30-08-2018 21:16 / 370 c.

FK COPENHAGEN - ATALANTA 4-3 dcr 

Forse da qualche parte era scritto, forse nelle nostre rare apparizioni europee dobbiamo fare i conti con la sfiga, a partire dal dover soggiaciere a poteri forti che hanno permesso ad una societa' fuorilegge (il Milan) di prendere il nostro posto in Europa, forse paghiamo il fatto di aver incontrato una squadra simile alla nostra anche se con vocazione difensiva ma comunque molto forte dal punto di vista atletico e in interdizione...

Sta di fatto che siamo fuori dall'Europa, al 30 agosto. Ci sara' modo di somatizzare la sconfitta nella certezza di avere comunque una squadra forte. Speriamo solo di non dover attendere la prossima cavalcata europea per troppo tempo...

Undici metri di disperazione spezzano la favola dell’EuroAtalanta: fuori ai rigori

COPENAGHEN-ATALANTA 4-3 d.c.r.: DECISIVI DI GOMEZ E CORNELIUS

Fuori dal dischetto, il peggiore degli epiloghi per un’Atalanta che anche a Copenaghen non trova la via del gol e spreca diverse occasioni non trovando il modo di superare i danesi che resistono e trascinano i nerazzurri sino ai tiri dal dischetto dove sono fatali gli errori di Gomez e Cornelius: andiamo a casa anzitempo, non meritandocelo ma orgogliosi comunque di questi ragazzi. Che peccato.

Copenaghen (Danimarca): ci siamo sin qui divertiti in questa estate pallonara tra turni preliminari e prime giornate di campionato e l’Atalanta ed i suoi tifosi sperano di poter continuare a farlo a lungo ma, per poter scrivere una nuova pagina del sogno nerazzurro c’è il Copenaghen da superare per prendersi il pass tanto atteso per i gironi di Europa League per il secondo anno consecutivo. Nella città della Sirenetta quindi la truppa del Gasp prova ad allungar ulteriormente questa favola iniziata due anni fa che ha messo le ali ad una intera città mandandola a spasso per l’Europa.

IN DIFESA C’E’ PALOMINO: confermando le indiscrezioni della vigilia, Gasperini recupera a pieno e lancia dal primo minuto Palomino in mezzo alla difesa mentre in mezzo Castagne è preferito ad Hateboer in fascia con Gosens mentre Pasalic è a supporto del duo davanti composto dal Papu e Zapata che ha la meglio nel ballottaggio con Barrow. Nel Copenaghen, Solbakken ripresenta una formazione simile a quella di una settimana fa, affidandosi in avanti a N’Doye con la stellina ex Ajax Fisher con libertà di inventiva.

E’ SUBITO PARTITA VERA: freddo e pioggia avvolgono Copenaghen anche se il calore dei quasi settecento tifosi bergamaschi giunti da Bergamo riscalda uno stadio con una buona cornice di pubblico all’ingresso ma con diversi settori chiusi. Il match prende il via e al quarto Zapata è subito pericoloso di testa sugli sviluppi di un corner mandando alto di poco; risponde subito il Copenaghen con una conclusione in area di rigore di Fisher che Gollini fa sua. L’Atalanta soffre inizialmente la maggior fisicità a centrocampo dei danesi ma al quarto d’ora torna a farsi vedere con una conclusione da fuori di De Roon parata dal portiere; poi doppia chance per Pasalic al diciannovesimo e ventunesimo: nel primo caso si supera il portiere di casa sulla conclusione a colpo sicuro del croato, nel secondo spara alto un buon pallone offerto da Gosens rasoterra.

OCCASIONE-PASALIC: il match non si sblocca la ma la truppa del Gasp cresce col passare dei minuti guadagnando terreno e anche molti corner però infruttiferi; due minuti dopo la mezz’ora e Pasalic è abilissimo a sfruttare una leggerezza difensiva danese e scappare verso l’area ma la conclusione è debole e il portiere di casa si salva ancora, stavolta con i piedi. Ritmo di gara che cala negli ultimi minuti del primo tempo che si conclude senza recupero allo scoccare del minuto quarantacinque e con le due squadre ancora inchiodate sullo 0-0.

RIPRESA, PAPU SUL PALO!: la ripresa prende il via con i medesimi ventidue della prima parte di gara ma con i padroni di casa che tengono in mano il pallino del gioco a differenza del primo tempo e Gasperini che quindi prova a cambiare inserendo subito l’ex Cornelius per Zapata e, pochi minuti dopo, Barrow per Pasalic in quello che diventa un tridente pesantissimo per la Dea. Nel frattempo il Papu ci prova da fuori al decimo e il portiere Joronen ancora una volta si distende e intercetta il pallone. Sfortunatissimo il numero dieci argentino della Dea pochi minuti dopo quando, dopo essersi guadagnato un invitante calcio di punizione, calcia la sfera direttamente sul palo e poi sul fondo.

NON SI SEGNA, SI VA AI SUPPLEMENTARI: i minuti passano e il match non si sblocca con la stanchezza che inizia ad affiorare da ambo le parti ed i nerazzurri che peccano di lucidità in alcuni frangenti regalando palloni agli avversari per un match che perde così sul piano del gioco e ne guadagna su quello fisico a discapito dello spettacolo. Non bastano così altri quarantacinque minuti della ripresa più quattro di recupero a sbloccare un match inchiodato sul medesimo risultato dell’andata: si va così ai supplementari.

BOILESEN CI GRAZIA: il primo degli extra-time si apre con il Gasp che inserisce Pessina in campo al posto di Freuler e con Barrow che al secondo minuto riceve palla da Toloi in area e conclude sull’esterno della rete dando l’illusione del gol. Arriva poi il quarto cambio (consentito da quest’anno in competizioni ufficiali in caso di tempi supplementari) con Gosens che lascia il campo al posto di Ali Adnan con l’Atalanta che pare più lucida dopo i cambi ma che rischia al minuto cento quando Boilesen manda fuori tutto libero in area un pallone rimpallato sui suoi piedi dopo un calcio di punizione battuto dai danesi. Non si segna nemmeno in questo primo supplementare, ancora 0-0 dopo i primi quindici minuti.

IL GOL NON ARRIVA, SI VA AI RIGORI: il secondo supplementare si apre con il decisivo intervento di Palomino su Fisher praticamente a due passi dalla linea di porta, determinante l’intervento del difensore atalantino. Da segnalare anche un bel passaggio del Papu per De Roon che sbaglia però al momento dell’assist decisivo ma non basta, un minuto di recupero e poi si va ai calci di rigore.

DISCHETTO MALEDETTO, EUROPA ADDIO: inizia la lotteria dal dischetto con De Roon preciso dal dischetto, Sotiriu non sbaglia neppure lui per i danesi, anche Adnan non sbaglia per la Dea così come Gregus fa 2-2, poi il Papu manda il tiro sulla traversa mentre Skov no e il Copenaghen va sul 3-2. Masiello torna a segnare dal dischetto per i suoi, e anche Doye decide di emulare il Papu calciando sulla traversa. Cornelius però rende subito il favore agli ex compagni facendosi respingere il tiro dal dischetto, l’ultimo giro dagli undici metri è di Vavro che supera Gollini e manda i danesi ai gironi di Europa League spezzando anzitempo il sogno nerazzurro. Sfortunata ma anche imprecisa, l’Atalanta torna a casa con una sconfitta amarissima, maturata praticamente senza aver mai perso nel doppio confronto con i danesi, quando ci si affida alla lotteria dei rigori il destino talvolta risulta essere davvero beffardo. Ripartiamo, ed andiamo a caccia di questo sogno appena sfumato attraverso il campionato che ci attende: nonostante tutto si può solo che essere fieri di questi ragazzi!

Luca Rossi
diarionerazzurro.it

IL TABELLINO

FC Copenaghen-Atalanta 0-0: tabellino

COPENAGHEN (4-4-2): Joronen, Ankersen, Vavro, Bjelland, Boilesen (4′ sts,  Kvist) ; Skov, Zeca, Falk (20′ st, Sotiriou), Thomsen (34′ st, Gregus); Fischer (4′ sts, Bengtsson) , N’Doye. Allenatore: Solbakken

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini, Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, Freuler (1′ pts,  Pessina), de Roon, Gosens (4′ pts, Ali Adnan); Pasalic (12′ st, Barrow); Zapata (9′ st, Cornelius), Gomez. Allenatore:Gasperini

Arbitro: Anastasios “Tasos” Sidīropoulos

Note: Ammonizioni: Thomsen (C), Ankersen (C), Palomino (A), Pessina (A), Vavro (A)



di Staff




  1. il calcio ha delle regole spietate.  Nelle due partite l'Atalanta ha dimostrato che potenzialmente è superiore al Copenaghen.
    Ma questo non è sufficiente se non si riesce a realizzare la mole di gioco e le occasioni create.
    Non rimprovero niente ai ragazzi e al Gasp perchè hanno dato tutto e sono usciti dal campo con i nostri appluasi e quache lacrima.
    Rimango dell'opinione che abbiamo una squadra di grande livello che ci darà tante soddisfazioni.
     
    Sempre Forza Atalanta

     
     


  2. Io mi inc.......zo quando leggo è colpa di Gasperini .....
    Quando si bombarda la porta avversaria e sbagli tutto il sbagliabile e pure i rigori ,cosa può fare l'allenatore?
     


  3. Ho come un macigno nello stomaco, non riesco a fare analisi tecniche ... ho solo paura che questo possa ripercuotersi sulle nostre ambizioni, con un ridimensionamento societario su giocatori e tecnici, perche' dopo tanti soldi spesi e un risultato simile non so quale sia la voglia di investire ulteriori risorse, la mazzata e' stata enorme 


  4. Sto guardando i sorteggi dei giorni, ho deciso di farmi ancora più male...


    • Zenit, Bordeaux e Slavia Praga.
      Sarebbero stati bei momenti.


      • Non credo perché noi saremmo stati in fascia 3


      • Ma noi saremmo stati in fascia 2?


        • No, fascia 3


          • Sicuro fascia 3?
            Se non erro sbaglio Trevisani a Sky ha detto che saremmo stati in seconda fascia.


            • I nostri punti UEFA sono 15,249
              Squadre come il Real Betis (21,399) erano in terza fascia
              Non riesco a mettere il link con tutte le fasce e i punteggi delle sorteggiate ma si fa presto a vedere che saremmo finiti in terza


          • Ah ecco, allora di sicuro il Bordeaux nbon l'avremmo preso, e magari nemmeno gli altri


    • Voglio vedere cosa combina il Copenhagen 


      • Beh col culo di ieri e di settimana scosa ce la potrebbe anche fare. Il Milan abbastanza fortunato, la Lazio invece non la vedo benissimo. Certo che ci sono dei giorni imbarazzanti..


  5. ieri come oggi solo una grande delusione e amarezza.
    per la prima volta in vita mia non sono stato in grado di guardare i rigori in diretta, con i miei fagliari che mi guardavano esterefatti.
    però questo è il calcio e da domenica si ricomincia con il campionato, e poi si vedrà


  6. Bene, se avessi scritto i miei pensieri ieri sera oggi ne sarei pentito
    oggi consapevole del valore del GASP dei tanti giovani che fanno parte della mia DEA sono ancora più innamorato ed attaccato a questi colori  
    Tuffiamoci nel campionato perchè purtroppo la coppa italia sa di marcio e stramarcio
    Sempre forza DEA


  7. Scrivo queste righe a mente fredda e cuore congelato, dopo una serata a base di porconi davanti alla tv con la moglie che ostiava contro di me per i miei accostamenti divini agli animali di più svariate fattezze. E' andata come purtroppo temevo, troppo sterili nella partita di andata per poter scardinare la retroguardia danese. Nel calcio non sempre vince il più forte, adesso capita a noi di essere dalla parte dei più forti che vengono sconfitti e il risveglio è traumatico. Ci sono mancati come l'aria giocatori abituati a partite ad eliminazione diretta, Ilicic e Rigoni avrebbero probabilmente trascinato i compagni, purtroppo il Papu non è quel tipo di giocatore, ed infatti tutte le partite ad eliminazione diretta le ha malamente giocate da comprimario. Tanta roba per noi il Papu, ci mancherebbe altro, ma tanto è bravo in campionato e nelle partite dei gironi quanto quasi inutile se non addirittura dannoso in partite ad eliminazione diretta. Probabilmente sente troppo la pressione di dover dimostrare qualcosa di più degli altri compagni di squadra per l'ingaggio che ha e per la fascia da capitano che porta, ma ieri sera e settimana scorsa a Reggio sono l'ennesima dimostrazione, dopo le 2 partite con il Borussia e le 2 partite con i ladroni di torino in coppa italia, che in queste partite non è il solito Papu che siamo abituati a vedere. Detto questo, che è solamente una mia personalissima considerazione e che non vuole assolutamente essere una stroncatura del ns. giocatore più rappresentativo, lunga vita al Papu con la nostra maglia perchè se siamo arrivati dove siamo arrivati, in campo è molto merito suo. Gli altri nostri giocatori hanno bisogno di un condottiero in campo, non solo del miglior allenatore d'Europa in panchina. E il Papu in queste partite non lo è, si perde anche lui nella confusione generale. Onore ai danesi che si sono dimostrati capaci di imbrigliarci e di arrivare dove volevano, ovvero al passaggio alla fase a gironi. Sempre e solo FORZA MAGICA ATALANTA (e bilan merda)!    
     


    • MA il problema è che tra le partite di campionato e queste non c'è il minimo paragone. A questi livelli devono essere determinanti gli attaccanti veri, quelli che hanno anch fisicamente la possibilità di smarcarsi dalle marcature asfissianti degli avversari e puntare la porta ovvero gli Ilicic e i Rigoni che ci sono mancati ieri. Il papu in campionato puo essere determinante anche da solo ma a livello di campionati europei raramente lo farà se non in vece di assist man e come fonte di gioco per la squadra, cose che sono molto di piu nelle sue corde


      • Andiamoci a capire, in queste partite non hai la seconda possibilità, sei sul filo senza rete di protezione e ogni pallone scotta. Un errore può costare l'eliminazione, cioè fa finire tutto, come una morte improvvisa. In campionato hai sempre una seconda possibilità, e quando non ce l'hai, hai una storia che ti ha portato fin lì (se perdi lo scontro diretto all'ultima giornata, se non altro te la sei giocata fino all'ultimo, non hai mancato l'obiettivo già il 30 di agosto). Puoi persino perdere una partita per 7-1 e poi arrivare quartto lo stesso, mentre negli scontri a eliminazione diretta puoi fare 0-0 e ritrovarti fuori subito senza possibilità di appello. E in questi scontri serve esperienza, personalità e nervi saldi. Noi giochiamo benissimo in campionato e nei gironi, ma dobbiamo fare quest'ultimo salto di qualità. E purtroppo il campionato italiano non è allenante in questo (e non solo perché non aiuta la Juve a vincere la Champions), negli anni 80/90 qualsiasi italiana nelle Coppe, anche la provinciale di turno che azzeccava l'annata, aveva grandissime probabilità di andare molto avanti ed era un brutto cliente per tutti, anche le altre grandi d'Europa (noi facemmo semifinale giocando la B, il Bologna arrivò ai quarti di UEFA l'anno in cui retrocesse), oggi purtroppo non più, e così una squadra che gioca benissimo, che ha tecnica, talento, fame, nelle partite ad eliminazione diretta è quasi un pulcino bagnato che può benissimo uscire con squadre molto meno forti, abbiano esse il nome (Borussia) o no (Copenaghen). 


  8. Ultimo pensiero. Lo stadio. Son convinto che nel nostro stadio al Copenaghen ne facevamo almeno 2. Per la società, per la città e per noi tifosi questa diventa la vera priorità. Chi metterà nuovamente il bastone tra le ruote si macchierà di un qualche cosa che difficilmente sarà perdonato da tutta la nostra immensa ed appassionata tifoseria. Vediamo chi ne avrà il coraggio capit Andreolet.


