Home In Evidenza Un mese fa come oggi, cosa (ti) ha lasciato Atalanta – PSG?

Un mese fa come oggi, cosa (ti) ha lasciato Atalanta – PSG?

68

Esattamente un mese fa, il 12 agosto 2020, terminava la prima grandissima avventura atalantina in Champions League. Con in tasca la qualificazione per l’edizione successiva, e non è cosa da poco….

Da tifosi veraci ricordiamo tutti esattamente com’è andata e cosa poteva essere. Ma da buoni atalantini non ci piace piangere eccessivamente sul latte versato.

Certamente l’occasione poteva essere quella da “una volta nella vita”. Ecco perche’ vorremmo sapere, a mente fredda, cosa ha lasciato dentro in ciascuno di voi. In particolare:

  • Che reazione hai avuto immediatamente al termine del match?
  • A distanza di un mese cosa ti è rimasto dentro oppure in cosa si son tramutate le emozioni del momento?
  • Soprattutto, quanto credi influirà quella partita nel rendimento e nella testa di chi è sceso in campo per noi

A voi!

 

Bookmark(0)

68
Inserisci un commento

Please Login to comment
56 Albero dei commenti
12 Albero delle risposte
2 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
59 Autori
tguiuallauallaragnorossothealamoedolego Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
uallaualla
Membro
uallaualla

1) tanta rabbia ed amarezza. Ennesima volta che ci fermiamo a 1 centimetro dal traguardo (Malines, Borussia, Copenaghen, Lazio). Lo dico per rabbia e non per colpevolizzare la squadra, ci mancherebbe, anche se una domanda continuo a pormela. E' un problema di atteggiamento / approccio mentale / altro? Oppure solo sfortuna? Così tante volte solo sfortuna e basta? Non è che dobbiamo guardarci dentro alla ricerca delle motivazioni per cui è successo così tante volte, per correggere un eventuale difetto? Oppure succede perché ogni volta siamo oltre le nostre reali possibilità e quindi paghiamo dazio nel momento decisivo? Perché questa… Leggi di piu' »

ragnorosso
Membro
ragnorosso

Strascichi nella testa non penso ce ne saranno.Il rammarico è essere arrivati lì alla frutta.Si capiva che le energie stavano venendo sempre meno....e anche se sempre sopra di un gol, più i minuti passavano e più loro si avvicinavano sempre più pericolosamente al pari.Era un po come se me lo aspettassi, tant'è che al pari sono rimasto impassibile. Deluso ma impassibile.Con l'idea che se anche fossimo riusciti a passare, non avremmo più avuto uomini ed energie sufficienti per giocare la seguente partita .Nonostante tutto orgoglioso, ma col rammarico che se fossimo arrivati più freschi c'era veramente la possibilità dj arrivare… Leggi di piu' »

thealamo
Membro
thealamo
La ferita ancor gronda...sangue... e voi ..........ci mettete il sale????
Aguzzini

edolego
Membro
edolego
tanta amarezza, mi vedevo già in semifinale
noya
Membro
noya
A distanza di un mese non sono ancora riuscito a rivedere gli highlights...
Raindog
Membro
Raindog
Nemmeno io! Continuo a rimandare. Me li guarderò dopo il sorteggio dei gironi champions
tgui
Membro
tgui
Succede anche a me
Slowine73
Membro
Slowine73
Di certo l’amaro in bocca per come è andata (se non entrava Mbappé non la vivevano più).
Però anche onestamente la consapevolezza di aver affrontato una grande squadra, molto tecnica e veloce. Noi forse un po’ meno straripanti di 1 mese prima. Amen, io sono comunque soddisfatto. Avanti!
Maldoror52
Membro
Maldoror52

Vista su due IPAD nella campagna siciliana con mio cognato su uno e le due mogli sull’altro, ovviamente all’aperto. Grandissima tensione, meravigliosa esultanza al goal di gran classe del Condor Pasa. Purtroppo Neymar ha giocato contro di noi la sua migliore partita di quella fase finale, ha trascinato l’intera squadra. Ma sino al goal del pareggio i loro sguardi traevano chiaramente un crescente angoscia. Poi l’ingresso di Mbappé (o come diavolo si scrive...), unito al problema fisico di Remo, ci hanno condannati. Ma ci vedo anche una buona dose di sfiga. COMUNQUE USCITI A TESTA ALTA. Ci servirà eccome per… Leggi di piu' »

