10-05-2020 13:00 / 42 c.

cui prodest 2

Premesso che siamo ancora nel campo delle cento pertiche per la ripresa del campionato, un giorno il ministro Spadafora è possibilista, il giorno dopo a causa dei positivi in diverse squadre italiane cambia umore e rilascia dichiarazioni meno orientate alla ripresa, va dato un occhio di riguardo alla novità delle 5 sostituzioni, quali sono i motivi e quali le conseguenze. L'articolo che segue, senza pretesa di essere esaustivo, racconta alcune considerazioni che mi sono fatte, a voi l'onere o il piacere di aggiungere le vostre per una visione più ampia del tema.

Comincio dal perché, ce lo hanno raccontato in tanti, l'impegno due volte alla settimana, per un periodo prolungato, porterebbe ad un maggiore rischio di infortuni. A mio parere questa affermazione è vera parzialmente, in condizioni normali, il periodo in cui si svolgono i gironi delle due coppe europee non è così dissimile da quello che ci si prospetterebbe nei mesi di giugno e luglio, la differenza la farebbero ovviamente le rose, le squadre con impegni europei si dotano di rose più ampie dove le riserve lo sono poco ma piuttosto sono titolari a rotazione. L'affermazione per quel che riguarda l'Atalanta è vera parzialmente. Sul sito della lega calcio sono registrati 29 giocatori per i nerazzurri (QUI la pagina) di questi 9 non hanno mai visto il campo e solo 14 hanno superato i 1000 minuti di impiego. Fra Muriel il primo sotto i 1000 minuti con "soli" 988, ed il secondo (Sportiello con 284 minuti) ci sono oltre 700 minuti senza considerare che il ruolo del portiere ad impegno fisico non è paragonabile a quelli che infatti sono chiamati "uomini di movimento". Il terzo è Caldara che essendo arrivato durante il mercato invernale ha ovviamente pochi minuti, va però considerato Andrea Masiello che non c'è più ma che di minuti ne aveva giocati un numero degno di nota. Insomma Gasperini ha fatto la stagione finora con 16 giocatori dimostrando che anche gli impegni ravvicinati possono essere gestiti con rose relativamente ampie (ovviamente al netto di infortuni).

Chi non ha le idee di Gasperini che usa un numero ristretto di titolare e tutti gli altri in attesa di squalifiche od infortuni (anche qui tutto relativo visto che con la SPAL si è preferito spostare un giocatore fuori ruolo piuttosto che dare fiducia ad un giovane) probabilmente si potrebbe trovare in difficoltà in considerazione anche del fatto che agli infortuni potrebbero aggiungersi casi di positività riducendo ancor di più le rose.

La mia idea è invece che l'aumento dei cambi a disposizione è più funzionale alla stagione oggettivamente più calda e quindi con un dispendio energetico maggiore. Non se ne è ancora parlato con considerazioni approfondite  (almeno negli articoli che ho letto si accennava solo al tema)  ma giocare a giugno anche solo alle 18, potrebbe far trovare temperature vicine ai 30° ed in queste condizioni con partite ravvicinate l'impegno prolungato potrebbe veramente dover essere alla base delle scelte di chi scenderà in campo.

Dopo aver parlato dei perché vengo alla parte oggetto del titolo, a chi giova ? A chi ha rose più ampie ho accennato sopra, ovviamente dipenderà dalle scelte di ogni allenatore, sappiamo che Gasperini tiene in grande considerazione i parametri fisici in cui si trova ognuno dei sui uomini e, grazie al meccanismo oliato, può far ruotare gli uomini senza risentire particolarmente di assenze anche importanti. Credo che sarà fondamentale cercare di chiudere le partite subito per dare la possibilità di non spendere troppe energie a chi la davanti fa la differenza dandogli la possibilità di rifiatare. Dovremo abituarci a staffette con minutaggi più corposi di quanto visto finora in tutte le parti del campo ma in particolare per i tre ruoli davanti dove le alternative non mancano e la brillantezza fisica può fare la differenza fra creare situazioni di pericolo od essere spuntati. A tal proposito anche se per motivi diversi ritengo valide le riflessioni di Aulas, presidente del Lione (già riportate da noi QUI ) circa la forma fisica (anche se probabilmente originate dal fatto che con lo stop al campionato francese la sua squadra si troverà fuori dalla prossima CL con seri problemi economici). Il patron francese faceva riferimento alla disparità fra chi arriverà alla fase finale della CL allenato e chi come le squadre transalpine arriveranno da 5 mesi di assenza di incontri che contano.