    •  Perfettamente d’accordo 
      Lo stadio è la prima priorità guai a chi mette i bastoni tra le ruote
       
       
       


  9. A mente fredda non capisco come mai Gasperini abbia fatto giocare a Cornélius la partita più importante di tutta la nostra stagione con Zapata Pasalic Barrow non ha mai giocato nessuna partita e nel momento più importante toglie Zapata e pasalic un poco sottotono ma che comunque avevano creato occasioni da goal per mettere questo giocatore già bocciato e strabocciato l’anno scorso non si capisce cosa sia passato nella sua testa poi ultimo punto i rigori decide il tecnico e non i giocatori come si fa a far tirare i rigori a cornelius che è l’unico che loro conoscevano boh sinceramente non capisco 


  10. Il vero è calcio è quello internazionale, è quello della Champions e dell'Europa League. E qui dobbiamo crescere, anno per anno. La vera scommessa dei prossimi anni è partecipare sempre, nei preliminari o meglio ancora nei gironi. Nelle due partite abbiamo sbagliato troppi gol e la testa non era sgombra come al solito. Non bisogna però farsi prendere dallo sconforto, c'è tutta una stagione da vivere e abbiamo le carte in regola per disputarla alla grande. Solo applausi per la nostra Dea!


  11. non sono d’accordo l’Apollon ha buttato fuori il Basilea e noi ci siamo fatti battere da questi scarponi inczzato nero sempre di più 


  12. Oggi a mente fredda non voglio fare un analisi su quello che abbiamo visto a Copenhagen. ..ripeto il mio commento postpartita e cioè che noi siamo bergamaschi siamo gente abituata ad rimboccarci le maniche e nei momenti difficili a non fare piagnistei siamo gente orgogliosa perciò faccio un appello a tutti voi ragazzi e ragazze del forum. .Domenica presentiamoci in massa al Bortolotti e apllaudiamo tutti Presidente Dirigenti Mister  e i ragazzi che sono sul campo hanno bisogno di noi e un momento difficile e noi dovremo dare il massimo come tifosi per fare sentire il nostro folle amore senza fine...
     


  13. Una delusione ENORME, sopratutto per quello che abbiamo creato nelle due partite...
    Mi sento però di criticare MOLTO NEGATIVAMENTE le scelte di GASPERINI riguardo i cambi di ieri: non hanno avuto assolutamente senso per il tipo di avversario che avevamo di fronte!
    Eravamo sempre proiettati all'attacco, contro una squadra barricata COMPLETAMENTE in difesa. Ci serviva un attaccante in grado di giocare nello stretto, saltare eventualmente l'uomo e comunque che avesse un MINIMO DI DESTREZZA e capacità tecniche: sicuramente NON CORNELIUS!! BARROW sarebbe stato, secondo me, molto più UTILE lì nel mezzo proprio perché è in grado di dribblare con il primo controllo, mentre non credo abbia il passo e l'intensità giusta per giocare come esterno, almeno ieri è stato poco utile se non nelle occasioni in cui si è trovato più vicino al centro del campo...
    In sostanza penso che la sconfitta sia stata colpa della POCA PRECISIONE nelle numerose conclusioni a rete e IN BUONA PARTE anche dovuta alle PESSIME scelte tattiche del mister nella ripresa. Dispiace tanto perché siamo NETTAMENTE superiori al copenaghen a livello tecnico, ma abbiamo peccato a livello TATTICO a differenza loro che avevano in mente di arrivare ai rigori barricandosi in difesa per due partite...


  14. Comunque guardando tutte le squadre che ieri si sono qualificate si capisce che anche stavolta il sorteggio non è stato fortunato. Infatti il Copenaghen è in seconda fascia. Peccato vedere qualificate squadre decisamente scarse mentre noi fuori.
    L'importante è giocare bene il campionato. Forza ragazzi riprendiamoci ciò che il TAS e un po' si sfortuna ci hanno levato.


  15. Domenica si ripararte, ECCOME SE SI RIPARTE !!!
    E all'ingresso delle squadre 5 minuti di APPLAUSO di incoraggiamento e di dimostrazione di VICINANZA !!!
    Tutti bravi ad esaltarsi quando si vince!
    ATALANTALINITA' è essere compatti e pronti a reagire quando si perde!
    ADOSS


  16. Un dolore pazzesco.
    Torno ora da Copenhagen, ho la gola distrutta e un mal di testa da post-sbronza che ha affogato la mia delusione, forse piu grande al pari dello spareggio con la Reggina.
    Camminare in mezzo alla folla di baldanzosi danesi felici di aver fregato la squadra favorita mi ha ricordato di quando eravam noi ad esser felici se battevamo una grande. Han giocato piu da bergamaschi loro che noi, ma non farei mai piu a cambio con lo spettacolo di gioco che il Gasp ci ha insegnato ad amare.
    sulla partita: premettendo che non eravamo la solita Atalanta (troppo pasticcioni e poco lucidi in situazioni che di solito facciam ad occhi chiusi), la partita era la fotocopia dell andata, anche se stavolta loro han creato piu occasioni(per demerito nostro). 48 tiri in due partite: basta solo questo per capire cosa poteva andare ed invece non è andato.
    Tutto brucia di piu a pensare dell eccitazione di viaggiare x la mia prima trasferta europea, incontrare nuovi e vecchi amici, ma soprattutto, sentirmi a casa ancora per una volta, in mezzo alla mia gente e gridare fino a perder la voce.
    GRAZIE RAGAZZI
    finchè vivró, canteró, forza Atalanta!


  17. HO VISTO L'ATALANTA IN SERIE C, CAMPIONATI INGUARDABILI ED ORA MI SENTO DI GRIDARE: GRAZIE RAGAZZI, GRAZIE PRESIDENTE, GRAZIE MISTER!
    TORNIAMO A LOTTARE,  TORNIAMO IN EUROPA.
     


  18. Faccio le mie riflessioni oggi a mente fredda (e col cuore in ghiacciaia). Innanzitutto sgombriamo il campo da un paio di tentazioni: 1) quella di dire che è stata solo sfortuna e che il Copenaghen non ha meritato di passare; 2) quella di sparare a zero su qualche giocatore. Però nemmeno si può essere eccessivamente edulcorati, quello che è da dire è da dire. Il Copenaghen ha fatto il suo, non ha rubato nulla, ricordiamoci da dove veniamo, ricordiamoci dell’Atalanta catenacciara di Mondonico che andava in giro per l’Europa facendo umilmente la guerra schierando giocatori come Bonetti, Icardi, Consonni … Hanno giocato al gatto col topo, hanno incanalato le due partite esattamente come volevano, e ci hanno portato al finale che probabilmente avevano progettato. Noi abbiamo fatto due partite oggettivamente scialbe, ci siamo incartati, siamo stati pasticcioni e prevedibilii, ed abbiamo sbagliato troppo sotto porta. Non è uno scandalo che siano passati loro. Passando alle “sane” critiche, è evidente che stante il risultato finale qualcosa non abbia funzionato appieno. Premessa fondamentale è che questa squadra va applaudita senza remora, i giocatori in campo hanno dato tutto, forse solo uno aveva poca “testa nel match” (Cornelius) anche se in campo non si è risparmiato. Società: poco da rimproverarle, solo il fatto di aver preso Rigoni all’ultimo non potendolo schierare nei preliminari: in queste due partite molto bloccate con i danesi sarebbe servito eccome. Ma del resto non si poteva prevedere che il malanno di Ilicic si protraesse così a lungo, e l’assenza dell’Illusionista ha pesato parecchio sull’esito della doppia sfida. Sarebbe stato il giocatore perfetto per scardinare la linea Maginot vichinga. Focalizzandoci sul match di ieri, abbiamo pagato la poca qualità in mezzo al campo, Freuler davvero male ma anche Marten, a parte il solito cuore, ha pasticciato parecchio ed è stato troppo impreciso. Maluccio anche Gosens ed Adnan a sinistra, poco preciso ma sicuramente più pimpante Timothy sul lato opposto. Difesa ok anche se effettivamente nessuno dei due portieri ispira totale sicurezza, personalmente fra i due preferisco ancora Berisha, il quale fra le altre cose è ottimo sui rigori e forse il Mister a sta cosa avrebbe potuto pensare, visto che si è trattato di un match in stile qualifiche di F1, che si giocano sui millesimi … Le note dolenti vengono dal reparto avanzato: Pasalic ha sbagliato due occasioni colossali, Zapata non pervenuto, e Papu (niente da dire sull’impegno) mi pare ormai acclarato come non riesca ad incidere nelle partite decisive. Ottimo giocatore, non un fuoriclasse (altrimenti non giocherebbe nell’Atalanta mi direte voi …). A livello di classe e “livello internazionale” ritengo che fra lui ed Ilicic ci sia un abisso … sempre di giocatori di talento stiamo parlando, ma una cosa è Vitas Gerulaitis ed un’altra John Mc Enroe … Nota stonata Andreas Cornelius, errore del Mister inserirlo e poi metterlo nella lista dei rigoristi. I rigoristi li deve imporre il tecnico, altrimenti cosa facciamo se nessuno “se la dovesse sentire” ? Nota stonata non perché abbia giocato male (in realtà è stato davvero imbarazzante, è l’ultima di una serie di partite orribili da parte sua, penso anch’io sia meglio sbarazzarcene il prima possibile) ma per l’atteggiamento. In una partita così importante, anzi cruciale, non puoi stare lì nell’intervallo a chiacchierare e ridacchiare con amici e parenti … e poi le dichiarazioni di fine partita, in cui di fatto dice che ha tirato lui il 5° rigore perché tutti gli altri si sono tirati indietro, sono irrispettose dei propri compagni oltre che evidentemente fuori luogo. Probabilmente sa già di partire, ma non si fa così ! Ora testa al campionato, anche se personalmente non mi illudo e penso che l’unica posizione raggiungibile, e pure a fatica, sia la 7°, che come abbiamo visto implica questa roulette russa dei preliminari … 


    • Paradossalmente l'uscita dalla coppa,ci porta qualche vantaggio su Milan e Lazio,che si sobbarcheranno,giovedi,domenica,giovedi,fino a natale,lasciando per forza di cosa qualche punto in campionato
      Se questa eliminazione non lascia strascici a livello di gruppo e spogliatoio,ci giochiamo con Lazio e Milan il 5 posto


    • Disamina perfetta, solo non condivido l’ultima frase: con La rosa che abbiamo, sempre che non parta nessuno, possiamo ambire a qualcosa in più del 7 posto. Qualche cosiddetta big stecca sempre una stagione... che bello se fosse il Milan Merda 
      Forza ragazzi, bisogna stare a ridosso delle prime fino alla fine, adoss 


    • Condivido in pieno direi analisi perfetta....


    • Jerry Garcia -
       31/08/2018 alle 14:31
      Sono troppo giù per commentare quello che è successo
      ne approfitto del tuo commento dove hai detto come la penso, e dici cose che han detto in tanti dai commenti che leggo.
      l'unica sfortuna è stata aver perso Ilicic per la sua malattia
      tutto il resto sono stati errori nostri, dalla società ai giocatori.. del mister non me la sento di criticarlo perchè per me resta una panna sopra tutti come atteggiamento verso questo sport
      cosa che invece a livello di giocatori, in qualche caso, è imbarazzante vedere quanta polenta ancora dobbiam mangiare per giocarci le partite che contano
      A memoria le recenti partite dove ci giocavam qualcosa le abbiam giocate da lontani parenti dell'Atalanta che abbiam imparato ad ammirare
      ci manca ancora tanta personalità, carattere e freddezza,..doti che non è scontato acquisire
      il rammarico grande è che abbiam perso l'occasione di giocarci i gironi, erano alla nostra portata e non è affatto detto che lo possano essere ancora a breve
      poi sul fatto che da oggi si volta pagina non c'è manco da dirlo, si riparte come sempre, gratitudine, grande orgoglio e passione, per noi veri atalantini sono mica le sconfitte che ci abbattono..anzi! si torna più carichi di prima, ci mancherebbe
      Forza Atalanta, sempre


    • Eccellente analisi: tagliente come un bisturi (che spesso però ti salva la pelle).
      Davvero complimenti Scozia.
       





    • Freuler è cresciuto tantissimo negli ultimi due anni e lungi da me mettere in discussione la sua importanza in questa squadra. Mi sembra però che continui a ritornare un elemento: sia lui che De Roon sono perfetti per il gioco del Gasp sulla lavagna (quando le cose procedono come le ha pensate il nostro Mister), ma entrambi (soprattutto Remo, Marten ha più compiti di copertura) non sono in grado di garantire quel "di più" quando la squadra avversaria fa "ostruzionismo" e per questo siamo costretti a dipendere totalmente dalla giocata di Gomez e Ilicic. Tutti fanno fatica con avversari rognosi come quelli di ieri o come le tante squadre che in campionato vengono a Bergamo a fare barricate ma, forse, Pasalic ha quel qualcosa in più in termini tecnici che potrebbe rivelarsi utile in partite chiuse: arretrare il croato e metterlo a svolgere il ruolo dello svizzero o di De Roon potrebbe essere una carta da provare in queste circostanze.


    • """ Noi abbiamo fatto due partite oggettivamente scialbe """
      Ma io spero di vederne ancora tante di partite così SCIALBE!!!
      Dai Scozia, come puoi scrivere una cosa simile!!!!!
      Tra andata e ritorno avremo creato almeno 15 di occasioni nitide da gol e Concesso loro solo la palla lunga sulla pruma punta e qualche tiro da fuori in porta.
       


      • La prossima volta MOSTAM ti manderò la bozza del mio post in modo tu possa correggerla prima della pubblicazione. Come il mio relatore ai tempi (ahimé lontani) della tesi, che mi cassava avverbi ed aggettivi definendoli "brutto anglismo" piuttosto che "terribile francesismo" . Relax my friend, io ritengo che si siano giocate due partite scialbe, con poca incisività ed attenzione, ma non pretendo certo che questa mia analisi sia eletta a verità assoluta ... 


        • pero' allora mi sa che devo andare a studiarmi bene la definizione di "scialbo",perche' evidentemente non la conosco...in 2 partite creare 35 occasioni,come possono essere state partite scialbe? concordo sul fatto che i sirenetti non hanno rubato nulla,ma il modo in cui si sono qualificati e' imbarazzante,come e' imbarazzante che una squadra che punti a vincere il campionato (seppur Danese) si presenti ad affrontare una competizione europea in quel modo...bastava chiamare una squadretta de maguc per tira' so el mur indela porta,e compra' o gratta e vinci con la qualificazione come premio,con buona pace dello spettacolo...citi la Dea del mondo,ma i tempi son cambiati,infatti col Cola non e' che siamo andati troppo lontano....
          le colpe in ordine di importanza per me sono: nostra imprecisione,sfiga e il mmm(mafiamilanmerda)...comunque per me non hanno minimamente considerato la possibilita' di andare ai rigori,perche' per far tirare ad Ali,che e' con noi da 10 giorni bo...e basta Papu sul dischetto per favore


          • FABIET, ognuno la vede giustamente a modo suo. Ma permettimi di dire che 35 tiri in porta non sono 35 ocasioni. A voler ben vedere l'occasione più clamorosa di tutte nei due match l'ha avuta il Copenaghen con quella svirgolata di Boilesen da due passi nel supplementare. A seguire, la prima occasione di ieri di Pasalic, che è stata anche la nostra unica vera occasione clamorosa, anche se pure la seconda dello stesso Pasalic ed il tiro a giro di Gomez uscito di pochi cm all'andata sono state delle belle opportunità. Ad ogni modo sicuramente ai punti avremmo meritato noi, ma di occasioni nettissime non è che se ne siano avute a dozzine ... tanti cross, tante mischie, tanto "rantolare" ma in maniera piuttosto confusionaria ... che nostalgia ho di Josip ... 


