Scatta l’ora di Miranchuk?

29-12-2020 07:37
29 C.

Aleksey Miranchuk è stato il colpo estivo dell’Atalanta ma finora ha fatto vedere il suo potenziale solo a tratti. Da lui mister Gasperini si aspetta tanto e l’edizione odierna di Tuttosport titola: “Scatta l’ora di Miranchuk. Gasp si aspetta il salto di qualità”. Prima un problema muscolare, poi la positività al Covid, ora Miranchuk cerca spazio e continuità, evitando nuove prestazioni come quella di Bologna dove è apparso timoroso e pronto a badare più al compitino che a grandi giocate. Mister Gasperini lo riproporrà a breve, ma ora starà a lui mettersi in mostra.(tmw.com)

Bookmark(0)

By marcodalmen
marcodalmen

29
Inserisci un commento

Please Login to comment
17 Albero dei commenti
12 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
22 Autori
neroeazzurroSraptuz95Frankcredodolcissimo2 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
Sraptuz
Membro
Sraptuz
Gasperini guarda molto quello che succede in allenamento, ad ogni partita seleziona la formazione in base a questo. Per questo motivo io non credo che la scarsa prestazione di Miranchuk con il Bologna possa influire in qualche modo suo suo futuro all'Atalanta, semplicemente deve dimostrare al Gasp quello di cui è capace in questi allenamenti. Ho molta fiducia in lui, speriamo bene!
credo
Membro
credo
È scattata in ??... Per fortuna che non sa ancora l'italiano perché se capisse tutte ste cagate dei media ciao.... Col Bologna ha fatto quello che era possibile. Aleksej stai sereno che chi sa di calcio sa che sei forte e dato che l'hai già dimostrato io da tifoso sono fiducioso.
95Frank
Membro
95Frank
Credo: ".... Aleksej stai sereno ...."

Anche tu come Renzi? ....
dolcissimo2
Membro
dolcissimo2
Questo e un signor giocatore,l'importante e non pensare di farne un doppione del papu o giu di li
95Frank
Membro
95Frank
E' ancora piu' importante che assimili velocemente il "nostro" gioco e che ne diventi una componente essenziale.
95Frank
Membro
95Frank
Millo67: ".... non può essere ingabbiato nei classici schemi del Gasp".

"Classici schemi" nel "total football"?

Nel "total football" di Gasperini gli "schemi" NON ESISTONO PROPRIO.
Per definizione.

Al posto degli "schemi" e dei "ruoli fissi" ci sono "compiti" e "movimenti" estremamente flessibili, e lasciati all'intelligenza tattica dei giocatori (come nel gioco degli scacchi).

E' per questo che il "total football" richiede "intelligenza tattica" (50%) oltre a "tecnica" (25%) e doti fisiche (25%).
Millo67
Membro
Millo67
Apprezzo molto la tua precisazione rispetto al mio troppo sintetico ‘classici schemi’ del Gasp.
Quindi dato per scontato che Miranchuk abbia tecnica e doti fisiche, se fallirà è solo perché non è abbastanza intelligente tatticamente? Io penso di no, credo invece che il Gasp debba cominciare a far rendere i giocatori in base alle loro specifiche caratteristiche.
95Frank
Membro
95Frank
Rispetto la tua opinione.

Ma io penso che una grande squadra debba avere un suo gioco, e che i nuovi giocatori (preferibilmente "sale", e non "zucchero", anche se e' un ottimo ingrediente) debbano adattarsi ad esso, e non viceversa.

Due modi diversi di intendere il calcio.

Pero', con Gasperini, nonostante i tanti "scarti" (peraltro ben plusvalenzati) siamo stati in Europa quattro volte di seguito (su quattro).
Le ultime due in champions.
Jason80
Membro
Jason80
Il giocatore è forte, potenzialmente un campione, ma deve inserirsi nel gruppo e in un campionato diverso dal suo. E in un anno molto complesso.
Quello che fa la differenza nella vita è però sempre la personalità...quindi io spero che gli siano date le occasioni e poi starà a lui.
Millo67
Membro
Millo67
Miranchuk è un giocatore estroso che non può essere ingabbiato nei classici schemi del Gasp. Va fatto giocare come vuole lui. Vediamo cosa succederà nelle prossime partite.
marcodea61bg
Membro
marcodea61bg
Spero proprio di rivederlo a breve perché continuo a ripensare ai 45' di Bologna: nemmeno un tentativo di dribbling o di passaggi filtranti. Nel pressing al portiere o difensori avversari ci ha messo la metà dell'intensita che ci ha messo Ilicic. In 45' ha fatto solo passeggini al compagno a 5 metri. Deve farci vedere le sue qualità . Vai Aleksey.
.
neroeazzurro
Membro
neroeazzurro
Anch'io stravedo per lui, ma, a onor del vero, a Bologna tutta la squadra ha tirato i remi in barca dall'inizio secondo tempo, con velocità da crociera, contro un Bologna ormai morto e sepolto. Miranchuk non ha mai verticalizzato perché non c'era mai nessuno a cui passarla che puntasse la porta. Lui è uno da passaggio di prima in verticale, il classico giocatore che ti fa guadagnare un tempo di gioco, ma se fai melina sulla trequarti avversaria difficile che possa combinare granché...
ReMo
Membro
ReMo
Si rende necessario l'inserimento dei nuovi in un contesto di fiducia e di distensione, che ne possa agevolare l'amalgama. Le tensioni vanno bandite in quanto appesantirebbero i già cospicui tempi di rodaggio. La cosa non è facile ne scontata: servono metodo, calma e
gesso, anche perchè i tempi necessari al recupero, stringono.
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Le qualità ci sono, ora serve la personalità e un po' di pazienza.
Contro il Bologna i primi 15' del secondo tempo si dominava a dx solo che in tre si occupava lo spazio di 2 per movimenti sbagliati....basta vedere le azioni costruite da quel lato nel primo tempo per capire la differenza al di là dell'interprete diverso.
Serve olio all'ingranaggio.
Vinicio78
Membro
Vinicio78
Durante la partita col Bologna l'ho visto troppo concentrato sulla zona del campo da occupare.. probabilmente aveva paura di sbagliare e che Gasperini lo mettesse fuori rosa
Raindog
Membro
Raindog
Stessa identica impressione. Sembrava spaventato dalla responsabilità di rispettare le consegne.
95Frank
Membro
95Frank
Circa le "consegne", non penso che il problema stia nella responsabilità di rispettarle", quanto nella "difficolta' di assimilarle".