Maldoror52
Membro
Maldoror52
tradivano...
Ago76
Membro
Ago76

Io ho subito cercato di rimuovere dalla mente quella partita. Cerco di non pensarci, oppure mi sforzo a farlo in modo positivo, senza riuscirci. Cerco di non pensare a cosa avrebbe potuto essere se avessimo tenuto 5 minuti in più. Perchè sono consapevole che un treno così non ricapiterà mai più (stesso pensiero avuto dopo il ritorno a Reggio contro il Borussia). Non riesco a gioire di questo pur splendido traguardo. Voglio ricordarmi del nostro cammino fino al Valencia. Poi basta.Ma penso che nella testa dei giocatori (Hateboer a parte) ci sia la consapevolezza di essere una grandissima squadra e… Leggi di piu' »

Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Tanto orgoglio.
Ma quando ci ripenso..............
Germolini
Membro
Germolini
Un illusione spezzata, ma bisogna essere onesti, abbiamo avuto parecchio culo ad arrivare sul 1-0 fino all'89'. Siamo usciti a testa alta. Mi inca77a molto di più pensare alla coppa rubata a Roma. Quella si che il solo pensiero mi fa imbestialire.
wilkerberghem
Membro
wilkerberghem
Mi resta ancora il rammarico, figure che ho in mente ancora malines e dortmund, perché storicamente noi perdiamo delle occasioni d oro, non ne approfittiamo mai.
Siamo l. Eterna incompiuta in qst senso.... E me gira i bale
Tikal1968
Membro
Tikal1968
Wilkerberghem d’accordo con te al 100 % io l’avevo scritto appena finito la partita non dimenticandoci la finale di coppa Italia a Roma purtroppo siamo l’eterna incompiuta e anche a me continuano a girarmi le balle
Quando ho scritto queste cose a fine partita sono stato sommerso di dislike ma andiamo avanti forza Dea
wilkerberghem
Membro
wilkerberghem
Sempre Forza Dea, ma sai che a Roma non sono andato appositamente???
A dortmund e col dortmund invece ci avevo creduto ancora....
marcodea61bg
Membro
marcodea61bg
Da una parte ero orgoglioso per la stagione neroazzurra e per la prima ora di partita, ragionando anche sollevato perché nell'ultima mezz'ora camminavano e abbiamo rischiato di prendere una goleada. Infine un po' Inca..... perché senza nulla togliere a Da Riva (che spero fra due anni sarà titolare) se ci fosse stato un vice Martino e un difensore veloce forse questa discussione la facevamo il 23/9.
ReMo
Membro
ReMo
Mortificato ed orgoglioso, col vantaggio che, mentre il primo è un malanno passeggero, il secondo è una molla che sviluppa la capacità reattiva e rafforza il carattere. Moralmente, ora,siamo ben più saldi di prima.
95Frank
Membro
95Frank
Francesco64: "...... Col Malines, col Dortmund, ma anche con l’Inter in UEFA, c’ero rimasto molto più male ...... erano quasi come dei miracoli estemporanei. Questa invece è solo un passo di un percorso.
So che ci ritorneremo a giocare per traguardi incredibili".

Mi sembra una sintesi perfetta. che condivido al 100%
orobico72
Membro
orobico72
L'amaro in bocca, ma anche la soddisfazione di aver compiuto un'impresa. E un piccolo rammarico di non aver potuto condividere queste emozioni sportive
ROMAGNANEROBLU
Membro
ROMAGNANEROBLU
Se avessimo avuto un vice DeRoon definitivo approvato dal Gasp potevamo portarla a casa e quei soldi spesi sarebbero rientrati abbondantemente dal passaggio del,dei turni.......ma tant’è Poi non ho più guardato al calcio I nostri sono stati eroici ,la Società poteva fare di più
LOER
Membro
LOER
per tutta la partita incredulo, a fine aprtita ancora piu' incredulo... ma poi con laconsapevolezza di poterci stare... anno prossimo sanno chi siamo!!
lumaca
Membro
lumaca
A noi è mancato il nostro mbappè. Al completo c'è la saremmo giocata anche col Bayer.
unodibergamo
Membro
unodibergamo
La conferma che i campioni fanno sempre la differenza, loro hanno messo Mbappe, noi no
paolo_trei
Membro
paolo_trei
Delusione per i.gol presi alla fine, ma pieno di orgoglio per essere arrivati fino a lì
95Frank
Membro
95Frank
Direi, soprattutto "pieno di orgoglio".