        • infatti è solo la tua opiniuone e va presa per tale.


        • No no non mandarmi nulla. Magari sono io che ti invio file della gara completa così te le rivedi con calma.... 


    • Concordo.
      "...una cosa è Vitas Gerulaitis ed un’altra John Mc Enroe..." : povero Vitas, che brutta fine.


  19. Oggi brucia più di ieri e la cosa che continua a farmi molto male è il pensiero di essere stati costretti a giocare gran parte del secondo tempo, i supplementari e i rigori della partita più importante della stagione con Cornelius invece che con Zapata, Pasalic, Rigoni e Ilicic, ovvero quelli che lì davanti fanno davvero la differenza.
    Se a ciò aggiungiamo che tutte le partite per noi decisive sono sempre state caratterizzate da abbondanti piogge allora si capisce che la sfiga con noi ci ha sempre visto benissimo, anche perchè con Ilicic e Rigoni disponibili dubito che non avremmo fatto almeno un gol ai danesi.
    Adesso non ci resta che cogliere paradossalmente l'unico "vantaggio" di questa dolorosa eliminazione, cioè quello di concentrare tutte le energie nel campionato perchè, come si è già visto Lunedì scorso a Roma, abbiamo tutte le carte in regola per tornare in Europa dalla porta principale.
    Oggi più di ieri sempre più orgoglioso di essere Atalantino


  20. La pioggia che ieri ha appesantito il campo Danese è arrivata da noi , la mattina è particolarmente malinconica, ci manca qualcosa che ci spettava per vari motivi: gioco, meriti, sentenze e controsentenze ma....il pallone ne a Reggio ne da loro ha voluto entrare! Inutile prendersela con qualcuno in particolare, anche se di errori individuali, sia all'andata che al ritorno, ce ne sono stati tanti: per il bene della squadra dobbiamo applaudire e basta, ci serve un gruppo compatto che senta la spinta dei tifosi, ci serve per un campionato appena iniziato che può darci tante soddisfazioni.
    Purtroppo è passato il Maran danese, hanno lo stesso barbiere e si confrontano spesso, ogno tanto ci va anche il Cola. Noi ormai siamo abituati ad altro calcio, se con loro abbiamo fatto un doppio 0-0 dopo un periodo con una media di quasi 4 gol a partita vorrà dire qualcosa, credo non sia mai successo da quando c'è Gasp! (forse con la Viola 2 anni fa).
    Domani riuscirà il sole, domenica sera dobbiamo essere brillanti e splendere come nostro solito da un paio d'anni.
    Adelante!!!!



  21. Tanta delusione, tanta amarezza... Purtroppo sia all'andata che ieri potevamo vincere e non ce l'abbiamo fatta solo ed esclusivamente per errori nostri sotto porta. I ragazzi ce l'hanno messa tutta, poi si sa, i rigori sono una lotteria. Colpa nostra che l'abbiamo trascinata fino ai rigori. Peccato. Ripartiremo più forti di prima, forza Atalanta 


  22. Buongiorno....stanotte ho dormito male, l'amarezza e tanta,torneremo più forti di prima..Ora mi servono 48 ore di stand by per disintossicarsi, buona giornata a tutti 


  23. Oggi cercare e trovare un colpevole è sbagliato ;è stata caricata troppo questa partita e non siamo riusciti a reggere la pressione; ieri non era la solita Atalanta troppi errori anche di palleggio ( la pioggia?). un gioco che si sviluppava lento e quindi prevedibile in particolar modo nel secondo tempo dove i cambi non hanno certo aiutato,nelle palle da fermo quest'anno sembriamo più deboli ( manca Cristante che era forte di testa)e contro i danesi abbiamo sofferto complice anche l'arbitraggio. Non siamo uno squadrone nè una squadretta, cerchiamo di giocarcele tutte che è la nostra caratteristica e la nostra forza ma sempre con i piedi per terra


  24. Nel pieno rispetto (ovviamente) delle opinioni altri dissento completamente sul tiro al Papu. Se Zapatone, pronti via, avesse incornato un gol tutt'altro che complicato e se Pasalic avesse chiuso almeno una delle due occasioni stellari saremmo qui a dare merito e onori a tutti, compeso il Papu e il suo sfigatissimo palo. Superiamo questo momento davvero frustrante e tutti a sostenere il Gasp e i ragazzi nel prossimo incontro.


  25. Sono a terra ... come dopo Dortmund ... ci rialzeremo? Ovvio, siamo bergamaschi ... ma sono veramente giù di morale ... infinitamente ...


  26. purtroppo devo concordare con Marcutio il papà nelle ultime 3 partite dove potevano fare il salto di qualità ci ha lasciato a piedi Dortmund ieri e juve coppa Italia quello che dispiace è che in nessuna delle 3 occasioni ha avuto il coraggio di prendersi le sue responsabilità dicendo ho sbagliato ieri sui social che ama ha scritto abbiamo perso andiamo avanti siamo un grande gruppo nesssun accenno sul rigore sbagliato 


    • Penso siano più gravi gli errori in partita di pasalic e zapata... papu tra l'altro nei 120 minuti in più di un'occasione ha preso in mano la squadra quando era in sofferenza.
      Tra l'altro alla fine ha preso la traversa spiazzando il portiere, quindi c'è anche un po' di sfiga


  27. Dopo un'eliminazione del genere le colpa è di tutti e nessuno, inutile, controproducente e ingiusto fare un tiro al bersaglio. Non piangiamoci addosso perchè siamo a settembre e dobbiamo ripartire e dimenticare subito.
    Domenica sera si gioca e ora la cosa più importante è far sentire il nostro affetto ai giocatori e stare vicino a questi ragazzi perchè se lo meritano, ma non ho il minimo dubbio che tutti i veri e tanti atalantini domenica sera dimostreranno ancora una volta il loro amore per questa maglia.
    Unico appunto, spero che la nostra (encomiabile) società non smonti in qualche modo il giocattolo: 1- i soldi e anche tanti sono stati accumulati negli anni 2- quest'anno tra prestiti e diritti di riscatto abbiamo speso poco nulla. Niente scherzi o favole quindi.
    La riconquisteremo sul campo, contro tutto e tutti, e abbiamo una serie di partite e battaglie che vorrei giocare domani, coltello tra i denti non molliamo!
    Forza Atalanta sempre!


  28. Siamo stati eliminati 2 volte dalla EL e tutte e 2 le volte non meritavamo di uscire. Questa cosa è molto importante e le partite come quella di ieri sera e quella contro il Borussia fanno esperienza. Ora avanti con il progetto, sotta tutta con campionato e Coppa Italia e riprendiamoci l'Europa Legue, come visto lunedi a Roma abbiamo la possibilità di fare rotazione e smaltire questi preliminari per spingere tutto l'anno in campionato (pensate anche ai nomi che abbiamo in ogni ruolo).
    Io Credo nel Gasp e credo che la società non sia cosi "matta" da non rendersi conto della possibilità di costruire un progetto serio a livello europeo. 


  29. " Jesse the Hero "  (riferito a jaronen) titola oggi il sito ufficiale dei Danesi...   nervus


  30. avventura europea nata male e finita peggio. Ripescaggio vergognoso del Milan, Ilicic in formissima che si ammala, sorteggio sfortunato con una squadra tra le migliori dei preliminari e fastidiosa per il tipo di gioco, campo di patate all'andata pioggia e campo pesante che aiuta chi si difende al ritorno,francamanete mi pare che con la fortuna stiamo a zero. E' andata così. Ora occorre risollevarsi subito e non saràa facile col Cagliari in quesyte condizioni fisiche e mentali.


  31. Tutti a dare la colpa a Cornelius solo per le dichiarazioni del suo agente... Alla fine non possono girare le palle a rimanere a fare la riserva delle riserve in una squadra solo perché il mister non riesce a creare una plusvalenza sul giocatore? Alla fine non mi sembra che Zapata e Barrow abbiano combinato molto di più di lui. Gasperini si è ridotto a inserire un giocatore con addosso una peppa più lunga della sua mascella in una partita decisiva. Che poi va anche bene che ogni tanto sbagli anche il Gasp sennò sarebbe in una squadra più blasonata della nostra.
    Nota a margine: la cosa che a me fa più rabbia, oltre alla gestione alla xxxxx di cane del mercato (buoni giocatori, tempi da schifo) è pensare che se un braccino corto non avesse voluto risparmiare sul dentista e si fosse fatto fare il lavoro qua ora probabilmente staremmo a sognare trasferte a Londra, Marsiglia o Mosca 


  32. ahimè botta tremenda 
    spwriamo  la  squadra si compatti e non sbraghi perché il rischio c è ...
    ieri. eravamo molto sofferenti a metà campo ed io pasalic non lo avrei tolto... e nel caso fosse proprio cotto avrei alzato freuler e messo pessina non barrow che come. cornelius ha fatto poco poco 
    ora con tanta gente in attacco vedremo se lo spogliatoio rimarrà tranquillo ...
    certo se zapata e pasalic fossero arrivati un paio di settimane prima .... 
    ma ripeto 
    botta tremenda 
    incrocio le dita x domenica 


  33. dopo 210 minuti che non abbiam segnato forse è giusto uscire.
    preliminari emozionanti ma il calcio è questo.
    per quel che mi riguarda, oggi è solo il tempo per il porcone libero.
    per quanto riguarda i rigori (che sono una cosa a parte) credo che l'errore lo abbia fatto il
    il gomez son tre anni che non ne azzecca uno, e se lo metti in lista, con altri 10 a disposizione, corri il rischio di uscire...tutto qua
    idem per il cornelius come ultimo rigorista (se è vero quello che dice lui...veramente gestione della questione da dilettanti)
    il rigoristi li deve scegliere l'allenatore...e basta! 
    sono professionisti iperpagati e le emozioni, la tremarella te le metti in quel posto.
    complimenti al de roon, al santo e al mullah che li hanno tirati egregiamente.
    adesso personalmente continuo a giocarmi il mio personale playoff per il nobel della bestemmia...e credo lo vincerò a mani basse.
    amen

    FORZA ATALANTA
    MILAN MERDA


  34. Dopo una notte di amarezza, lettura degli oltre 500 post e riflessioni:
    1- la Dea ha dimostrato di avere più tecnica e qualità dei danesi per cui il campo di patate di Reggio Emilia e la pioggia di Copenhagen ci hanno penalizzato. Niente alibi ma è un elemento da considerare.
    2- i danesi non hanno rubato nulla. Hanno giocato le partite che avevano preparato con una buona solidità e ai rigori sono stati migliori
    3- il loro portiere è stato centrato più volte ma o ha un gran culo o un gran senso della posizione.
    4 -la batosta è dura da digerire ma cento volte meglio uscire ogni anno dalle coppe che retrocedere.
    5- il Gasp solleva una questione inconfutabile: a qualche giorno dalla fine del mercato aveva pochi giocatori per affrontare il doppio impegno, ora ne ha troppi. Spero per loro e per la Dea che Cornelius e Reca vadano subito a giocare in un campionato estero (credo che in patria godano di un certo appeal essendo nel giro della nazionale). A gennaio potrebbe essere la volta di Valzania, Tuminello e un centrale difensivo (Varnier se ristabilito o quello che avrà dimostrato meno tra Mancini e Djimsiti) in prestito tra serie A e B. Così numericamente saremmo a posto.  
    6- tutti carichi a pallettoni e uniti per spingere la Dea sempre più in alto. Il futuro è di chi crede nella bellezza dei propri sogni, non svegliamoci proprio ora!


    • mauriveliter -
       31/08/2018 alle 8:28
      Ma Reca che ha fatto di male per essere esiliato?


      • mauriveliter: l’unica partita vera che ha giocato, contro l’Hapoel Haifa a Reggio, è stata piuttosto imbarazzante, col Gasp che si metteva le mani nei capelli ai suoi errori.
        Dubito lo vedremo in campo, almeno fino a primavera. 


  35. ieri ero sfinito, oggi sono morto.... Risorgero'... ma per 3 giorni lasciatemi stare 


  36. Il responsabile numero uno della partita di ieri sera è Pasalic...altro che il Papu, Cornelius o la lista (ancora) del Gasp sui rigoristi....ha divorato tutto il divorabile e onestamente in partite come questa, poi si paga tutto.
    Andiamo a vanti. Abbiamo metabolizzato alcune scandalose retrocessioni in B nel passato, figurati questa.
    E per quanto riguarda La Rosa, a gennaio via Cornelius, Reca e Tumminello e il numero torna giusto in un amen.


    • Dovete giocare per forza a trovare IL responsabile?
      Che senso ha?


      • Sì sta analizzando liberamente la partita ed è giusto dire come stanno le cose, perché non dovrebbe dire che Pasalic ieri è stato il peggiore in campo nonché decisivo con i suoi errori?!? È un ragazzo forte e dotato, ma deve dimostrarlo; come ha detto il gasp in conferenza stampa in queste gare sono decisivi gli episodi, la precisione e l'applicazione, se sbagli troppo esci. Per come l ho vista io gasp ha tentato il tutto per tutto nel primo tempo, per sbloccarla subito, e invece non abbiamo concretizzato e alla lunga è uscita la nostra stanchezza. Loro saranno tecnicamente inferiori ma hanno fatto le partite che volevano, dimostrando molta più esperienza di noi. Peccato davvero, è come risvegliarsi da un bel sogno, ma in campionato possiamo ora fare bene; con questa rosa giocherà chi più è in forma, senza guardare in faccia a nessuno e senza prime donne. Tanti dovranno stare in panca ma l'importante sarà non fare polemica ad ogni scelta dell'allenatore. 


        • Allora sono tutti responsabili se seguiamo la tua logica:
          - Gollini che non ne ha parato uno
          - Barrow che non lo ha tirato
          - Ilicic che si è infortunato
          - Rigoni che non doveva giocare con lo Zenit così poteva essere schierato
          Ci sta il libero pensiero, ma giocare Sempre a trovare un colpevole da additare a ogni costo è stucchevole e fastidioso. 


          • SubbuteoGroup -
             31/08/2018 alle 9:31
            Il problema è che è troppo facile sparare a zero su chi ha sbagliato i rigori.
            A me capitava di sbagliare tiri da tre o da due sul filo sirena e di perdere le partite. Che è più o meno come sbagliare un rigore.
            E allora? La verità è che gli errori che hanno pesato di più sono quelli di Pasalic e ci metto anche il colpo di testa di Zapata. Da du giocatori del genere in partite come queste ci si aspetta francamente il colpo decisivo.
            Se poi le partite da dentro o fuori le canniamo tutte, il problema è di squadra e non di singoli. Ma troppo facile sparare addosso a Crnelius per la storia del procuratore.


  37. Senzaportamento -
     31/08/2018 alle 6:49
    Per un po non ci rirprenderemo  da questa batosta, gasp anche se è il miglior allenatore che mai avremo è gia due partite che sbaglia i cambi, barrow a destra non va bene, ieri in ogni caso ci è mancato anche  il.centrocampo nel secondo tempo, ieri comunque partita piu tesa della mia vita mai stato cosi nervoso per aver perso contro.una squadra di mierda


  38. Considerazioni tecniche a parte, ma solo io ho visto un pessimo arbitraggio e un rigore netto su Cornelius?
    p.s. non è un alibi, solo un'annotazione


    • pessimo arbitraggio non so, qualche giallo non dato si quello si... il rigore purtroppo non l'ho visto.. 


    • Io onestamente non ricordo quella situazione...


      • Non ricordo a che minuto, cross rasoterra di Castagne mi pare, e Cornelius abbracciato e tirato giù dal difensore


    • Esatto. E qualcuno era pure contento per l’arbitro greco. Che in tutto e per tutto con il metro europeo non è centrato una minchia.