Tornando all'argomento dell'articolo "a chi giova" credo che relativamente alla nostra squadra Gasperini avrà la possibilità, per partite indirizzate, di vedere all'opera giocatori che altrimenti avrebbero effettuato al più scampoli di partita. Czyborra in ottica di cessione di uno dei tre cursori di fascia potrebbe beneficiare di un minutaggio insperato, Sutalo approfittare del periodo di stop che gli ha consentito di essere arruolabile per farci capire che investimenti fare nel reparto, Traorè per capire meglio se è il caso di confermarlo il prossimo anno o trovargli una squadra che lo possa far giocare con continuità (credo che anche per l'età minore rispetto a Kulusewski sia molto difficile prevedere lo stesso percorso con vendita prima di rivederlo da noi per un impegno continuo).

Se poi l'esperimento 5 cambi diventasse regola, credo che per i giocatori di classe maggiore ed età non più verde (penso all'illusionista ad esempio) potrebbero usufruire di una stagione o due in più ad alto livello senza dover andare a cercare l'ultimo contratto in squadre con poche ambizioni. 

Ed ora la parola a voi

 

 

 

 

 

 



di Brignuca




  1. Le 5 sostituzioni consentiranno un gioco più aggressivo / duro / violento per le ovvie ragioni. Un ruolo assolutamente chiave lo avranno i preparatori atletici (dei quali spesso ci si dimentica) perchè si troveranno ad affrontare una situazione completamente nuova.  Per limitare il rischio di incattivimento del gioco  potrebbe esser utile introdurre la regola che, per la partita in corso, chi entra si carica del giallo del compagno sostituito. 


  2. Credo che giocare ogni 3 giorni sfalsi i valori in maniera incredibile, non mi stupirei di vedere decine di infortunati x contratture con rose decimate....sono fautore di una ripresa calcistica con tempi giusti e non frenetici....non varrà più il valore tecnico ma solo chi ha più giocatori a disposizione....a queste condizioni spero non si giochi 


    • Lucanember: "...... a queste condizioni spero non si giochi"
       
      Infatti.
      Occorrono soluzioni innovative che (riducendo, a priori, e non a campionato in corso, il numero delle partite del campionato 2021/22) permettano di completare (in maniera civile, e rispettando il formato originale) tutte le competizioni 2020/21, utilizzando, in parte, il periodo che va da fine agosto 2010 fino a, eventualmente, dicembre.


  3. Una situazione così, a memoria, non si è mai verificata, quindi presumo che proprio nessuno sia in grado di capire quali sorprese ci possono aspettare in caso di ripresa (neppure tra gli addetti ai lavori). Si può solo azzardare qualche previsione che poi sarà probabilmente smentita. Sicuramente la preparazione fisica sarà determinante più che il tasso tecnico, quindi credo che chi riuscirà, al più presto, a trovare la migliore condizione  e mantenerla per due o tre mesi, riuscirà a spuntarla per raggiungere i propri obiettivi. Sui cambi noi dovremmo poter dire la nostra sia numericamente che qualitativamente, poi l'abilità di chi sta in panchina (mister), come sempre, potrà fare la differenza. Non ultimo le motivazioni incideranno e anche qui non ci mancherà nulla di sicuro. Per il resto non ci resta che incrociare le dita e sgrat sgrat sgrat....


  4. Credo che i 5 cambi siano più una opportunità x i diretti interessati che non x l'allenatore
    mi spiego meglio . Con i 5 cambi aumentano x ogni giocatore che non viene schierato titolare le possibilità di giocare. È risaputo che nessuno fa i salti di gioia nel finire in panchina. È sempre stata abilità del GASP volere rose corte x permettere a tutti di giocare da protagonista pur considerando che comunque il minutaggio di taluni ( imprescindibili ) è da stacanovista. Purtuttavia abbiamo giocatori che fremono in modo evidente x essere spesso titolari.
    poi x quel mister ( il nostro è fra questi ) che ha egregiamente preparato la gara e ce l'ha in pugno , fare i cambi non è rilevante se i giocatori in campo rispondono atleticamente in modo adeguato .
    altro aspetto è la possibilità attraverso il cambio ( piuttosto che i cambi ) di rompere l'inerzia della partita per far saltare il banco . Anche in questo aspetto , la strategia del GASP è chiara : in panchina serve gente di alto livello qualitativo preferibilmente più nella zona dalla trequarti all'attacco. 
    se penso alla composizione della nostra rosa e a tre gare giocate a settimana , direi che i 5 cambi equivalgono ai 3 di prima . Da noi ,il campo da titolare lo vedono comunque sempre i migliori a disposizione e quelli che stanno meglio . Fatto salvo squalifiche o infortuni . E così siamo arrivati dove siamo !


