10-10-2018 14:45 / 27 c.

Il nostro Otis approfitta della sosta di campionato per rivolgere alcune domande a Mister Gasperini. Domande legittime e assolutamente discrete che parecchi si stanno facendo in questi giorni. Critica costruttiva senza nessuna polemica, al contrario di qualcun altro in questi giorni. Ecco a voi il video



di Staff




  1. Thanks a lot!
     
     
     
    Vedo se si sono ristampe tradotte. 
     
     


  2. Ciao Otis.
    Premesso che:
    (a) guardo sempre con interesse I tuoi video,
    (b) mi sembra che tu analizzi sempre tutto con cura e obiettivita’, ascoltando anche chi non la pensa come te,
    ho ricavato l’impressione dagli ultini tuoi video che tu analizzi le partite da un’ottica di “calcio a moduli, ruoli e schemi FISSI”, piuttosto che da un’ottica di “total football” (che e’ poi il gioco dell’Atalanta degli ultimi due anni).
     
    Negli ultimi due anni, la differenza NON si notava (perche’ andava tutto bene).
    Quest’anno si nota.
     
    In particolare, mi sembra che tu valuti i singoli giocatori sulla base di un “ruolo” immaginario (che tu pensi loro abbiano, ma che in realta’ NON possono avere).
     
    Sarebbe troppo lungo spiegare quello che intendo e, se non ti offendi (penso proprio di no, considerata la tua indubbia onesta’ intellettuale) ti consiglierei di leggere (se non gia’ fatto) un paio di buoni libri sul “total football” (utilizzato dall’Atalanta negli ultimi due anni) che, rispetto al “calcio a moduli, ruoli e schemo FISSI” (utilizzato dall’Atalanta fino a due anni fa, oltre che da tutte le altre squadre in Italia, e quasi ovunque) e’ veramente di un altro pianeta, proprio come impostazione e mentalita’.
     
    Nel frattempo, copio qui di seguito due brevi definizioni che ho trovato su Wikipedia.
     
    Mi sembra di non violare, con questo, nessuna regola del sito.
    Se cio’ non fosse, prego “staff” di cancellare subito il mio commento.
     
    (1) Total Football (Dutch: totaalvoetbal) is a tactical theory in football in which any outfield player can take over the role of any other player in a team. It was made famous by the Netherlands national football team when reaching the final of the 1974 FIFA World Cup.
     
    (2) In Total Football, a player who moves out of his position is replaced by another from his team, thus retaining the team's intended organisational structure. In this fluid system, no outfield player is fixed in a predetermined role; anyone can successively play as an attacker, a midfielder and a defender. The only player who must stay in a specified position is the goalkeeper.


    • Ciao Frank, se non ti offendi a me interesserebero, e molto, le letture sul total football, possibilmente in italiano, perchè l'inglese pur masticandolo, non lo conosco così bene da coglierne tutte le sfumature.
       
      Se hai voglia me li potresti indicare? 
       

       


      • In italiano caro thai ti consiglio quello di Alberto Bertolazzi 


      • Ciao Thaitanic:
         
        (1) Ken Jones (1979): “Soccer skills & tactics”. Welton, Pat, Sydney - Books for Pleasure.
        (2) Johan Cruyff (2008): “The Total Footballer". BBC
        (3) Jonathan Wilson (2010). "World Cup 2010: Dutch were pioneers of Total Football, but after exporting it to Spain must now stop opponents at their own game". The Scotsman
        (4) Roberto Martinez (2010). “World Cup Final: Johan Cruyff sowed seeds for revolution in Spain's fortunes". Telegraph
        (5) Tim Quelch (2015): “Never Had it So Good: Burnley's Incredible 1959/60 League Title Triumph”. Durrington - Pitch Publishing. (6) Brian Glanville (1968): “Soccer: A History of the Game, Its Players, and Its Strategy”. NewYork, Crown.
         
        Purtoppo, in Italiano, non saprei.


  3. Alcune domande sono senza risposta.
     
    noi non siamo la juve....e qunidi su tutta la linea non possiamo fare quello che vogliamo; i precassi vogliono ua società che finanziariamente stia in piedi da sola, sul mercato prendiamo ciò che riusciamo, in campo ci vanno i giocatori che sposano la ns causa o che speriamo possano venire utili.
    quindi ognuno mette gli ingredienti che ritiene i migliori stante le risorse disponibili, poi sta al cuoco Gasp preparare una buona torta.
     
    Gasp non è infallibile, i ns giocatori hanno alti e bassi, ci sono gli avversari.
     