  39. Mamma mia che nervoso anche stamattina...
    Per assurdo in tutte le annate ben peggiori che abbiamo avuto in tutti questi anni non ho mai sofferto come nel post dortmund e copenaghen.
    Ora voglio che la delusione si tramuti in rabbia,soprattutto contro il Milan... Dobbiamo annientare quelle merde


  40. Buongiorno a tutti... sono le 4.20 del mattino..notte un po' insonne..Cosa volete che vi dica.La Dea nel bene e nel male mi fa questo effetto...Certo c è di peggio nella vita.Ci sono cose più importanti, come la salute e la famiglia..Ma ultimamente questa squadra, allenata da un grande allenatore mi è entrata ancora di più nel cuore..Ieri sera ero abbastanza arrabbiata x come siamo usciti dall'Europa..Ora comincio ad avere la consapevolezza che certe esperienze seppur negative, possano essere utili x il futuro.
    Il lato positivo è che i ns ragazzi avranno più tempo e energie x sfrutarle in campionato..Sinceramente x la coppa Italia la vedo dura dato che, quando affrontiamo i gobbi, scusate il termine..caliamo le braghe...Però come la sfiga ci ha assalito ieri..potrebbe darsi che la fortuna ogni tanto potrebbe arrivare da queste parti..Speriamo..
    In ogni caso domenica tutti allo stadio x sostenere la ns Dea!
     
     
     
     


  41. Torno ora dal concerrto dei Laguna Coil perchè dovevo sfogare la rabbia.
    Nulla da ripmproverare alla squadra che ha fatto il massimo.
    Forse qualcosa da rimproverare a Gasp, perchè non ha saputo controbattere al gioco ostruzionista dei danesi.
    Loro bravi a contenerci, ma noi impregisi e in ansia.
    L'impressione è che nella nostra squadra manchi personalità. Sopperita da una splendida organizzazione, ma ci mancano gli uomini che sappiano fare realmente la differenza in momenti difficili.
    Il Papu si è immolato, ma non si può oramai parlare di sfortuna. E' la terza partita chiave (Borussia, Juventus in Coppa Italia) che nonostante ottime prove è determinante in negativo per noi. E' lui il nostro uomo di punta a li vello di talento e abnegazione, ma non lo è in termini di freddezza e lucidità, e perchè no cattiveria. Forse sono queste le caratteristiche che ci avrebbero permesso di cacciarne dentro 4 ai danesi, all'andata e al ritorno...


    • Concordo. Manca esperienza. Tanta. Si acquista con gli anni. TANTI anni, tante partite internazionali. Siamo solo all'inizio della metamorfosi. Ci vuole pazienza. Tra qualche anno, se continueremo a qualificarci e a riprovare, raccoglieremo i frutti. Sempre che non si voglia smontare tutta la baracca già a gennaio (e già tremo pensando a chi verrà certamente ceduto). La dimensione europea comporta onori e oneri. Noi, gli oneri, forse li abbiamo sottovalutati un po' (anche il Gasp, straordinario allenatore ma internazionalmente evanescente pure lui, finora). Sarà una grande lezione per tutti.


    • Be con i pali traverse e rimpalli sfavorevoli neanche Gesù Giuseppe e Maria ci possono fare niente...permetti che se uno fa un tiro perfetto e solo per qualche millimetro non entra non è colpa di nessuno..  Diciamo che la fortuna anche quest anno non è della nostra .. Capisci anche che non puoi avere un  cristiano Ronaldo Nell atalanta giusto per rendere l'idea della dimensione della nostra squadra 


  42.  Non sapendo con chi prendermela , dirò che saranno felici quelli che volevano i turni preliminari per girare il mondo .
    I turni preliminari son così , noi ci siamo persi in campionato tanti punti che ci spettavano. Senza contare il Palazzo bilanista 
    Questi puntavano ai rigori fin da Reggio, 
    Noi senza Ilicic e credo Rigoni abbiamo avuto difficoltà a segnare , gioco poco efficace ma le occasioni dovevano bastare .
    Sfiga cosmica . Come finirà ? 
    Hai voglia a ridimensionare i fatti, la Europa valeva la stagione 
    Siamo come una donna piantata all'altare il giorno delle nozze
    Non ci si risolleva subito 
    Speriamo di non restare zitella 


    • Concordo!Però secondo me la sfiga maggiore l'abbiamo avuta a Reggio..Se avessimo fatto punteggio la'..sarebbe andato tutto in modo diverso...Certo, coi se e i ma nn si va da nessuna parte..
      Adesso guardiamo avanti...domenica dobbiamo sostenere tutti la squadra.!


  43. Anche se si continuava per altre tre ore a giocare la palla non sarebbe mai entrata .. Non si può riproverare niente ai ragazzi soprattutto alla difesa mostruosa .. Unica pecca Cornelius veramente non adatto al calcio europeo di un certo livello ..gomez anche se ha sbagliato il rigore ha dato l'anima e ci ha provato in tutti i modi pultroppo .. Mi auguro di no ma prevedo sia stata l'ultima partita europea di Gasperini con l'atalanta...cmq fiero di questa squadra . grandissimi.. Forza atalanta sempre 


  44. Forse non avete capito : sono 42 anni che tifo Atalanta e oggi come domani griderò: Forza Atalanta ! 
    Onore a tutti quelli che sudano la nostra maglia !
    siamo Bergamaschi! 
    Ho visto la C è tifavo uguale !
    FORZA ATALANTA 
     


  45. Celtic Frost -
     31/08/2018 alle 0:14
    Mi sono rotto il... di sentir parlare di sfiga e di rigori sbagliati..se non segni quando ti trovi da solo davanti al portiere meriti l'eliminazione e basta.. ma solo noi abbiamo dei giocatori che vanno in ansia a tre metri dalla porta? Andate dallo psicologo! 


  46. Premetto che non ho visto la partita perché ero sul campo ad allenare i miei ragazzi.
    Che dire..... saltare l'europa fa male soprattutto perché questi preliminari non avremmo dovuto giocarli ma sono convinto che è un segno del destino.
    Con la rosa che ci ritroviamo senza impegni infrasettimanali in campionato ce la giochiamo con tutti. Quest'anno arriviamo terzi.


  47. Voltiamo pagina e concentriamoci sul campionato, per tornare subito in Europa.
    E sulla coppa Italia, per provare a vincerla.


  48. è successo l'incredibile! ilcalcio è così e alla fine contano i gol.non siamo riusciti a farne uno ..e i rigori...
    i nostri avversari veramenti mediocri...


  49. Dico solo una cosa poi rinvio qualsiasi altro discorso a domani a mente fredda
    I rigori NON sono una lotteria
    Sono un gesto tecnico,che abbina abilitá,freddezza,tecnica,concentrazione , tutte insieme,e cosí puó essere che uno é meno adatto a tirarli ,di un altro
    Ebbene Papu ne ha giá sbagliati 4 o 5 l'anno scorso,cosa deve succedere ancora per capire che lui non li deve tirare?
    Non é ne irriconoscenza,ne lesa maesta ,ne nient altro,
    é bravo,é un fenomeno in tutto, tranne che nel titare i rigori,e visto che lo si sapeva ,non dovevano farglielo tirare,poi magari tirava ,che ne so,Palomino e lo sbagliava,pace,ma Gomez appena ha preso in mano il pallone giá si capiva che non segnava
    A parte questo,si doveva segnare nei 90 minuti,la partita é stata persa li


  50. Equilibrio no??TRE sere fa questa squadra ha stupito tutti con una prestazione monstre e stasera un misto di braccino, sfiga e stanchezza ha contribuito ad una cocente eliminazione ai rigori da imbattuti. Ora l'importante è incanalare la rabbia e la delusione in energia positiva e buttarla in campo. Si potrà fare un buon turnover negli infrasettimanali e a gennaio abbiamo la Coppa Italia. La squadra è forte e completa ed ora lo deve essere di testa. Anche i tifosi che l'altra sera erano estasiati non possono attaccare gente che è due mesi che non ha una vita. Questi hanno fatto quattro partite ufficiali in undici giorni, è una follia. Rientreremo in Europa dalla porta principale e vediamo di dare a quelli che ci hanno usurpato l'Europa a Losanna una lezione memorabile a casa loro tra tre settimane e mezza. SI PUÒ FARE. Eccome se si può fare.


  51. Alla fine è andata come si settava il loro allenatore. Ma che sfiga in questi 220 minuti, più di così non so.
    Non so se è un caso , ma sentivo che sarebbe andata male. Esco di casa in ritardo per andare a vedere la partita; la moto non vuole saperne di partire; dopo 5 minuti riesco a farla partire. Siccome è tardi non vado all'oriocenter come le altre volte e mi reco al bar più vicino a casa, ma qui fanno vedere i sorteggi di champions; allora giro altri bar e tre paesi finchè trovo dove si vede, nel parcheggiare la moto rischio anche di cadere a terra. Avevo un brutto presentimento e purtroppo si è avverato.
    Testa al campionato ed alla coppa italia, sarà per l'anno prossimo (si spera)


  52. Qualcuno sa a che ora arriva la nostra dea all aeroporto?



  53. Dopo oltre 2 ore vi dirò: è andata. Pensiamo a continuare a crescere. Un passo dopo l’altro, partita dopo partita.


  54. Sì, uscire ai rigori fa male, ma alla lunga il Copenaghen ha sfruttato pienamente l'unica arma che aveva a disposizione: la maggiore esperienza a livello internazionale rispetto a noi. Volevano andare ai rigori e ci sono riusciti. Bravi tutti comunque, Gomez e Cornelius compresi.
    Ora, domenica con il Cagliari vada come vada ma per fortuna arriva una benedetta sosta che ci servirà a tirare il fiato e a riordinare le idee. In primis, però, vietato mettere pressione ai ragazzi. Il primo che dice che se non si va in Europa quest'anno la stagione è fallimentare, me lo mangio. Passo dopo passo. Il primo passo si chiama 40 punti e salvezza. So che sarò criticato ma me ne sbatto sinceramente. Mi hanno insegnato che nella vita ci sono delle tappe e solo dopo aver passato la prima, puoi pensare alla seconda e così via. La prima tappa dell'Atalanta in Serie A sono e saranno sempre i 40 punti. E lo scriverei anche se in rosa avessimo Messi e Cristiano Ronaldo. Testa alla salvezza. E poi si ragiona d'altro. SEMPRE FORZA DEA!


    • Se non riuscissimo a centrare l'europa sarebbe un bel problema, bisognerebbe rifondare perché perderemmo allenatore e top player... Quindi si sarebbe una stagione fallimentare vista la rosa e i soldi spesi.
      La storia dei 40 punti quest'anno non si può proprio sentire...al pari di quella della champions... Il nostro obiettivo deve essere il 5-6 o 7 posto e la coppa italia.
       
       


      • Punti di vista... qui mi sa che le due ultime stagioni hanno fatto male a tanti. Alzi la mano chi è che non vorrebbe andare in Europa l'anno prossimo? Sognare è lecito, altrettanto lo è restare con i piedi per terra. Come ammesso anche da Gasp, davanti a noi ci sono 6 squadre più forti. Per andare in Europa devi sperare che una di queste 6 canni la stagione e nel frattempo devi metterti dietro le tue parigrado Fiorentina, Sampdoria, Sassuolo (sì, io considero pericolosi anche i neroverdi) e Torino. E sinceramente, lo dico oggi 30 agosto, piuttosto che rifare i preliminari preferisco stare fuori. Chi non vuol sentire parlare di salvezza, poi, evidentemente ha la memoria corta. Mai sentito parlare di Sauzée?


  55. Alla fine la mia serata Sonrisal è così :
     
    dopo la partita vado a cena con i miei genitori di 79 e 78 anni e un amico coglione loro interista viene e fa la battuta avete fatto il partitone oggi mi incazzo lo indulto in maniera educata e mibsento dire che non sono normale sono inxaxzato neri una bestia ....bella serata di merda io non riesco a vedere nulla di positivo 


  56. Petagnone mi manchi


  57. Una mazzata uscire così!! Tutta la rabbia di questa eliminazione assurda la dobbiamo portare e sfogare in campionato... noi a supportare i nostri campioni e loro a riprenderci quel che ci è stato tolto dalla sfiga.
     


  58. A me di accogliere all’aeroporto dip l’ennesima sconfitta no grazie non reclamo ma sono studi di festeggiare per una sconfitta non reclamo s non festeggio sto zitto 


  59. Dopo una passeggiata di quasi 2 ore per smaltire un misto di rabbia e delusione che non ho mai provato in 35 anni di Atalanta,mi sento di dire che non serve a niente tirare addosso fango a qualche giocatore ed a cornelius in particolare come ho fatto prima e come stanno facendo tanti in questi momenti.
    ho scritto 2 minuti dopo la fine e non dovevo.ero incazzato nero e avevo lo stomaco in aria dal nervoso e mi sono venute in mente le parole del suo procuratore e il primo bersaglio a tiro era lui.
    credo che Andreas sia il primo ad essere abbattuto per come sono andate le cose,quindi non serve a niente massacrarlo con insulti o inviti ad andarsene.
    Speriamo che questa botta non lasci strascichi per il resto della stagione e che i ragazzi sappiamo reagire,in primis gomez e Andreas.
    Forza Atalanta sempre,stasera ancora di più!!!


  60. Qualche considerazione sparsa a caldo:
    - A Roma han giocato, a parte il portiere: Toloi 26', Palomino 90', Masiello 0', Castagne 90', De Roon 36', Freuler 0', Gosens 0', Pasalic 90', Zapata 90', Gomez 0'. Quindi dei titolari oggi avevamo sicuramente: 4 freschi come rose e due freschi (6 su 10 giocatori di movimento). Qualcuno magari pensa di giocare con 11 giocatori alla domenica e altri 11 al giovedi'? Romy67 l'hai scritto quattro4 volte qua sotto che Zapata e Pasalic non dovevano giocare a Roma. Addirittura gli hai dato degli "spompati" quando per esempio Pasalic era cosi' spompato che e' arrivato tre volte solo soletto davanti al portiere, quindi gli errori sono di origine tecnica nel caso, non certamente atletica checche' tu lo voglia far credere insistentemente. Basta!
    - Oltre agli errori sotto porta, abbiamo sbagliato un'infinita' di passaggi, soprattutto dalla meta' campo in su, inusuale per noi.
    - Abbiamo sofferto (parere personale) buona parte della partita in mezzo al campo. Freuler e De Roon, di solito precisi e tonici, oggi hanno sofferto parecchio il centrocampo danese per fisicita' e per come gli avversari ci hanno costretto a giocare.
    - La fortuna non ci ha aiutato (a Lione una punizione di Gomez per esempio ci ha portato all'1-1, oggi si e' infranta sul palo).
    La delusione e' cocentissima, ho i crampi allo stomaco, i nervi a fior di pelle, il sangue mi pulsa nelle tempie, fatico a mantenere la concentrazione e il controllo.
    Ora e sempre forza magica Atalanta




    • Infatti x pasalic si è visto come era lucido, Zapata e pasalic i 2 più esperti non risparmiati 3 giorni prima....tolti loro 2) xché sulle gambe già alla fine dei primi 45 minuti ) il nulla davanti nella partita della vita....continuerò a ripeterlo altre 50 volte ...errore grave di valutazione e gestione delle 2 partite ravvicinate.


  61. Fò di balle i tifus (????) come te


  62. Scrivo solo X sfogarmi un attimo xchè la rabbia / delusione é troppa. Dico solo una cosa : se non riesci a segnare nemmeno un fottutissimo gol contro sti sfigati ... beh , allora fai i rigori. E nei rigori può capitare di tutto. 
    Poi sappiamo come il Papu ( comunque secondo me partita non eccelsa ma comunque nemmeno scarsa , anzi .. ) viva i rigori. Gran male. 
    Su Cornelius non dico niente X il rigore sbagliato, dico solo che attualmente NON è un giocatore da Atalanta. Xchè è scarso. Punto. Comunque grossissima delusione. Con Ilicic al 100%. E Rigoni arruolabile.... non so come finiva. Peccato grandissimo. Sono deluso. 