La "delusione" prima o poi, passa.
L'orgoglio rimane ..... anzi, aumenta col tempo.
paolo_trei
Membro
paolo_trei
Verissimo Frank
Tony1907
Membro
Tony1907
Poche parole: quando ci penso rischio di decollare da tanto mi girano a elica.
elburroloco
Membro
elburroloco
Francesco64
Membro
Francesco64
Col Malines, col Dortmund, ma anche con l’Inter in UEFA c’ero rimasto molto più male. Questa volta sono riuscito a concepire la superiorità dell’avversario e la nostra stanchezza fisica, verificando che non ne avevamo più. Ma soprattutto: le altre volte erano quasi come dei miracoli estemporanei. Questa invece è solo un passo di un percorso. So che ci ritorneremo a giocare per traguardi incredibili. E dobbiamo mettere esperienza in cascina. Ecco... ho avuto subito questa sensazione e ce l’ho ancora adesso...
marcotrisma
Membro
marcotrisma
Acqua passata ma CONSAPEVOLI che X il primo anno in CHAMPIONS va' bene cosi' , la reazione all'USCITA di Freuler e all'ENTRATA di Mbappe e' stata una morsicata al divano sfociata in un urlo disumano da vero LICANTROPO !
grazie ragazz , occhio alla prossima !
SOTAONOTER
Membro
SOTAONOTER
1)Subito dopo il match ero quasi sollevato,perchè dopo aver visto la squadra arrivare alla fine del campionato spremuta temevo un imbarcata tipo Barcellona.Sarebbe stata un ulteriore ingiustizia che questa squadra non avrebbe meritato nella maniera più assoluta. 2)E' rimasta l'amara consapevolezza che a marzo questi li avremmo travolti.Maledetta pandemia!
3)I nostri giocatori sono sereni perchè hanno dato tutto e sanno benissimo che in condizioni normali ce la saremmo giocata fino all'ultimo con il grande Bayern.Sono sicuro che non vedono l'ora di riprovarci.
Pizzaballa2
Membro
Pizzaballa2
Con Tameze: resta 1-0!
madonna
Membro
madonna
Al termine della partita ero sereno perché era passata una squadra più forte della nostra. Non ho mai creduto di passare specialmente nel secondo tempo.Nel primo si.
Il loro gol era nell’aria da più di venti minuti e costava ciò che è successo.

A distanza di un mese continuo a pensare che non siamo arrivati lì per caso e che ci torneremo.
Non era la nostra unica occasione della vita!!!!!!

Credo non influirà per niente anche perché il Mister se si accorge che sei rimasto sotto ti lascia in panchina e ti dice “svegliati!!!!!”
maskete72
Membro
maskete72
GRANDE ORGOGLIO
Magnocavallo vive a Lovere
Membro
Magnocavallo vive a Lovere
Sull’1-1 non ci volevo credere, non mi sembrava possibile. Sul 2-1 ho iniziato a porconare. Adesso rimane ancora tanta amarezza e tanto giramento , con un po’ più di malizia la potevamo portare a casa. C’è la consapevolezza che ormai la squadra se la può giocare con chiunque in Europa ed è giusto riprovarci e crederci, anche se quello del 12 agosto era un bel treno da prendere... sui giocatori non penso che la partita influirà in senso negativo, anzi tanti di loro avranno ancora più fame di prima
Ladeanelcuore
Membro
Ladeanelcuore
Una mano ancora infortunata per i troppi muri che mi sono trovato davanti quella notte....nervoso totale
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Quest'anno non succederà una roba del genere.
EMANUELE-B
Membro
EMANUELE-B
A) delusione a un passo dal sogno per un quarto d'ora ma poi soddisfazione per la squadra per un anno stratosferico nonostante l'assenza dal Tempio degli ultimi mesi
B) voglia di rivedere il nostro folle amore anche se ancora e solo alla TV
C) nessuna influenza ma consapevolezza dei propri mezzi e poi la voglia (tipica di noi bergamachi) di dare ancora momenti di gioia ai propri tifosi.ormai i ragazzi sono parte di Bergamo
Paolo1969Geo
Membro
Paolo1969Geo
Un “ MAVAADAVIALCUL “ grande come un condominio !!!!
Bruto
Membro
Bruto
Tanta amarezza ma la consapevolezza che questa squadra se la può giocare con tutte le squadre europee, non per far lo sborone ma di più della Juve noi abbiamo un gioco la Juve no dalla sua parte rimane solo l esperienza.
maurom72
Membro
maurom72
Un grande orgoglio di tifare questa squadra
maurom72
Membro
maurom72
Chiaramente subito dopo la partita, anzi al momento del pareggio, una sensazione quasi non reale di svegliarsi improvvisamente da un sogno bellissimo...ma ora solo orgoglio e gratitudine
labilehc
Membro
labilehc
La consapevolezza che siamo grandi....
In po de girament de cojoni ma al mé pasat
angeloneroblu
Membro
angeloneroblu
Amarezza tanta e delusione perche' mancavano pochi dannati minuti ma comunque orgoglioso per il cammino fatto ..e per il gioco, I goal ,I record di tutti questi anni.. ora spero tanto nel recupero di Ilicic,e con la guida di Gasperini sono fiducioso in un'altra annata alla grande (maledetto virus permettendo,)in quanto ai ragazzi,spero e credo che questa esperienza li sproni a dare sempre piu,.,con il Papu ancora nostro capitano ..forza Atalanta
eziogol2
Membro
eziogol2
U nervus ...ma u nervus....a le gnemò pasat
farabundo
Membro
farabundo
solo un multisplit nelle mutande....
Mazzanti
Membro
Mazzanti
A parte il giramento nell'immediato,direi che mi ha lasciato la consapevolezza di essere nel club delle grandi squadre,ma aldilà di questo ogni volta che gioca la dea è un orgasmo assicurato e alla mia età non è poco
meperme
Membro
meperme
Orgoglio e amarezza. Delusions blanche un po. Il PSG ha vinto solo quando ha giocato il 11 contro 10. Grandi ragazzi, fermati dalla sfortuna ad un passo dal cielo.
meperme
Membro
meperme
Delusione neanche***
paul_aster
Membro
paul_aster

