Rivelazioni di una grande vittoria. By ReMo

06-12-2021 15:30
9 C.

Quella di Napoli e una vittoria scritta a lettere d’oro nell’album della storia atalantina, prima per il modo di conquistarla e poi per l’omologazione del percorso sino a qui effettuato e l’avvio di una certezza che deve continuare ad accompagnarci nel futuro.

Se l’assenza di personaggi di spessore pareva alleggerire il nostro impegno, sul campo ci siamo ritrovati una formazione carica al punto di volerci travolgere ed, in effetti, trovarci un vantaggio prima annullato e subito dopo bissato, ci ha fatto capire quali fossero le loro intenzioni.

E’ ben vero che nostri errori difensivi hanno spalancato la porta al loro successo, ma lo e altrettanto la consapevolezza dei nostri sulla necessita di rimediare non appena possibile e nella fattispecie, ai propri errori, possibilmente da subito.

In effetti i due lisci di Demiral e di Freuler sono stati rimediati al meglio e da loro stessi mediante una volonta ispirata da classe sopraffina.

Le reprimende del Gasp, inevitabili ad ogni defezione riscontrata sul campo, sono evidentemente state mandate a memoria dai ragazzi che sembrano gestirsi con autodisciplina ed iniziative senza pause. Tutti hanno sfoggiato il meglio dl proprio repertorio integrando e promuovendo iniziative infinite ed affascinanti. Un sogno seguire trame tanto appassionanti che ci hanno regalato tante indescrivibile emozioni, alternate ad inevitabili timori , ma concluse da una autentica apoteosi.

Nei momenti di avvicendamento delle sostituzioni ho notato il nuovo atteggiamento di Gian Piero nei confronti di tutti i suoi, che da poco accompagna, indistintamente, con un abbraccio od un buffetto grato e rassicurante. Un atteggiamento positivo e plausibile per gli interpreti virtuosi dei suoi canovacci calcistici, a conferma di una raggiunta unita d’intenti sempre piu serrata e sagace.

Un’altra positiva conferma viene dalle dichiarazioni post partita che sorprendono per il perfetto allineamento delle loro idee con i concetti espressi dal mister. Una traccia comune del pensiero che persegue le medesime soluzioni, con il personale contributo di tutti.

Quando si parla di scudetto, gli occhi dei nostri sorridono all’ipotesi di entusiasmo, ma dicono correttamente di guardare alle partite, una per una, ignorando fuorvianti fantasie. Lo hanno ribadito Zapata, Freuler, il Colonnello e via, via tutti coloro che sono invitati ad esprimere il loro parere.

Seppur di estrazioni nazionalistiche diverse, ognuno proclama in lingua italiana, il verbo sportivo del Gasp.

Lo stesso Gasp ha dichiarato che la nostra squadra, considerando il quartetto di testa, e la sola a non essere stata al comando della classifica ed e pertanto fuori luogo definirsi candidati al primato.

Il tutto senza precludere che, qualora si realizzi tale eventualita, avremo il diritto di ascriverci alla
candidatura, dichiarando che facciamo parte degli aspiranti al titolo.

Il privilegio di noi bergamaschi e tifosi e quello di avere una squadra davvero seria ed affidabile, a tutti i livelli e poterne vivere le gesta conforta le nostre vite, che ha peraltro sorretto nei momenti dei piu gravi disagi.

Forse per queste diverse congiunture della vita, il nostro rapporto sportivo si estende alla intera gamma dei sentimenti di noi tutti, per attenuare il negativo e dilatare il positivo.

Non mi pare di ravvisare pari situazioni in altri consorzi sportivi e questo e un primato di cui si deve essere fieri e custodi severi.

Il tempo galantuomo pare configurare per noi attese positive, che sapremo vivere nel modo giusto e giudizioso che contraddistingue gli abitanti della nostra terra bergamasca.

Abbiamo atteso per tantissimi anni, ma ora si prospetta davvero la possibilita che quel giorno arrivi: forza Atalanta !

Bookmark(1)

By staff
staff

9
Inserisci un commento

Please Login to comment
6 Albero dei commenti
3 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
9 Autori
GNKYmarcotrismaLOERabroatanFartur Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
marcotrisma
Membro
marcotrisma

Se c'e' la PRESTAZIONE in ogni gara come succede ultimamente siamo tranquilli .E' capitato anche di avere 5/6 TITOLARI FUORI x infortuni ma GASPERINI ha messo riserve e ha raccolto altri PUNTI , fidiamoci del Mister quando dice .....siamo quarti e vogliamo restarci , quando e se arriveremo primi , faremo un'altro discorso . SIAMO IN BUONE MANI , FIDATEVI !

LOER
Membro
LOER
non seguo la DEA per vincere. la seguo per identita' e orgoglio locali. la DEA e' la mia squadra perche' incarna la mia regione, fede che condivido con quelli che quotidianamente vivono i luoghi e i modi delle genti bergamasche.
tutto questo non viene in alcun modo alterato dai risultati sportivi negativi o positivi che essi siano.
l'assillo di vincere per essere qualcuno lo lascio agli altri... io anche se non vinco nulla sono lo stesso qualcuno: sono un bergamasco, eccellenza mondiale.
Fartur
Membro
Fartur
Penso che anche se vinceremo qualcosa (non so cosa) saremo ricordati soprattutto per il gioco e lo stile unico impresso dal Gasp, per le svariate partite giocate a viso aperto con qualsiasi avversario in qualsiasi campo, senza mai rubacchiare nulla ma meritando qualsiasi risultato ottenuto.
abroatan
Membro
abroatan
Ottimo commento, condivido al100%
GNKY
Membro
GNKY
Anch'io.
pag66dea
Membro
pag66dea
Quando sei convinto dei tuoi mezzi, quando ti fidi cecamente di chi ti guida dalla panchina, quando il tuo stipendio tutti i mesi arriva puntualmente e quando ti rendi conto che c'è un popolo che quasi vive per questa squadra, nulla è precluso. Nessuno mi toglie dalla testa che 3 anni fa, noi meritavamo lo scudetto e tutti sappiamo cosa è successo. Sabato dopo il 2 a 1 del Napoli ho detto " adesso li sbraniamo " e cosi è stato. Noi abbiamo una rosa di veri uomini, dove le teste matte qui non le vogliamo, giocatori che sono diventati amici e lo vediamo non solo in campo ma nella quotidianità, che girano tranquillamente per la città e un popolo che oltre un " ciao " non osa disturbare. Questa è un isola felice e forse è proprio questo il segreto. Non so se vinceremo lo scudetto ( non guardiamo solo i torti subiti ma anche i favori alle altre ) ma noi di sicuro siamo la squadra più forte e lo abbiamo dimostrato.
moreto
Membro
moreto
"Abbiamo atteso per tantissimi anni, ma ora si prospetta davvero la possibilita che quel giorno arrivi: forza Atalanta !"
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Ciao Remo,mi allaccio alla tua ultima frase e mi permetto d'aggiungere che se malauguratamente non si dovesse vincere nulla, poco verrà tolto alla grandezza di questo ciclo.
Ma le reazioni che ho visto al gewiss con Spezia e Lazio oltre a quella di ieri dopo i vari svantaggi mi fanno ben sperare e alla grande........perché ho visto una squadra feroce come poche volte.


Questi non ne vogliono sapere di perdere perdere.
bepinho
Membro
bepinho
aggiungerei il pareggio di Berna con la voglia pazzesca di Muriel a buttar dentro quell'ultima palla

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.