  5. Ciao Mapi,
    Leggo sempre con grande interesse i tuoi commenti, mai banali.
     
    Le ragioni della indiscutibile maggior tenuta del'Atalanta nelle fasi finali di molte partite (arbitri-pilota permettendo) possono essere molteplici.
    Io vorrei pero' evidenziare qui, ancora una volta, una caratteristica peculiare dell'Atalanta.
     
    L'Atalanta, con Gasperini, gioca total football.
    Il total football, da sempre (1915), e' paragonato intellettualmente al gioco degli scacchi.
     
    Mi spiego meglio.
    Se giochiamo a scacchi, nelle prime mosse, possiamo anche tener testa ad un "maestro" ......
    Ma poi, il "maestro" ci irretisce, con la sua capacita' di visualizzare 6-7 mosse avanti, e ci da' scacco matto.
     
    Cosi' e' Gasperini, cosi' e' l'Atalanta .......
     
    Dopo un po' di tempo, i difensori avversari sembrano NON sapere piu' chi sono ..... e dove sono ..... portati costantemente in giro per il campo dagli spostamenti coordinati dei nostri giocatori che vanno spesso volontariamente, ma "tempraneamente", fuori-ruolo .......


  6. Di  SICURO  il  Mister  mettera'    chi  gli   tiene   su'  la  squadra  NON  quelli  che  ho  detto  io  .
    Anzi essendo tante  gare (sempre   se  riprendiamo) possiamo   DOSARE  meglio  il  minuttaggio in  corso  partita e  preservarli  x 3 giorni  dopo
    magari in  una  gara   piu'  difficile  o   viceversa  .
    Lo sappiamo  tutti  che  manchera'   la spinta   del   pubblico  ,  ma l'abbiamo   dimostrato  che   anche  fuori   o   a porte  chiuse,  NON  abbiamo paura  di  nessuno ,  anzi   , adesso   ci  GUARDANO e  SIMPATIZZANO X  la  NOSTRA   DEA   in  tutto  il MONDO  ! GRAZIE 


  7. Con la nostra panchina prodest eccome, con quella che aveva Del Neri saremmo stati spacciati praticamente sempre.


  8. Come gia scritto 2 volte parlando con Maurom non mi piace questa cosa, poichè rischieremmo di vedere solo corride senza gestione dello sforzo.....e aggiungo pure quella dei cartellini.
    Per inciso: metto tre fabbri sui nostri tre tenori ......li intimorisco tipo finale di C.I e poi li sostituisco tranquillamente ?
    Ripeto....il bello delle partite spesso arriva nei finali con le squadre che si allungano.
    Andando poi nel dettaglio egoistico che riguarda la nostra meravigliosa squadra a volte ( spesso ) il GASP fa 2 sost di 3 solo nei minuti finali, come fatto
    notare già da Mapi spesso aggiustiamo le partite nei finali e la cosa risulta molto più marcata in primavera,grazie all'organizzazione superiore che emerge inevitabile strada facendo.
    Posso capire l'eccezzione per il periodo emergenziale (può avere un senso ) ma per il resto si andrebbe a snaturare troppo il gioco a mio avviso.
    La quarta in caso di supplementari lè ase.
    Poi tutto è relativo.......osservando la cosa dal punto di vista del Bilan probabilmente ci guadagnano, brocchi per brocchi almeno stanno sempre freschi.
     


