il calcio sta vivendo una crisi che ha bisogno non tanto di regole ma di un nuovo cambiamento. Deve cambiare verso. In maniera molto provocatoria, avevo parlato di play off e play out in Serie A. E una modalità per aprire un confronto, ma è un’idea che mettiamo sul libro di fantascienza e poi ci possiamo confrontare».Lo ha affermato il presidente della Figc, Gabriele Gravina, al forum del Corriere dello Sport “Il calcio che vogliamo”. «Ci può essere una prima fase di campionato con 10 squadre da play off e 10 da play out, poi una seconda fase che genererebbe interesse».

Cosa ne pensi?



di Marcodalmen




  1. Campionato diviso in 4 gironi da 12 squadre, le prime 4 di ogni girone vanno ai playoff, quella con il peggior record retrocede. 
    Per partecipare bisogna garantire con una fideiussione ( reale) di poter concludere la stagione; altro criterio lo storico ed anche il bacino d’utenza (arrivederci albinoleffe)


    • wigners_friend -
       22/05/2019 alle 19:17
      Lotito, esci da questo corpo!


  2. In linea di principio, mi piace l'idea dei play-off, ma non i play-out. Però (1) no mercato a Gennaio, (2) siamo in Italia e la finale di Roma mostra che truccare una partita secca è troppo più facile. In Italia (stando alle sentenze) la Juve è riuscita a rubare scudetti già così, figurarsi la partita secca. Quindi, pur vedendo qui in USA che i playoff possono essere davvero spettacolo puro, temo non si possa fare.
    Sul punto (1) ci vuole che se una squadra non si può permettere in giocatore perché già indebitata (ogni riferimento al Milan è voluto) non lo compra, punto. Anzi, aggiungerei che vederei bene anche limiti a ingaggi e salari.
    E procuratori che parlano con la stampa a ca@@o, radiati.
    Ecco un po' di regole serie per rendere il campionato migliore.


    • Io non sono d'accordo con i playoff neanche in un ipotetico campionato senza trucchi e senza inganni. Il calcio non è il basket, l'Europa non è l'America. L'NBA non è solo uno sport diverso, ma agisce da quando è nata in una cultura e in un ambiente diversissimi dai nostri. Dire che siccome i playoff NBA sono spettacolari allora lo sarebbero pure nella Serie A di calcio è come dire che siccome il wasabi è ottimo sul sushi, sarebbe spettacolare anche sulla crostata di mele. La verità è che la struttura dei campionati europei va benissimo così: coppe europee e coppe nazionali a eliminazione diretta con al massimo un gironcino iniziale, dove si premia la capacità di azzeccare il momento e la partita giusta, e campionati in cui invece si premia la continuità. Ciò su cui in Europa si dovrebbe lavorare è proprio una maggiore equità finanziaria e di ricavi, un calmiere a costi e ingaggi, pene draconiane per chi sgarra: che poi è ciò che davvero dovremmo imitare dagli Stati Uniti e dall'NBA, non una formula della competizione che nulla ha a che fare con il calcio. E tutto questo, appunto, senza considerare l'effetto Banti, in grado di rimettere a posto le cose (si fa per dire) se per una volta una piccola sta facendo fesse le grandi. Pensi che il Leicester avrebbe vinto la Premier, con i playoff?


      • Apprezzo il tuo commento, anche se non lo condivido del tutto. Vedere che il campionato è vinto per 8 volte di fila dalla stessa squadra e con quasi due mesi di anticipo è davvero deprimente, i playoff potrebbero una soluzione (senza i trucchi Italici) ma non ne ho la certezza... Però se penso alla NFL, senza playoff vincerebbero sempre i Patriots, mentre grazie a Dio ci sono i playoff mescolare un po' le carte... Magari domani provo un po' di wasabi sulla torta, Who knows?


        • wigners_friend -
           22/05/2019 alle 19:16
          I playoff non mi sembrano la giusta soluzione (mia opinione, per carità). La Juventus negli ultimi otto anni ha vinto perché nettamente più forte, e questo si risolve facendo in modo che le altre colmino il gap, sennò sarebbe come bucare le gomme a Eddie Merckx per far vincere gli altri. Considera poi che NBA e NFL sono l'unico campionato cui partecipano le rispettive franchigie, ci sta imporre artificialmente un po' di rotazione. In Europa ci sono campionati, coppe nazionali, coppe internazionali, piazzamenti CL ed EL, retrocessioni, non c'è bisogno dei playoff. Juve a parte, in testa e in coda le ultime giornate sono state emozionanti, e domenica lo sarà ancor di più. Con i playoff non importerebbe niente a nessuno, in cambio delle solite semifinali e finale (chi pensi che ci arriverebbe, indipendentemente dalla regular season?), che peraltro sarebbero comunque nulla in confronto a quelle di Champions. Senza contare il problema dei calendari. Magari sbaglio, ma mi sa che questa è la classica boutade che i politicanti italiani amano dire per non parlare dei problemi veri.