1.- Amarezza, (come ha detto mmfa) per il brusco risveglio a 3 minuti dalla realizzazione del sogno. Proprio come con Malines e Dortmund ... ma qui eravamo dai primi 4 di Champions e,visto la partita successiva, si poteva sperare nell’impossibile. 2.- La consapevolezza che non eravamo lì per caso o per fortuna e che siamo davvero tra i migliori team europei. (e chissà se avessimo avuto Josip ...) 3.- Non sono nella testa dei giocatori. Hateboer ha espresso il suo parere. Libero di pensarla così, ma allora è meglio che cambi aria. Credo che il Gasp voglia gente che abbia… Leggi di piu' »

Brasa
Membro
Brasa
Una delusione immensa: ho impiegato qualche giorno anche solo per rivedere gli highlights, la sconfitta è stata veramente dolorosa.
A distanza di un mese peró ho la lucidità sufficiente per inquadrare la grande impresa che abbiamo compiuto (e quella ancora più grande che abbiamo sfiorato): sarà comunque da raccontare ai nipotini, purtroppo non in tutte le favole c'è il trionfo del bene (ma il lieto fine era garantito a prescindere).
desmodromicus
Membro
desmodromicus
La stessa cosa che ho provato a Reggio col Borussia, qua amplificata dagli minuti che mancavano.. forse bastava fare come il City a San Siro..
A mente fredda l'orgoglio di essere arrivati lì.. anche i contronatura adesso non fanno più commentini simpatici.. il vento è girato.
mmfa
Membro
mmfa
Mi ha lasciato un effetto stile déjà vu come fu col Malines e il Dortmund, ma è stata una beffa ancora più cocente.

Cerco di non pensarci e di guardare avanti, vorrei che il nuovo campionato fosse già iniziato. Il passato non lo cambi e continuare a rimuginarci fa solo male.

Il Gasp è il miglior allenatore in Italia, sa motivare e dove serve sa tagliare i rami secchi. Se sono motivati Papu e Toloi come fanno ad essere demotivati giocatori più giovani che devono ancora dimostrare tutto e vincere qualcosa?
Cosmos62
Membro
Cosmos62
Grossa delusione,xché con una condizione normale, saremmo andati in finale sicuro,e con Josip.............
crazyhorse200
Membro
crazyhorse200
Le bools che girano ancora . Al gol dell 1-1 ero davanti alla TV in casa in mistico silenzio semi solitsrio. Con le sciarpe sulla TV
Al.loro gol ho tirato pugni x terra . Detto questo
Orgoglio x l impresa dei top 8 d europa
Mancava poco e potevamo passare se non si fosse fatto male il Remo forse
Claudiopaul70
Membro
Claudiopaul70
Giramento di balle ma consapevolezza che loro fossero piu' forti. Quanfo puoi far entrare mbappe' nel secondo tempo sei una big! Felice poi x i suini che in questo mese in molti mi hanno detto di aver stappato bottiglie di franciacorta di annata....finalmente dopo anni di fellatio hanno cambiato bevanda
Claudiopaul70
Membro
Claudiopaul70
Usti...un bresciano tra noi
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Staff, grazie per la provocazione.... ma la mente non è ancora fredda...chiedimelo l'anno prossimo..o fra due anni
Brotbastartduporsel
Membro
Brotbastartduporsel
I porconi tirati giù .
E l ' avermi giocato l ' ultima possibilità se mai ne avessi ancora una di andare in paradiso .

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.