  9. E'  meglio  AVERLI  che  non  , se  vuoi  far  giocare  SEMPRE   quelli  e  hai   solo  3   cambi  RISCHI  di   finire  la   gara  in   10  ,  visto   che  le   PARTITE  ( se  ci  saranno)  sono   tante   e  ogni   3/4  giorni   e  MEGLIO  averli  di   sicuro ,    NON  sei   obbligato a  farli i  cambi  !
     Di  sicuro  e'  un  bene  X i  giocatori  che   potranno  TIRARE  meno la  carretta e   RIPOSARE     al  momento  giusto !
     Vi  ricordo che  sono   PREVISTE   SOLO   TRE INTERRUZIONI x   partita x squadra  ,mi immagino una  gara  con i  NOSTRI 3 dell'attacco in  giornata  nera  , in  un   colpo  si  possono inserire MALINOS. TRAORE' MURIEL ,  e  in  panchina  hai  la  possibilita' e   ne  tieni  altri   2  pronti x  infortuni o  altro  senza  finire   la   partita  ...in   10 !


    • Credo che prima di un tridente mali Muriel Traore' per il 3 posto gasp userà supermario con eventuale cambio a centrocampo con remo Martino e tramezze a ruotare


  10. A priori NON si puo' dire con certezza chi potra' avvantaggiarsi per effetto delle 5 sostituzioni (anziche'3).
     
    Noi abbiamo comunque ottimi quasi-titolari e giovani ex-vivaio.
     
    In genere, considerati i rischi di non impossibili defezioni dovute a Cofid-19, l'aumento provvisorio delle possibili sostituzioni da 3 a 5 mi sembra giusto. 


  11. guardando le statistich muriel 13 gol im meno di 1000 minuti, pazzesco! e' una grandissima alternativa a zapata!


  12. A noi i 5 cambi non servono.... spesso il gasp non utilizza i 3 cambi. Figuriamoci 5. Le altre squadre li useranno di sicuro ma sicuri che sia un vantaggio? È vero metti uomini freschi ma si rischia di scombussolare gli equilibri tattici.... cosa che potrebbe essere sfruttata da squadre avversarie con allenatori capaci di leggere le partite in corso....
    Riguardo a Spadafora: lui, secondo me, ha deciso da tempo.... il problema è che riceve pressioni talmente forti che lo spingono a tenere la situazione in bilico. Io credo comunque che il campionato non si giocherà e per le coppe europeee verrà scelto un luogo "sicuro" e si svolgeranno con formula tipo mondiali


  13. Shakhtar- Atalanta  0-3
    formazione ATALANTA      Gollini,   Djimsiti,Palomino,Masiello,   Castagne,De Roon,Freuler,Gosens   Pasalic,Gomez,    Muriel
     
    3 GIORNI DOPO
     
    Bologna -Atalanta   2-1
    formazione ATALANTA      Gollini,   Djimsiti, Palomino,Toloi,       Castagne,De Roon,Freuler,Gosens    Pasalic,Malinovskyi,   Muriel
     
    A  noi non giova di sicuro giocare ogni tre giorni (con temperature altissime). Non abbiamo una rosa che ci consenta di fare molto turnover sia tra una partita e l'altra ,sia nel corso della stessa partita.


    • ciao Sotaonoter, a  differenza tua io la partita di Bologna non l'ho vista cosi male.....l'ho vista più come un gentile omaggio della ditta.....può succedere.


      • Quando sei stanco e quasi non hai smaltito l'acido lattico nelle gambe e' piu' facile sbagliare.I ritmi del calcio moderno richiedono inesorabilmente il turnover,tanto piu',come sembra, se gli impegni saranno molteplici e concentrati in poco tempo.


        • Vero, ma quel giorno fu comunque una buona prestazione e gli errori determinanti sottoporta di Pasalic un suo difetto cronico...acido lattico o no.


          • Anche secondo me a Bologna fu una gran prova...pensavo fosse all'inizio una disfatta ma solo per il naturale rilassamento mentale dei nostri che invece dominarono la partita in lungo e in largo e non prendemmo punti solo per gli errori sottoporta...ma anche lì nonostante gli impegni ravvicinati sul piano fisico non c'è stata partita


            • Mauro ,meno male che eri allo stadio...........ma forse eri dietro il bandierone.Quel giorno il nostro centrocampo non fu all'altezza, su sei giocatori si salvo' solo Malinoskiy,guarda caso l'unico che aveva giocato pochi minuti a kharkiv.