          • Ok, mi hai convinto. Pero' salary caps e seri.


            • Ah, quello è sicuro. Anche se già far rispettare il fair-play finanziario, che la UEFA si è data da sola, sarebbe un buon inizio.


  3. Facciamo  l'apertura e la clausura,così ridiamo....


  4. Smettiamola di sparare cagare



  5. mi sembra l'ennesima follia per separare ulteriormente la serie a. Da una parte i soliti noti per portare a casa, sempre gli stessi, sempre più soldi, dall'altra gli sfigati. 


  6. La definirei con il finale della canzone vita da strada degli aborti mancati... L è ne str... A, l è mer...a,l è cag.. A


  7. A che pro? Perchè la Juve è troppo forte e a Natale si sa già che ha vinto il campionato togliendo interesse ( e soldi ) alla manifestazione?
    Bona ... allora decidiamo che chi vince lo scudetto, l'anno dopo parte con gli N punti di svantaggio che ha rifilato alla seconda classificata l'anno prima, così la cosa diventa più divertente (tra l'altro, sono certo che, se per ipotesi fantascientfica, sia chiaro, si facesse una cosa del genere, l'anno dopo lo scudetto verrebbe vinto con un distacco massimo di tre/quattro punti )


  8. La Juve che con merito ha vinto il campionato a Dicembre adesso dovrebbe giocarsi lo scudetto magari con la Lazio finita a 30 punti... sarebbe ovviamente una cazzata colossale. E sinceramente non mi piacerebbero nemmeno i playout. Non vedo perchè una squadraccia come il Frosinone sempre navigato tra ultimo e penultimo posto debba giocarsi la possibilità di restare in A ai danni magari della terza di Serie B che con merito ha raggiunto quella posizione in un campionato lungo e pesante. Piuttosto alleggerirei i campionati facendoli a 18 squadre.
    E a me non piace neppure la formula della coppa italia con partite secche giocate in casa, noi avremmo potuto uscire subito col Cagliari, partita che abbiamo vinto all'ultimo. Preferisco la meritocrazia di un'andata e un ritorno, come nelle semifinali.


  9. Anche no. 
    Con le voci di mercato che ormai sono reali perché i procuratori si parlano e i giocatori sono influenzati, checché se ne dica.
    E le società, dpecialmente piccole, ne subiscono le conseguenze. 
    Vericate da quello che sta succedendi alla dea. 
    Allenatire e giocatori i cui procuratori sono già stati contattati. 
    Questa aria che i giocatori non possono non sentire mette in in pericolo il quarto posto


  10. GRAVINA TUA SORELLA CI SBOCCHINA


    • La tua vena poetica è notevole


  11. I Playoff non li amo a prescindere e sviliscono il campionato.
    Una proposta del genere fatta in occasione di uno dei campionati più interessanti di sempre ossia che alll'ultima giornata 5 squadre si giocano i posti in Europa, e 4 la permanenza in serie A rendendo praticamente decisive sette partite su dieci... penso diventi assolutamente irragionevole.
     
    Sarei dubbioso sulla ridizione delle squadre, sopratutto perchè oggi è facile per noi dirlo visto che navighiamo in splendide acque, ma ma sino a tre anni fa ce la facevamo sotto per una simile evenienza.
    Se mai farei un ragionamento sui:
    Playout, perché non permettere la possibilità di una maggiore permeabilità tra serie A e B? Ok promosse la prima della serie A e retrocessa l'ultima, ler restanti ultime 4 e le prime quattro della B si scontrano per stabilire in che serie rimanere. Si aggiungerebbe interesse e variabilità. E si saprebbe sin dall'inizio che squadre vincenti in di B varrebbero la A.
    Creazione di competizioni internazionali aggiuntive (se ne era parlato se non erro) per consentire a più squadre di lottare per qualcosa. Magari affrontabili con "primavere" allargate in modo da potenziare anche i settori giovanili. 
     
     
     
     


  12. Si grazie come la PRIMAVERA che sono anni che domina il campionato con distacchi abissali e poi perde per motivi vari la prima partiata di Play off e ciao mare.......


  13. Serie A a 18 squadre con 4 retrocessioni, partite la domenica pomeriggio alle 15.00 con 90° minuto alle 18.00.
     


  14. Serie A a18 squadre. 
    Serie B a 20 
    Terzultima di A e terza di B si scontrano per l'ultimo posto libero come fanno in Bundesliga. 


    • ma anche no. 20 squadre e rimanere come ora. Chi merita in un campionato intero ottiene ciò che ha meritato. Immaginare noi che dopo campionato simile si debba di nuovo ridiscutere tutto solo per dare possibilità ai soliti 4 sfigati di rientrare in una coppa è vergognoso. Come pure la Coppa Italia per come è ora. Una vergogna dove i meriti e la voglia non contano una fava.