    Tutte le sfumatura giuste, evidenziate da Otis, se tu non puoi dettare legge come e quando vuoi tu sul parco giocatori (che tra l'altro anche se desiderati potrebbero x mille motivi "bucare" o non essere pronti) portano a tutte le questioni che stiamo analizzando.
    Su squadre costruite su sottili equilibri e formazioni con poche variazioni (nonstante tutto il gasp non è uno che si spreca col turnover) come le ns degli scorsi anni, basa spostare poco per fare saltare gli equilibri e spostare la stagione da ottima a più che sufficiente.
     
    anche perché in ultima battuta (come dico  sempre) il calcio fortunatamente non è e non potrà mai essere un scienza esatta.
    quindi anche quando pensi di essere a posto su tutto, l'elemento imponderabile ti manda i piani all'aria
     



  4. seppur in ritardo desidero partecipare ankio al dibatto stimolato da OTIS
    ritengo tutti i quesiti posti assolutamente sensati e sarei propio curioso di sentire delle risposte in merito
    risposte che siano semplici e chiare giusto xkè serve fare kiarezza su questi argomenti
    se poi si risponde x esempio dicendo che ,relativamente al ritardo di certi acquisti, purtroppo ci si deve muovere quando ce ne sono le possibilità x noi e alle condizioni più abbordabili x noi ,accettiamo la risposta e va bene così.Dico questo xkè il presTONE lo ha più volte ribadito
    così come si può accettare come risposta ke RECA è stato acquistato in una logica futuribile intravedendo in lui doti tali x cui,una volta ambientato se ne possa godere l'esplosione anticipando così la concorrenza senza il riskio di perderlo o pagarlo molto di più. Chiaro è ke se ci dicono che al momento x questo motivo non è da contare, a noi va bene.Anche se rimane il fatto ke pure PIATEK è polacco e non parla italiano ma sta spaccando ...
    sarà che certi giovani italiani (TUMINELLO,PESSINA,VALZANIA)vanno presi prima che si affermino e attesi,...ci può stare ..
    ma al di là di tutto,forse c'è ke quest'anno sono stati fatti errori di valutazione tecnica nelle scelte in numero maggiore rispetto al passato e che si è (a torto o ragione ) creduto in una maggiore adattabilità al gioco e crescita/consacrazione dei vari PASALIC,ZAPATA,RIGONI ...
    ciò non toglia comunque che questi abbiano qualità e che vadano sfruttate in modo diverso se dopo 3 mesi si è appurato che in questo assetto non si esprimono al meglio ..
    se poi questo comporta che ci siano rinunce a certi giocatori (con BERISHA si è fatto così) pazienza. Poco male.
    basta che si torni forti e vincenti xkè così x il momento c'è molta delusione anche se la fede  la passione non crollano
     
    grazie OTIS


  5. ROMAGNANEROBLU -
     11/10/2018 alle 12:10
    L’annO scorso a Liverpool ho visitato lo stadio dei Red nella sala dove si svolge la conferenza stampa a fianco del Mister,mai inquadrato dalle telecamere,c’È il responsabile della comunicazione che col pollice approva le domande,se è verso klop passa a quella successiva Non so quante di queste tue legittime domande legittime troverebbero risposte Il primo obbiettivo dell Atalanta è fare utili il secondo è fare risultato Se l’occasione arriva a fine mercato si preferiscono queste tempistiche Se fai anche favori acquistando giovani in prospettiva è preferibile Il fatto che Gasp abbia prolungato vuol dire che fortunatamente ha abbracciato la politica societaria e sicuramente torneremo a sorridere 


  6. Le questioni di fondo sono a mio avviso due:
    1) Il mercato è stato condiviso? Sì, no, in parte?
    Da questa risposta si ricavano poi le risposte alle altre domande (perchè non giocano i giovani? Perchè non giocano alcuni degli altri acquisti?)
    A me pare stranissimo che il mercato non sia stato concordato dalla società insieme all'allenatore, ma alcune scelte del Mister lo fanno invece pensare....
     
    2) Quanto le difficoltà sono frutto di un problema tecnico tattico anzichè di un problema psicologico? Oppure c'è davvero una buona dose di sfortuna in questo periodo? 
    A mio avviso molta sfortuna, qualche segno di cedimento psicologico e problema tecnico (non tattico) sulla qualità delle fasce in fase d'attacco
    Grazie Otis!


  7. Capitolo caldara/varnier, quest'ultimo lo scorso anno è stato il miglior centrale della serie B, e non mi sembrava un azzardo puntare su di lui , o perlomeno era nella stessa identica situazione di caldara quando debuttò con la Dea , entrambi zero presenze in serie A....legittimi i tuoi dubbi sul modulo di gioco ormai conosciuto e di conseguenza si fa molta più fatica a renderlo efficace, queste tue domande sul modo di giocare possono si in parte destabilizzare un pochino l'ambiente, ma ci ha messo anche del suo anche Gasp bocciando in conferenza stampa i nuovi acquisti gìa prima di iniziare a giocare, ricordo che i signori spina e conti petagna e caldara erano i signor nessuno al debutto a bg ma non li ritenne tristi.
    Io sono convinto che ci risolleveremo da questo posto in classifica,il problema sarà gestire i 3 giocatori venuti a bg solo x l'Europa ligue cioè  Rigoni Pasalic e ilicic, questultimo lo dichiarò chiaramente 2 anni fa, disse no alla Doria e si alla Dea perche il suo obbiettivo è giocare in europa, ed ora sapranno rinnovare gli stimoli dovendo lottare x una tranquilla salvezza?
     


