Primavera in campo Atalanta Genoa 2-1 (FINALE)

08-06-2021 17:03
27 C.

Atalanta: Dajcar, Ghislandi, Ceresoli, Giovane, Berto, Scalvini, G. Renault, Gyabuaa, Italeng, Cortinovis, Ghisleni. A disposizione: Sassi, Gelmi (22), Scanagatta, Grassi, Oliveri, De Nipoti, Falleni, A. Mehic, Kobacki. Allenatore: Massimo Brambilla.

Genoa: Agostino, Dellepiane, Boci, Marcandalli, Piccardo, Serpe, Maglione, Sadiku, Estrella, Turchet, Kallon. A disposizione: Tononi, Corci (22), De Angelis, Dumbravanu, Zaccone, Boli, Zielski,  Zenelaj, Vassallo, Konig, Conti, Della Pietra. Allenatore: Luca Chiappino.

Arbitro: Eduart Pashuku di Albano Laziale (assistenti Francesco Valente di Roma 2 e Francesco Rizzotto di Roma 2).

LINK: https://sportitalia.com/sportitalia-hd-live/

Partita iniziata

l’Atalanta parte col piglio giusto e presa il Genoa costringendolo sulla difensiva.

La pressione è buona e costante ma non si concretizza in occasioni pulite, solo alcuni calci d’angolo. il Genoa difende bene e l’assenza dell’incursore Sidibe toglie una freccia all’arco nerazzurro.

9′ ottima punizione conquistata da Ghislandi. Ma la battuta è deviata in angolo.

17′ poco da segnalare col Genoa che conquista parzialmente campo e si affaccia timidamente dalle parti di Dajcar

18′ si salva il Genoa sull’incursione di Ghislandi cross tenuto in campo da Renault ma Ghisleni è troppo avanzato per poter concludere e l’azione sfuma.

20′ punizione pericolosa (inventata) per il Genoa sulla destra di Dajcar, sul colpo di testa di Boci è decisivo Dajcar a togliere dall’angolo basso la palla.

Manovra piacevole ma non sufficientemente veloce per creare grattacapi alle difese, la partita si sviluppa più a centrocampo che non nelle rispettive aree. Da segnalare gli incitamenti di Brambilla a salire e velocizzare il gioco specie a Cortinovis.

25′ Occasione Genoa ma Dajcar è attento e sventa con un’uscita bassa ogni insidia.

26′ Cortinovis ascolta Brambilla vince un contrasto e poi calcia a giro ma sull’esterno del primo palo.

27′ Il Genoa cresce sfruttando alcuni errori in appoggio dei nostri,

28′ Ghislandi se ne va da solo semina gli avversari ma arrivato al limite dell’area lascia partire un tiro che non preoccupa Agostino.

30′ Bel Cross di Renault ma Ghislandi non lo sfrutta.

32 ‘GOOOL Atalanta con Ghislandi, l’azione è costruita proprio dall’esterno nerazzurro, partendo dalla sua metà campo appoggiando a Ghisleni che la mette dentro per Gyabuaa che chiude il triangolo mettendo la palla sull’inserimento di Ghislandi, bravo a freddare Agostino in uscita disperata.

36′ insiste l’Atalanta che ha contenuto il ritorno degli ospiti capaci solo di un paio di angoli, ora la palla è tornata nella gestione nerazzurra che cercano di sfruttare la buona vena di Renault e un Cortinovis in crescita.

40′ Ghislandi se ne va ancora sulla destra al centro la deviazione è in angolo, sugli sviluppi Italeng devia di testa fuori.

42′ Gol, Kallon pareggia per il Genoa ruba la palla a giovane nella sua metà campo poi si invola facendosi beffa di tutta la difesa e fredda Dajcar.

tutto da rifare sul secondo tiro dei rossoblu.

44′ punizione di Renault ben calciata ma Scalvini viene pizzicato in fuorigioco.

Finisce il primo tempo.

Partita ben gestita dai nerazzurri, oggi la temperatura consente di giocare meglio che a Ferrara, la buona gara delle nostre fasce non trova importanti sbocchi in area dove Italeng è ben controllato e Ghisleni ha sfruttato l’occasione capitatagli offendo a Ghislandi la palla gol. Per il Genoa Kallon ha mostrato ancora che quando vuole può incidere con la sua tecnica e la sua velocità. Purtroppo una palla persa nella loro metà campo si è trasformata nel pareggio.

inizia il secondo tempo senza cambi nelle squadre

46′ Occasione per Italneg che non arriva sull’ottimo cross teso di Ghislandi.

Insiste l’Atalanta che vuole i tre punti.

Pressione costante ma infruttifera, nel frattempo per il Genoa esce Marcandalli ed entra Dumbrabanu.

53′ Occasione ancora per Italeng ma Serpe riesce a salvare in angolo.