              • Mah veramente ti dico che non l'ho vista così, siamo partiti piano per ragioni credo mentali ma poi la partita l'abbiamo fatta noi...mi ricordo occasione pazzesche di cui una sotto di noi di pasalic e altre...un secondo tempo comunque di ritmo con un finale in crescendo...la mia sensazione era che non stavamo male fisicamente ecco...cmq ognuno la vede a modo suo, tranquillo
                 
                 
                 


    • Senza voler andare fuori tema,ma voglio far notare che il primo svantaggio che avra' l'ATALANTA,sara' distacco dai propri tifosi che non vuol dire solo giocare a porte chiuse,ma sopratutto non avere nessuna manifestazione tangibile di affetto,sia dopo le vittorie che dopo le sconfitte.


      • Perché le altre squadre che vantaggi avrebbero dai propri tifosi?


        • Per alcune che hanno tifosi molto umorali che passano dalle stelle alle stalle ,come le romane sara' addirittura un vantaggio perche' giocheranno senza troppe pressioni.Per altre,che festeggiano gli scudetti per mezz'ora dopo la partita,non cambiera' niente,ma comunque io ho detto che la nostra squadra paghera' questa situazione ,non ho parlato delle altre.Noi siamo noi ,le altre non sono un cazzo.


  14. Ammesso che partiamo, noi giochiamo per il 4 posto con Roma, Napoli e Milan 
    Allora vista la rosa che abbiamo e visti gli impegni Milan lo escludo dalla corsa (hanno un sacco do grane societarie), Napoli e Roma ci stanno sopra come qualità "profonda" della Rosa....
    Penso che per noi il cambio di 5 sia più svantaggioso per una questione di profondità della rosa, in senso assoluto aiute tutte le squadre a rifiatare.
    Ciao...che Spadafora felice sia con voi....mentre Spadafora cagadubbi fuori dalla finestra 


    • Non riesco a trovare una risposta a questo quesito. Mi viene invece in testa un'altra domanda.

      Perchè l'Atalanta spesso vince in recupero e dá il meglio di sè nel secondo tempo? Basta guardare l'ultima partita giocata in campionato.
      Incidono gli aggiustamenti tattici di Gasperini nello spogliatoio o la migliore preparazione atletica dei nostri?

      In quest'ultimo caso temo che i cinque cambi ci penalizzerebbero perché annullerebbero l'effetto della nostra maggior tenuta fisica rispetto gli avversari.
      E poi comunque Gasperini non usufruirá di questa facoltà e lascierá in campo Ilicic finché non segna il quarto gol!!!



      • Mapi-BA: "...... Perchè l'Atalanta spesso vince in recupero e dá il meglio di sè nel secondo tempo? ......."
         
        Ciao Mapi,
        Leggo sempre con grande interesse i tuoi commenti, mai banali.
         
        Le ragioni della indiscutibile maggior tenuta del'Atalanta nelle fasi finali di molte partite (arbitri-pilota permettendo) possono essere molteplici.
         
        L'Atalanta, con Gasperini, gioca total football.
        Il total football, da sempre (1915), e' paragonato intellettualmente al gioco degli scacchi.
         
        Mi spiego meglio.
        Se giochiamo a scacchi, nelle prime mosse, possiamo anche tener testa ad un "maestro" ......
        Ma poi, il "maestro" ci irretisce, con la sua capacita' di visualizzare 6-7 mosse avanti, e ci da' scacco matto.
         
        Cosi' e' Gasperini, cosi' e' l'Atalanta .......
         
        Dopo un po' di tempo, i difensori avversari sembrano NON sapere piu' chi sono ..... e dove sono ..... portati costantemente in giro per il campo dai nostri giocatori "tempraneamente" fuori-ruolo .......
         


        • Bello Frank il paragone con gli scacchi! È un gioco che amo molto ed è vero che se giochi con uno più forte di te dopo un'illusoria parità poi non ci capisci più niente, giochi solo in difesa e alla fine vieni stritolato!
          Grande Atalanta, gioco di gambe e di testa!



          • Proprio cosi' Mapi.
             
            D'altra parte, gia' nel 1921, il primo giornalista (un inglese) che scrisse del total football inventato ad Amsterda (Ajax) nel 1915 da Hack Reynolds, fece proprio il paragone col gioco degli scacchi.
             
            In genere, gli inglesi, all'epoca, si interessavanno soltanto del gioco inglese (sistema/metodo, WM/MW) che consideravano "superiore" ma che, in realta', si basava, soprattutto, su "palla lunga e ...... pedalare ......" e, siperiore, in effetti, NON era affatto (o NON era gia' piu' .......)
             