  8. analisi articolatissima, condivisbile e impeccabile dal punti vista razionale e giustizionale e perfino estetico.
    Ma io vivo il calcio da romantico, perlomeno lo vorrei vivere così, e quindi le tua analisi è un coltello che mi si rigira nel cuore da tifoso.
    Probabilmene il Gasp di fronte a questo interrrogtorio, ti farebbe fare almeno 10 giri del campo di corsa con lui ti rinocorre come ha fatto Chinaglia con D'Amico .
    Per il bene dell'ambiente atalantino è meglio non  fargli questo interogatorio degno dell'equipe di CSI ( che non mi piace, ma sono costretto a vederlo).
    Mi sembra di vedere il corpo esamine della nosra amata atalanta sul tavolo del loro laboratorio e l'equipe di CSI che torchia il Gasp nella sala interrogatori.  
    Io preferisco limitarmi a credere che il Gasp si stia sforzando di tirarere fuori il meglio da questi gioocatori ancora grezzi e trasformarli in cigni da brutti anatroccoli che sono ora.
    A mio parere è sulla strada buona e bisogna lasciarlo lavorare in serentià ( sic!). Con la Sampdoria la partita si poteva vincere con un pò piu di serentià.
    Le occasioni da gol non sfruttate sono dovute alla mancanza di serenità nelle conclusioni che ha tolto hai giocatori la naturalezza del gesto tecnico.
    I clamorosi errori di pasalic, Hateboer soto porta, la foga di Gomez a risolvere i problemi da solo, lo smarrimento di Barrow su Tonelli sono solo indice di mancanza di serentià.
    Questo manca alla squadra e Gasperini è nervoso perchè l'ambiente gli pone questo tipo di domande che sono giuste ma tolgono serenità all'ambiente.
    E senza quella la squadra si esprime malissimo. E non dipende dal Gasp.
    LASCIAMOLO LAVORARE IN PACE.
    Avremo ancora soddisfazioni.  
    Al proposito, come molti qui sottolinenano, chi erano Cristante, Freuler, Petagna, Caldara,  Spinazzola, Conti, lo stesso Gomez che per un motivo o per l'atro erano delle promesse da fara maturare o campioni dispersi e più o meno crticati per le prestaioni iniziali.
    Ora il Gasp sta lavorando sodo e bisogna sostenerlo, e non lo si aiuta certamente con  
        


  9. Penso che ad alcune delle domande Gasperini abbia già risposto in diverse interviste: ‘ora è il momento di insistere su un blocco’, ‘quando ho messo i giovani non è starà una follia , andavano il doppio dei ‘vecchi’ ‘ ‘a Firenze ha messo Papu a destra, Freuler davanti e Pasalic dietro, ecc...
    un cambio di modulo vero e proprio per me è una follia: sconfesserebbe il credo del mister ( che non è un cretino, ma ha adottato negli anni diverse contromisure per rendere solido il suo calcio propositivo.... e solidi lo siamo anche oggi, mentre si troverebbe meno a suo agio con altri sistemi), e sconfesserebbe il mercato condiviso ( fai un mercato per un mister che gioca a 3 dietro e dopo poche partite sei obbligato a passare a 4 )
    per quanto riguarda i laterali ho una mia idea che provo ad esporre: l’anno scorso anche se giocavano gosens e Hateboer (castagne) gli avversari ci affrontavano come se in campo ci fossero conti e spinazzola. Ma oggi non ci sono più, nessuno dei due quest’anno, e gli avversari hanno capito che i nuovi non valgono i vecchi come spinta. Quindi difendono sulle fasce con un uomo in meno. E ne lasciano uno in più in mezzo dove ci tocca andare, o fanno rientrare una punta in meno se puntano I contropiedi. per questo subiamo anche di più le ripartenze degli altri. Li affanniamo meno e sono più freschi per ripartire. è pur vero che perché spingan9 a dovere i nostri esterni, non hanno il supporto corretto: a destra kurtic e Cristante/Ilicic coprivano conti/hateboer e a sx spinazzola andava spesso ben oltre il Papu. Oggi il Papu non rientra più , e Pasalic si perde in mezzo al campo. con Ilicic domenica è aumentata La spinta dell’olandese.
    alla domanda sulla preparazione risponderei con una mia idea: chi anticipa lo fa di almeno due settimane. Noi una. Ed eravamo convinti di non fare i preliminari. Per me abbiamo fatto una preparazione normale, ma sono mancate le ore di campo. E infatti non ci sono automatismi. Viaggiando 3 giorni la settimana in preparazione (non fisica, tattica) perché si giocava sempre in trasfertA e dovendo preparare le partite vere e non amichevoli, per me si sono perse molte sedute di schemi. schemi magari anche su corner... in attacco e in difesa... dove comunque ci mancano 2 giganti con ottim8 tempi di inserimento. Oltre al fatto che non ne battiamo più uno giusto. pero non c’e Ilicic.
    qualche domanda me la dimentico, ma ci sarebbero buone risposte per ognuna. Risposte buone per crederci ancora come per abbandonarsi al peggior pessimismo. Dipende da dove vogliamo arrivare. io mi chiedo anche quando potremo dire che una partita c’è l’ha cambiata Gollini.... e vorrei che fosse 8n positivo.... e verranno anche quei tempi, spero.
    Per me non é tempo di domande e processi.
    È tempo di remare.
    tutti .
    nella stessa direzione