  63. Pota i rigori sono un terno all' otto....
    E andata così, una doveva passare e altra eliminata. 
    Con i se e con i ma...non si va da nessuna parte...
    Usciti a testa alta, abbiamo una squadra fortissima, forse la più forte degli ultimi 30 anni.....
    Rammarico, e un Po di tristezza e bisogna andare avanti.....
    Siamo forti e abbiamo un ottimo gioco e calciatori, sono stati tutti bravissimi e hanno dato il massimo....
    Avanti in coppa Italia e campionato.....

     
    Chi può andare all' Aeroporto....ci vada. ..ringraziamoli per quello che hanno fatto, sempre insieme nelle gioie e nei dolori 


  64. Mie 3 peggiori delusioni in 40 anni:
    1. spareggio con la reggina il lunedì sotto l'acqua
    2. sconfitta a firenze con gol di dichiara e 14 esimo palo di magrin
    3. oggi 
    Avrò ancora una mentalità da provinciale ma mi ricordo bene ciò che siamo e da dove veniamo. L'Atalanta di qs stagioni è davvero un di più, godiamocela e non incazz troppo x qs sconfitta xche ne abbiam viste di peggiori.


    • Credo che anche la semifinale persa col Malines,non sia da meno !!!
       
       


  65. Almeno batteremo il record di commenti...


  66. Va beh dai,domenica sera allo stadio tifo infernale.
    Trasciniamoli per un grande campionato!!!
    Grazie comunque ragazzi.


  67. È andata così...
    Vorrà dire che ci concentreremo sul campionato e coppa Italia...
    Vorrà dire che l'anno prossimo saremo in Champions...
    E per favore...
    Non mettiamo in croce nessuno...tanto meno il Papu perché se entrava quel pallone finito sul palo ora saremmo qui tutti ad osannarlo !!!!!
    Grazie ragazzi!!!!
    Fiero di voi!!!



  68. Andreaneroblu -
     30/08/2018 alle 22:39
    Non facciamoci travolgere dall'amarezza. Questa sera si è qualificata la squadra peggiore, anche con la complicità dei nostri errori sotto porta. Ma un lato positivo c'è: ora possiamo concentrarci solo sul campionato e saranno problemi per le altre squadre. Lo dico ora, il 30 agosto più amaro della nostra Storia: miglioreremo il quarto posto di due anni fa. 


  69. Faccio una fatica boia a commentare .......
    Una cosa è certa, mai più la lotteria dei rigori. Una sofferenza colossale. 
    Grazie lo stesso, domenica avrete i miei più sinceri applausi. 
    Ora comportatevi da uomini e mettetecela tutto per riportarci in Europa dalla porta principale!


  70. Il giorno della finale di Baku compio 50 anni. Forse chiedevo troppo come regalo


  71. IO PENSO CHE DOVREMMO ANDARE AD ACCOGLIERLI ALL'AEROPORTO!!
    Essere "dell'Atalanta", dopo tutto, non vuol dire vincere sempre... Vuol dire sudare, lottare come dei leoni, non mollando mai, a testa alta, con la caparbietà e la determinazione che è tipica della nostra gente.
    E qusti ragazzi sono ormai due anni che stanno facendo cose impressionanti, e anche nella sfida con il Copenaghen tra andata e ritorno hanno dato tutto quello che avevano, facendo quasi sembrare la qualificazione ad un certo  punto come normale, quasi scontata, una cosa che se ci pensiamo fino a 3-4 anni fa era un sogno irraggiungibile!!
    Ovviamente brucia di maledetto, ma il senso dello sport è anche questo, ce la si gioca al meglio delle proprie possibilità, con avversari alla pari e non, a volte si vince a volte si perde. Ma già il pensiero di essere qua a giocarsela, guardandolo a mente fredda, è una cosa affatto scontata. 
    Per questo motivo penso che mai come ora dovremmo far sentire ai ragazzi che ss, abbiamo perso su un fronte, ma abbiamo una rosa competitiva come non mai, un blasone e una reputazione anche internazionale ai massimi storici, e  abbiamo l'occasione di fare un campionato incredibile, alla strega dei due anni passati!!
    ADOSSSSS!!!!!!


    • Per chi può, credo che andare in aereo porto questa notte sia davvero una grande cosa...


      • Si sa a che ora possono arrivare?


  72. Grazie comunque ......testa al campionato domenica sera , un caloroso applauso quando la squadra entra in campo ......SEMPRE FORZA ATALANTA un applauso anche ai tifosi che hanno seguito la DEA in Europa 


  73. Bè, almeno questi, oltre al culo, hanno anche uno stadio. Non un cesso. Il pianeta Terra ringrazia. Tanti q.li di Co2 risparmiati tra BG e RE. Scusate, sto cercando di vedere il bicchiere almeno un po' pieno.


  74. Chi se la prende con chi sbaglia il rigore non ha mai giocato a calcio.
    Chi addirittura arriva agli insulti può andare sul sito dei tifosi dell'Inter che sono i numeri uno in questo. 


    • D'accordissimo con te!


    • Come non quotarti 


    • Nei miei oltre 40 anni di Atalanta ho visto giocatori che nn si sbattevano x un c. Quelli li ho sempre fischiati.  Crocifiggere Cornelius che al di là dei limiti tecnici evidenti comunque ci mette l'anima non lo capisco...


  75. Vado Controcorrente...
    Spiace dirlo ma i preliminari giocati ad agosto con quel caldo ci hanno cotto a puntino ...e stasera si e' visto....30 tiri e nessun centro...abbiamo giocato un tempo anche stasera....come a Roma e a Reggio....Non saremo andati molto lontano giocando nei prossimi 3 mesi ogni 4 giorni...forse e' stato meglio così....
    Ci rimangono 2 competizioni e la rosa e' valida per centrarne almeno una se non entrambe....
    Unico dubbio non so' a gennaio come saranno le risorse economiche della societa'...speriamo di non dover vendere....
    GRAZIE RAGAZZI ....LO STESSO...
    GRAZIE GASP....COMUNQUE....
    SONO 30 ANNI CHE NON VIVEVO EMOZIONI COME NELLE ULTIME 2 STAGIONI....



    • Considerando che Pasalic Zapata e Rigoni sono in prestito non penso che ci sia altro da vendere anche perché Illic non si sa come torna dopo un mese di antibiotici
       


      • Occhio che ad esempio il mercato spagnolo è aperto... Magari domani parte hateboer


  76. Al di là della reale sfortuna nelle due partite ,sia per occasioni mancate che per il campo di patate di ReggiEmilia per gli stronzi della lega che ci fanno giocare lunedì  sera e per la pioggia di stasera che non certo favoriva, oltre al problema del nostro uomo forse più importante Ilicic, credo che alla luce di tutto questo un grosso errore lo abbia comunque commesso la società nel finalizzare gli acquisti TROPPO tardi e forse solo per accontentare il Gasp dopo l'ultimo sfogo
    rimango convinto che siamo un'ottima squadra con troppi attaccanti ( che senso ha aver preso Tuminello ? )  e con due portieri mediocri.
    Forza Atalanta !
    ora campionato e Coppa Italia
    ...... è comunque mai avrei fatto tirare il rigore a Cornellius !


  77. credoinunadea -
     30/08/2018 alle 22:19
    uscire così, dopo averli presi a pallate per 170’ e’ un’ingiustizia peggiore solo di quella che ci ha costretto a questi preliminari. 
    Un vero peccato, speriamo che il morale non ne risenta. 


  78. Nella considerazione che Gomez è un toppatore di partite importanti e che Cprnelius mi auguro venga ceduto a qualche squadra estera (c’è ancora tempo per farlo in questa sessione), vengo alla partita.
    Per me imbarazzante o quasi è stato Gosens. È deludente anche la prestazione di Remo. Dietro abbiam retto tutto sommato bene, ma si sa che il trio Toloi-Palo-Masiello dà garanzie.
    Pasalic deve segnare le due occasioni: nella prima, più facile, ha molto specchio; nella seconda sbaglia l’ultimo controllo orientato, che “restringe” la porta. Peccato.
    Zapata ha lottato e giocato abbastanza bene di sponda: ma si sapeva che lui e Mario avevano non più di un’ora delle gambe.
    Migliore in campo: Tim Castagne. Per apporto difensivo e offensivo. Senza dubbio. E grande personalità, da parte sua, anche.
    Il contraccolpo dell’eliminazione, economico, gestionale, umorale, è molto forte: proviamo a non perdere col Cagliari. Poi la sosta farà bene per riordinare le idee. Concentriamoci su coppa Italia e campionato: in quest’ultimo, vedrò come uno scudetto raggiungere il settimo posto. Aggiungo che sarà molto arduo gestire 17-18 potenziali titolari. 


    • No ma va bene tutto, oggi il meno colpevole della "sconfitta" è Gosens. Lasciamo stare il fatto che io lo difendo sempre a spada tratta, ma veramente, oggi ha messo un sacco di cross interessanti (poi sparati in curva da qualcuno, oppure vanificati con i soliti passaggini stupidi che con gli avversari a catenaccio non funzionano), in difesa ha fatto passare poco o niente, era sempre a correre su ogni pallone, recuperandone anche parecchi... Più di così cosa avrebbe potuto fare? 


    • No perdiana. Gosens ha retto da solo la fascia destra e ha messo solo lui l’uomo davanti al gol con cross precisi almeno 5 volte. Non ha sbagliato 1 palla filtrante in area: tutte sui piedi dell’attaccante. Ha corso come un cammello. No dai. Criticare Gosens questa sera no.


    • Errore madornale aver fatto giocare 90 minuti a Pasalic eZapata lunedi...usciti loro,il buio li davanti. Cornelius inguardabile e Barrow acerbo....col senno di poi era meglio perdere tre a zero alla fine del primo tempo lunedi cosi zapata e pasalic li tirava fuori...sono straconvinto che un pasalic piu fresco non avrebbe sbagliato i gol che ha sbagliato...mi sa che l'abbiamo pagata cara la splendida partita con la Roma


      • Purtroppo devo concordare.


      • Finalmente uno che dice andavano risparmiati i 2 più forti ed esperti. ....ma purtroppo ormai è andata Così, niente sfortuna labbiamo buttata via noi...è dura da mandare giù 


  79. Tristezza a brache.. 
    Ormai è andata, ci hanno portato dove volevano loro.
    Free to be


  80. Sia all'andata che stasera nonostante trattenuto continua la corsa chiude in difesa ha fatto la sua dose di assist se però non si segna e sotto porta si sbaglia, il rigore non penso che volesse tirarlo lo sa che non è un rigorista già l'anno scorso ha smesso di calciarli, ha avuto coraggio e da capitano ha calciato e se non va lui chi va... Barrow mi sembra che già in primavera ne ha sbagliati un po' e se stasera sbaglia lo bruci. Il problema è che con squadre così facciamo sempre fatica. 


  81. Non ho voglia di fare polemiche. ..Non ho voglia di dire è colpa di questo o di quello. .voglio solo andare domenica all'Atalanta per applaudire i nostri ragazzi. ..dobbiamo stare vicino al mister è alla squadra è adesso che noi tifosi dobbiamo fare la differenza. ..Nei momenti difficili. ..dai scecc domenica tutti all'Atalanta. .



    • Hai ragione Evair.


    • Così ti voglio!!! Facciamoli sentire come debbono sentirsi: giocatori della squadra più bella di tutte!!! Il resto è solo una conseguenza.


  82. Zero scuse...se non segni con 30 occasioni è scontato che esci.
    Loro sembravano noi fino a qualche anno fa, tecnicamente poveri ma in casa cazzuti.
    Io non critico cornelius per stasera però mi chiedo cosa abbiamo intravisto in un giocatore come lui per portarlo in serie A.
    Testa a domenica. 


  83. Il giorno della finale di Baku compio 50 anni. Forse chiedevo troppo come regalo


  84. Scusate ma ora che la tensione cala penso alle die occasioni di Pašalić ... mi sa che davvero si senta un pochino in colpa.....


  85. Il mio incubo si è avverato, Atalanta-reggina 2. So già che non dormirò e Pasalic sarà il Gautieri a cui ripenserò. Purtroppo in 210 minuti sono sicuro che Ilicic qualcosa avrebbe fatto, quello non possiamo farci niente. Su quel che si poteva fare, pota, nessuno toglie che il Gasp sia nella santissima trinità degli allenatori della storia dell'Atalanta. Indiscutibilmente.
    Detto ciò, alla fine direi che tra Frosinone-andata-roma-ritorno le scelte sul turnover non hanno funzionato bene; nello specifico di stasera non ho capito al momento e non capisco tuttora il cambio Zapata-Cornelius. A differenza di altri l'ho sempre ritenuto una buonissima riserva, per quel che è costato ha fatto anche più gol del previsto, però a parte far entrare una riserva al 50' in un ruolo chiave, già non l'avrei mai fatto giocare per le parole del suo procuratore, figurarsi vedendolo nell'intervallo che amareggiava con i tifosi, e poi appena entrato a momenti limona con il difensore. Tipo simone inzaghi quando era qui che in Atalanta-lazio all'intervallo si scaldava con i laziali. Anche il quinto rigore poi...boh. detto ciò ribadisco, se siamo arrivati qui è per grandissimo merito di un grande mister, abbiamo un'ottima squadra, siamo in A e abbiamo una stagione davanti! Mi sembra Atalanta-reggina ma non lo è, cazzo! Forza Atalanta sempre! 


    • e poi sentire Matteo De Sanctis che dice "..... Cornelius molto pià tranquillo è uscito dagli spogliatoi subito dopo la partita a salutare mezzo mondo.... " no comment . Ok puoi salutare ma tranquillo proprio


      • L'ho detto, penso che sia una buonissima riserva, come penso che Sportiello sia un ottimo portiere. Ma dico quello che vedo: con Gasperini ho visto uno Sportiello che giocava per gli altri, stasera ho visto un Cornelius che giocava per gli altri. Non me la prendo con Bentancourt, se uno è scarso non è colpa sua. Cornelius è due spanne sotto Zapata, ma se fosse questo avrebbe fatto i gol di Bentancourt. E invece non lo è. E giocare così non lo accetto. Ha giocato come giocava Di Natale contro il Napoli (per sua stessa ammissione).


  86. L' Atalanta non si discute, si ama e basta!!
    Dimentichiamo in fretta questa sconfitta e prendiamoci quello che ci spetta in campionato!
    SEMPRE E SOLO FORZA ATALANTA!!


  87. Delusione a 1000, si può cercare il perché e il per come siamo usciti, si può mettere in croce cornelius, ms la sostanza è che siamo fuori. Facciamo passare in fretta la delusione e tutti assieme concentrati sul campionato che ci regalerà tantissime soddisfazioni......forza ATALANTA


  88. Considerazioni del campo a parte, e delusione pure, la squadra meriterebbe di essere aspettattaa all'aeroporto, applaudita e sostenuta, in fondo la famiglia atalanta in queste cose si sa distinguere, questo non è il momento di dividerci ma di stare uniti e spingere i ragazzi perchè non è finito un cazzo, hanno ancora tanto da dare e tanti obiettivi da poter raggiungere. 
     
    Questa sqaudra ci ha dato e contnua a darci tanto
     
    GUAI se gli facessimo mancare il  nostro calore.
     

     


    • Questo e' essere tifosi della Dea ! 


    • Impasto perfetto di tifo, di buon senso e di coerenza !


  89. #CORNELIUSFODIBALE


    • Ma poi, basta con sti ashtag. Esiste Instagram per quelli, e ce ne sono già abbastanza. 


    • Vai sui forum dell'Inter vedrai che avrai successo. 