    • Io rivoglio la domenica sprint con delaurentiis alle 19
      VIVA VIVA IL GOLEADOR!!!


  15. GRAVINA CI SCOPIAMO TUTTI TUA CUGINA


  16. I PLAY OFF E PLAY OUT , SI COME IN SERIE B CHE SI SALVA LA SALERNITANA SENZA GIOCARLI ? CARO LOTITO....
    NON SONO D'ACCORDO. IL CAMPIONATO E' L'ESPRESSIONE DEL VALORE DELLE SQUADRE
    AL NETTO DI AIUTINI AIUTONI ALLE SQUADRE POTENTI
     


  17. credoinunadea -
     22/05/2019 alle 9:35
    Non sono assolutamente d’accordo: un campionato esprime in maniera più corretta il valore delle singole squadre.


  18. Con il meccanismo dei play-off e play-out, basta magheggiare su una partita e la squadra sgradita al sistema viene fatta fuori.
    No grazie.


  19. i playoff servono solo per pilotare meglio il campionato, quest'anno ad esempio ci farebbero giocare partita secca a roma con i rom-ani (meta' singuen e meta' bus del xul) che perderemmo uno a zero e via, loro in CL e noi ai preliminari 
    pensassero a fare l'estrazione a sorte pubblica delle terne arbitrali, quello si che riaccenderebbe la passione! eh ma poi vince lo scudetto una outsider (la storia lo testimonia) e chi lo spiega agli investitori esteri? 


  20. Se cominciassero almeno ad applicare anche al campionato le regole di Fairplay UEFA il Bilan e altri non avrebbero raggiunto europa e posizioni comunque "pagate" barando su bilanci e investimenti. Invece qui tutti ciechi e poi si spera che anche in europa chiudano gli occhi.
    Perche' una squadra che bara puo' partecipare ad un torneo lottando in modo impari contro quelle che non barano? Perche' una squadra che bara ruba un posto in CL o EL a squadre che non barano?
    Mettiamo che vada il bilan in CL, non sono decine di milioni di danni che chi come noi, inter o roma hanno rispettato le regole del fairplay?
    é come far correre in moto 3 una moto da motogp.... ti piace vincere facile?!? E poi hanno anche il coraggio di chiedere rispetto: 4 anni di mancato rispetto regole (quindi concorrenza sportiva sleale in campionato) e parlano ancora!
    Per non parlare dello schifo di B con il palermo lasciato giocare tutto il campionato o la salernitana di lotito salvata a tavolino...


  21. Per completare il capolavoro coinvolgiamo magari anche l'osservatorio ..


  22. Cazzata la fine del calcio


  23. * piccoletti


  24. è una cagata pazzesca.
    un altro modo di intasare un calendario con le tv che farebbero diventare la "spezzatino" un "passato"
    no grazie
    GRAVINA : vai piuttosto a far fare un corso accelerato agli arbitri di come si utilizza il VAR quando i iccoletti giocano  le cosidette grandi squadtre 
    e disfati di quelle merde stile LOTITO


  25. No grazie... i playoff/playout sono una cavolata colossale... rischi di premiare 1 squadra che ha steccato tutto il campionato al posto di una squadra come l'atalanta che ha fatto un campionato stellare e la beffi con sti cavolo di playoff...
    Piuttosto, dovrebbero vedere di dare veramente pari oppprtunità alle 20 di A di poter ambire alla parte sinistra della classifica.. per pari opportunità intendo innanzitutto il non essere penalizzati o avvantaggiati da "aiutini" esterni... 
    Aggiungo anche 1 cosa (per il bene del calcio italiano): dovrebbe cambiare anchr la mentalità di certi tifosi italiani... non è possibile sentire cose del tipo "eh ma l'atalanta che va a fare in CL... non ha una rosa per giicare contro un barca o un real". Vi dico una cosa: siete anche voi che avete aiutato a rovinare il calcio.


  26. cagada...
    mettiamo play boy all'intervallo


  27. wigners_friend -
     22/05/2019 alle 8:01
    Certo, mettiamo i playoff. Così Milan e Inter dopo un campionato di merda le facciamo rientrare grazie a un rigorino in una partita secca. Per arbitrarli richiamate Vanti, mi raccomando.


  28. non si cambia la mentalità con nuove regole... i magheggi ci sarebbero comunque nella prima parte, quando  squadre ormai certe del piazzamento potrebbero lasciare punti ad altre più bisognose.


  29. A mio parere non è una questione di play-off o di play-out ma di infrastrutture,  pari opportunità e sudditanza psicologica della classe arbitrale...se la Juve vince lo scudetto da 8 anni, se la Dea perde la coppa Italia per un'assurdo fallo di mano non visto dall'arbitro in epoca di var, forse c'è un problema anche di credibilità de sistema...no?


  30. No grazie... Ultimamente si vedono partite vere fino alla fine. Ci manca anche di prenderla in quel posto da una squadra che ha un un po' di punti in meno 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.