56′ Kallon entra scoordinato su Giovane lo colpisce sul naso e perde sangue quindi viene curato.

Ammonito l’attaccante ligure.

Si ripartirà con la punizione per i nerazzurri della quale si incarica Cortinovis.

59′ Rigore per l’Atalanta Serpe a palla lontana spinge Italeng e si becca anche l’ammonizione.

punizione generosa di cui si occupa Cortinovis

60′ GOOOOOOOL Atalanta . Cortinovis spiazza Agostino e realizza il 2-1 Atalanta avanti meritatamente anche se il rigore era dubbio.

i nerazzurri tornano in fiducia e continuano la loro pressione con una buona velocità negli scambi. Il mister del Genoa si fa sentire con l’arbitro non convinto del rigore subito.

64′ Fallo su Italeng che viene soccorso dallo staff medico ma non ci sono grossi problemi.

66′ angolo per il Genoa nato da una chiusura errata di Scalvini ma la difesa controlla bene, il Genoa è costretto ad uscire dalla propria metà campo lasciando spazi per i nerazzurri.

69′ Buona chisura di Ghislandi sull’attacco ospite recupera palla.

70′ punizione ineressante sulla tequarti, la giocata fa guadagnare l’angolo ai nerazzurri ma il pallone esce nella sua traiettoria

73′ esce Maglione ed entra Della Pietra per gli ospiti.

75′ colpo di testa del nuovo entrato ma non impensierisce Dajcar.

75′ Cambio Atalanta fuori Giovane dentro Oliveri.

77′ ci prova Oliveri dalla distanza ma il tiro è altissimo.

In questa vase sembra meno corale la manovra nerazzurra che si basa su spunti individuali, la stanchezza si fa sentire. Così Brambilla cambia ancora fuori Ghisleni dentro De Nipoti.

79′ Occasione per Italeng che prende bene posizione ma poi effettua un colpo di testa che è un passaggio al portiere.

81 Occasione Genoa ma Scalvini chiude bene subendo in colpo da Della Pietra e rimae a terra.

83′ entrata pesante di Kallor che rischia il secondo giallo

84′ Corner senza esito per l’Atalanta

85′ fallo di Piccardo che viene ammonito

86′ doppio cambio Genoa che ora è più offensivo (Boli e Zascone gli entrati)

87′ punizione dalla tre quarti respinge di testa Italeng

89′ Atalanta in sofferenza, il Genoa continua a buttare palle dentro l’area nelle ripartenze non riusciamo a tenere palla ma per ora non abbiamo corso rischi.

5 minuti di recupero

92′ bello spunto di Kallon sulla sinistra e cross preda del portiere atalantino, molta stanchezza ed errori banali da entrambe le parti

94′ Italeng ruba palla vede il portiere fuori dai pali e cerca il supe goal, fuori di pochissimo

95′ 3″ finisce con la vittoria nerazzurra

 

 

 

 

 

 

 

 

Bookmark(0)