      • Te non preoccuparti su che forum vado io! Io sono con la squadra, con il mister, con lo staff con tutti e sono orgoglioso di quanto fatto, solo la sfiga ci ha fermati! Ma non con Cornelius vista la partita PESSIMA, SVOGLIATA E SCAZZATA partita (probabilmente la più importante dell'anno) che ha fatto Cornelius! Goffo, impacciato... Non ha mai dato una mano... Ma questo e niente, dopo le dichiarazioni del procuratore a me non va più giù... E gli atteggiamenti che aveva stasera... Se a te va bene tutto, beh, beato te! Basta finto buonismo in certe occasioni... 


      • Ma anche nella vita siete così lassisti voi?
        Sempre col capo chinato a dire che la biada è un ottimo pasto.


  90. Delusione enorme. Forse addirittura di più che con il Borussia, probabilmente anche per la pochezza dei danesi. Inutile gettare la croce addosso ai singoli. Purtroppo prestazione sottotono di tutti, specialmente dei nostri punti fermi. Ora bisogna rialzarsi, come dopo il 7-1 di San Siro. Testa al Cagliari per provare a riconquistare il sogno Europa, magari anche attraverso la Coppa Italia. Grazie comunque ai ragazzi per l'emozione... Domenica sera canterò ancora più forte. E comunque Milan merda, come la Uefa


  91. Abbiamo fatto la fine dell’Italia contro la Svezia nelle qualificazioni ai Mondiali.
    solo che , essendo più forti di quell’Italia, abbiamo perso ai rigori.
    Chissà il Presidente stasera!!


  92. L'unico contento è  il procuratore di Cornelius.
     


  93. Paghiamo quel difetto della nostra squadra cosiddetta titolare di gigioneggiare troppo davanti la porta senza Ilicic. Credo che a questo punto non si possa prescindere da giocatori come Rigoni e lo stesso Ilicic (quando tornerà) cosi come penso si rivaluteranno le gerarchie di titolarità della squadra confrontando la partita di Roma con questa. 
    Putroppo è un disastro essere usciti stasera perchè tempo al tempo avremmo avuto 2 squadre in grado di affrontare le 2 competizioni con tanti giocatori in grado di fare la differenza che in questa trappola di formula che sono i preliminari non abbiamo potuto impiegare. Ora una rosa cosi folta potrebbe tornarci indietro come un boomerang sotto forma di difettoabbiamo molti giocatori che non sareanno contenti di essere impiegati poco....


  94. POTA ALURA AN VA IN CHAMPIONS E BONA! Quando ho visto Gomez sul dischetto, sono uscito dal bar, pronosticando (mi piace vincere facile...) l'errore; quando ho visto n'doye ho detto che lo tirava alle stelle; quando ho visto Cornelius ho pensato che era la sua squadra del cuore e che vuole essere venduto entro domani... Non c'era manco bisogno di fare un pronostico.


  95. Ex-Cridoni27 -
     30/08/2018 alle 22:00
    Purtroppo, giusto così! Se in 210 minuti non riesci a fare 1 solo gol agli avversari,
    anche meno forti di te, ti becchi la lotteria dei rigori... E' il calcio, punto! 
    I più deboli puntano a non prenderle, al pareggio nella migliore delle ipotesi; ai più
    forti spetta l'onere di segnare e dimostrarlo. Il resto, a cominciare dalle statistiche
    sul numero dei tiri, dei corner, del possesso... sono solo chiacchere da bar.
     
    Sui singoli, trovo superfluo "sparare" su Cornelius; se non fosse scarso non sarebbe
    il quinto attaccante (dietro Zapata, Ilicic, Gomez, Barrow e oramai Rigoni). Ok, io non 
    gli avrei mai fatto tirare il rigore contro il Copenhagen, ma non posso sapere se Toloi,
    Palomino e altri abbismo rifiutato (...i ragazzini Pessina e Barrow nenache li cito).
     
    Chiudo su Gomez, così come feci post Dortmund a Reggio Emilia: nelle partite chiave,
    quelle fondamentali, non è mai un fattore, anzi (vedi Juve Coppa Italia, i tedeschi, oggi).
    Sono felice delle doppiette e assist con Frosinone, Sarajevo, ecc.... Ma i "big" si vedono
    nei match + importanti.
     


    • Pessina era da far calciare: primon rigorista allo Spezia il ragazzo ha carattere e penso lo abbia già dimostrato in questo mese da debuttante.
       
      Papu dopo 3 rigori sbagliati..
       
      Ma guardiamo avanti


    • Mah dipende dalle situazioni per esempio l'avessimo messo a roma per tenere alta la squadra forse non avremmo pareggiato... certo in queste partite dove gli avversari difendono per 120 min con forza e concentrazione al 200% ovvio vedrei meglio uno spacca partite come possono essere Rigoni e Ilicic ma purtroppo ci siamo trovati gia ora a giocare un eliminazione diretta senza possibilita di schierarli. Però a tal proposito io mi chiedo davvero sta cosa dei preliminari cosa possa portare mai di positivo nella competizione, a me sembra solo una TRAPPOLA che ha solo il risulktato di escludere squadre come la nostra che meriterebbero 100volte di piu di altre solo perchè vai ancora in estate a incontrare gente che mira solo ai calci di rigori per tentare la fortuna. Ok la formula è questa e bravi e fortunati loro, noi dovevamo segnare e bla bla bla ma seriamente che senso ha questa formula se non quello di fare vittime eccellenti che avrebbero fatto decisamente meglio nei gironi di chi invece è passato? Io non lo capisco


    • tutto vero.. allora forse qualcuno dovrebbe decidere diversamente... ormai è scontato... la partita l'ha giocata ma io sinceramente il rigore , per scelta , non gliel'avrei fatto calciare... così come a Cornelius... stasera ha sbagliato praticamente tutto.. nemmeno sui colpi di testa è stato decisivo... quando li ho visti andare sul dischetto, ho detto "eccoci... errore certo... " poi Cornelius per ultimo.... vero che può essere che non serva a nulla ma vero che può anche essere quello decisivo... Palomino ? Castagne ? Certo potrebbero aver rifiutato.... col senno di poi tutto può essere! Forza Atalanta e buona notte (premesso che qualcuno riesca a dormire)!
       


    • Be guarda, se parliamo del rigore ok, ma la partita il Papu l'ha giocata bene, bisogna considerare anche il campo fradicio che obbiettivamente lo ha penalizzato, eppure ha creato occasioni, è andato al tiro ha colpito un palo. Certo se uno dei nostri avesse segnato su uno dei suoi assist staremmo parlando di altro. Se citi la partita della Juve sbagliata concordo, ma stasera cosa gli vogliamo rimproverare? 
       


    • Quanto è vero il commento sul Papu. Nei momenti che contano, mi spiace, non c'è. A febbraio sbaglia il 2-0 con Borussia e usciamo, oggi il rigore. A sua discolpa, il palo su punizione (c'è anche tanta sfortuna). Ma io alla sfortuna credo poco... la propria fortuna uno se la costruisce...
      ragazzi, bastava fare uno straccio di gol a questi qui - UNO, non 8 come a Sarajevo -  e non ci avrebbero segnato MAI! MAIIIII


    • Concordo. Nelle partite che contano...fantasma...


      • Se ricominciamo a criticare il Papu siamo finiti
         


        • Cos'è, lesa maestà? Quando fa bene onore, quando sbaglia bisogna dirlo. Nei due momenti chiave ha sbagliato, sono fatti. Com'è un fatto che non segnando rischi di perdere. Il calcio è molto lineare, a questi livelli non devi sbagliare quando hai le occasioni, se sbagli esci.


  96. Dimenticavo..
    Milan immonda merda
    incarnazione del privilegio , della spocchia , dello spregio delle regole
     


  97.  
    Sono d'accordo coi tempi di cambio, e non ho capito perché non ha spostato Barrow al centro e Cornelius in fascia in modo da cambiare un po' le carte. 


  98. Tremenda delusione, il sogno di una intera stagione si e' interrotto ad Agosto! speriamo di metabolizzare alla svelta, noi, giocatori e societa', per i processi c'e' tempo ... FORZA DEA !


  99. Quando non segni neanche un gol in 210' a questi qui, nonostante caterve di occasioni da gol, la colpa è solo tua. Poi permettetemi che 1-Cornelius è meglio non vederlo più 2-Non gli fai tirare l'ultimo rigore dopo che è stato lì 3 anni...


  100. Turno sfigato.
    Grazie lo stesso ragazzi per l'impegno, puntiamo al 4 posto.
     



    • Peccato mortale una sfiga pazzasca la palla non sarebbe entrata neanche giocando ancora per una settimana.
      Purtroppo se non realizzi questo e' il risultato e viene premiato chi non ha assolutamente meritato ovvero i Danesi.
      Pazienza faremo un campionato da urlo.
      Grazie Dea per le emozioni che ci hai dato.
      Copenaghen vaffanculo compreso Solbakken!!


  101. JackSeriate74 -
     30/08/2018 alle 21:57
    Grazie comunque ragazzi usciti dopo 180 minuti in cui loro hanno fatto 2 tiri in porta noi boh ho perso il conto, il calcio è questo abbiamo un'ottima squadra che farà un bellissimo campionato. 
    Quando esci così fa male ma spero che si trasformi in fame e in voglia di riconquistare subito un posto in Europa.
     
     


  102. Partita butta via dal mister forse era meglio partire con barrow e cornelius e poi fare i cambi a partita in corsa con zapata e pasalic
    Cmq viva il.mister


    • Cioè fammi capire tu cornelius l'avresti messo dall'inizio? Ma cosa deve fare sto benedetto e caro ragazzo per convincervi che è tecnicamente scarso? È lo dico dal primo giorno che gli ho visto toccare il primo pallone!


      • Io Cornelius lo avrei fatto giocare a Roma al posto di Zapata in modo da avere il colombiano in campo x tutta la partita stasera (o almeno x 90 minuti)


  103. 45 Tiri contro 2 o 3 e sono passati loro..
    Piu polli di cosi si muore
    Papu te lo chiedo per piacere, non tirare piu i rigori
    Cornelius puoi anche rimanere direttamente li a copenaghen, di sicuro non sentiremo la tua mancanza...


  104. Fa negot !!!! Adesso testa al campionato e VINCEREMO LA COPPA ITALIA!!!
     
     


  105. Io non ho nulla da dire se non grazie.
    Abbiam sbagliato tanto, troppo sottoporta, l'unico motivo per cui meritavamo di uscire.
    Ora continuamo a sostenere la squadra e andiamo a prenderci la champions! 
     


  106. Peccato davvero, imprecisione, sfortuna, un pizzico di sottovalutazione di tutto l'ambiente dei danesi....ora si guarda al campionato, rosa in avanti molto folta, troppo ora, non mi stupirei qualche partenza in extremis (vedi Cornelius)


  107. Nervuss !! 
    Premetto che nessuno tocchi il Gasp 
    ma i rigori il papu non li deve più tirare,e pure il Vikingo rimanga (col suo procuratore )
    in danimarca , questo pure nell albinoleffe non giocherebbe, detto questo rimango convinto che siam più forti e con la testa solo al campionato. Ne vedremo delle belle . Forza Atalanta !!


  108. le coppe europee sono così , dentro o fuori ad ogni match , saremmo sempre delusi a meno di non vincerla ....
    è stato bello partecipare per due anni di seguito e con una squadra così puntiamo alla Champions adesso !!!
    POSITIVITA’ SCECCCC


  109. Ricapitolando:
    1) due anni fa arriviamo quarti ma niente chamions
    2) L'anno scorso abbiamo subito tanti di quei furti che dovevamo avere 10 punti in più
    3) in EL con il Dortmund mi fa ancora male
    4) Fino al 20 luglio siamo in EL 
    5) Qualche giorno prima del Sarajevo ci dicono che dobbiamo invece giocarci contro
    6) Stasera usciamo ai rigori.
    I casi sono due.
    Quest'anno o si vince lo scudetto o si va in champions per pareggiare la sfiga. 
    Altrimenti creperò con bei ricordi ma con le mazzate della
    Serie C, del Malines, del Dortumd, del Milan che ci fotte e del Copenaghen. Amen


  110. Speravo nel tripletta quest anno...sarà solo bichoc tricolore e coppa italia


    • Fancül...siamo stati stramaledetti 


  111. In questo momento girano a 1000. Allo stesso tempo nasce un una preoccupazione: speriamo che a qualcuno non venga in mente di andarsene!


    • Sicuramente i mancati introiti dell'Europa League peseranno sulle scielte societarie di mercato


    • Speriamo che a qualcuno venga in mente di andarsene!


      • Quel qualcuno a cui mi riferisco non gioca.


  112. AMEN.... dispiace ma è andata così.... vediamo di tornarci dalla porta principale.... dai dea...


  113. A questa squadra non si può dire niente. Abbiamo giocato e ci abbiamo provato è mancato il goal non i giocatori e di certo non si può giudicare male il Papu, senza le sue giocate non saremmo qua, quanti giocatori nonostante trattenuti continuano la corsa verso la porta per cercare il goal?  Per i rigori non credo che volesse tirarlo visto i risultati dell'anno scorso bisogna applaudire il coraggio nell'andare a tirare. È sicuramente mancato Illic. Un applauso a tutti 
     


  114. Se fallisci gol già fatti finisci col pagare caro.  E così è stato!!!
    C'è poco da fare o piangersi addosso.
    Ci si rimboccano le maniche e, A TESTA ALTA, si va avanti.
    Quale migliore occasione quella di Domenica con il Cagliari al Bortolotti.
    Questa è una mazzata come.il 7 a 1 di 2 stagioni fa. Quindi come allora: NON SI MOLLA UN CAZZO!!!


  115. Boh, una legnata brutta,, speriamo di ritrovarci e che lo spogliatoio resti unito,Gasp per primo.
    Non accuso Cornelius per l'eliminazione,però è di una scarsezza imbarazzante non ne ha fatta una giusta.
    Testa al campionato.


  116. Zapata l'acquisto più oneroso della storia per la dea


  117. ROMAGNANEROBLU -
     30/08/2018 alle 21:50
    Era scritto Fare critiche non ha nessun senso È passata una squadra di merda Potevamo giocarne 20 non avremmo segnato Il pensiero di non vedere più la Dea in Coppa è devastante 


  118. La delusione non deve prendere il sopravvento. 
    I giocatori hanno pagato la tensione dei favoriti. E la fortuna non li ha assistiti. 
    Non meritano comunque di essere trattati così . Nemmeno Cornelius  Dai.
    Grazie comunque. 


  119. SubbuteoGroup -
     30/08/2018 alle 21:49
    Avrei capito partire con Cornelius e poi far entrare Zapata. Così no.
    In ogni caso faremo una grande stagione. 


  120. Sarò cinico : tanto in fondo non ci arrivavamo lo stesso. Peccato per i mancati introiti per la Società , dato che non metterà in vetrina europea i gioielli migliori. Pazienza. Ora diventiamo la mina vagante in campionato. Anche se temo un contraccolpo psicologico , almeno nelle prossime 2-3 gare. 



  121. Sarà dura dormire stasera...


  122. La nostra squadra è fortissima, soprattutto in attacco. Purtroppo avendo fatto troppi acquisti LAST MINUTE sono arrivati giocatori non pronti e male allenati in un periodo come questo in cui serviva una grande condizione atletica.
    Sono convinto che Pasalic, Zapata e Ali faranno un grande campionato, purtroppo sono arrivati da noi troppo tardi.
    Per non parlare di Rigoni che è arrivato dopo avere giocato in coppa con lo Zenit e non poteva essere schierato. Ma non si poteva chiudere prima il suo acquisto??


    • concordo in pieno con questo commmento. Il rammarico è di non essersela giocata al massimo della condizione. Un appunto che Gasperini ha sempre fatto notare... Al ghera resù amó lú.
      Purtropo nè zapata nè pasalic (quelli insieme al Papu con maggiore qualità) oggi reggono 90 min e noi in questo momento avevamo bisogno di tutto un organico pronto a reggere 90 min. Molta lucidità mancata secondo me si spiega così.