Il "total football", notoriamente, richiede una "intelligenza tattica" superiore (che qualcuno ha in passato paragonato a quella richiesta per il gioco degli scacchi).
Yloveyoudea
Membro
Yloveyoudea
Come tutti il primo anno a maggior ragione se si arriva da un campionato estero è di rodaggio..il giocatore ha dei colpi e sicuramente sarà una grande arma per noi..
giuliano70
Membro
giuliano70
Viste le condizioni meteo è di sicuro il suo momento.
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Giusto!?
Zapata e Muriel neanche in panchina. Nello spogliatoio con copertina termica..??
agiac99
Membro
agiac99
e Palomino che è in calzamaglia pure a ottobre ....
TrueYou
Membro
TrueYou

Provate a mettervi nei suoi panni, in cui sei stato utilizzato in maniera centellinata finora perché la concorrenza è spietata, in cui al minimo errore o prestazione poco convincente sai che puoi aver fallito una chance che magari non ricapiterà presto...ci sta anche entrare e purtroppo aver "paura" di giocar male. Se uno non è libero di esprimersi perché sa che dietro ce ne sono altri 4 pronti a mangiarti il tuo spazio penso che sia inevitabile che ciò influisca sulle prestazioni.È questo discorso vale per Miranchuk, come vale per Malinosvky, Pasalic e compagnia bella. Solo Ilicic ha goduto di diversi bonus, conquistati lo scorso anno a suon di magie. Ma ripeto, inserirsi con questa spada di Damocle non è semplice per nessuno

credoinunadea
Membro
credoinunadea
Ma è proprio in questi frangenti che se hai le palle le devi tirare fuori. Forza zar, facci vedere di che pasta sei fatto!
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Quando penso a Mirančuk ho nella mente innanzi tutto i due gol fatti al Midtjylland e all’Inter. Arrivati nello spazio angusto di un minutaggio risicato non sono due gol qualsiasi ma esprimono l’estro calcistico di questo ragazzo. Due gol che non possono essere un caso, un evento fortuito, ma un piccolo assaggio di quello che la fantasia del giovane russo può regalarci in futuro. La prestazione opaca contro il Bologna, che sicuramente è stata oggetto di riflessione affinché resti un episodio isolato, per me non fa testo in quanto tutta la squadra in quel momento viveva un momento di appannamento generale, inspiegabilmente paga del doppio vantaggio. Un atteggiamento non certo da Atalanta che, in vantaggio di sei gol, ci ha abituati a puntare al settimo. Ma non toccava probabilmente all’ultimo arrivato, anche se caricato per la prima volta della responsabilità di un tempo intero, tenere viva la fiaccola della indomita esuberanza dell’Atalanta.
Però d’ora in poi ci contiamo, Aleksey!!
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Forza Aleksej, facci vedere di cosa sei capace!
Di certo l'inizio della sua avventura atalantina non è stato fortunato, ora che il 2021 sia anche per lui l'anno della svolta.
Le qualità sono evidenti, ora deve tirar fuori la personalità per metterle in mostra: a Bologna l'ho criticato perchè mi ha deluso l'assai l'approccio (come si suol dire, sarebbe dovuto entrare mangiando su l'erba per dimostrare di voler essere protagonista in questa squadra, invece è entrando facendo solo corsette e passaggini come fosse una sessione di allenamento), ma ora confido che faccia vedere tutto il suo potenziale.
Una sua efficace staffetta con Ilicic potrebbe essere devastante per ogni avversario.
firefox78
Membro
firefox78
ma un giocatore prima dell'ingresso in campo passa 5 minuti con il secondo allenatore su come disporsi in campo cosa fare ecc.... sicuri che a bologna a Miranchuk sullo 0 a 2 non sia stato chiesto proprio di "addormentare" la partita facendo cose elementari..... ricordo in una partita ingresso di Muriel 2 goal da fuori area e corsa verso l'allenatore sorridendo.... poi spiego nell'intervista che Gasperini non voleva che tirasse da fuori area!!!
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Giusto per capire .... agli svariati "nonpiacisti" cosa è che non va bene del commento? Che sia forte? Che a Bologna sia stato timido? Che speri che nel 2021 ci faccia vedere le sue potenzialità? Che possa alternarsi con Ilicic?
Almeno ci confrontiamo, altrimenti serve a poco un forum ...
Baja66
Membro
Baja66
Tempo al tempo verra' fuori alla grande, le qualita' ci sono ! Se pensiamo che ha giocato quattro scampoli di partite, vorrei sfidare chiunque se si considera che e' stato reduce da infortunio, gli e' mancato il papa', poi e' sopraggiunto il covid
Fiduciaaaaaaaaaaaaaaaaa
Alex7
Membro
Alex7
Facci sognare Aleksey!

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.