12-02-2020 10:25 / 9 c.

Risultato immagini per barrow gol bologna

Intervenuto a Il Pallone nel 7 su È Tv il direttore dell’area tecnica del Bologna e del Montreal Impact Walter Sabatini ha parlato di come è nata la trattativa per Musa Barrow rendendo merito a Riccardo Bigon: “È stato Bigon a proporlo e parlandone io gli avevo detto di lasciar perdere perché era una bomba inesplosa. Poi succede che giochiamo contro l’Atalanta, Barrow entra e fa bene. Alla fine della gara incontro Sinisa nello spogliatoio e lui mi fa bravino il giocatore che è entrato nell’Atalanta, così prendo la palla al balzo e gli dico se vuole prenderlo. Lui mi dice di sì e così nasce la trattativa. Una trattativa molto importante e impegnativa a livello economico, ma noi pagheremo volentieri quello che c’è da pagare. - conclude con una battuta - Anche Fenucci sarà contento di farlo”.



di Marcodalmen




  1. Sta dicendo che Mihailovic non sapeva chi fosse Barrow prima di vederlo in quella partita?


    • Da buon stimatore di Salvini, non avrà avuto interesse nel poivero Musa ...ironico eh


  2. la bravura e le capacità di BARROW nessuno di noi le ha mai messe in discussione
    il fatto è che lui quì aveva comunque terminato il suo percorso e non avrebbe potuto fare di più x mille motivi che ci siamo già più volte detti
    alla fine ,tutti hanno avuto guadagno dalla decisione di cederlo
    oggi rimane x noi un giocatore a cui vogliamo bene a prrescindere dalla maglia che indossa xchè lui, la nostra di maglia , l'ha sempre portata con tanto impegno e con tanto onore
    e noi non lo dimentichiamo


  3. Nel leggere questo articolo mi sono subito venuti in mente quelli che hanno scritto "ma se un dirigente esperto e competente come Sabatini ha voluto Barrow e ce lo pagano così secondo voi non abbiamo toppato a venderlo?" (giusto per dire come a volte nascano le trattative ... fosse stato per Sabatini, magari sarebbe altrove ma non certo a Bologna ...).


  4. Dopo l'affare Kulusevski potrebbe scatenarsi una nuova asta sul mercato tra Inter e Juventus per un talento dell'Atalanta. Si tratta di Matteo Pessina.
    Ma Pessina è in prestito secco?


    • Assolutamente no ... l'Hellas ha il diritto di riscatto a 4,5 milioni e l'Atalanta quello di controriscatto a 5 (in pratica gli diamo 0,5 milioni come premio di valorizzazione), quindi chiunque voglia Pessina dovrà parlarne con l'Atalanta (che, mi auguro decida di tenerlo e usarlo per sè, ndr).


  5. Buongiorno.
    Scusate l'OT ma non saprei dove scriverlo altrove: un biglietto di Atalanta-Valencia, che ha un preciso nominativo, si può cambiare, vendere a un'altra persona interessata all'acquisto? Grazie.


    • credo che Se è caricato su dea card puoi fare cambio e caricarlo sulla deacard della persona a cui lo cedi sul sito vivaticket.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.