    • Pasalic è Zapata più che essere arrivati tardi non dovevano giocare  a Roma 3 giorni fa.....oggi servivano entrambi belli freschi e pimpanti 


  123. Ma davvero ce la prendiamo con Cornelius?!
    Al massimo Barrow, è stato inesistente (ma comunque non me la prendo neanche con lui)
    E il rigore Cornelius l'ha comunque tirato bene, a mezz'altezza e angolato, è stato bravo il portiere piuttosto...


  124. Senza l’Europa league quest’anno si va in Champions!!!!
    Ti amo Dea
    SOLO ATALANTA TUTTO IL RESTO AVANZA 


  125. CESCO_DE_ALMEN -
     30/08/2018 alle 21:43
    Se un certo panzone ANZICHÉ PENSARE SOLO AD ASFALTARE STRADE , faceva anche qualche cosa di significativo , tra cui qualche importante opera , come fare il bando per vendere lo stadio ,  oggi non saremmo qua a versare lacrime amare ! ! !
     
    A Bergamo gliene facevamo tre ai danesi . .  .
     
    Come resto convinto che sempre a Bergamo il Dortmund l avremmo mandato a casa . . .
     
     


  126. Dispiace tanto uscire, meritavamo il passaggio del turno, purtroppo abbiamo avuto una dose di eventi sfortunati non preventivabili, campo indegno a Reggio e stasera pioggia dall'inizio alla fine, per una squadra che gioca come noi, le peggiori situazioni possibili. 
     
    Grazie ai ragazzi e al mister per aver provato a regalarci un altro sogno. 
     
    Un giocatore non si giudica dai calci di rigore, lo dice una canzone ed io condivido. Certo è che il Papu, che ha giocato molto bene, si deve metter li 10 ore al giorno a batterli, li sbaglia quasi tutti e mi dispiace, per lui e per noi. Cornelius invece, rigore a parte, lo trovo veramente scarso, lo venderei immediatamente dato che non abbiamo più le coppe europee da affrontare. 
     
    Lo scorso anno una libidine, quest'anno una tristeza immensa, ma solo chi gioca queste competizioni può provare certi sentimenti, per cui, va bene così, l'importante è viverli e cullare il sogno di viverli ancora. 
     
     


    • commento lucido e intelligente.
      C'e' tantissima amarezza, la stessa che ho provato dopo il Malines.
      Ma c'e' la riconoscenza per chi ci ha fatto vivere questo sogno, la stessa riconoscenza di allora 
      E adesso giriamo pagina e avanti cosi, senza paura. Questo mister, questa squadra sono nella storia centenaria della Dea


  127. La partita doveva essere già chiusa nel primo tempo... duvan sbaglia un gol di testa da 2 metri.. pasalic due volte davanti al portiere prima in area a 3 metri dalla porta e poi davanti al portiere.. da lì ho capito che stasera saremmo usciti perché con il passare del tempo sebbene loro molto inferiori tecnicamente X noi iniziava un calo come a Roma.. amarezza soprattutto perché poteva essere la stagione X fare bene in due competizioni.. ora sarà gestire soprattutto chi non gioca! E poi un Europa con ilicic e rigoni.. non oso immaginare.. peccato!!!


  128. perché criticare è vietato. La detto il bocia


  129. Non sono d’accordo con chi dice che l’abbiamo buttata via noi. Il Copenaghen ha fatto ciò che voleva fare: non prendere goal all’andata per poi batterci al ritorno per calo fisico o, come poi è avvenuto, ai rigori. Non è un caso che anche oggi, dopo averci messo paura nei primi 10 minuti del primo tempo, abbiano aspettato il secondo e il nostro naturale appannamento per prendere il controllo della gara.
    Gasperini ha sbagliato a inserire Cornelius, la partita parla da se. Ma è stato anche sfortunato a perdere Ilicic in questo momento chiave.
    Ora bisogna spingere la squadra perché c’è il serio rischio che questa botta incarti il gruppo da un punto di vista psicologico e alla lunga subentrino anche problemi fisici legati alla preparazione anticipata. Come temevo questi preliminari rischiano di essere una vera trappola: non bisogna mollare adesso!


    • Gasperini ha sbagliato i tempi dei cambi cime con la Roma


  130. Anni di esperienza mi insegnano che partite così, specialmente con squadre scandinave, sono dall'esito quasi sempre scontato.
    Anni di esperienza mi insegnano anche a non commentare a caldo cercando a tutti i costi capri espiatori dopo sconfitte brucianti.
    Non c'è da prendersela con nessuno, hanno dato tutti quello che potevano, in base alle proprie capacità e ai propri limiti. 
    Oggi è una pagina nera, nerissima, ma dobbiamo rialzarsi ed evitare un contraccolpo psicologico che potrebbe metterci in ginocchio già al 30 di agosto.
    Forza, uniti ora più che mai 


    • Non sono d'accordo...le pagine nere sono altre, come l'anno del calcioscommesse,  quella si che è stata una pagina nera.
      Questa è una sconfitta sportiva,  siamo tutti delusi per come è arrivata ma con la squadra che abbiamo ora possiamo concentrarci sul campionato e puntare al 5 /6 posto.
      Dai ragazzi, su la testa! 
      (Però f..a se so a l'o...a! ).


  131. Oltretutto,con un po’ di malizia in più da parte di Cornelius e degli altri nostri giocatori,c’era Un rigore netto x noi che senza alcun tipo di protesta è scivolato via come una normalissima azione di gioco .....


  132. I rigori non li commento. Sulla partita non bene Freuler e male Cornelius e Barrow. Grazie comunque a tutti, soprattutto ai tifosi presenti, ora testa al campionato


  133. l’è mia semper festa . Nel calcio capita ! Faremo il più grande campionato si sempre ! Giocheremo la coppa nel nostro stadio ! Avrei solo invertito i giocatori la squadra del secondo tempo nel primo è quella del primo nel secondo tempo . X il resto niente da dire la maglia l’hanno sudata . Il rest al Vansa ! DAIDEADAI ! 


  134. Grazie lo stesso ci riproverò di sicuro l'anno prossimo 


  135. Sui rigori pico da dire, non avevo nessuna speranza, l'anno scorso 6 errori su 12 (ben tre il Papu) e in pirta un portiere che negli ultimo anni avendo fatto panchina non ricordo ne abbia mai dovuto fronteggiare uno in partite ufficiali. Ma ai rigori non dovevamo arrivarci, ovvio perderli se hai un ruolino così scarso e un avversario molto esperto.
    E veniamo alle note dolenti: premesso che a BG Gasp merita un monumento e aperiamo rimanga vent'anni, vorrei sapere perché fare quel massiccio turnover a Roma e poi mettere in campo proprio Pasaluc, Zapata e Castagne (oggi in campo 120 minuti...) che 68 ore prima avevano terminato 90 minuti durissimi sulle ginocchia: allora nettevi Hate lunedì, no? E a proposito, anche se è inutile ormai, che senso ha avuto il posticipo lunedì, a distanza ravvicinatissima da una lunga trasferta FONDAMENTALE? La Lega così protegge i suoi affiliati? E la Società non si è fatta sentire? E badate che se non fossimo arrivati qui non avrebbero posticipato (andatevi a rileggere il comunicato), una cosa folle, senza senso, assurda, ridicola.
    In generale, è chiaro che pee essere davvero internazionali ci manca ancora una cosa fondamentale: la personalità. Perché quando la partita è da dentro-fuori, senza appello, senza rete e i palloni pesano tantissimo si vede che i nostri tremano, hanno chiaramente il braccino. Nessun processo, per carità, ma è un dato di fatto: la semifinale con la Juve, il Borussia, oggi, tanti errori clamorosi per mancanza di lucidità, per liberarsi il prima possibile del pallone, per frenesia. Oggi poi la solita caterva di gol CLAMOROSI, quasi già fatti, divorati, ma se non altro stavolta è spiegabile con la tensione e la stanchezza (gli errori di Pasalic secondo me sono anche dovuti alla stanchezza).
    Peccato, è vergognoso che un insulto al calcio come il Copenaghen vada avanti ma poi ci sta anche, perché il calcio è fatto anche di cinismo, nervi saldi ed esperienza, e noi pare che non riusciamo ad accumularne nonostante due anni a livelli tecnici elevatissimi e mazzate su mazzate come con Dortmund e Juve in Coppa Italia. È stato bello, ma uscire così è una tortura.
     
    P.S.: e pure la Società, poteva fare il contro-ricorso al TAS prima della sentenza per farla slittare come fece il Torino col Parma, ma noi signori con chi ci ha imbrogliato negli ultimi due anni.


  136. Si vince tutti insieme e si perde tutti insieme.
    Fa male molto male malissimo paragonabile allo spareggio con la reggina. 
    Un applauso se lo meritano tutti.
    SEMPRE AL TUO FIANCO


  137. Mi dispiace tantissimo...penso che col nostro gioco,petagna era fondamentale x noi. Non è giusto incolpare qualcuno in particolare,non sono un allenatore,né tantomeno un calciatore professionista. Da tifoso,essere stato eliminato da una squadraccia come il Copenaghen,mi girano veramente tanto i coglioni!
    ora però testa al campionato 


  138. vogliadeuropa -
     30/08/2018 alle 21:36
    Secondo me e inutile prendersela col cornelius, d altronde ilicic e fuori e Rigoni e stato preso l ultimo giorno..piuttosto sarei partito con il vichingo per mettere poi Zapata verso la fine.. comunque guardo il lato positivo,quest' anno se non si smontano, andiamo in Champions ..vedrete.. dispiace


    • vogliadeuropa -
       30/08/2018 alle 21:38
      La cosa che non capisco e perché si fan tirare i rigori a Gomez..l è mia bu..


  139. Adesso diamo la colpa a Gasp o a Sartori, così non ci facciamo mancare nulla...
    Chi critica ora è ridicolo! 
    Forza DEA! 
     
     
     


    • Esatto last...dopo le altre due. Eravamo fenomenali...


      • E prima di Roma dovevano giocare le riserve cosi stasera passavamo di sicuro, ed è colpa del gasp che ha messo Cornelius, anzi no è colpa di Sartori che l'ha preso...anzi no è colpa del por@@ @@@@@@!!!!
        RIDICOLI! IL GASP CI HA PORTATO FIN QUÌ, LA  SOCIETÀ HA MESSO A DISPOSIZIONE UNA ROSA PROFONDA PER TUTTE E TRE LE COMPETIZIONI,  il Papu è stato il migliore in campo...
         TUTTO IL RESTO SONO CHIACCHIERE DA BAR 
        FORZA DEA!!!! 


  140. I valori in campo, anche economico, erano tutti a nostro favore....loro hanno fatto l’Atalanta e ci hanno infinocchiati per bene TUTTI...nessuno escluso! Ci vorrà parecchio per superare questo KO! Ovviamente molto deluso!


  141. 1. dovevamo essere già qualificati al posto del milan
    2. è mancato ilicic.
    3. poco da rimproverare se non la freddezza sotto porta 
    4. ora TESTA AL CAMPIONATO: OBIETTIVO CHAMPIONS!!!!!!


  142. Perso contro una squadra inferiore.. . Se non segni in due gare con 30 tiri non è sfortuna. Malissimo e ora voglio vedere chi giocherà di meno... A gennaio qlc andrà via.
    Stasera male tutti, molto il gasp


  143. troppo dolore...troppi errori...inspiegabile la mossa di Cornelius (non per il rigore, quelli li possono sbagliare tutti)...la formazione di Roma era NETTAMENTE superiore a questa (un Rigoni a questi onesti operai del pallone li avrebbe irrisi, ma non poteva giocare purtroppo)...Freuler è scoppiato abbastanza presto...Adnan a mio avviso andava messo dall'inizio (è entrato e non è andato bene ma è sempre più pericoloso di Gosens, bravo cmq per le palle che ha avuto nel tirare il rigore)...Zapata secondo me bene e cmq NON ESISTE che esca per Cornelius, pure morto lo farei giocare. Papu ha lottato e con Zapata si è pure trovato un paio di volte, ha preso il palo, il rigore non è cosa sua...Pasalic 3/4 gol divorati ma intanto si trovava al posto giusto e NON DOVEVA USCIRE. Barrow non mi è piaciuto, non mi ha convinto, non è pronto per questo tipo di partite, lo sarà in futuro. Bravi loro, non hanno rubato, e hanno portato la partita dove volevano loro fin dall'inizio.
     
    Proviamo a ricostruire, serve il genio di Josip e Rigoni perchè questi hanno avuto una botta tremenda.


  144. Papu però sarà già almeno il sesto che sbagli porca mignotta... la cosa che mi fa incazzare è che una parte di me lo sapeva che finiva così ai rigori


  145. Non l ho vista ma mi spiace sentir parlare male di Cornelius in quel modo.vorra diré che andremo in champions,Non avendo impegni settimanale saremo concentrati sul campionato,questi ci faranno divertire.


  146. se... perchè.... ma .... Cornelius .... Sartori...
    e l’arbitro... il tempo!!!! 
    Ghe ne mia de bale! Siamo fuori giustamente o ingiustamente non interessa a nessuno! Coi se è i ma non si va da nessuna parte... bisogna buttarla dentro e basta!!
    ora testa bassa e pedalare, domani sarà lunga e due ma ci rialzeremo


  147. Mi da più fastidio uscire ai rigori con questi " anti calcio " che quando siamo usciti col Borussia l 'anno scorso.Pazienza cresceremo...


  148.  i rigori li batte chi se lo sente !! che colpa ha il Gasp ???   di sicuro il Gasp da Cornelius si aspettava di più... purtroppo il (bravo e simpatico) ragazzo ha toppato.. ai mondiali lo avevo scusato ,da stasera se fossi io l'allenatore lo farei marcire in panchina tutto l'anno,o almeno fino a gennaio


  149. Non butto merda addosso a nessuno..
    la mangio, tanta..., e spero di riuscire a prendere sonno..


    • Fortuna che vado a lavorare.... perché di sonno 0


  150. Non abbiamo trovato il modo efficace per segnare contro una squadra che gioca per non perdere
    Sembrava Italia -svezia
    Lasciate stare Corneliuson visto che non c'è più berisha
    Onore ai vincitori
    Prima di sentirsi grandi bisogna esserlo


  151. Abbiamo giocato in 11 e perso in 11 cornelius ha fatto male...ma il grandissimo Zapata..si e mangiato un gol a fue metri dalla porta...ed il rigore peggiore l ha tirato Gomez.
    Dare la colpa ad un giocatore quando in due partite si sono fatti 50 tiri in porta mi sembra perlomeno ridicolo...
    Poi fate voi...che si brae


    • paccarani1907 -
       30/08/2018 alle 21:33
      Lè mia adoma per ol rigur che la sbagliat, lè che ol Cornelius al fa prope schefe, lè mia bu de zugà, oter che bale. 


      • micioneroblu -
         30/08/2018 alle 22:03
        Ha ragione Ol Paccarani 1907, è una vita che non gioca più ol Cornelius, e stasera gli fa tirare addirittura un calcio di rigore, alla sua ex squadra. Ma come cxxxx si fa!


      • E il piu scarso...vero..ma non e colpa sua...se siamo usciti


  152. Resta l'amaro in bocca... Non me la sento di condannare nessuno. Se Cornelius segnava e loro sbagliavano diventava l'eroe di serata... I rigori sono una lotteria e li sbaglia chi ha il Coraggio di tirarli. L'assurdo è non aver vinto con tutte le occasioni create e, se vogliamo dirla tutta, è assurdo non aver dato rigore per la trattenuta solare sul danese. È brutto, mi rode e sto ancora porconando ma siamo bergamaschi, rimbocchiamoci le maniche e sotto col campionato che la squadra è forte e con ilicic e Rigoni in più siamo uno spettacolare. CE L'HA TOLTA IL TAS ORA RICONQUISTIAMOLA SUL CAMPO! 