            Quel giornalista inglese (sulla base di quanto imparato da Jack Reynolds) scrisse che:
             
            (1) il calcio inglese si basa:
            - per il 50% su "physical skills" (doti atletiche),
            - per il 50% su "ball skills" (doti tecniche).
             
            (2) il total football si basa:
            - per il 50% su "physical and ball skills" (doti atletiche e tecniche),
            - per il 50% su "mental skills" (intelligenza tattica - sulla falsariga del gioco degli scacchi).
             


      • ciao Mapi. Secondo me è dovuto al fatto che l'organizzazione di gioco va ad incidere di più con il calare delle energie oltre al fatto che qua e là c'è scappato
        qualche omaggio iniziale di troppo, omaggi che hanno sempre avuto la tendenza a sparire nella seconda parte di stagione. 


        • Ciao Oiggaiv, hai ragione sul nostro atteggiamento di omaggi iniziali agli avversari. Non è poi un'abitudine che abbiamo lasciato del tutto alle spalle se penso all'ultima partita nella quale abbiamo regalato due gol al Lecce nel primo tempo.  
          Brignuca sottolinea come sarebbe importante "chiudere le partite subito". Purtroppo questo non è ancora nelle nostre corde.
          Ma tutto è possibile alla nostra grande squadra! 



          • beh chiudere subito le partite è quasi sempre impossibile.......se penso agli " squadroni " scudettati più volte a suon di 1-0 stiracchiati..........
            e poi a noi non fa bene andare negli spogliatoi con 3 gol di vantaggio.......porta male      


            • Oiggaiv: "..... e poi a noi non fa bene andare negli spogliatoi con 3 gol di vantaggio.......porta mal"
               
              O ..... dipendera' mica, principalmente, da arbitri-pilota, come Rocchi o simili?


              • Ciao Frank....era una provocazione.
                Colgo l'occasione per dirti che spero tu non ti offenda se penso che totalfootball x me equivale semplicemente ad organizzazione di gioco.....
                Sai com'è sono cresciuto con il calcio di ottavio bianchi,il sor nedo e Mondonico.  
                 
                Mi sto attrezzando.


                • Oiggaiv: "....... Colgo l'occasione per dirti che spero tu non ti offenda se penso che totalfootball x me equivale semplicemente ad organizzazione di gioco....."
                   
                  Ciao Oiggaiv, mi offendi moltissimo ..........
                  Per me, il total football e' un'arte e una scienza....... NON semplocemente "organizzazione di gioco"
                   
                        


                  • Ciao Oiggaiv,
                     
                    Spero di non annoiarti ma, se sei interessato, quanto segue penso ti dimostri che il total football non e' soltanto una forma di organizzazione, ma una vera e propria scuola di calcio (diversa da tutte le altre).
                     
                    In passato, i “movimenti” del Total Football venivano dimostrati utilizzando “scacchiere” o lavagne.
                     
                    Oggi, avendo a disposizione il Subbuteo, si possono dimostrare piu’ facilmente utilizzando:
                    (1) il campo da gioco,
                    (2) due squadre, con giocatori numerati da 1 a 11.
                    (3) In aggiunta al campo da gioco e ai giocatori delle due squadre,  devono essere utilizzate anche (per ciascuna delle due squadre) 11 “piazzuole mobili” (contrassegnate dalle lettere da A a K) raffiguranti gli 11 “ruoli” di ciascuna squadra. 
                    Questo, al fine di poter scorporare (temporaneamente) i “giocatori” dai rispettivi “ruoli di riferimento”.
                     
                    I numeri (giocatori) e le lettere (ruoli) permettono di analizzare meglio i “movimenti” dei singoli giocatori effettuati "sistematicamente e in maniera coordinata" al di fuori dei rispettivi “ruoli di riferimento”.


                  • Tranquillo Frank non mi annoi e comunque dopo 4 anni di GASP sto imparando qualcosa di "nuovo" .
                    E almeno si parla un poco di calcio...purtroppo non ci sono più incontri da commentare e tra covid lotito spadafora e cosi via ....non se ne può più. 
                    Se poi non capisco il tutto ma i risultati resteranno questi va benissimo comunque. 


                  • Ciao Oiggaiv,
                    Effettivamente non ne posso piu neamch'io di leggere di Covid-Lotito-Spadafora ......


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.