By Cuginus
Cuginus

27
Inserisci un commento

Please Login to comment
17 Albero dei commenti
10 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
21 Autori
Nemesis68Mauri62Lucius72RaindogBSoares Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
Mauri62
Membro
Mauri62
Un arbitro così non può arrivare a questo livello. E guarda caso un altro di quelle sezioni di Roma e dintorni. Casta da spazzare via.
DEA62FM
Membro
DEA62FM
Spero di sbagliarmi.... ma onestamente questa squadra ai playoff la vedo in grosse difficoltà... Mah... probabilmente eravamo abituati troppo bene.... SPEREM BE
mauriveliter
Membro
mauriveliter
L' arbitro era molto vicino ai 2 giocatori. Non credo che se lo sia inventato. Fallo inutile e stupido. Inutile perché Italeng di questi tempi segna solo se elimini i difensori e allarghi la porta. Eppure in un paio di partite è sembrato un fenomeno ; segnò un goal con una rovesciata da terra su assist di Ghislandi.
marcotrisma
Membro
marcotrisma
NON si puo' pretendere di piu' ,scarsi in attacco , Italeng almeno oggi si BUTTAVA su tutti i palloni e allora gioca , altrE punte sono infortunati e Sibide squalificato non hanno giovato al giropalla , comunque si e' VINTO . BRAVI RAGAZZI !
jacomino
Membro
jacomino
leggo spesso commenti che la squadra di quest'anno è disastrosa.
però a poche giornate dalla fine siamo a 3 punti dalla vetta, seppur con una partita in più.
qualcosa non quadra
compagno69
Membro
compagno69
Guarda il tuo ragionamento è perfetto però bisogna capire quale deve essere il ruolo del settore giovanile oggi. Per come la penso io, preferirei meno risultati ma giocatori con prospettive.io gli italeng non li voglio proprio vedere senza mancare di rispetto per il ragazzo che ci mette l'anima. Più qualità tecnica meno fisico.e ricordiamoci sempre che a 18 anni uno forte gioca in serie a.....
BSoares
Membro
BSoares
"A 18 anni uno forte gioca in Serie A".
In Premier League.
Battuta. D'accordo sul ruolo del settore giovanile. Io da un paio d'anni almeno mi auguro che si faccia come nel settore giovanile dell'Ajax, in cui la discriminante sono le abilità individuali e i giocatori vengono in certo qual modo preparati già nelle giovanili per eventualmente calarsi con facilità negli schemi della prima squadra. Specialmente con il calcio visionario di Gasp, in cui si rende necessario anche per calciatori di caratura internazionale come per esempio Mali o Mira un periodo di adattamento di mesi.
Raindog
Membro
Raindog
Una vera scuola calcio che segue i dettami di un maestro, così si crea un' accademia. Approfittiamone, che certe opportunità ti fanno entrare e rimanere a lungo nella Storia di una disciplina sportiva. La valorizzazione dei giovani talenti è da sempre prerogativa dell' Atalanta, e ora che abbiamo incontrato il nostro Rinus Michels di Grugliasco... facciam trentuno!
Lucius72
Membro
Lucius72
Come fece Crujiff al Barcellona che impose di giocare a tutte le giovanili come la prima squadra e dopo diversi anni nacque il Barca di Guardiola
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Forse hanno imparato a vincere di misura, a portare a casa tre punti con partite non giocate bene, però difendendo strenuamente un vantaggio risicato. Almeno, le ultime due le ho viste così. Comunque, bravi ragazzi.
Lorenz67
Membro
Lorenz67
chiaro che la squadra non e' ai livelli di quelle precedenti.. credo Ghislandi sia stato ancora una volta tra i migliori ed uno dei pochi per cui si puo' intravedere un futuro roseo... fa comunque sempre piacere sentire cognomi "nostrani" come Ghisleni, Ghislandi, Ceresoli, Cortinovis in campo..... credo sia stata una fortuna non giocare la Youth League quest'anno perche' avremmo rischiato imbarcate storiche... diamogli tutte le attenuanti che si meritano sperando in una prossima stagione nuovamente ai vertici
maxibon63
Membro
maxibon63
Ne ho viste un po' di partite della primavera e gli arbitri di questa categoria sono veramente scarsi. Il gol del genoa nasce da un evidente fallo su un giocatore neroazzurro ma il nostro rigore é un regalo cero e proprio.Ai play off ci siamo ma faremo poca strada . Manca una punta decente. Tanto giropalla sterile e poco più. Comunque foeza ragazzi. La maglia sudata sempre.
beppuccio
Membro
beppuccio
Partitaccia.3 punti,ma arriviamo alla fine stanchissimi.Questa volta ci hanno dato un rigorino a noi incredibile.Risultato buono per andare ai play-off,ma non so con quali speranze.Giusto ricordare i 4-5 infortunati che hanno una grossa importanza per la nostra Primavera.Alla prossima 👋🏻🇪🇪
bna75
Membro
bna75
Beppuccio, sei entrato?
Qualcuno c'era in tribuna...
beppuccio
Membro
beppuccio
Mi prendi in giro?Ma è un mese che scrivo,fateci tornare a Zingonia.Dalla tele è un mese che vedo gente negli altri campi del Campionato Primavera.Noi dilettanti è dal 1 Giugno che si è tornati col pubblico.Mascherina e temperatura e si ritorna a vedere le giovanili.Invece tutto chiuso,proprio ora che arrivano le partite importanti della Primavera e degli under 17(quarti di finale col Milan).Mi dispiace.👋🏻🇪🇪
compagno69
Membro
compagno69
Andremo ai play-off,vinceremo lo scudetto ma siamo veramente scarsi...
chicco14
Membro
chicco14
Avessero dato contro noi un rigore simile, grideremmo giustamente allo scandalo..
stevesteve
Membro
stevesteve
Palazzetto a zingonia
Raindog
Membro
Raindog
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Ma Kallon c'entra qualcosa con quello che giocava nell'Inter per caso o è solo un'omonimia?
lukaBG
Membro
lukaBG
Certo ha 41.. è un fuori quota! Ahahah
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Pota, fino lì ci arrivavo anch'io, mi chiedevo se per caso fosse il figlio ...
stevesteve
Membro
stevesteve
Rigore assurdo dai
petagna
Membro
petagna
Italeng no comment!!
SuperSaudati
Membro
SuperSaudati
...ho visto molto a sprazzi.... molto bene Ghislandi... malissimo i difensori che si sono fatti sorprendere più che da polli.....
Lorenz67
Membro
Lorenz67
anche in streaming su sportitialia hd live
GNKY
Membro
GNKY
Diretta sul sportitalia ( canale 60 DTT)

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.