  153. A caldo: così fa malissimo, non male. In ansia totale per tre ore sono stata, facendo avanti e indietro davanti al televisore, che a momenti arrivo a piedi a Copenaghen. Uno dei rigori fondamentali sbagliato dal nostro uomo chiave: Gomez. Adesso, io non voglio assolutamente dare a lui la colpa per non essere passati perché si è sbattuto come un matto per tutta la partita. Però da un uomo come lui, il capitano, c’è bisogno di più freddezza. Altre considerazioni: una sfiga della madonna, arbitro penoso e paura di non riuscire a vincere che si è trasformata, come ci accade spesso, in un demone che ci perseguita. Sui singoli: smettetela di dire che Gosens non crossa, perché crossa (alto o rasoterra) e lo fa anche bene, se poi i suoi compagni tirano in curva non è colpa sua. Bene anche Castagne e la difesa, Remo e Marten (ormai viaggiano in coppia) secondo me un po’ sottotono. Degli altri parlerò quando sarà scemata l’adrenalina.
    Comunque, fa malissimo, ma so che ci rialzeremo come abbiamo sempre fatto. 
    Forza Atalanta.


  154. Lasciate libero "l'ostaggio"! 


  155. È mancata la lucidità sotto porta e almeno in 2o 3 occasioni potevamo buttarla dentro, Pasalic a mangiato due goal fatti.
     


  156. Ma con noi non funzionerà mai il gol dell’ex a favore poi se Cornelius è l’ex ancora meno in quanti giocatore mediocre però mi chiedo perché farlo giocare? Buttata una preparazione spererem ben...


  157. Non ci interessa sapere chi ha sbagliato, se nessuno avesse sbagliato avremmo vinto, mi interessa sapere perché il Milan è entrato al ns posto, mi interessa sapere perché i porci milanisti sono ancora in Europa quando dovrebbero essere falliti


    • E considera che ad oggi è nella stessa posizione economica di giugno, e probabilmente a gennaio si parlerà ancora di esclusine dalle coppe
       


  158. Voglio che adesso in campionato non ce ne sia per nessuno ma veramente per nessuno. 


    • Si hai ragione sono incazzato vinciamo campionato


  159. Spiace dirlo, ma se con 48 tiri in due partite non fai neanche un gol, è giusto che esci..
    Nel calcio purtroppo contano i gol e noi è una lezione che continuiamo a non imparare..


    • Con 48 tiri e zero gol, ti serve un esorcista o padre Pio... noi abbiamo solo la Maria Goretti!!


  160. Troppi gol mangiati. Ad alti livelli non perdonano. Forse stanchezza, forse meno 'garra' del solito (ma se non ce l'avevi oggi, quando?) forse il pareggio sfavillante con la Roma ha tolto inconsciamente un po' di fame.
    Servirà come lezione. Siamo forti ma dobbiamo ancora crescere molto a livello di tenuta mentale europea.
    Buttiamoci sul campionato: faremo molto bene! Sempre forza Dea.


    • Purtroppo la verità di una partita persa è che principalmente l’abbiamo persa in casa a Reggio. Poi stasera è accaduto il resto. Parlare di sfortuna o altro non serve proprio. Si vince in undici e si perde in 11. Stasera abbiamo meritato di uscire perché purtroppo ciò che conta è solo che in 2 partite e mezza non abbiamo fatto un misero golletto. Ora sotto con il campionato sperando di giungere sesti... così non c’è Milan che tenga.
      Dopotutto siamo l’Atalanta e non dimentichiamolo.
      Stasera si è giocato con la Juve di Danimarca e quindi i brutti presentimenti li avevo sin da Reggio.
      Comunque forza Dea sempre.


      • Il Gasp stasera ha voluto dare l’ultima chance a Cornelius sperando nella voglia di mettersi in mostra con orgoglio davanti ai suoi ex tifosi.... purtroppo anche questa volta ha fallito in modo penoso dimostrando che non è un giocatore adatto alla nostra Dea: lento, macchinoso, pasticcione con il pallone tra i piedi, gioco sempre di sponda senza tentare il tiro in porta ... e poi che dire del rigore! Si commenta da solo con una telefonata al suo ex compagno.
         


  161. Purtroppo il papu non regge la tensione nei momenti chiave. 


    • CaniggiaNeroBlu -
       30/08/2018 alle 21:36
      Complimenti per la cagata


      • Come fai ancora a dire che nn è vero? Quali prove servono ancora?


  162. Anche il Gasp ci ha messo del suo cacchio...non doveva entrare cornelius e il rigore al suo posto doveva tirarlo Barrow


  163. Non dobbiamo farne un dramma, abbiamo uno squadrone e faremo un bel campionato, così l’anno prossimo potremo andare il europa league senza fare questi cavolo di preliminari!


  164. Col senno di poi si parla facilmente ma i rigori non andavano fatti parare a Gollini. Non capisco proprio chi preferisce questo portiere a Berisha. Lento, lento, lento. Ha indovinato l'angolo tre volte, su rigori bassi e non imparabili, non si è mai disteso abbastanza da prenderla.

    Cornelius male in partita (il rigore non era calciato malissimo, ha fatto un mezzo miracolo il portiere).

    Che rabbia.


    • Il fatto che abbia indovinato la direzione dei tiri sui rigori non  è un merito ,è dovuto al fatto che ha aspettato troppo x tuffarsi. 
      Se si attende che il tiro venga scoccato per partire e il tiro è abbastanza angolato il portiere non lo para mai. 
      Bisogna decidere un angolo e partire un attimo prima,  se il giocatore sarà bravo a spiazzarti tanto di cappello ma se decide un angolo e tira forte li hai qualche possibilità di pararlo. 
       


  165. Secondo me la colpa non è di Cornelius e basta.. ma siamo stati polli tutti... 


  166. Grazie Ragazzi perchè siete voi che ci avete dato la possibilità di sperare in un'altra stagione in EL, non voi che ce l'avete tolta. È dura, ma se sei atalantino non è mai stato facile. Andreas sei simpaticissimo e non mi importa del rigore sbagliato, ma mi spiace, ad una Atalanta cosi competitiva non servi.





  167. Ancora non riesco a crederci, e il brutto è che domani sarà ancora peggio..


  168. Solo applausi èra destino sarà per la prossima


  169. Esito purtroppo giusto. Se in 210 minuti ti mangi ennesima occasione è corretto che esci.
     
    Io chiedo solo una cosa.
    VOGLIO che qualcuno ammetta la responsabilità dell'acquisto di Cornelius.
    Zamagna, Sartori, Percassino...
    Chi ha valutato in giocatore così tecnicamente insulso valevole di una squadra di fascia medio-alta?


    • Tifosi troppo umorali, andate a rileggervi i commenti su Cornelius dopo il 5 a 0 dato all'Everton in casa loro


    • Prendetela con chi l'ha messo in campo e gli ha fatto tirare il rigore


      • Se c'è quel materiale umano devo usarlo.
        Mi basta vedere corsa e postura per sentirmi in imbarazzo per lui.


        • Quel materile umano(Cornelius) usalo a roma, che stasera serviva zapata e pasalic freschi ....partita che vale una stagione....vacatroia che mal de stomec


    • Prime tre righe perfette. Poi....


    • Uno così scarso l'ho visto raramente.
      Per tecnica, controllo, coordinazione, passo, etc è veramente qualcosa di osceno.


      • eliminalitalia -
         30/08/2018 alle 22:23
        Tu non ricordi Saurini detto dino Sauro


    • Che cagata


      • Ma almeno ti arrivano i bonifici dai tuoi padroni per indossare i paraocchi?


        • wilkerberghem -
           30/08/2018 alle 23:30
          Ti ricordo che zapata si e mangiato un gol colossale..e pasalic due...ma e colpa di cornelius...tu pensa ai tuoi di padroni...


  170. quando ho visto il papu andare al dischietto sapevo che sbagliava per la sua recente sfortuna ai rigori, poi cornelius che deve tirare contro il suo publico era il giocatore piu' nervoso da fare tirare!!!
    perche non barrow?!?!?!
    che sfiga totale..una squadra da dilettanti va ai gironi....e non parliamo dell' arbitro!!!


    • Cornelius avrebbe dovuto tirare per primo. Però bisogna vedere se c'era qualcuno con le palle calde da tirare per quinto.


  171. Si ma dopo 3 rigori sbagliati l'hanno scorso anche il genio che fa tirare il rigore a Gomez, neanche a pagarlo ne segna uno.
    Se poi aggiungiamo che quello di Cornelius era un passaggio e non un tiro... 



  172.  
    commento a caldissimo... perchè far giocare Cornelius? bravo ragazzo, per carità, ma ci stavamo giocando l'Europa. Mia opinione, questa partita l'ha buttata via il Gasp con i cambi. E comunque lunga vita al Gasp, sia chiaro!!! Loro hanno avuto un santo in più di quelli che ci sono in paradiso, perchè in due partite non è possibile non averla messa dentro almeno una volta cn le occasioni avute. Ora rimane una coppa da giocare, e da vincere! Per mettere la seconda in bacheca!
     



    • Purtroppo sono d'accordo con te, cambio Zapata-Cornelius a quel punto della partita non me lo spiego proprio.


    • Perché i 2 più forti ed esperti li abbiamo spompato a roma....Zapata e pasalic


      • magari Rigoni ci stava, con Barrow nel suo ruolo. O hateboer nel suo. Insomma, io non l'ho capito e basta e comunque mi girano visto il risultato!!





  173. Troppi goal sbagliati, 40 tiri 0 reti...Cornelius deve cambiare mestiere...mi sa che che non ha voluto segnare


    • Coren ha fatto apposto
      Poi leggo il tuo nick


    • Non ti conosco  qui sul sito non ti ho letto mai e viste le minchiate che dici continuerò cosi


  174. ma quale peccato!!!un disastro!!!cornelius un palo!!!!!mannaghia a lui e a chi lo ha comprato..
    e grazie a Sartori che ha preso Rigoni l ultimo giorno di mercato..senza Ilicic serviva come il
    pane..oggi Papu Freuler e de Ron i tre più forti sottotono..
    eor che c’è ne facciamo di Gómez Ilicic Pasalic Barrow Zapata Rigoni Tumminello Cornelius..
    sartori sei un disastro!!!!!’


    • Per me è colpa di Giacobazzi. Sì lo so che nn c'entra un caxx ma allora Sartori??? alà...


    • adesso la colpa è di Sartori non di chi piangeva per i pochi acquisti!!!!!!


    • Chi se ne frega di quello che ne faranno, giocheranno in campionato e coppa italia. Perché il Napoli o la Roma in passato quando hanno perso hai preliminari hanno smantellato la squadra? Concentriamoci sul campionato e occhi anche alla coppa Italia che da diritto a un posto diretto in e.l. Anche se un pensierino al quarto posto...


    • SubbuteoGroup -
       30/08/2018 alle 21:43
      hai scelto il momento più semplice per farti insultare....e condivido.


    • Taci coglione


      • Mi scuso per l'insulto gabriele... ma se in un momento così triste per gli atalantini trovi le forze per polemizzare come tuo solito con sartori sei in malafede..
        Non è mia usanza dare le patenti di tifosi a destra e manca ma non sei molto credibile come atalantino..


    • Non so se Sartori sia un disastro, ma certamente tu sei un cretino totale 


    • Ma inculati


    • vai a cagare
      sciacallo di merda


  175. Abbiamo smesso di giocare dopo un'ora. Incomprensibile il cambio Zapata-Cornelius. Barrow evanescente. Veramente un gran peccato, ma quando sbagli troppo (e non mi riferisco solo ai gol, ma anche a stop e passaggi a 2 metri) non meriti di passare.


    • Barrow se lo si fa giocare deve stare vicino alla porta, largo sulla fascia non serve a nulla. Appena si è accentrato un po' nei tempi supplementari è diventato pericoloso.


  176. Peccato non aver avuto al meglio Zapata e pasalic....spompati a roma...


  177. diegognoli86 -
     30/08/2018 alle 21:22
    Applausi a tutti, tranne ad uno
    Ci siamo negati un sogno, ma si era capito che era una porta stregata 


  178. DELUSIONE ATROCE  ...  DAI TESTA AL  CAMPIONATO.... MA BRUCIA PARECCHIO....FORZA RAGAZZIIII


  179. Vabbè, un Cornelius ridicolo.
    pero gollini non ne prende mezzo e Gomez il solito toppatore di momenti chiave: puoi farne diecimila tra Frosinone e Sarajevo, ma dispiace: è qui che si vedono i giocatori veri.


  180. Aldilà del rigore, Cornelius é veramente scarso.. Ha fatto pena


  181. Se non segni contro una squadra di chiodi in 180 minuti e 30 di supplementari, giusto andare a casa ... cornelius, a parte il rigore da terza categoria, ha fatto altamente cagare ... non doveva manco essere in rosa, unico veramente inadeguato ... ora c'é da smaltire sta legnata ... mi vien da piangere ... e da sparare porchidii infiniti ... assurdo ... fuori dal mondo veramente ... sto male ...


    • Quando fai l'asino e smadonni a manetta ti darei dei calci nel culo, ma stavolta concordo in pieno 


  182. Tanto dispiacere e basta.


  183. Troppo imprecisi nei due match. Ai rigori era quasi scontata la sconfitta. Il problema ora sarà gestire la rosa troppo ricca e folta. 


  184. Una delle prestazioni peggiori nella partita più importante.
     
    Persa due volte quando si è messo cornelius e quando si è deciso di fargli tirare il rigore. 
     
    Se in 210 minuti non fai un goal non puoi recriminare più di tanto


    • perché  loro Han segnato non hanno nemmeno tirato.qui troppi saputoni che non sanno però  che ci vuole sempre anche un po'  fortuna che loro hanno avùto.amen


    • Grande jacomino analisi lucida in cui di lucido non c'è nulla


  185. Giocato male.
    Cornelius un bidone,non ne ha fatta una giusta,fuori dai coioni!!!!!


  186. Lasciatelo in Danimarca. In campo talmente penoso che sembrava giocasse ancora per loro.


  187. Che INCULADA !!!


  188. Cornelius non ha mai saputo giocare a calcio


  189. Peccato per come sia andata, non meritavamo di uscire così però il cambio Zapata-Cornelius ad inizio ripresa è inspiegabile....


    • Non posso che essere d'accordo


  190. Non avevo nessuna speranza ai rigori... sono distrutto... assurdo uscire con 30 tiri in porta a 2 (o 3).
    Evidentemente era destino... speriamo che questa beffa atroce ci nasconda qualche piacevole sorpresa in campionato


  191. Liberate l’ostaggio!!
    non lo voglio più vedere con la nostra maglia!!


  192. Sfiga sfiga sfiga


    • Scusate l' ot...ma Cornelius ha scritto "Forza!" e poi i colori del copenaghen..sul suo profilo fb
      Mah..spero di essermi sbagliata


  193. Peccato nata male finita peggio


  194. paccarani1907 -
     30/08/2018 alle 21:18
    Non fatemi più vedere Cornelius con la nostra maglia... vi prego! Grazie!


  195. Perché Cornelius, perché? 


  196. Meglio non commentare.


  197. Lo sapevo che avrebbero sbagliato il Papu e Cornelius.
     


  198. peccato , sarà per un’altra volta 


    • Senzaportamento -
       31/08/2018 alle 6:47
      Per un po non ci rirprenderemo  da questa batosta, gasp è gia due partite che sbaglia i cambi, barrow a destra non va bene, ieri in ogni caso ci è mancato anche  il.centrocampo nel secondo tempo, ieri comunque partita piu tesa della mia vita mai stato cosi nervoso per aver perso contro.una squadra di mierda


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.