    • Mitiar1: "...Per me non é tempo di domande e processi. È tempo di remare. Tutti. Nella stessa direzione ..."
       
      Condivido al 100%.
       
      Meno domande e impliciti processi (specie da parte di chi non ha mai gestito una squadra ....).
      E sostegno .... nella stessa direzione .... da parte di tutti.


  10. quoto Brenno al 110% : " Copenaghen ha distrutto tutto il castello con le sue certezze, è necessario dismettere l' abito da sera e rivestire la tuta da lavoro"
     
    purtroppo è andata cosi.
     
    I nostri attacanti devono iniziare a segnare, punto.


  11. Al netto di .. Al netto di ..
    al netto dell'infortunio di Masiello , già domenica si poteva inserire Pessina e proporre la difesa a 4 ed il rombo a centrocampo .. e magari o farà


  12. Tutto perfettamente condivisibile Otis complimenti 
    p.s. al minuto 8.45 mi sono dato una portentosa palpata ai cojones.
    SOLO ATALANTA TUTTO IL RESTO AVANZA 


  13. Bellissimo questo video! 
     
    Fuori dai soliti schemi e che pone domande intelligenti, credo che molte di queste domande se le siano poste moltissimi tifosi, ed ognuno di noi, ovviamente, avrà dato la propria risposta. 
    Se hai voglia e tempo, a me interesserebbe e molto, ritenendoti molto preparato, razionale e perspicace, sapere quelle che sarebbero le TUE risposte a queste domande. 
     
    Questo, lo torno a dire, per me è "l'angolo" più bello di tutto il sito, si parla di calcio a 360°, poco gossip, poche critiche fini a se stesse, tanta carne al fuoco e il tutto fatto per un'analisi costruttiva. 
     
    E come sempre...dove serve lo sforzo di guardare, notare e annotare, esprimere concetti ragionati e pertinenti, purtroppo pochi commenti...
     
    Mah...sarebbe questo tuo spazio il sale ed il succo di chi ama il calcio.
     
    Peccato.
     
    Grazie 


  14. Scusa Otis, ma alla seconda domanda ho spento e Gasperini con quel tuo tono ti avrebbe mandato a...
     


    • Ti riferivi alla seconda "domanda"... ok ho in parte male interpretato il messaggio, sorry


    • Cioè ma come ti permetti? Ecco perchè qui in molti rinunciano a discutere ormai. E come al solito argomentazioni portate alla propria tesi: 0 ZERO se non la devozione totale e la denigrazione verso chi esprime semplicemente opinioni che non vanno a genio.
      Pensa un po, io credo che la seconda parte del video invece sia sacrosanta


    • Ellamadonna


  15. Al netto che mi piace il tuo video
    Ma tu credi che un giornalista ponga queste domande
    Sacrosante al gasp o al tone o al gioan?


  16. più che un giornalista mi sembri un giudice inquisitore : di chi è la colpa? credo che parte della colpa sia di tutto l' ambiente ( noi tifosi, i giocatori, l'allenatore, la società) abbiamo fatto un peccato di presunzione, ci sentivamo già in champions e come minimo in semifinale di EL, scommetto che qualcuno pensava di vincere anche lo scudetto; nel mercato si è pensato ad acquisire +qualità senza guardare alla sostanza. se con Petagna siamo arrivati dove siamo arrivati chissà con un centravanti che segna dove arriveremo-......; Copenaghen ha distrutto tutto il castello con le sue certezze, è necessario dismettere l' abito da sera e rivestire la tuta da lavoro
     


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.